Campionati Italiani 2019 – Day 11 – Fausto Tantillo è il Campione Italiano 2019, altri due bracciali assegnati

Google+ Pinterest LinkedIn Tumblr +

NOVA GORICA (PKF NEWS) – Siamo arrivati al termine di questa maratona di 11 giorni di grande poker. Il nuovo campione italiano, decimo della storia di questo circuito, è Fausto Tantillo. Assegnati anche altri due bracciali negli ultimi due side: il League Event va a Massimo Montani, Vincenzo Savarese si aggiudica lo short stack.

#14 Main Event Campionati Italiani

Il main event è giunto alla sua fase conclusiva con il final table televisivo ad 8 giocatori. Subito grandi emozioni con le rapide esclusioni di Timothy Dearing, unico straniero al tavolo, e Mattia Nicchetto che nonostante abbia visto diverse premium hand non è riuscito a capitalizzarne alcuna fino all’eliminazione in coin flip da parte di Claudio Di Giacomo.

Pochi minuti più tardi è stata la volta di Giuseppe Grupposo, vittima di Fausto Tantillo, che manca un progetto di scala ad incastro con KJ e si deve accomodare alla cassa per ritirare il sesto premio.

Passano 3 livelli di gioco, a tratti spettacolare, prima della nuova eliminazione.
È la volta di Andrea Sorrentino che con il suo A10x si trova a scontrarsi con la coppia d’assi di Fausto Tantillo e ne esce sconfitto dovendosi accontentare della quinta piazza.

Poche mani dopo è Umberto a dover lasciare il torneo. Su un’ azione piuttosto strong di Attilio Fossati decide di giocarsi i resti in progetto di bilaterale al turn ma riceve lo snap call dell’avversario forte del trips di J. Una scelta azzardata che lo costringe a lasciar6e la poker room in quarta posizione.

Rimasti in 3way l’azione rallenta un po’ e Claudio Di Giacomo a lungo abbondantemente chipleader del tavolo si accorcia fino alla mano che lo condanna: Apre 52k con KK♠ Tantillo da btn, si limita al call Di Giacomo con A♣5 da BB.
Flop 5♣42♣. Check Di Giacomo, bet 37k Tantillo e call.
Turn 7♠. Check di Di Giacomo, bet 171k di Tantillo, call.
River 7♣. Checka Di Giacomo, all in di Tantillo, Claudio ci pensa diversi secondi poi decide per il call da drawing dead.

Si va dunque all’heads up finale tra Fausto Tantillo, in grande spolvero in tutti questi campionati italiani e in particolare in questo final table, e Attilio Fossati al suo secondo evento live. Curiosità: i due si sono conosciuti dal vivo ai Campionati Italiani, dopo aver scoperto di aver combattuto un heads-up in precedenza ad un importante evento online.

Dopo un lungo e combattuto heads-up, Tantillo conclude il torneo con un hero call con A6 su board 93♣65♣J♣, eliminando Fossati che si presenta con K♠10♣ allo showdown.

Fausto Tantillo cinge così al polso il bracciale e si laurea Campione Italiano 2019, relegando Attilio Fossati alla medaglia d’argento.

Classifica finale:

1- Fausto Tantillo
2- Attilio Fossati
3- Claudio Di Giacomo
4- Mr. Umberto
5- Andrea Sorrentino
6- Giuseppe Grupposo
7- Mattia Nicchetto
8- Timothy Dearing
9- Daniele Sottile
10- Giovanni Sutera
11- Massimiliano Forti
12- Giacomo Grossi
13- Antonio Greco
14- Danilo Donnini
15- Alfredo Cioccoloni
16- Mario Menicanin

#21 Campionato Italiano Short Stack

Sono state venti le entries all’evento #21 Campionato Italiano Short Stack dal Buy-in di 150, stack da 15.000, livelli da 40′, modalità freezeout.
Tra i partecipanti anche alcuni volti noti al circuito ISOP come Pietro Bolzanello, il neo eliminato al final table del Main, Timothy Dearing, e Vincenzo Savarese, vincitore del bracciale nell’evento Hercules.
Quattro gli ITM a spartirsi il prizepool da 2300€.
Al termine di un combattuto heads up è stato Vincenzo Savarese, al back to back dopo il trionfo di sabato sera, ad avere la meglio su Amir Pecenkovic.

Classifica finale:

1- Vincenzo Savarese
2- Amir Pecenkovic
3- Romano Battistutta
4- Renato Brunotti

#6S ISOP League Event

L’ultimo evento in programma di questi decimi campionati italiani targati ISOP ha visto prendere posto ai tavoli 18 entries, che sono andati a formare un prizepool di 2250€ da spartire tra i 4 ITM. Tra questi diciotto anche diversi volti familiari come quello di Lorenzo Acampora, il neo campione dei campioni Olsi Lala, il generosissimo Tommaso Bombardiere e Jun Li.
Alla fine è stato Massimo Montani ad avere la meglio in heads up su Severino Bettini ed aggiudicarsi l’ultimo bracciale in palio.

Classifica finale:

1- Massimo Montani
2- Severino Bettini
3- Bruno Campagna
4- Matej Strelec


Dal 24 al 27 gennaio 2020 al PERLA Resort & Entertainment

Il quarto evento del campionato ISOP Championship 2019-2020, con le classifiche Player Of the Year per volare a Las Vegas con la maglia azzurra dell’Italian Poker Team.

Prenota la tua camera in PROMO ONLINE Hotel PERLA**** prezzi a partire da 99€ a persona 2 notti in camera Doppia.

Segui questo link o clicca sul banner qui sotto per prenotare la tua camera in PROMO

Share.

About Author

Leave A Reply