Poker Live Coronavirus – Aggiornamenti in tempo reale

Google+ Pinterest LinkedIn Tumblr +

La diffusione del Coronavirus (COVID-19) sta colpendo anche il settore del poker live.

Alcune location europee hanno limitato gli accessi ai giocatori italiani, altre hanno chiuso i battenti, e alcune organizzazioni di eventi di poker hanno annullato o rinviato i tornei in programma.

In questo articolo riporteremo tutti gli aggiornamenti in tempo reale e ordine cronologico sui casinò e gli eventi di poker colpiti dal virus.

Poker Live Coronavirus: tutti gli aggiornamenti

2 Maggio – Il King’s Resort di Rozvadov, il King’s Casino Prague e l’Admiral Casino di Leon Tsoukernik annunciano la riapertura del Cash Game per l’11 maggio. (Fonte: PokerFactor)

5 Aprile – Licenziati 3 dealer in Portogallo, dopo il loro rifiuto di servire le carte per timore del coronavirus. (Fonte: PokerFactor)

1 Aprile – Aggiornamento sui contagi nelle principali location pokeristiche:
Las Vegas – 869 casi confermati, di cui 846 attivi e 23 morti
Malta – 188 casi confermati, di cui 186 attivi e 2 guariti
Repubblica Ceca – 3.508 casi confermati di cui 3.421 attivi, 39 morti e 48 guariti
Slovenia – 841 confermati, di cui 816 attivi, 15 morti e 10 guariti

1 Aprile – Viene rimandato anche l’AIPT Main Event €88.000.000 dal buy-in di €50.000 in programma inizialmente l’8 ottobre. (Fonte All Inn Prague)

30 Marzo – Aggiornamento sui contagi nelle principali location pokeristiche:
Las Vegas – 328 casi confermati, di cui 514 attivi e 14 morti
Malta – 159 casi confermati, di cui 149 attivi e 2 guariti
Repubblica Ceca – 2.837 casi confermati di cui 2.809 attivi, 17 morti e 11 guariti
Slovenia – 730 casi confermati, di cui 709 attivi, 11 morti e 10 guariti

28 Marzo – Daniel Negreanu si accoda al pensiero di Doug Polk, ritenendo improbabile lo start delle WSOP 2020 come da programma. (Fonte PokerFactor)

28 Marzo – 433 casi confermati di Covid-19 a Las Vegas, di cui 423 attivi e 10 morti.

27 Marzo – 350 casi confermati di Covid-19 a Las Vegas, di cui 340 attivi e 10 morti.

26 Marzo – 249 casi confermati di Covid-19 a Las Vegas, di cui 243 attivi e 6 morti.

23 Marzo – Il Tana delle Tigri annuncia il rinvio della tappa prevista dal 16 al 19 aprile. (Fonte Poker Italia Web)

16 Marzo – Un comunicato stampa delle World Series Of Poker annuncia i cambiamenti in palinsesto Circuit.
Gli eventi in corso all’Harrah’s di Atlantic City, al King’s di Rozvadov, e al Bicycle di Los Angeles vengono interrotti per riprendere in un momento migliore.
Al Bally’s di Las Vegas, all’Hard Rock di Tulsa, all’Horseshoe Council Tulsa, all’Harrah’s Cherokee e al Casino Barriere de la Croisette in Francia, gli eventi in programma sono rimandati a data da destinarsi.
In risposta ai cambiamenti ad Atlantic City, Los Angeles e Las Vegas, vengono organizzate le WSOP.com Online Super Circuit Series con 18 anelli in palio per chi gioca dal Nevada, New Jersey o Delaware (Fonte WSOP)

15 Marzo – A Las Vegas chiudono i casinò di proprietà di Wynn e Mgm (tra cui Bellagio, Mandalay Bay e Mirage) per almeno 2 settimane. (Fonte ANSA)

13 Marzo – Il King’s Resort, King´s Casino Prague e Casino Admiral Rozvadov saranno temporaneamente chiusi per le restrizioni del governo ceco a fine di prevenzione del covid-19 (Fonte PokerFactor)

11 Marzo – PokerStars dichiara che rimanderà i prossimi 3 eventi in programma in Europa a causa del Coronavirus. Non sono state annunciate variazioni di programma per gli eventi extraeuropei, dove però aumenteranno le misure di sicurezza sanitarie. (Fonte Agipronews)

10 Marzo – Il Casinò King’s di Rozvadov pone dei controlli di temperatura all’ingresso del casinò, limita i seat a 8 giocatori per tavolo, e fa disinfettare le aree di gioco tra un torneo e l’altro. Alcuni tornei hanno subito cancellazioni. (Fonte: King’s)

10 Marzo – La PCL – Poker Champions League™ in programma dal 20 al 23 marzo annuncia che la data verrà rinviata. (Fonte Poker Champions League)

10 Marzo – Il Casinò di Sanremo dichiara la cancellazione dell’evento IPO dal 28 aprile al 4 maggio. PkLive360 annuncia la possibilità di confermare la data in una nuova location, ancora non ufficializzata. (Fonte PkLive360)

10 Marzo – Il circuito Hit chiude le sale da gioco fino al 20 marzo. Tra queste il Perla Resort & Entertainment. (Fonte Siol.net)

9 Marzo – Il Casinò di Lugano annuncia la riprogrammazione di IPO Master Lugano, schedulato per il 30 marzo – 5 aprile, a data da destinarsi. In un altro comunicato stampa, il Casinò conferma la regolare apertura senza modifiche ai servizi di gioco, orari e ristorazione. (Fonte Casinò Lugano)

9 Marzo – IPO Italian Poker Open annuncia la cancellazione dell’evento a Nova Gorica dal 12 al 17 marzo. (Fonte PkLive360)

8 Marzo – Dopo il decreto emanato la notte precedente, tutte le case da gioco italiane, il Casinò di Sanremo, il Casinò di Venezia e il Casinò di Saint Vincent, chiudono fino al 3 aprile. (Fonte Casino GiocoNews)

7 Marzo – Il WPT Barcellona di fine marzo ritira il montepremi garantito. (Fonte PokerFactor)

7 Marzo – Primo caso accertato di Coronavirus a Las Vegas. Voci di corridoio esprimono preoccupazione per le World Series Of Poker, ma ancora nessuna dichiarazione ufficiale è stata rilasciata dall’organizzazione. (Fonte Review Journal)

6 Marzo – Il Casinò di Sanremo risponde alle direttive governative sull’igiene organizzando tornei 5 max per mantenere le distanze interpersonali. (Fonte GiocoNews)

6 Marzo – Microgame rinvia a data da destinarsi il People’s Poker Tour di fine aprile. (Fonte People’s Blog)

6 Marzo – Per arginare il calo di incassi a causa del Coronavirus, il Casinò di Venezia riapre anticipatamente, con obbligo di mascherina e numero di ingressi contingentato al fine di mantenere la distanza interpersonale stabilita dal decreto. (Fonte Agimeg)

6 Marzo – Il Casino de la Valleé spegne 200 slot machine su 443 e limita l’accesso ai tavoli per rispettare la distanza interpersonale stabilita dal decreto. (Fonte Agimeg)

5 Marzo – Vengono annullati e rinviati il Siege Of Malta, il Malta Poker Festival e il The Poker One. I tre tornei avrebbero dovuto prendere il via a Malta tra marzo e maggio. (Fonte PokerFactor)

4 Marzo – A Malta, tutte le persone provenienti da Lombardia, Veneto, Piemonte ed Emilia Romagna sono invitate a sottoporsi a quarantena volontaria di 14 giorni, quarantena che invece è obbligatoria per chi manifesta sintomi sospetti. Gli USA adottano le stesse misure precauzionali, in aggiunta a uno screening sanitario agli aeroporti in partenza e arrivo. (Fonte Touring Club)

4 Marzo – Il Coronavirus colpisce l’industria del gaming negli Stati Uniti, con la chiusura del WildHorse Resort & Casino dell’Oregon, a seguito di un dipendente risultato positivo al COVID-19. (Fonte Agimeg)

2 Marzo – Il Casinò King’s di Rozvadov annuncia la limitazione completa dell’accesso al Casinò e alle prenotazioni Hotel a tutti i giocatori provenienti dall’Italia. Annullati gli eventi dei mesi di marzo e aprile che come target si rivolgono principalmente ai player italiani. (Fonte PokerFactor)

25 Febbraio – Il Casinò di Venezia annuncia la chiusura fino all’1 marzo (poi protratta fino all’8) a seguito dell’ordinanza del Ministero della Salute per sospensione delle attività di aggregazione. (Fonte Agimeg)

24 Febbraio – Mentre le partecipazioni dell’evento ISOP di febbraio risentono del COVID-19, l’evento Vincitù Poker Challenge viene annullato e rinviato a data da destinarsi (Fonte PokerMaps)

14 Febbraio – Il WPT di Manila riduce il montepremi garantito da 20 a 12 milioni di pesi. Il WPT Vietnam di fine marzo viene annullato, così come la tappa di Taiwan, forse rinviata ad aprile a Taipei. (Fonte PokerFactor)

4 Febbraio – A Macao si decide di chiudere le porte ai Casinò locali per 14 giorni. (Fonte PokerFactor)

3 Febbraio – Vengono annullate le Triton Series in Corea del Sud (Fonte PokerFactor)

Share.

About Author

Leave A Reply