Poker Champions League, a marzo riparte la corsa!

Google+ Pinterest LinkedIn Tumblr +

Siamo già pronti a vivere un nuovo evento targato ISOP Championship, il quinto di questa stagione. Ma la mente è rivolta anche a un altro ritorno più che gradito in questo 2020. Stiamo parlando della Poker Champions League, che tornerà tra poco più di un mese ad appassionare tutti.

Si tratta del secondo evento del grande ritorno di questo “campionato dei campioni” di poker live. La location sarà sempre la stessa, ovvero la poker room del Perla Resort & Entertainment di Nova Gorica. E il mese di marzo è il momento perfetto per tornare a far volare le carte per eleggere un nuovo campione.

L’evento disputato lo scorso mese di settembre ha radunato alcuni tra i più grandi protagonisti del poker live italiano. E anche la quattro giorni in programma dal 20 al 23 marzo prossimi prevede altrettante scintille. Anche perchè c’è una formula ben consolidata che ha già fatto divertire ed è stata apprezzata dai giocatori.

Poker Champions League alle porte

Sappiamo già quanto sia stata gradita la struttura proposta a settembre per la Poker Champions League. Un torneo molto giocabile sul piano della durata e della struttura dei livelli in relazione allo stack. E poi c’è la particolarità data dal redraw previsto non appena il torneo vede ancora 16 giocatori in corsa.

Un redraw che viene fatto in base agli stack in gioco e che consente, in un certo senso, di “livellare” i tavoli. Più in generale, un torneo come il Main Event della Poker Champions League consente di giocare in maniera tranquilla praticamente fino alla fine, senza avere l’ansia di giocarsi tutto in un colpo.

E non dimentichiamo che ci sono tanti altri ottimi motivi per giocare. In primis il montepremi garantito da 100.000 euro che sicuramente fa gola, a fronte di un buy-in da 400 euro. E poi ci sono ben quattro tornei satellite di qualificazione al Main, per un totale di 11 ticket garantiti. Fermo restando che spesso questa quota viene sforata.

Nel complesso, anche la seconda edizione della stagione 2019-2020 proporrà la consueta sfilza di “side events”. Ci sarà spazio per gli specialisti dell’Omaha, con l’evento Champions che ci terrà legati alla sedia per ore. E poi occhio anche al torneo Super KO che è sempre fonte di grande divertimento, mentre per i più “tecnici” c’è il 6-Max Champions League.

Il tutto per finire con il consueto appuntamento del lunedì, con il Final Day del Main Event. Insomma, quatto giorni in cui davvero tutto può accadere e dai quali non si può rimanere esclusi!

Share.

About Author

Leave A Reply