WSOP 2018 – Mizrachi nella leggenda: 3° Poker Players Championship, Zhu vince il mixed omaha, Sammartino in vetta al Mixed Big Bet

/ 218
Michael Mizrachi wsop

LAS VEGAS (PKF News) – 22° giornata di eventi alle WSOP 2018 dal casinò Rio di Las Vegas. Giocati oggi otto tornei e assegnati due braccialetti. Michael ‘the grinder’ Mizrachi entra nella leggenda del poker con il terzo PPC, Yueqi Zhu si aggiudica il Mixed Omaha. Bandierina per Treccarichi, Sammartino e Pescatori in lotta per il Mixed Big Bet

<<< Precedente                                                                    Successivo>>>

WSOP 2018 Event #33: $50,000 Poker Players Championship

Dopo aver dominato il count per gli ultimi tre giorni di gioco consecutivi, è Michael Mizrachi a conquistare uno dei braccialetti più ambiti del circuito WSOP, Il Poker Player Championship. ‘The Grinder’ entra nella leggenda del poker aggiudicandosi il suo terzo PPC e quarto braccialetto in carriera. Mizrachi ha superato un field durissimo composto da 87 campionissimi come John Hennigan e Dan Smith, rispettivamente secondo e terzo classificato, Phil Ivey, Shaun Deeb, Brian Rast.

evento 33 wsop

WSOP 2018 Event #34: $1,000 DOUBLE STACK No-Limit Hold’em

Dopo il terzo giorno di gioco sono rimasti 20, dei 5700 iscritti, a contendersi il braccialetto dell’evento Double Stack ed un primo premio da 624.244$. A guidare il count dei finalisti è Keith Ferrera che imbustando 7,550,000 chips svetta sui più noti Matt Stout, Joshua Turner, Pfizer Jordan, Pablo Fernandez e Andrey Zaichenko. Non ce l’hanno fatta invece Nipun Java, Phil Hui e Tony Dunst.

count 34 wsop

WSOP 2018 Event #35: Mixed $1,500 Pot-Limit Omaha Hi-Lo 8 or Better; Omaha Hi-Lo 8 or Better; Big O (5-Card PLO/8)

Al termine dell’imprevisto day4 è Yueqi Zhu ad aggiudicarsi, dopo averlo sfiorato per ben 6 volte, il braccialetto WSOP ed una premio di 211,781$. Il cinese ha superato Gabriel Ramos e Carol Fuchs in questo 3-handed final day ed un field di 773 iscritti totali tra cui Phil Hellmuth, Robert Mizrachi e Erik Seidel tra i tanti.

yueqi zhu wsop

evento 35 wsop

WSOP 2018 Event #36: $1,000 Super Seniors No-Limit Hold’em

Anche l’evento 36, il Super Seniors, destinato agli ultra sessantenni, avrà bisogno di una giornata di gioco ulteriore per definire chi, tra Robert BeachFarhintaj Bonyadi, sarà il campione e si intascherà un premio di 311,451$. Hanno dovuto abbandonare i tavoli invece il chipleader del day2 Gerald Weber (12°), il braccialettato Steve Zolotow (10°) e Paul W. Lee (3°).

count 36 day3 wsop

WSOP 2018 Event #37: $1,500 No-Limit Hold’em

Concluso il day2 dell’evento 37, che ha visto ai nastri di partenza 236 left dei 1330 iscritti totali, con ancora 20 giocatori rimasti a darsi battaglia. In testa al count troviamo Aaron Massey seguito dal runner up al Main Event WSOP 2013 Jay Farber. Passano al day3 anche facce famigliari come quelle di Stephen Song, JC Tran, Eric Baldwin, Jason Wheeler e Ryan Laplante. Bandierina piazzata da Walter Treccarichi che chiude in 82° posizione con un premio di 3,173$.

count 37 day2 wsop

WSOP 2018 Event #38: $10,000 Seven Card Stud Championship

Conclusosi anche il day2 dell’evento più ricco dedicato alla specialità Seven Card Stud.
A guidare gli 8 left dei 27 partenti all’ odierno shuffle up and deal, è lo semisconosciuto Yaniv Birman che si presenterà al tavolo finale con solo 3 bandierine piazzate in carriera, una delle quali però in un final table dell’evento 1500$ stud del 2016.
Birman tornerà nella nottata italiana a far valere il suo stack di 958,000 chips contro talenti del calibro di Jesse Martin, Matt Grapenthien, Ben Yu e James Obst.
Già eliminati invece Daniel Negreanu, Todd Brunson e Jordan Siegel.

final table evento 38 wsop

WSOP 2018 Event #39: $1,500 No-Limit Hold’em Shootout

Ci sono voluti 13 livelli di gioco, che hanno visto prendere posto ai tavoli 908 iscritti, perchè ciascuno dei tavoli avesse un vincitore a passare al secondo round.
Tra i 100 ancora in corsa per il braccialetto e la prima moneta da 236,498$ troviamo Phil Hellmuth, Thomas Boivin, Steven Wolansky, Rep Porter, Martin Jacobson, Matthew Waxman, Georgios Sotiropoulos, Arkadiy Tsinis, Justin Liberto, e William Kakon.
Non ce l’hanno fatta invece Joe Cada, Erik Seidel, Barny Boatman, Humberto Brenes, Annette Obrestad, Brian Hastings, Jennifer Tilly, Jeff Madsen e il nostro Gianluca Speranza.

WSOP 2018 Event #40: $2,500 Mixed Big Bet

Dopo dieci livelli di questo day1 sono rimasti in 51 ancora in gioco dei 205 ai nastri di partenza dell’evento 40 Mixed Big Bet. Particolarità di questo torneo è il cambio di specialità, tra Big O, No-Limit Hold’em, No-Limit 2-7 Lowball Draw, Pot-Limit Omaha Hi-Lo 8 or Better, No-Limit 5-Card Draw High, Pot-Limit Omaha, Pot-Limit 2-7 Lowball Triple Draw, ogni 6 mani. Ad imbustare da chipleader con 119,700 gettoni è il giapponese Naoya Kihara seguito a ruota dall’azzurro Dario Sammartino con 117,000. Altri notables a passare al day2 sono John Hennigan, Mike Matusow, Eli Elezra, David “ODB” Baker, Barry Greenstein, Brian Rast e il nostro Max Pescatori.

evento 40 wsop

 


Lascia un commento

Related Posts