ISOP Championship 2019-2020 – Benedetto Scampone alza il trofeo del Main Event

Google+ Pinterest LinkedIn Tumblr +

NOVA GORICA (PKF News) – Abbiamo un nuovo (S)campione! È infatti Benedetto Scampone ad imporsi sulle 337 entries di questo Main Event ISOP Championship 2019-2020. Benedetto ha avuto la meglio su Maurizio Migliorini nel testa a testa conclusivo. In terza posizione il compagno di squadra di Migliorini, Nevis Alvisi. Nell’ultimo torneo in programma, il Goodbye Championship, successo pervsd.

ISOP CHAMPIONSHIP MAIN EVENT FINAL DAY

Il Final Day del Main Event ha visto 22 giocatori schierarsi a caccia del trofeo più ambito. Già nelle prime fasi di giornata perdiamo velocemente i primi giocatori: Fabio Angelo Marandola, Sergio Lisi, Simone Miracoli, e via via si apre la strada verso il Final Table.

All’ultimo tavolo non riescono ad approdare Giorgio Silvestrin (16°), già Player Of the Year 2018, Mirco Ferrini (11°) ed Elena Cocchi (9°), che esce a un passo dal Final Table in nona posizione, con un Q-Q che viene azzoppato dal 10-10 avversario che setta al river.

Siamo dunque all’ultimo tavolo, quello più ambito, inaugurato da un’eliminazione quasi istantanea. Ottava piazza per Choi Kyung Ok, che, dopo aver subito un tragico cooler A-A vs. K-K e K al river che regala il set all’avversario, esce in un pot 3-way con A-8. In settima posizione ci saluta Luca Peccolo, che tenta il 2up con 8-8 incappando nei classici A-A di Benedetto Scampone.

La fase 6-left è forse una delle più combattute: nessuno dei giocatori vuole uscire, ma l’action al tavolo non manca. È Andrea Dalcò ad uscire 6°, trovando un’ottima mano per tentare il raddoppio, ma i suoi 9-9 non sono sufficienti a vincere contro niente meno che A-A di Benedetto Scampone. Poi viene il turno di Ireneo Assueri, 5° classificato dopo un all in della speranza da shortstack, che non va a buon fine.

Carmelo Battaglia abbandona il torneo in quarta posizione, cercando uno steal con K-7 che viene intercettato dal 10-10 di Benedetto Scampone, che settando poi al flop mette da parte tutte le preoccupazioni. La fase 3 left dura invece ben poco: in una delle prime mani, Nevis Alvisi in una mano 3-way tenta un bluff scommettendo tutto lo stack, ma inciampa nella doppia coppia di Scampone che lo elimina al terzo gradino del podio.

Neanche l’Heads-Up prosegue a lungo, anzi bastano poche mani per trasformare un testa a testa equilibrato -in termini di stack- nella vittoria di uno dei due giocatori. In un all in al flop dove entrambi giocano con flush draw, Migliorini parte in svantaggio, e il river lo condanna a rimanere con 3 BB, che tenterà invano di raddoppiare alla mano successiva, un K-8 che non trova aiuti dal board contro l’A-8 avversario.

Benedetto Scampone si laurea così vincitore della sesta tappa ISOP Championship 2019-2020! A seguire la classifica finale

1- Benedetto Scampone
2- Maurizio Migliorini
3- Nevis Alvisi
4- Carmelo Battaglia
5- Ireneo Assueri
6- Andrea Dalcò
7- Luca Peccolo
8- Choi Kyung Ok
9- Elena Cocchi
10- Massimo Poropat
11- Mirco Ferrini
12- Marcellino Raidich
13- Adriano Bianco
14- Luca Audino
15- Jacopo Boatto
16- Giorgio Silvestrin
17- Ziga Zagorc
18 – Pasqualino Massoli
19- Stefano Puccilli
20- Simone Miracoli
21- Sergio Lisi
22- Fabio Angelo Marandola
23- Mariano Sesca
24- Serena Bianchi
25- Natale Allegra
26- Luigi Corrado
27- Pasquale Vinci
28- Danilo Scampone
29- Maryna Khatskevich
30- Lorenzo Negri
31- Alfredo Pagliaro
32- Germano Russo
33- Armando Annunziata
34- Andrea Brentan

GOODBYE CHAMPIONSHIP

Si risolve con un deal a 4 l’ultimo torneo dell’evento: a dividersi la vittoria su un field di 66 entries, sono Christian Espotto, Umberto Castenetto, Stanko Zore e Umberto Costa. Terminano la classifica d’arrivo Gianmarco Masoni (5°) e Gianni Schiavon (6°)

1- Christian Espotto
2- Umberto Castenetto
3- Zore Stanko
4- Umberto Costa
5- Gianmarco Masoni
6- Gianni Schiavon

Share.

About Author

Leave A Reply