CAMPIONATI ITALIANI 2019 – BLOG LIVE EVENTI #8, #9 E #12

Google+ Pinterest LinkedIn Tumblr +

CASINO PERLA (PKF News) – Al Perla Resort & Entertainment di Nova Gorica si alza il sipario sulla 10ª Edizione dei Campionati Italiani 2019 griffati “Italian Series Of Poker™”: 21 bracciali per 21 campioni!
Pokerfactor, tramite il BLOG confezionato direttamente dalla poker room del Perla, seguirà per voi gli 11 giorni della kermesse.
Buon divertimento!

 


#12 Campionato Italiano Omaha

Vaccarella la spunta su Valletta

Dopo un interminabile heads up uno sfinito Andrea Vaccarella supera un mai domo Aldo Valletta e si aggiudica il bracciale di campione italiano Omaha.
Questa la mano che lo incorona:
Apre Vaccarella a 180k e call di Valletta.
Flop 2♠9♣7♣. Bet 360k di Vaccarella, all in per 535k di Valletta e call.
Showdown: Q♠J8♣7 per Vaccarella, Q♣10♣72 per Valletta.
Turn 10 e river 4 regalano la scala e il titolo di campione.

#12 Campionato Italiano Omaha (lvl.16 8000-16000)

Michele Limongi sul gradino più basso del podio

Out in terza posizione Michele Limongi che lascia a Valletta e Vaccarella la possibilità di giocarsi il bracciale di campione Omaha 2019.
Apre Vaccarella a 35k, all in diretto di Limongi da BB per 111k e call di Vaccarella.
Showdown: A♣K8J per Limongi, A♠5♠58♣ per Vaccarella.
Il board recita 9♠2♠27J♠ e regala il flush di picche a Vaccarella eliminando Limongi.

#12 Campionato Italiano Omaha (lvl.14 6000-12000)

Esce Levato in quarta posizione

Out Marco Levato in quarta posizione.
Piatto limpato 3way.
Flop 1073. Bet 15k di Vaccarella da SB, call di Levato da BB e Valletta UTG.
Turn K♣. Bet 50k di Vaccarella, raise all in di Levato a 317k, folda Valletta, call di Vaccarella.
Showdown: A77♣2 per Vaccarella, KQ♠10♣8 per Levato.
River A♠. Che non cambia le sorti della mano regalando il set di 7 a Vaccarella e eliminando dal torneo Levato.

#12 Campionato Italiano Omaha (lvl.14 5000-10000)

Out Guris, quinto classificato

Apre 35k Limongi da UTG, chiamano Vaccarella da CO e Guris da SB.
Flop K5♠2♣. Check di Guris, 50k di Limongi, fold di Vaccarella e call.
Turn 2♠. Check, bet 50k ancora di Limongi e call di Guris.
River 8. Bet 160k di Limongi, all in di Guris per 180k e call obbligato.
Showdown: AA♣45 per Guris, AQ♣K♣K♠ per Limongi che si aggiudica il piatto ed elimina lo sloveno.

#12 Campionato Italiano Omaha (lvl.13 4000-8000)

Esce sesto Sorrentino

Deve abbandonare il tavolo finale in sesta posizione Andrea Sorrentino che con KK♣7♣5♣ si ritrova ai resti contro K♠QJ2♣ di Guris su board 2♠3J♣Q♠
Il river è un 2 per il full di Guris.

#12 Campionato Italiano Omaha (lvl.13 4000-8000)

Final Table

I protagonisti in ordine di seat:

1 – Marco Levato
2 – Pavol Guris
3 – Aldo Valletta
4 – Andrea Sorrentino
5 – Michele Limongi
6 – Andrea Vaccarella

 

#12 Campionato Italiano Omaha (lvl.13 4000-8000)

Il chipleader, Andrea Vaccarella

 

Ecco la composizione del final table che andrà in scena domani pomeriggio in diretta streaming:

1.Andrea Vaccarella 560K

2.Marco Levato 459K

3.Michele Limongi 313K

4.Pavol Guti 267K

5.Cataldo Valletta 175K

6.Andrea Sorrentino 173K

Andrea Sorrentino e una spillata “old school”

 

#12 Campionato Italiano Omaha (lvl.13 4000-8000)

Down to six! 

eugenio-sanchioni

Eugenio Sanchioni

 

I giochi si chiuderanno non appena saranno rimasti soltanto sei giocatori in corsa. Alessio Pillon chiude n 12° posizione, seguono Alessio Barbetti ed Eugenio Sanchioni, quest’ultimo rimasto short per buona parte del torneo.

Dopo la composizione del final table a otto pre-televisivo, Pasquale Braco trova l’eliminazione in settima piazza e, qualche mano dopo, Michele Limongi si sbarazza di Stefano Spina, davvero in palla in quest’oggi dopo il terzo posto al Campionato Italiano 6-max.

#12 Campionato Italiano Omaha (lvl.12 3000-6000)

Levato non si mette in porta

Marco Levato mette alle spalle – almeno per una mano – i suoi trascorsi di portiere di futsal, anzi parte all’attacco.

Marco apre da bottone a 12k e trova il call di Spina da big blind. Stefano punta 8k su flop A-5-2, Levato chiama.

Al turn casca un 10 di cuori che apre flush draw: Spina fa pot a 43k ma viene messo ai resti dal re-pot di Levato. Per Stefano arriva il fold.

marco-levato

Marco Levato

#12 Campionato Italiano Omaha (lvl.11 2000-4000)

Vaccarella vola nel chipcount

Undicesimo livello quasi in archivio, pausa in vista e chiusura del Day 1 che si avvicina al Campionato Italiano Omaha.

È c’è un Andrea Vaccarella che sta letteralmente dominando, trovandosi a quota 420.000 chip contro un average di 170.000.

In questo momento il giocatore campano non sembra avere rivali.

alessio-vaccarella

#12 Campionato Italiano Omaha (lvl.10 1000-3000)

Sanchioni ne fa fuori due

Siamo ormai definitivamente nel vivo del Campionato Italiano Omaha ed Eugenio Sanchioni ha deciso di mettere le marce alte.

Arriviamo allo showdown a tre che vede protagonista Eugol contro Giacomo Gin ed Elias Brussianos.

Sanchioni sfodera 8-9-10-J contro K-K-Q-5 e A-Q-Q-10

Il board è spettacolare per Eugenio: 8-5-6-8-9. Doppio player out, si rimane in 14.

Eugenio-Sanchioni

Eugenio Sanchioni

#12 Campionato Italiano Omaha (lvl.8 800-1600)

Levato cambia specialità, ma vola ancora

Si sono appena chiuse le iscrizioni per il Campionato Italiano Omaha, dopo la lunga pausa cena.

Ci sono ancora 20 giocatori in corsa per il bracciale,  due di questi sono reduci dal Final Table del Campionato Italiano 6-Max ma hanno già tirato su un bello stack.

Sono Marco Levato e Stefano Spina, giunti rispettivamente settimo e terzo nell’evento #10 ma capaci di issarsi in testa al chipcount rispettivamente con 230k e 220k.

Al terzo posto c’è Thomas Santinello, non ancora sazio dopo aver vinto la classifica del POY Omaha e attualmente a quota 215k.

stefano-spina

Stefano Spina

marco-levato

Marco Levato

thomas-santinello

Thomas Santinello

#12 Campionato Italiano Omaha (lvl.6 500-1000)

Dobbiamo stare……vicini…vicini…..

Eravamo indecisi su come intitolare questo articolo, vista la circostanza in cui abbiamo pizzicato i due players. Durante la pausa cena, abbiamo incontrato la coppia Pillon-Santinello e non ci siamo trattenuti dal fotografare i due “battaglieros” della classifica Omaha Player of the Year.
Anche in circostanze di lotta per la leadership di una classifica, possono nascere amicizie ai tavoli e non solo. I due giocatori, da tempo, nutrono una grande stima reciproca e questo scatto ne da la dimostrazione.

 

#12 Campionato Italiano Omaha (lvl.5 400-800)

Claudio Di Giacomo spinge forte

Tra i giocatori che aggrediranno la seconda settimana dei Campionati Italiani 2019, non possiamo non annoverare Claudio Di Giacomo.

L’esperto giocatore azzurrro, già vincitore di bracciali nel recente passato, è schierato al Campionato Italiano Omaha e ha iniziato nel migliore dei modi. Tra i 27 giocatori ancora in corsa, quello con lo stack più grande è proprio lui, con 135k, poco più del doppio dell’average.

claudio-di-giacomo

#12 Campionato Italiano Omaha (lvl.4 300-600)

Dal taccuino al tavolo: Fabio Bianchi in gioco

Una grande firma del giornalismo sportivo (e non solo) italiano è venuto a schierarsi ai Campionati Italiani 2019.

Stiamo parlando di Fabio Bianchi, che è anche stato uno dei primi a raccontare in telecronaca alcuni tra i tavoli che hanno fatto la storia del poker internazionale. Lo troviamo schierato, con il solito sorriso, al Campionato Italiano Omaha.

#12 Campionato Italiano Omaha (lvl.3 200-400)

Duello fino alla fine

Thomas Santinello e Alessio Pillon hanno dato vita a una grande sfida per la conquista della vetta della classifica del Player of the Year Omaha.

E quale migliore occasione per concludere il loro duello in questa nuova stagione ISOP, se non nella regina tra gli eventi Omaha dei Campionati Italiani 2019?

thomas-santinello

Thomas Santinello

alessio-pillon

Alessio Pillon

#12 Campionato Italiano Omaha (lvl.2 100-300)

Ultima chance per i variantisti

Il Campionato Italiano Omaha è l’ultima occasione per gli specialisti delle varianti, prima del consueto dilagare di eventi dedicati al No Limit Hold’em.

Perciò vediamo tanti grandi giocatori di Omaha, tra i quali spicca un Dario De Toffoli come sempre concentrato sul gioco e pronto a dare l’assalto al bracciale, che per lui sarebbe il quarto e varrebbe il record.

DARIO-DE-TOFFOLI

Dario De Toffoli

#12 Campionato Italiano Omaha (lvl.1 100-200)

Shuffle up and deal!

Prende il via ufficialmente il Campionato Italiano Omaha.

400€ il buy-in, 40.000 lo stack di partenza e livelli da 45 minuti ciascuno. Late registration possibile entro la fine dell’ottavo livello ma già un buon flusso di giocatori ai tavoli.

bracciale-campionato-italiano-omaha

#9 Campionato Italiano Omaha 8-Max Hi/Lo (lvl.16 10.000-20.000)

Giancarlo Viezzi batte Braccini ed è campione!

Dura una decina di mani l’heads up, condizionato soprattutto dalla condizione di short stack di Carlo Braccini.

Si arriva alla resa dei conti con Gubbio che pusha con Q-J-9-2 mentre dall’altra parte Viezzi ha K-K-J-6

Il board recita 6-5-9-4-7 e non regala emozioni nè il ribaltone tanto sognato da Braccini!

carlo-braccini

Carlo Braccini – 2° classificato

giancarlo-viezzi

Giancarlo Viezzi

giancarlo-viezzi

#9 Campionato Italiano Omaha 8-Max Hi/Lo (lvl.14 6.000-12.000)

Giovanni Salemi fuori al 3° posto: siamo in heads up!

Giovanni Salemi vede sfumare ancora una volta il bracciale, così dopo il secondo posto di ieri nel Campionato Italiano 8-Max Super KO esce di scena terzo nel Campionato Italiano Omaha Hi/Lo.

Salemi ha perso un brutto colpo contro Braccini, che con doppia coppia A-10 in un board che non consentiva il piatto low ha fatto un grande double up.

Ora Carlo Braccini sfiderà Giancarlo Viezzi in heads up.

Giovanni-Salemi

Giovanni Salemi

#9 Campionato Italiano Omaha 8-Max Hi/Lo (lvl.13 4.000-8.000)

Umberto Ghislandi out al quarto posto

Umberto Ghislandi, al termine di una strenua lotta con poche chip davanti, chiude il Campionato Italiano Omaha Hi/Lo al quarto posto.

La mano che lo condanna vede Viezzi e Salemi entrare in call rispettivamente da UTG e da bottone, mentre Ghislandi deve solo tuffarsi da big blind.

Il board recita Q-10-2-K-8 e si va in check fino al river. Ghislandi non può ribattere all’A-Q-10-7 di Salemi che miete un’altra vittima.

Umberto-Ghislandi

Umberto Ghislandi

#9 Campionato Italiano Omaha 8-Max Hi/Lo (lvl.12 3.000-6.000)

Matteo Crapanzano out in quinta posizione

Scoppia la bolla al Campionato Italiano Omaha Hi/Lo dopo l’eliminazione di Matteo Crapanzano.

Salemi chiama da UTG con K-8-6-6 così come Crapanzano da cutoff con A-K-6-2. Ghislandi, cortissimo, folda da small blind mentre Viezzi da big blind checka.

Il flop recita K-6-5, Crapanzano punta 12.000 e gioca dopo che Salemi lo mette di fatto all in. La mano sembra dargli la possibilità di vincere il piatto low, visto che quello high è saldamente in mano a Salemi.

Tuttavia, il J al turn e il 9 al river pongono fine al sogno di Crapanzano.

matteo-crapanzano

Matteo Crapanzano

#9 Campionato Italiano Omaha 8-Max Hi/Lo (lvl.11 2.000-4.000)

Salemi fa fuori Cordoni e Benedetto

Doppio player out al Final TV Table del Campionato Italiano Omaha Hi/Lo.

Cordoni rilancia a 14.000 e trova il call di Viezzi da bottone. Benedetto pusha da small blind e Salemi sale ancora da big blind 4-bettando a sua volta. Cordoni, da corto, non può non entrare.

Showdown:
Benedetto A-8-3-2
Salemi K-K-J-3
Cordoni A-7-6-3

Board A-K-K-J-2

Poker di Re per Salemi e board che nega la mano “lo”. Così arriva il doppio player out.

Giorgio-Stefano-Cordoni

Giorgio Stefano Cordoni

Angelo-Mario-Benedetto

Angelo Mario Benedetto

#9 Campionato Italiano Omaha 8-Max Hi/Lo (lvl.10 1.500-3.000)

Stefano Lagorio out all’8° posto

Si chiude la corsa di Stefano Lagorio, al termine di una mano che ha dell’incredibile!

Su un flop che recita 4-9-5 Vietti punta 25.000 e Lagorio opta per il push, sul quale arriva il call

Lagorio mostra A-8-8-2 e Viezzi risponde con J-9-9-8

Il turn è un 5 così come il river che annulla la mano “lo” di Lagorio.

#9 Campionato Italiano Omaha 8-Max Hi/Lo (lvl.9 1.000-2.000)

Abbiamo il Final TV Table!

Sono rimasti otto i giocatori a giocarsi la possibilità di vincere il bracciale nel Campionato Italiano Omaha 8-Max Hi/Lo.

Ecco la foto di chi darà l’assalto al titolo:

Questo il chipcount:

Seat 1 – Giovanni Salemi 148.000
Seat 2 – Matteo Crapanzano 76.000
Seat 3 – Carlo Braccini 81.000
Seat 4 – Giorgio Stefano Cordoni 31.000
Seat 5 – Umberto Ghislandi 33.000
Seat 6 – Giancarlo Viezzi 104.000
Seat 7 – Angelo Mario Benedetto 55.000
Seat 8 – Stefano Lagorio 103.000

#9 Campionato Italiano Omaha 8-Max Hi/Lo (lvl.7 600-1.200)

Braccini suda freddo

Siamo nel corso dell’ultimo livello di late registration al Campionato Italiano Omaha 8-Max Hi/Lo, e Carlo Braccini ha davvero sfoderato i muscoli.

Il giocatore umbro gioca una mano a tutto… braccio contro Giovanni Salemi. Su un board che recita K-Q-J-9-7 Carlo fa pot intorno ai 32.000, restando davvero con le briciole dietro.

Salemi ci pensa tantissimo, poi Braccini esclama “te le mostro in ogni caso” e complica il thinking process del suo avversario, il quale con grande rammarico opta per il fold.

Rammarico che aumenta vedendo che il suo avversario aveva J-9 contro Q-9 dello stesso Salemi.

Carlo-Braccini

Carlo Braccini

#9 Campionato Italiano Omaha 8-Max Hi/Lo (lvl.7 600-1.200)

Salemi nega la tripletta a Ponomarev

Nikolay Ponomarev deve rinviare – almeno per il momento – il sogno di piazzare il clamoroso triplete ai Campionati Italiani 2019.

Merito di Giovanni Salemi, runner up al Campionato Italiano 8-Max Super KO e abile giocatore di varianti. Il colpo si gioca praticamente preflop dopo una serie di raise pot.

Allo showdown Salemi si presenta con A-Q-10-9 contro A-J-9-8, due 10 al flop chiudono di fatto i giochi visto che l’impossibilità di giocare per il piatto “lo” regala la vittoria a Salemi.

Giovanni Salemi

#9 Campionato Italiano Omaha 8-Max Hi/Lo (lvl.6 500-1.000)

Breve introduzione al gioco

L’Omaha Hi/Lo non è una variante troppo diffusa in Italia (purtroppo, aggiungiamo noi…).

Ma come funziona questa variante? Le regole sono le stesse dell’Omaha, quindi vanno usate solo due tra le carte personali e solo tre dal board. È possibile – succede nella maggioranza dei casi – che il piatto venga diviso in due parti: quella “Hi” che funziona come di consueto (la mano migliore vince) e quella “Lo”, in cui vince il punto peggiore con le carte più basse possibili.

Un esempio di mano “migliore tra le peggiori” è A-2-3-4-6.

#9 Campionato Italiano Omaha 8-Max Hi/Lo (lvl.4 300-600)

Ponomarev per il three-peat

In principio fu il Campionato Italiano Mixed, ieri sera è stata la volta del Campionato Italiano H.O.R.S.E.

Nikolay Ponomarev appare insaziabile e si è schierato anche al Campionato Italiano Omaha 8-Max Hi/Lo.

Si aggiungerà anche lui a De Toffoli, Forti, Lala e Sorrentino nel novero di chi ha fatto il “triplete” di bracciali?

nikolay-ponomarev

#9 Campionato Italiano Omaha 8-Max Hi/Lo (lvl.2 100-300)

Burbero torna… a scuola

Matteo Impagliatelli è reduce dall’undicesimo posto nel Campionato Italiano Deep, ma sembra voler allargare i propri orizzonti.

Così il “Burbero”, prima che iniziasse il Campionato Italiano Omaha 8-Max Hi/Lo, si è accomodato a un per scoprire tutte le regole…

Potrai iscriverti anche tu a questo evento, dal costo di 250€ e con livelli da 30 minuti: late registration aperta fino alla fine dell’ottavo livello.

matteo-burbero-impagliatelli

#9 Campionato Italiano Omaha 8-Max Hi/Lo (lvl.1100-200)

Shuffle up and deal!

Scatta il primo torneo di giornata al Perla Resort. Ancora una chance per i variantisti per portare a casa il bracciale!

bracciale-omaha-hilo

#8 Campionato Italiano Horse (lvl.15 3000-6000 ante 2000)

Ponomarev, clamoroso bis!

Nikolay Ponomarev ci ha preso gusto, e dopo il trionfo di ieri ha messo anche la seconda. Suo il titolo del Campionato Italiano H.O.R.S.E. al termine dell’heads up giocato e vinto contro Carlo Braccini, il quale non è riuscito a gestire il grande vantaggio alla partenza del testa a testa.

#8 Campionato Italiano Horse (lvl.15 3000-6000 ante 2000)

Siamo in heads up!

Carlo Braccini contro Nikolay Ponomarev: uno di loro due sarà il vincitore del Campionato Italiano Horse

carlo-braccini

Carlo Braccini

Nikolay-Ponomarev

Nikolay Ponomarev

#8 Campionato Italiano Horse (lvl.13 2000-4000 ante 1000)

Il field si dimezza!

Degli otto contendenti al titolo solamente in 4 rimangono a contendersi il bracciale: Matteo Crapanzano (8°), Giovanni Terranova (7°), Michele Limongi (6°) e Stefano Lagorio (5°) non sono riusciti ad avanzare nel torneo.

Matteo Crapanzano

Stefano Lagorio

Giovanni Terranova

Bubble time quindi, in quanto solamente in 3 andranno a premio. Ancora in corsa quindi Dario De Toffoli, Carlo Braccini, Nikolay Ponomarev e Marco De pol

#8 Campionato Italiano Horse (lvl.7 800-1500 ante 400)

Final Table!

Dei 12 iscritti totali in otto approdano al tavolo finale.

Ecco gli otto qualificati dal seat 1 al seat 8

  • 1. Marco De Pol
  • 2. Nikolay Ponomarev
  • 3. Dario De Toffoli
  • 4. Matteo Crapanzano
  • 5. Carlo Braccini
  • 6. Michele Limongi
  • 7. Stefano Lagorio.
  • 8. Giovanni Terranova

 

#8 Campionato Italiano Horse (lvl.7 300-600 ante 150)

Guida De Toffoli

Dario De Toffoli comanda al 7° livello di gioco inoltrato, mentre il count degli iscritti ha raggiunto quota 12 giocatori.

dario-de-toffoli

#8 Campionato Italiano Horse (lvl.6 300-600 ante 100)

De Toffoli e Braccini in testa al break!

Dario De Toffoli al tavolo 12 e Carlo Braccini al 13 si portano nelle prime due posizioni del count. De Toffoli continua ad ammonticchiare seguito a ruota da Michele Limongi, mentre Braccini, che non aveva cominciato nel migliore dei modi, risale la china e si porta in testa a tutti.

Dario De Toffoli in azione

 

#8 Campionato Italiano Horse (lvl.5 200-400 ante 75)

Nuovo livello, svetta Crapanzano!

Matteo Gerolamo Crapanzano prende il largo e si porta in testa al count, mentre Braccini si accorcia. Nel tavolo accanto naviga a vista Michele Limongi, mentre Dario De Toffoli prova a far valere le sue conoscenze nel Razz e nello Stud.

Matteo-Crapanzano-Gerolamo

Matteo Crapanzano

#8 Campionato Italiano Horse (lvl.4 150-300 ante 50)

Uncle Mick show!

Sai chi sono le più “pxxxane? No, mica le donne, che vai a pensare…Le carte! Sono loro le più perfide e quando vogliono voltarti le spalle puoi essere anche il più forte al mondo, non c’è verso…!

Michele Limongi

 

E intanto, tra il serio e il faceto, zio Michele ammonticchia…”

#8 Campionato Italiano Horse (lvl.3 100-200 ante 50)

Nuovo giro nuova corsa!

Terzo livello di giornata, Braccini prende il largo e si porta in testa al count provvisorio, ma è ancora troppo presto per capire in che direzione soffia il vento…

#8 Campionato Italiano Horse (lvl.2 75-150 ante 25)

Secondo tavolo aperto!

Secondo livello di giornata e secondo tavolo aperto. Sono già 10 i concorrenti nel torneo preferito dai variantisti: immancabili Michele Limongi, Dario De Toffoli e Carlo Braccini.

Carlo Braccini (a sinistra)

Dario De Toffoli assieme a “Zio Michele”

 

#8 Campionato Italiano Horse (lvl.1 50-100 ante 25)

Shuffle up and Deal

Scatta un altro evento particolarmente atteso ai Campionati Italiani 2019: si tratta del torneo H.O.R.S.E., che racchiude ben cinque specialità diverse del poker.

Abbiamo già aperto due tavoli pochi minuti dopo lo start del torneo, a conferma dell’interesse sempre crescente dei giocatori per le varianti. Tra questi spicca un Michele Limongi già in vena di racconti…

michele-limongi-horse


20-23 Settembre, PERLA Resort & Entertainment

L’unico evento dell’anno PCL – Poker Champions League da €100.000 GTD. Scopri di più cliccando il banner qui sotto o seguendo questo link

Share.

About Author

Leave A Reply