WSOP 2018 – Moon vince l’evento #13, Bonomo campione Heads Up, Barbato in corsa per il braccialetto

/ 274

LAS VEGAS (PKF News) – Undicesimo giorno di eventi alle World Series Of Poker di Las Vegas. Assegnati altri 3 braccialetti, giocati ben 8 tornei in contemporanea, Benjamin Moon vince l’evento #13, Bonomo è campione Heads up, Antonio Barbato in corsa per il braccialetto.

<<< Precedente                                                                                                  Successivo>>>

WSOP 2108 Event #13: Big Blind Antes $1,500 No-Limit Hold’em

Dopo quattro giorni di gioco abbiamo il vincitore dell’evento 13 che ha fatto registrare 1306 iscritti ai nastri di partenza. È Benjamin Moon partito chipleader a questo final day ad aggiudicarsi il braccialetto e il primo premio di 315,346$. Ricordiamo in questo evento le bandierine di Federico Petruzzelli 167° e Perati Muhamet 182°.

 

ev 13 wsop

WSOP 2018 Event #15: $1,500 H.O.R.S.E.

Dopo 14 ore di gioco nella nella Amazon Room del casinò Rio a Las Vegas, il tournament director si è visto costretto a chiudere la giornata con l’heads up tra Andrey Zhigalov e Timothy Frazin ancora in corso.
Il day3 era partito con 24 players left ma non è bastato ad assegnare il braccialetto. Il torneo riprenderà nella notte italiana con Zhigalov avvantaggiato dalle sue 3.080.000 chips nella rincorsa alla prima moneta da 202,787$.

WSOP 2018 Event #16: $10,000 Heads-Up No-Limit Hold’em Championship

Dopo aver superato un field di 114 entries tra cui  Phil Ivey, Joe Cada, Ryan Riess, Phil Hellmuth, Jonathan Duhamel, Jeff Gross, Stephen Chidwick, Kristen Bicknell, Erik Seidel e Dario Sammartino è Justin Bonomo ad aggiudicarsi il braccialetto di campione nella specialità heads up. Oltre al secondo braccialetto in carriera Justin porta a casa un premio di 185,965$.

justin bonomo wsop ev. 16 wsop

WSOP 2108 Event #17: $1,500 No-Limit Hold’em 6-Handed

Giunto al termine anche il day2 dell’evento 17 di queste World Series Of Poker. È Gabriel Baumgartner, tedesco con soli 10,000$ di guadagno in carriera, a guidare i 27 left dei 1663 ai nastri di partenza.
In 12° posizione con 534k chips e assolutamente ancora in corsa per il braccialetto c’è l’azzurro Antonio Barbato. Segui il blog di Pokerfactor per restare aggiornato sugli sviluppi di tutti i tornei WSOP.

antonio barbato ev 17 wsop

WSOP 2018 Event #18: $10,000 Dealers Choice 6-Handed

Alla fine del day2 sono rimasti in 13, delle 111 entries, all’evento 18 Dealers Choice 6-hand. A comandare il count è Anthony Zinno su Adam Friedman e Alexey Makarov. Già eliminati e non ITM Phil Hellmuth, Daniel Negreanu, Mike Matusow. Appuntamento a domani per sapere chi sarà il vincitore!

count 18 wsop

WSOP 21018 Event #19: $565 Pot-Limit Omaha

Giocati in nottata anche il day1A e il day1B dell’evento #19 PL Omaha. Sono stati 1193 gli iscritti al day1A con soli 52 left e Christopher Trang a svettare in testa al count. 1226 sono invece stati i partenti al day1B, con 49 players left e Jeff Gibson come chipleader. Anche un connazionale, Sergio Benso, tra i 103 left che questa notte prenderanno posto ai tavoli del day2.

WSOP 2018 Event #20: Big Blind Antes $5,000 No-Limit Hold’em

Andato in scena anche il day1 dell’evento #20. 499 gli iscritti al via e 170 players left guidati dal chipleader Daniel Colpoys. Al top del count troviamo anche il fresco campione Justin Bonomo e le belle Kristen Bicknell e Kitty Kuo. Eliminati nelle fasi di gioco nomi noti quali: Mike Matusow, Robert Mizrachi, Joseph Cheong, Alex Foxen, Daniel Negreanu, Shaun Deeb, Maria Ho, Christian Harder e Jerry Wong. Ancora in corsa gli azzurri Andrea Benelli e Gianluca Speranza!

WSOP 2018 Event #6: GIANT – $365 No-Limit Hold’em

Giocato anche il day1B dell’evento #6 GIANT, i cui 5 flight sono programmati per ogni venerdì.
Questo secondo flight ha portato in dote 969 entries. A svettare in testa al count Jon Turner che ha letteralmente dominato la giornata di gioco. Tra i 53 left troviamo anche Andrea Buonocore a piazzare la bandierina e concorrere per il braccialetto.

 

 

 


Lascia un commento

Related Posts