Caso Postle, parla Negreanu: “Ha barato. Come? È semplice”

Google+ Pinterest LinkedIn Tumblr +

Daniel Negreanu, si sa, non è il tipo che si lascia sfuggire l’occasione di esprimere un parere. E in queste ultime ore è esploso un caso che sembra tagliato proprio per fare polemica. Stiamo ovviamente parlando del caso di Mike Postle e del suo presunto cheating in quel di Sacramento.

Tutto è accaduto a un tavolo di cash game mid stakes alla Stones Gambling Hall. Una partita che rischia di passare alla storia per il più grosso caso di cheating di sempre. Fold e call al limite ma comunque sempre riusciti, con piatti enormi finiti nelle mani di Postle.

E Negreanu, sempre molto attivo su Twitter, ha voluto esporre la propria idea a riguardo. Sempre in un mix tra post seri e faceti, il canadese ha detto la sua sul caso. Ma non prima di essersi esposto in maniera scherzosa su un altro aspetto, ovvero il suo rapporto con Phil Hellmuth.

In uno dei tweet precedenti, come spesso accade, Negreanu fa un appunto piuttosto scherzoso. Non è nulla a che fare con Mike Postle, ovviamente, trattandosi di personaggi celebri. Troviamo infatti una foto in cui lui, Phil Hellmuth, Scotty Nguyen e Jen Harman nudi che giocano al tavolo.

Poi si passa a fare sul serio, con il suo pensiero esposto sul caso di Mike Postle. Daniel è uno dei principali promotori del pensiero secondo il quale il giocatore abbia barato. E lo spiega con un lungo tweet in cui espone le proprie ragioni, in maniera semplice e diretta.

Molta gente mi ha chiesto perchè penso che il giocatore abbia barato, ed è abbastanza semplice. Postle vede le carte coperte in tempo reale, semplicemente guaardando il suo cellulare. Potrete vedere che a volte abbassa la testa e attende prima di prendere una decisione. È un modo per ottenere informazioni prima di decidere, è semplice“.

Dunque Daniel Negreanu affida alla trasmissione in streaming l’origine di tutti i mali. Tuttavia, non è dato sapere quanto la trasmissione fosse in ritardo rispetto al gioco. Questo aspetto, ovvero i tempi di delay, potrebbe essere fondamentale per capire se Negreanu abbia effettivamente ragione.

Adesso non ci resta che attendere l’esito dell’indagine che è stata avviata in queste ore. Il casino di Sacramento ha deciso di non trasmettere più alcun tavolo in diretta streaming. Vedremo se effettivamente Mike Postle avrà barato, o se sarà nata una nuova stella del poker.


25-28 Ottobre, PERLA Resort & Entertainment

Secondo evento del campionato ISOP Championship 2019-2020, con le classifiche Player Of the Year per volare a Las Vegas con la maglia azzurra dell’Italian Poker Team. Scopri di più cliccando il banner qui sotto o seguendo questo link

Share.

About Author

Leave A Reply