Phil Galfond Challenge: Luke Schwartz prossimo avversario?

Google+ Pinterest LinkedIn Tumblr +

Potrebbe essersi di un nuovo e molto interessante capitolo la Phil Galfond Challenge. Il giocatore americano si è infatti ritrovato in un duello verbale legato alla sua serie di heads up. E non si tratta di un “rivale” qualsiasi, visto che ad affrontarlo è stato un certo Luke Schwartz.

Peccato solo che i due dovrebbero giocare un heads up da giocare online, e non in carne e ossa. Anche perchè il britannico ci avrebbe fatto senza dubbio divertire con il suo atteggiamento controverso e molto scenografico. Ci dovremo accontentare, in caso, di qualche reazione a mezzo social.

E proprio con i social network si è concretizzata la prima scaramuccia tra i due. Nella serata di domenica, Luke Schwartz ha detto la sua sulla Phil Galfond Challenge. E lo ha fatto attraverso un tweet scontroso e tutt’altro che simpatico nei confronti di Galfond.

Qualcuno mi spieghi perchè Phil Galfond sta cercando di promuovere questa sfida tra “piccioni”. A nessuno interessa che tu possa battere qualcuno in un gioco di m***a come il PLO online. Facciamo una sfida a qualsiasi limite nel mixed game, un gioco a tua scelta. Sceglilo e ti darò le mie odds“.

Luke Schwartz, che stoccata a Galfond

Questo tweet ha generato una serie di reazioni nonostante sia online da meno di due giorni. Centinaia i like in favore del giocatore britannico, che forse era ubriaco quando ha scritto. In ogni caso, la storia ci insegna che il suo stile di vita non è esattamente “british”.

Ed è da vedere in questo senso la risposta che Phil Galfond ha fornito al suo rivale. Una replica di pochissime parole e a dir poco “politically correct”, sempre attraverso Twitter. “Ciao Luke, buon anno a te“, ha scritto l’americano, senza voler entrare nel merito della discussione.

Grazie per il tuo interessamento per la Phil Galfond Challenge, mi hai dato una grande idea. Possiamo giocare 8-Game a livelli da 1.000/2.000 dollari, non farti stakare per favore. Tuttavia non mi farebbe piacere accettare odds da te, pertanto ti propongo un 1,1:1 e una side-bet da 250mila dollari per una sfida da 15mila“.

Luke Schwartz, una volta incassata la risposta di Galfond, ha replicato a propria volta. Sempre su Twitter ha scritto che un testa a testa non può prevedere nessuna influenza o nessun baro. Pertanto, il clima sembra essersi disteso tra i due litiganti.

A maggior ragione dopo aver visto l’ultimo tweet di Galfond, che “annuncerà a breve un nuovo sfidante nella Challenge“. Sarà davvero Luke Schwartz?

Share.

About Author

Leave A Reply