Grospellier vince il Colossus alle WSOPE, doppio rimpianto italiano

Google+ Pinterest LinkedIn Tumblr +

Si chiude con un grande Grospellier il nuovo tentativo azzurro alle World Series of Poker Europe. Il torneo Colossus ci vedeva grandi protagonisti, con addirittura tre italiani al Final Day. Una grande rappresentanza, considerando gli 11 giocatori che vi avevano fatto accesso.

Ma alla fine, a trionfare non è stato nessuno dei nostri giocatori presenti ai tavoli. Il Kings Casino di Rozvadov, invece, è stato luogo del ritorno al successo di un grande giocatore. Stiamo parlando di Bertrand Grospellier, meglio noto al pubblico internazionale come ElkY.

Il giocatore francese ha ritrovato lo smalto dei tempi migliori e ha portato a casa il braccialetto. ElkY ha messo in riga ben 2.738 giocatori che hanno versato i 550 euro del buy-in del torneo. E così ha portato a casa il suo secondo braccialetto in carriera, otto anni dopo la prima volta.

Nel 2011, infatti, Grospellier si impose nel Seven Card Stud Championship da 10.000 dollari di buy-in. In mezzo anche il secondo posto nell’High Roller for One Drop di due anni fa. Ma tornando alla cronaca del torneo, ci accorgiamo che per i nostri azzurri c’era davvero poco scampo.

Abbiamo già raccontato dell’uscita di scena di Pasquale Braco in decima posizione, sbollando il Final Table. Poco dopo sono stati eliminati anche gli altri due italiani presenti nel torneo. Stiamo parlando di Francesco Candelari e Alessandro Pezzoli, rispettivamente nono e ottavo.

Candelari ha subito una brutta botta in avvio di Final Table, uscendo poi contro Avraham Dayan. Il K-Q dell’azzurro ha sbattuto contro l’A-Q del giocatore nativo di Israele. Poche chances già dal preflop, ma a chiudere i giochi ci ha pensato l’asso che è arrivato al river.

Giusto dieci minuti dopo è stata la volta di Pezzoli, sfortunato protagonista in uno showdown contro Kubis. Una volta rimasto corto (giocava con Q-J contro K-7), si è scontrato con il solito Dayan. Ancora una volta un colpo imparabile, coppia di Re contro coppia di Nove, ed esito poco felice per noi.

Per la cronaca, Grospellier ha vinto l’heads up decisivo al Colossus contro lo scatenato Dayan. Nelle sue tasche sono finiti oltre 191mila euro, mentre l’israeliano ne ha vinti poco più di 117mila. Dunque finiscono in bellezza le World Series of Poker Europe, con il ritorno al successo di un grande giocatore.


Dal 24 al 27 gennaio 2020 al PERLA Resort & Entertainment

Il quarto evento del campionato ISOP Championship 2019-2020, con le classifiche Player Of the Year per volare a Las Vegas con la maglia azzurra dell’Italian Poker Team.

Prenota la tua camera in PROMO ONLINE Hotel PERLA**** prezzi a partire da 99€ a persona 2 notti in camera Doppia.

Segui questo link o clicca sul banner qui sotto per prenotare la tua camera in PROMO

Share.

About Author

Leave A Reply