WSOP 2018 – Filippos Stavrakis: braccialetto con dedica, Benjamin Dobson vince al seven card stud, bandierina per Isaia e Bendinelli

/ 180
filippos stavrakis wsop

LAS VEGAS (PKF News) – Diciassettesimo giorno di eventi alle WSOP 2018 dal casinò Rio di Las Vegas. Giocati otto tornei. Benjamin Dobson vince al seven card stud, Filippos Stavrakis dedica il braccialetto al fratello, bandierine tricolori per Isaia e Bendinelli.

<<< Precedente                                                                     Successivo>>>

WSOP 2108 Event #24: THE MARATHON – $2,620 No-Limit Hold’em

Dopo quattro lunghissimi giorni di gioco, i livelli sono da 100 minuti, sono rimasti in 9 dei 1637 presenti ai nastri di partenza dell’evento 24: The Maraton. A svettare in testa al count dei dieci finalisti è Mark Sleet che ha imbustato 7,725,000 gettoni davanti al vincitore del Main Event del 2014 Martin Jacobson. Ancora in corsa anche Micheal Addamo mentre Scotty Nguyen ha lasciato il torneo in 46° posizione.

count 24 wsop

WSOP 2018 Event #25: $1,500 Seven Card Stud Hi-Lo 8 or Better

Sono servite 33 ore di gioco ed un day4 non previsto in scaletta per incoronare Benjamin Dobson campione dell’evento 25: Seven Card Stud Hi-Lo 8 or better. Benjamin ha avuto la meglio di Tim Finn e Jesse Martin per aggiudicarsi un primo premio da 173,528$.

benjamin dobson wsop evento 25 wsop

WSOP 2018 Event #26: $1,000 Pot-Limit Omaha

È Filippos Stavrakis ad aggiudicarsi il braccialetto dedicato all’evento 26 Pot Limit Omaha ed un primo premio di 169,842$ superando in heads up Jordan Siegel. Mentre al terzo posto si è piazzato la star brasiliana Felipe Ramos. Filippos si è imposto su un field di 100 entries dedicando la vittoria al fratello scomparso qualche anno fa: “For Jimmy. Love & miss you bro.” recitava un foglietto accostato alla foto su smartphone e allo stack del vincitore.

evento 26 wsop

WSOP 2018 Event #27: $10,000 H.O.R.S.E.

Due dei più rispettati campioni di mixed game al mondo torneranno per il quarto giorno consecutivo a giocarsi l’heads up per il braccialetto d’oro dell’evento 27 ed un primo premio da 414,692$. Sono il quattro volte campione John “World” Hennigan e il due volte braccialettato David “Bakes” Baker con il primo in vantaggio di 4:1 sul secondo.
Eliminati nell’arco della giornata ma comunque ITM campioni del calibro di Jean Gaspard, Anthony Zinno e Robert Mizrachi.

evento 27 wsop

WSOP 2018 Event #28: $3,000 No-Limit Hold’em 6-Handed

Al termine del day2 sono rimasti in 23 dei 868 ai nastri di partenza del day1, si erano presentati in 186 a questa seconda giornata di gioco. A guidare le truppe è Ben Palmer che ha imbustato 1,595,000 gettoni. Non sono riusciti ad accedere al day3 gli azzurri Federico Petruzzelli (che partiva al top del count), MIcky Blasi e Giuliano Bendinelli, quest’ultimo chiudendo 116°, ha piazzato l’unica bandierina tricolore.

count 28 wsop

WSOP 2018 Event #29: $1,500 Limit 2-7 Lowball Triple Draw

Dopo la seconda giornata di gioco sono rimasti solo in 7 dei 356 partenti a contendersi il braccialetto dell’evento 29. A svettare sui finalisti è Hanh Tran che ha imbustato 633,000  chips. Ancora in corsa anche il tre volte braccialettato Brian Hastings che con 528.000 gettoni si posiziona terzo nel count. Bandierina per Alessio Isaia che con il suo 16° posto finale incassa un premio da 4,680$.

count 29 wsop

WSOP 2018 Event #30: $1,500 Pot-Limit Omaha

Partiti in 799 ai tavoli del day1 dell’evento 30 Pot Limit Omaha. Ritorneranno in 130 a giocarsi il day2 in programma nella nottata italiana. Michael Heritsch guida il count con 141,000 chips. Già eliminati grandi nomi come: Phil Laak, Jennifer Tilly, Barny Boatman, Alex Foxen, Craig Varnell e Connor Drinan.

COUNT 30 wsop

WSOP 2018 Event #31: $1,500 Seven Card Stud

Al termine del day1 dell’evento 31 sono sono 88 i players left dei 310 iscritti allo shuffle up and deal. A guidare il count è il duo Ron Brown – Farhad Mobassery. I due hanno imbustato 80,800 chips a testa sopravanzando il sei volte braccialettato Jeff Lisandro.
Ancora in corsa anche nomi importanti quali Bertrand Grospellier, Brandon Shack-Harris, Adam Friedman, Frankie O’Dell, Ben Yu e Carol Fuchs. Non ce l’hanno fatta i nostri Max Pescatori e Dario Sammartino.

COUNT 31 wsop

 


Lascia un commento

Related Posts