ISOP Special Vegas – 70 al Final Day con Hamed Talovic in vetta

Google+ Pinterest LinkedIn Tumblr +

PERLA Resort & Entertainment (PKF News) – La Last Chance volare a Las Vegas si avvia verso la sua fase decisiva. Al termine del Final Day di questo pomeriggio, scopriremo l’ultimo nome dell’Italian Poker Team. Sono 70 i giocatori che si rincontreranno alle 14:00, con Hamed Talovic e i suoi 470.000 in testa al count generale.


ISOP Special Vegas MAIN EVENT Day 1A

94 giocatori ai nastri di partenza per la corsa all’ultimo pacchetto per volare a Las vegas con la Maglia Azzurra dell’Italian Poker Team.

All’appello si sono presentati molti volti noti, come Monica Poggi e Romano Ravaioli a portare un po’ di Golden Boys in sala, Pietro Bolzanello, Julian Toniolo, Alessio Fratti, il Campione Italiano PRO 2019 Michele Zafonti, e per finire la “cricca veneta” di Mattia Nicchetto, Luca Stevanato e Italo Modena.

Alla chiusura delle buste, al termine del 14° livello, non molti di questi però passano al Day 2. Chi rincontreremo alle 14:00 di questo pomeriggio saranno Davide Ciccarelli, Stevanato, Fratti, il Campione Italiano POY 2018 Davide Cojaniz, Giovanni Chiofalo, un in formissima Sandro Monaco, secondo nel count di giornata con 401.000, e soprattutto il chipleader Talovic Hamed, che guarda i 30 left dall’alto delle sue 470.000.

Chipcount totale e redraw in fondo all’articolo

ISOP Special Vegas MAIN EVENT Day 1B

Alle 17:00 partito puntuale il Day 1B, che ha chiamato ai tavoli 57 entries, di cui 18 riescono a passare il turno e staccare il pass per il Day 2.

Tra questi, questa volta, non troviamo Alessio Pillon, Maria Elena Giunchi, Armando Masci, Vincenzo Savarese (Campione Italiano Short Stack), Severino Bettini, Alessio Amendolito e Rocco Picardi, tutti schierati nella gara, ma usciti prima della chiusura delle buste.

Invece continuano la corsa al pacchetto per volare a Las Vegas Licurgo Boccardi, Nicola Todesco (già vincitore ISOP Special Dream aprile), Roberto “RoRo” Roberti e Andrea Tucci, che scrive il nome sulla busta del chipleader, che contiene 306.000.

Chipcount totale e redraw in fondo all’articolo

tucci isop special vegas

ISOP Special Vegas MAIN EVENT Day 1C

Anche all’ultimo “shot” per il Day 2 prendono posizione ai tavoli 57 rounders, inclusi Alessandro Bernardoni, Vincenzo Savarese, Armando Masci, purtroppo tutti player out, così come Italo Modena, Stefano Mura e Maria Elena Giunchi, usciti alle ultimissime battute di giornata.

Gunter Schlatte supera l’ultimo Day 1 con lo stack più corposo, 346.000 nel dettaglio, validi per la 4 posizione nel chipcount complessivo, e passano anche Mujadin Shajnoski e Pasan Hasimovic.

ISOP Special Vegas SUPER KO

30 gli iscritti all’ultimo torneo di giornata, il Super KO da €50+50(+20), che offriva uno stack da 25.000 e livelli da 20′. Tra i partecipanti anche i due “omahisti” per eccellenza delle ISOP, Alessio Pillon e Thomas Santinello.

In men che non si dica si arriva al Final Table e allo scoppio della bolla. Giovanni Chiofalo, dopo aver superato il Day 1A, ottiene la quarta posizione, lasciando Cristina Landi, Stefano De Felice e Mauro Vianello a concludere il torneo con un deal.

ISOP Special Vegas OMAHA MAIN

Nella giornata di venerdì, oltre al Freeroll che ha assegnato 12 ticket per il Main Event, è stato giocato il Main Omaha da €200, stack 40.000 e livelli 40′.

Erano 21 i giocatori che si sono sfidati alle 4 carte, tra cui gli immancabili Pillon e Braccini. Alla fine a trionfare è stato Salvatore Persiano, seguito da Antonino Vaccaro, Nicola Naclerio e Cy Kastelic.

1° – Salvatore Persiano
2° – Antonino Vaccaro
3° – Nicola Naclerio
4° – Cy Kastelic

ISOP Special Vegas MAIN EVENT Chipcount

1° Talović Hamed – 472.000 – Seat 31-6
2° Monaco Guglielmo – 401.000 – Seat 19-3
3° Schlatte Günter – 346.000 – Seat 25-7
4° Tucci Andrea – 306.000 – Seat 24-7
5° Adinolfi Antonio – 295.000 – Seat 23-10
6° Tarabini Michele – 280.000 – Seat 29-3
7° Chiofalo Giovanni – 263.000 – Seat 21-8
8° Criscuolo Leonardo – 250.000 – Seat 21-5
9° Cojaniz Davide – 247.000 – Seat 29-1
10° Fasan Tiziano – 244.000 – Seat 23-3
11° Đorđević Zoran – 242.000 – Seat 24-3
12° Dordic Marko – 230.000 – Seat 25-10
13° Zaia Ivan – 230.000 – Seat 19-1
14° Hašimović Pašan – 228.500 – Seat 31-7
15° Zafonti Michele Antonio – 225.000 – Seat 21-1
16° Roberti Roberto – 208.000 – Seat 29-4
17° Basso Michele – 206.500 – Seat 23-6
18° Cito Martino – 198.000 – Seat 25-6
19° Ahačič Jakob – 198.000 – Seat 24-2
20° Shajnoski Mujadin – 192.000 – Seat 31-4
21° Todesco Nicola – 192.000 – Seat 19-6
22° Fabbozzi Anna – 189.000 – Seat 29-2
23° Osmanović Izet – 183.500 – Seat 21-2
24° Dossi Roberto – 182.000 – Seat 23-4
25° Schirone Pier Luigi – 178.000 – Seat 24-9
26° Amendolito Alessio – 173.000 – Seat 25-8
27° Guderzo Federico – 171.000 – Seat 19-9
28° Boccardi Licurgo – 166.000 – Seat 31-8
29° Buiatti Alberto – 165.000 – Seat 21-3
30° Iaconcig Alex – 151.000 – Seat 24-10
31° Okretič Gregor – 145.000 – Seat 29-6
32° Fratti Alessio – 143.000 – Seat 23-9
33° Kličić Dejan – 140.000 – Seat 25-3
34° Sturzo Tonino – 137.000 – Seat 19-2
35° Bellemo Livio – 132.000 – Seat 31-9
36° Picelj Jaka – 129.000 – Seat 29-5
37° Nicchetto Mattia – 113.000 – Seat 23-1
38° Acerbi Matteo – 110.000 – Seat 24-1
39° Travaglini Marco – 104.000 – Seat 21-9
40° Di Gennaro Franco – 104.000 – Seat 25-2
41° El Zomot Maikol Jacoub – 103.000 – Seat 19-4
42° Salvalaio Stefano – 96.000 – Seat 23-8
43° Stevanato Luca – 93.000 – Seat 24-5
44° Osredkar Janez – 92.500 – Seat 31-5
45° Tasca Federica – 92.000 – Seat 21-7
46° Albini Gianfranco – 90.500 – Seat 25-1
47° Vitelli Gerardo – 90.000 – Seat 29-8
48° Peco Dario – 89.000 – Seat 19-10
49° Scattolin Loris – 88.000 – Seat 24-8
50° Pecorario Agostino – 85.000 – Seat 23-2
51° Vaccaro Antonino – 84.000 – Seat 25-4
52° Michieletto Marino – 83.000 – Seat 21-4
53° Marrocco Bruno – 71.000 – Seat 31-3
54° Kastelic Cy – 70.000 – Seat 29-9
55° Ciccarelli Davide – 68.000 – Seat 19-7
56° Pillon Alessio – 68.000 – Seat 31-2
57° Pomponi Mauro – 65.500 – Seat 29-10
58° Rosulnik Roman – 65.000 – Seat 23-5
59° Masci Armando – 64.000 – Seat 21-6
60° Vendramin Stefano – 64.000 – Seat 25-5
61° Di Bernardo Giuseppe – 61.000 – Seat 24-4
62° Berro Angela – 60.000 – Seat 19-8
63° Indovino Daniele – 59.000 – Seat 31-10
64° Villani Davide – 58.500 – Seat 29-7
65° Nigro Marco – 55.500 – Seat 24-6
66° Angilletta Simone – 53.000 – Seat 21-10
67° Romano Luigi – 52.000 – Seat 23-7
68° Tomaini Lorenzo – 45.000 – Seat 25-9
69° Štokelj Matjaž – 40.000 – Seat 19-5
70° Morra Gaetano – 33.000 – Seat 31-1

Share.

About Author

Leave A Reply