Campionati Italiani 2019 – Day 9 – Claudio Di Giacomo in testa al Main, bracciali per Savarese e Koder!

Google+ Pinterest LinkedIn Tumblr +

NOVA GORICA (PKF NEWS) – Eccoci alla decima edizione dei Campionati Italiani! Il Main Event entra nella fase più calda: 24 giocatori ancora in gara e diversi nomi davvero interessanti…Bracciale per Ales Koder al Campionato 8-max, mentre il campionato Pro arriva al final table.

#14 Main Event Campionati Italiani 

Day2 – iscritti 155 – qualificati 24

Da 42 a 24 per un Main Event delizioso con tanti bei giocatori ancora in corsa.

A due giornate dalla proclamazione del vincitore, Claudio Di Giacomo piazza l’allungo e si porta in testa al chipcount staccando Giacomo Grossi di ben 100mila pezzi, quando i blind si sono fermati al livello 1.200/2.400.

Una giornata cominciata bene, già nella top ten del count, e chiusa nel migliore dei modi nonostante un avversario tosto come Sergio Castelluccio alla sua sinistra: “Non è stato un tavolo semplice, specie nelle fasi finali. Sono comunque riuscito a metterne da parte un bel po’, ma ogni volta che chiudo chipleader al Day2 o al Day3, la giornata successiva perdo lo stack in tre mani!” scherza Claudio nel corso dell’intervista rilasciata a fine Day.

La terza piazza provvisoria va a Giuseppe Grupposo, che chiude sopra quota 370K. Alle sue spalle Fausto Tantillo, protagonista di un saliscendi al cardiopalma, Attilio Fossati e Mario Menićanin, ovvero i chipleader dei due Day1.

Sergio Castelluccio

Tra i nomi più in vista impossibile non citare nuovamente Sergio Castelluccio: l’esperto giocatore campano ha tenuto botta nelle fasi iniziali per poi cominciare a macinare chip subito dopo il redraw. Un colpo con Angelo De Marco, dove su 3-bettato chiama la bet-bet-shove in bianco dell’avversario, gli consente di tornare sopra average per poi mettere in atto il suo gioco e chiudere a 250mila e spicci.

Protagonista indiscusso di questo Day2 Andrea Sorrentino, che centra il double-up più rocambolesco della giornata 4-bet shovando 8-3o contro i Kapponi di Attilio Fossati. Due 3 al flop, un 8 al turn e un altro 3 al river. Per lo spettacolo.

Fausto Tantillo scherza con Andrea Sorrentino dopo il clamoroso Quads

Alessandro “Iron Man” Scermino continua a mettere a frutto il periodo d’oro con un’altra deep-run importante, ma occhio al duo Mattia Nicchetto-Dario De Paz e soprattutto ai 3 ex-campioni ancora in gara: Daniele Sottile, Stefano Bertoldi e Roberto Riggio.

Lo start è previsto a partire dalle 14, chi riuscirà a raggiungere il final table?

Ecco il chipcount:

1° – 473200 Claudio Di Giacomo – 31 Tavolo 5 Seat
2° – 377000 Giacomo Grossi – 23 Tavolo 6 Seat
3° – 374300 Giuseppe Grupposo – 30 Tavolo 4 Seat
4° – 354300 Fausto Tantillo – 30 Tavolo 6 Seat
5° – 342900 Attilio Fossati – 23 Tavolo 3 Seat
6° – 284900 Mario Menićanin – 31 Tavolo 7 Seat
7° – 256000 Timothy Dearing – 23 Tavolo 7 Seat
8° – 251500 Andrea Greco – 30 Tavolo 5 Seat
9° – 250400 Sergio Castelluccio – 31 Tavolo 2 Seat
10° – 217300 Max Forti – 23 Tavolo 4 Seat
11° – 183400 Daniele Sottile – 30 Tavolo 1 Seat
12° – 175500 Andrea Sorrentino – 31 Tavolo 1 Seat
13° – 149000 Giovanni Sutera – 30 Tavolo 7 Seat
14° – 134500 Alessandro Scermino – 31 Tavolo 4 Seat
15° – 126500 Aliaksei Ivanou – 23 Tavolo 5 Seat
16° – 123300 Danilo Donnini – 30 Tavolo 3 Seat
17° – 115400 Mattia Nicchetto – 31 Tavolo 6 Seat
18° – 110900 Dario De Paz – 23 Tavolo 8 Seat
19° – 81300 David Kolarič – 23 Tavolo 1 Seat
20° – 74900 Mr. Umberto – 31 Tavolo 3 Seat
21° – 64200 Alfredo Cioccoloni – 30 Tavolo 2 Seat
22° – 56400 Stefano Bertoldi – 30 Tavolo 8 Seat
23° – 44400 Fabio Foschi – 31 Tavolo 8 Seat
24° – 26300 Roberto Riggio – 23 Tavolo 2 Seat

#16 CAMPIONATO ITALIANO HERCULES

Il vincitore, Vincenzo Savarese

 

Vincenzo Savarese è il Campione Italiano Hercules. Una battaglia all’ultimo sangue contro Germano Russo, coronata dalla miglior starting hand possibile, due Assi, che gli hanno consentito di mettere la firma sul torneo:

Sono partito con 40mila chip e ho aspettato il momento giusto, poi devo ammetterlo, sono stato più fortunato degli altri e sono riuscito a vincere!“7

Medaglia di bronzo per Stefano Boraso, che può comunque gioire per il suo ottimo risultato.

Ecco l’ordine d’arrivo:

1. Vincenzo Savarese
2. Germano Russo
3. Stefano Boraso
4. Laura Romani
5. Alessio Coluccia
6. Leonardo Crisciuolo
7. Davide Ciccarelli
8. Giuseppe Vella
9. Simone Bertogna
10. Giacomo Rossi
11. Giovanni Glessi
12. Mario Battig
13. Pasquale Mascolo
14. Thomas Menon
15. Cesare Zelano
16. Marco Pace

#17 CAMPIONATO ITALIANO PRO

In tredici imbustano al Day1, Zafonti avanti a tutti!

Si chiude a 13 left il Day1 del Campionato Italiano Pro. Un torneo che ha visto la bellezza di 91 ingressi, con i giocatori a darsi battaglia per ben 15 livelli di gioco. Alla fine Antonio Zafonti riesce a metter da parte oltre 100 big blind, imbustando 700.000 gettoni tondi tondi.

Seguono Jun Li e Kuz Roman, ma attenzione a Giannino Kart in cerca di riscossa dopo il 4° posto al Campionato Italiano Deep. Più in fondo al count anche un altro protagonista del Deep, Carlo Parpajola, che ci riproverà in questo bellissimo torneo.

Ecco i 13 giocatori rimasti ancora in corsa:

1. Antonio Zafonti 700.000
2. Jun Li 453.000
3. Kuz Roman 364.000
4. Jin Ziang 347.000
5. Salvatore Giannino 320.000
6. Antonio Pugliese 297.000
7. Pasquale Vinci 254.000
8. Aldo Cerutti 220.000
9. Carlo Parpajola 177.000
10.Gaetano Giarmoleo 160.000
11.Marco Levato 153.000
12.Aldo Valletta 110.000
13.Alberto Biagiotti 107.000

#18  CAMPIONATO ITALIANO 8-MAX

Ales Koder trionfa su Bonpresa!

Una sfida tiratissima fino all’ultimo quella al Campionato Italiano 8-max.

Lo scoppio della bolla, arrivato nel corso di final table, ha premiato 6 giocatori e da quel momento la battaglia è stata serrata, a suon di all-in e raddoppi. Alla fine a spuntarla è stato lo sloveno Ales Koder, che allo showdown finale contro Giuseppe Bonpresa si presenta con J-6 vs A-K.

Terzo posto per Samuel Libro, che ha provato a resistere fino all’ultimo ma la situazione in stack, enormemente compromessa un po’ per tutti, non gli ha consentito di spuntarla sui diretti avversari.

Ecco l’ordine d’arrivo:

1. Ales Koder

2. Giuseppe Bonpresa

3. Samuel Libro

4. Marco Picech

5. Salvatore Sarta

6. Qiu Zhiping

 

Share.

About Author

Leave A Reply