Campionati Italiani 2019 – Day 10 – Al main è Claudio Di Giacomo show, bracciali per Faenza, Leotta, Olsi e Zafonti

Google+ Pinterest LinkedIn Tumblr +

NOVA GORICA (PKF NEWS) – Eccoci alla decima edizione dei Campionati Italiani! Il Main Event entra nella fasefinale: 8 giocatori ancora in gara e diversi nomi davvero interessanti…Bracciali per Lala Olsi, Antonino Leotta, Dario Faenza e Antonio Zafondi

#14 Main Event Campionati Italiani

Ci pensa Di Giacomo: è lui il chipleader al final table!

Aveva dichiarato che chiudere chipleader al Day2 fosse, per lui, quasi una condanna al giorno successivo. A conferma che in questo gioco di certezze ce ne sono ben poche, eccolo nuovamente in cima al count con oltre un milione di gettoni.

Battaglia serrata sin dalle prime fasi, con 24 giocatori allo start e soltanto 16 posti premiati: la fase di studio dura qualche livello, poi con l’avanzare dei blind arriva il momento di metterle in mezzo.

Il primo nome illustre a far le spese della dea bendata è Sergio Castelluccio: K-K vs 10-10 di Tantillo e un Dieci al flop che lo rispedisce a casa in 18° piazza. Poche mani dopo tocca a David Kolari che purtroppo chiude 17° e diventa il bubble-man di giornata.

Dopo la sua eliminazione il gioco prosegue spedito fino all’unofficial final table a 10. Nel mentre arriva anche la clamorosa eliminazione di Giacomo Rossi che prima si trova ai resti con A-K vs A-Q di Fossati per un pot da 80 big blind, e subito dopo viene eliminato al 12° posto.

Mano rocambolesca anche quella che condanna Giovanni Sutera e fa volare Di Giacomo nel count. Si comincia con l’apertura del primo e la difesa del BB del secondo. Su A-K-3 si va al check to check, su turn 5 punta Claudio, rilancia Giovanni e nuovo call. River 2, Sutera pusha e di Giacomo snappa con 4-5, deplodendo le Dame dell’avversario nel postflop.

L’ultimo eliminato di giornata risponde al nome di Daniele Sottile, ex-campione 2013 che ci ha provato fino alla fine a bissare il final table (e possibilmente il successo) di qualche anno fa, ma la run non è stata benevola come in passato.

Gli otto player rimasti ancora in gara torneranno alle 14.00 in diretta streaming a contendersi il titolo e il bracciale di Campione Italiano

Il chipcount alla fine del Day3

1. Claudio Di Giacomo 1.138.000
2. Attilio Fossati 894.000
3. Umberto Vitagliano 801.000
4. Fausto Tantillo 741.000
5. Giuseppe Grupposo 461.000
6. Andrea Sorrentino 288.000
7. Mattia Nicchetto 180.000
8. Timothy Dearing 148.000

#17 Campionato Italiano Pro

Avevano imbustato in 13 alle quattro del mattino di ieri notte per presentarsi alle 14 pronti a darsi battaglia per le nove posizioni ITM e per conquistare un posto al tavolo televisivo finale.
Gaetano Giarmoleo, Carlo Parpajola, Aldo Cerutti e la bolla Aldo Valletta non hanno però centrato l’obiettivo ITM, mentre la bolla del tavolo televisivo la scoppiava Antonio Pugliese.

Un tavolo finale lunghissimo, per via della struttura pro, che è durato più di 10 ore e ha visto avvicendarsi in testa al count quasi tutti i protagonisti.
Dopo un 4 way estenuante erano prima Pasquale Vinci poi l’ucraino Roman Kuz a lasciare spazio al testa a testa finale tra Antonio Zafonti e Jinliang Chen conclusosi nell’arco di poche battute con questa mano:

Apre Chen 150k, call di Zafonti.
Flop 7♣5Q♣. Check, bet 150k Chen, raise 375k di Zafonti, all in di Chen e call.
Showdown: QJ per Zafonti, Q♠8♠ per Chen.
Turn 7♠ e river 6 regalano il bracciale di campione italiano Pro a Antonio Zafonti.

Classifica Finale:

1- Antonio Michele Zafonti
2- Jinliang Chen
3- Roman Kuz
4- Pasquale Vinci
5- Giovanni Salvatore
6- Jun Li
7- Alberto Biagiotti
8- Marco Levato
9- Antonio Pugliese

#19 Campionato Italiano 8-MAX KO

75 entries al campionato italiano 8-max KO per un prizepool di 9375€.
Vittoria sofferta ma meritata per Dario Faenza, che non nasconde la sua felicità nell’intervista a caldo a fine torneo: “Ho cominciato maluccio ma sono andato in crescendo e verso la fine la run mi ha assistito e sono riuscito a vincere. E’ la mia prima volta qui alle ISOP è sono felicissimo del risultato ottenuto!”

Classifica finale:

1. Dario Faenza
2. Gianni Baraldi
3. Elias Brussianos
4. Alessio Coluccia
5. Roberto Roberti
6. Romano Ravioli
7. Jian Xu

#20 Campionato Italiano Win-the-Button

53 entries a comporre un prizepool da 6625€ per l’evento #20 Win The Button, specialità dallo spettacolo garantito in cui il giocatore che vince la mano ha diritto ad essere sul bottone in quella successiva.
Tra i volti noti presenti ai tavoli figuravano Giannino Kart Salvatore, Enrico Mosca, Nicola Benedetto, Carmelo Vasta.
Dopo una sfida durata poco per via dell’avanzare dei livelli, è stato Antonino Leotta a spuntarla, battendo in heads-up Cosimo Cittadino. Terzo Qui Zhiping, medaglia di legno per Carmelo Vasta

Classifica finale:
1. Antonino Leotta
2. Cosimo Cittadino
3. Qui Zhiping
4. Carmelo Vasta
5. Davide Ciccarelli
6. Nicola Benedetto

#5s Tournament of Champions

L’evento 5s Tounrament of Champions, dedicato a chi ha vinto almeno un evento griffato ISOP in questi dieci anni di storia del circuito, ha visto prendere posto ai tavoli 11 campioni. Alla fine è stato Lala Olsi a laurearsi campione.
Back to back al Tournament of Champions e secondo bracciale in questa 10° edizione dei Campionati Italiani di Poker. Lala mette la sua firma anche nel torneo riservato ai braccialettati e diventa ufficialmente il giocatore con più bracciali nella storia delle ISOP.

Classifica finale:
1. Lala Olsi
2. Fabio Foschi
3. Andreas Pournaras

 


Dal 29 novembre al 2 dicembre al PERLA Resort & Entertainment

Il terzo evento del campionato ISOP Championship 2019-2020, con le classifiche Player Of the Year per volare a Las Vegas con la maglia azzurra dell’Italian Poker Team.

Prenota la tua camera in promo Hotel PERLA**** a partire da €119 a persona 2 notti in camera doppia

Segui questo link o clicca il banner qui sotto! Max 20 camere in promo entro il 14 novembre.

Share.

About Author

Leave A Reply