Gus Hansen, ripartenza col botto: ma quante ne ha vinte?

Google+ Pinterest LinkedIn Tumblr +

Sapevamo fin dall’inizio del 2020 che uno dei personaggi più attesi sarebbe stato Gus Hansen. E a giudicare dai primi frame che arrivano, The Great Dane non ci sta deludendo. Anche perchè fino a questo momento, le cose per lui sembrano andare per il verso giusto.

Torniamo direttamente su quello che in questo momento sembra essere il luogo del delitto perfetto. Ovviamente stiamo parlando della Bobby’s Room, la stanza dorata del Bellagio di Las Vegas. Qui Gus è tornato a dettare la sua legge, ovviamente a furia di colpi clamorosi.

E alla fine di una delle sessioni in cui si è reso protagonista, Gus Hansen ha mostrato i documenti. Sul suo profilo ufficiale su Instagram, si può vedere una immagine a dir poco eloquente. I rack con cui sta portando le chip alla cassa sono tanti, e tutti pieni.

 

Visualizza questo post su Instagram

 

It’s gonna be a great Year!

Un post condiviso da Gus Hansen (@therealgushansen) in data:

Gus Hansen e una ricca sessione

Avete appena visto il breve video pubblicato dal giocatore scandinavo al momento del cashout. La didascalia sotto al video parla chiaro: “Questo sta per diventare un grande anno“. Ed è davvero un ottimo inizio di 2020 per Gus, il quale ha portato alla cassa ben 427mila dollari.

Siamo alla fine di una lunga giornata, sono seduto per i fatti miei nella Bobby’s Room. Sembra davvero essere un ottimo inizio di anno, ho fatto quel che dovevo fare. Domani è un altro giorno, ma questo sembra davvero essere un grande anno“, dice Gus nel video.

Gus Hansen sembra davvero volersi mettere alle spalle una serie di batoste prese in passato. Lo aveva fatto capire lui stesso negli ultimi giorni del 2019, il suo intento era quello di voltare pagina. E vincere una barca di soldi al cash game high stakes sembra davvero essere il suo modo preferito.

La sensazione, dunque, è che uno dei grandi nomi della storia recente del poker sia di nuovo in affari. La nostra speranza è quella di vederlo anche in azione nei tornei più importanti. Nel 2019 ha lasciato il segno la sua assenza alle WSOP, ma questo potrebbe essere l’anno del ritorno.

Share.

About Author

Leave A Reply