CAMPIONATI ITALIANI 2019 Day 5 – Bracciali per Viezzi e Grossi, Nicchetto guida il 6-Max

Google+ Pinterest LinkedIn Tumblr +

NOVA GORICA (PKF NEWS) – Prende il via la decima edizione dei Campionati Italiani! Sono stati assegnati i bracciali nel Campionato Italiano Omaha 8-Max Hi/Lo, conquistato da Giancarlo Viezzi, e nel Campionato Italiano Crazy Pineapple, vinto dall’Italian Poker Team 2013 Giacomo Grossi. Mattia Nicchetto guida il tavolo finale del Campionato Italiano 6-Max.


#9 CAMPIONATO ITALIANO OMAHA 8-MAX HI/LO

Buy-in €250 – Stack 30.000 – 21 iscritti

La giostra delle varianti, grandi protagoniste nella prima settimana dei Campionati Italiani qui al Perla Resort, ha toccato una delle specialità più divertenti e intriganti, l’Omaha Hi/Lo giocato in modalità 8-Max.
Gli specialisti si sono dati nuovamente appuntamento per dare l’assalto al bracciale, e tutta la curiosità era attorno a Nikolay Ponomarev, capace di portare a casa già due allori in questa decima edizione. Per sua sfortuna, il russo non è arrivato in fondo, osservando da fuori un Final Table che sembrava nelle mani di Giuseppe Salemi, a sua volta in cerca di rivincita dopo il secondo posto nel Campionato Italiano 8-Max Super KO. Il giocatore siciliano, però, non è riuscito a gestire la sua chiplead da quando il field si è ristretto a tre giocatori, dopo le eliminazioni di Crapanzano e Ghislandi che erano arrivati con poche chip davanti al proprio posto.
Con Salemi eliminati, l’heads up ha visto come protagonisti Carlo Braccini e Giancarlo Viezzi, con quest’ultimo che era nettamente in vantaggio nel chipcount. L’esperto umbro ha provato a raddrizzare la rotta, ma a parte un paio di piccoli double up non c’è stata storia. Viezzi così porta a casa il bracciale in uno degli ultimi eventi dedicati alle varianti.

1- Giancarlo Viezzi
2- Carlo Braccini
3- Giuseppe Salemi
4- Umberto Ghislandi

giancarlo-viezzi

Giancarlo Viezzi

carlo-braccini

Carlo Braccini – 2° classificato

giancarlo-viezzi

#11 CAMPIONATO ITALIANO CRAZY PINEAPPLE

Buy-in €150 – Stack 25.000 – 31 iscritti

Le aspettative di divertimento e di spettacolo attorno a questo torneo erano alte, e dobbiamo dire che non sono state tradite. Anche in questo caso, a provare a lasciare il segno c’era sempre il solito Nikolay Ponomarev, il quale è andato davvero vicino a entrare nella storia. Il terzo bracciale in quattro giorni sembrava poter essere impresa fattibile per il giovane player russo, che è stato sconfitto solamente all’heads up conclusivo.
Merito di Giacomo Grossi, amico di vecchia data di ISOP, circuito dove ha ottenuto la prima vittoria live che gli ha permesso di entrare nel primo Italian Poker Team (2013). Al suo primo evento giocato dopo l’arrivo a Nova Gorica, infatti, Giacomo ha subito lasciato il segno: bracciale di Campione Italiano Crazy Pineapple per il giocatore marchigiano, che con la “scorta” di alcuni vecchi amici come Olsi Lala e Andrea Sorrentino è riuscito a spezzare l’incantesimo di Ponomarev e a portare a casa il titolo.
Proprio Andrepuppa è andato a un passo dal bis in questa decima edizione dei Campionati Italiani, ma il capolinea di questo torneo è arrivato per lui al terzo posto, rimandando ancora il sorpasso nella gara di bracciali ISOP contro Olsi Lala.

1- Giacomo Grossi
2- Nikolay Ponomarev
3- Andrea Sorrentino
4- Sandi Franko
5- Stefano Cordoni

giacomo-grossi

giacomo-grossi

Nikolay-Ponomarev

Nikolay Ponomarev

#10 CAMPIONATO ITALIANO 6-MAX

Buy-in €300 – Stack 30.000 – 55 iscritti

Torna la specialità del No Limit Hold’em dedicata agli specialisti dello short-handed e arrivano anche nuovi volti di grande spessore. Così, tra i 55 giocatori che si sono dati battaglia fino ai sette giocatori che si giocheranno il bracciale tra qualche ora nel Final Table in diretta streaming.
Dai soliti Thomas Santinello e Andrea Sorrentino, i quali hanno ormai piantato le tende nella room del Perla Resort, alle “new entry” Eugenio Sanchioni e Alessandro Scermino, che hanno dato spettacolo e hanno scalato la classifica.
Solo Scermino, però, rientra nel novero dei giocatori che torneranno al tavolo allo scoccare delle 14, quando verrà dato lo shuffle up and deal. A fare da chipleader sarà però Mattia Nicchetto, l’unico a superare il muro del mezzo milione di chip.
Da tenere in seria considerazione anche Manlio Gasparotto, noto giornalista con la grande passione per il poker, ma anche Aliaksei Ivanou, che ha dimostrato di poter giocare un ottimo poker soprattutto nella fase intermedia del torneo, e Marco Levato, il quale proverà a portare la propria esperienza online anche in un torneo di così pregevole fattura.

Ecco il chipcount

Mattia Nicchetto 536000
Stefano Spina 347000
Alessandro Scermino 239000
Manlio Gasparotto 158000
Aliaksei Ivanou 152000
Dario Quattrucci 135000
Marco Levato 105000

final-table-campionato-italiano-6max


Dal 29 novembre al 2 dicembre al PERLA Resort & Entertainment

Il terzo evento del campionato ISOP Championship 2019-2020, con le classifiche Player Of the Year per volare a Las Vegas con la maglia azzurra dell’Italian Poker Team.

Prenota la tua camera in promo Hotel PERLA**** a partire da €119 a persona 2 notti in camera doppia

Segui questo link o clicca il banner qui sotto! Max 20 camere in promo entro il 14 novembre.

Share.

About Author

Leave A Reply