ISOP SEASON 2016 – 2017 EVENTO 8 – BLOG LIVE

/ 3367

NOVA GORICA (PKF News) – Nella cornice del Casinò Perla di Nova Gorica si alza il sipario sull’ottava imperdibile tappa della nuova stagione 2016 – 2017 griffata ISOP – Italian Series of Poker.
Poker Factor, tramite il blog confezionato direttamente dalla poker room slovena, vi terrà aggiornati sulla quattro giorni della kermesse pokeristica.

Main Event Final Day (29° lvl 60.000 – 120.000 ante 10.000) – Il vincitore è Signorelli, Naponiello runner up!
Il vincitore di questo main event è Pierpaolo Signorelli!
Un heads up davvero lampo quello che si è appena concluso qui in sala. A deciderne le sorti è stato un classico coin flip consumatosi nel preflop.
I 22♣ di Naponiello si sono infatti scontrati con l’A♠5 di Pierpaolo  che ha trovato addirittura un trips sul board.
Ottima prestazione per entrambi i giocatori che hanno dato vita ad un torneo davvero di alto livello.

Main Event Final Day (29° lvl 60.000 – 120.000 ante 10.000) – E’ Naponiello-Signorelli il testa a testa finale
Siamo al testa a testa finale che consegnerà alle cronache il nome del vincitore di questo 8° main event di stagione.
Sono Jurij Naponiello, protagonista assoluto del tavolo finale, e Pierpaolo Signorelli a potersi giocare il trofeo più ambito.
Parte in posizione di vantaggio Pierpaolo con 7.125.000 gettoni ma Jurij ha lo stack per poter impensierire il suo avversario. I suoi 3.465.000 permettono un ampio margine di manovra e sono garanzia di grande spettacolo in quest’ultimo atto.

Main Event Final Day (29° lvl 60.000 – 120.000 ante 10.000) – Contursi chiude 3°
Tre coppie in una mano e un player out che portano il torneo al testa a testa finale.
55♣ nelle mani di Jurij Naponiello che è costretto a foldare dopo le azioni forti di Pierpaolo Signorelli e Giuseppe Contursi che arrivano rapidamente ai resti nel preflop.
QQ per Signorelli mentre 9♣9 per Giuseppe che vede così le sue speranze ridursi al 20% solamente.
Il board non aiuta Contursi che deve accontentarsi della medaglia di bronzo.

Main Event Final Day (28° lvl 50.000 – 100.000 ante 10.000) – Congedo sfiora il podio
Si deve accontentare del 4° posto Domenico Congedo.
Dopo aver navigato nei piani altissimi del count per tutto il day 2 ed il final day, Domenico si ferma ai piedi del podio.
Decide di entrare in gioco per 250.000 con 5♣7♣ dopo un’apertura di Jurij Naponiello che ha 8♠8♣.
Su flop 354 i due giocatori arrivano ai resti: subito un 7♠ porta in vantaggio Congedo che però viene beffato da un 4 sul river.
Ora Naponiello, Pierpaolo Signorelli e Giuseppe Contursi giocheranno per i trofei principali.

Main Event Final Day (27° lvl 40.000 – 80.000 ante 10.000) – Scala fortunata e Signorelli risale 
Raddoppio importantissimo per Pierpaolo Signorelli che trova il board giusto contro Jurij Naponiello.
Pusha proprio Signorelli il suo J♣10♠ trovando in Naponiello un cliente interessato al call.
AK le carte di Jurij che parte in vantaggio nel preflop.
Il board JQ♣K♣A8♣ permette però a Pierpaolo di chiudere una scala che vale la seconda posizione provvisoria.

Main Event Final Day (27° lvl 40.000 – 80.000 ante 10.000) – D’Agostino si arrende in 5° posizione
Corsa terminata anche per Fabrizio D’Agostino che vede i sogni di vittoria svanire in apertura di 27° livello.
Con i bui oramai pressanti, i suoi 590K non permettevano altre mosse se non il push diretto.
Fabrizio decide di giocarsi così il destino con K♣8 ma trova Domenico Congedo a dominarlo con KQ.
Sul board quest’ultimo lega addirittura una scala e condanna D’Agostino alla 5° piazza finale.

Main Event Final Day (26° lvl 30.000 – 60.000 ante 5.000) – Zagar chiude 6°
Dopo una fase di stallo al tavolo finale si rimane in 5.
Ad uscire 6° è Vid Zagar. Il suo milione di gettoni entra nel pot con 4♣4♠ direttamente nel preflop.
A chiamare è Jurij Naponiello con A♣J che cerca così il suo terzo personale player out di questo Tv-table.
Al flop A♠8♠9♠ Naponiello passa avanti ma il progetto a picche tiene più che aperto il colpo.
Turn e river non cambiano però le sorti della mano e Vid è player out.

Main Event Final Day (25° lvl 25.000 – 50.000 ante 5.000) – Subito fuori Monaco e Mosca
Poche mani di gioco al tavolo televisivo e abbiamo i primi due players out.
Sono Sandro Monaco ed Enrico Mosca a lasciare la compagnia rispettivamente in 8° e 7° posizione.
Rimasti cortissimi Monaco e Mosca pushano entrambi sull’open raise di Jurij Naponiello che chiama mettendo i due avversari a rischio eliminazione.
Allo showdown gli 88 di Naponiello prevalgono sul 10♣J di Sandro e sui 2♣2 di Enrico decretando una doppia eliminazione.

Main Event Final Day (25° lvl 25.000 – 50.000 ante 5.000) – Tutti sotto i riflettori!
Tutto pronto in sala per la partenza del Tv-Table.
Gli 8 giocatori rimasti prendono i loro posti sotto i riflettori pronti a darsi battaglia in quest’ultimo atto del main event.
Vid Zagar, protagonista assoluto dell’ultimo livello, ripartirà da chipleader con ben 2.845.000 gettoni.
Rimanete incollati per scoprire chi riuscirà a prevalere al termine di questo tavolo finale.

Seat 1 – Fabrizio D’Agostino 830.000
Seat 2 – Pierpaolo Signorelli 2.110.000
Seat 3 – Vid Zagar 2.845.000 (chipleader)
Seat 4 – Enrico Mosca 240.000
Seat 5 – Giuseppe Contursi 1.555.000
Seat 6 – Domenico Congedo 2.455.000
Seat 7 – Jurij Naponiello 800.000
Seat 8 – Sandro Monaco 285.000

Main Event Final Day (25° lvl 25.000 – 50.000 ante 5.000) – Nono posto per Battig
Si arresta ad un soffio dal Final Table ufficiale la corsa di Mario Battig, che pusha con 99♠ dopo il raise di Pierpaolo Signorelli che chiama con A♠Q♠. Subito al flop un A condanna Battig e si vola alla composizione del tavolo finale a 8 giocatori:

Seat 1 – Fabrizio D’Agostino 830.000
Seat 2 – Pierpaolo Signorelli 2.110.000
Seat 3 – Vid Zagar 2.845.000 (chipleader)
Seat 4 – Enrico Mosca 240.000
Seat 5 – Giuseppe Contursi 1.555.000
Seat 6 – Domenico Congedo 2.455.000
Seat 7 – Jurij Naponiello 800.000
Seat 8 – Sandro Monaco 285.000

Appuntamento alle 20.00 con la diretta streaming da seguire sulla home page di www.pokerfactor.org

Main Event Final Day (25° lvl 25.000 – 50.000 ante 5.000) – Bolzanello tradito dai re chiude 10°
10° classificato Pietro Bolzanello. E’ ancora Vid Zagar a ridurre il field al main event.
Vid apre i suoi 6♣6 e trova il call di Bolzanello con i K♣K♠.
Su flop 6♠10♣7 i due giocatori arrivano ai resti per 700K totali. A Pietro serve il miracolo che però non si concretizza e per lui è game over.

Main Event Final Day (24° lvl Blinds 20.000 – 40.000 ante 4.000) – FT a 10!
Ecco i 10 finalisti di questa ottava tappa stagionale.
Vi ricordo che al raggiungimento di 8 rounders si passerà al Tv Table che potrete vedere in diretta streaming su www.pokerfactor.org

Seat 1 – Fabrizio D’Agostino 757.000
Seat 2 – Pierpaolo Signorelli 1.539.000
Seat 3 – Pietro Bolzanello 578.000
Seat 4 – Vid Zagar 1.104.000
Seat 5 – Mario Battig 1.410.000
Seat 6 – Enrico Mosca 393.000
Seat 7 – Giuseppe Contursi 1.549.000
Seat 8 – Domenico Congedo 2.385.000
Seat 9 – Jurij Naponiello 681.000
Seat 10 – Sandro Monaco 517.000

Main Event Final Day (24° lvl 20.000 – 40.000 ante 4.000) – Riccardi si ferma in 11° posizione
Esce in 11° posizione Marco Riccardi che diventa così il bubbleman dell’unofficial final table.
Rimasto con soli 8 bui decide di pushare il suoi 10♠10♣ ma trova il call dal BB di Vid Zagar che gira A♣J♣.
Il coinflip viene deciso da due ganci che cadono su flop e river condannando Riccardi all’eliminazione.

Main Event Final Day (23° lvl 15.000 – 30.000 ante 3.000) – Bolzanello si prende la chiplead
Ancora 11 giocatori sui 2 tavoli aperti al final day.
I corti hanno risollevato la testa grazie ad alcuni buoni colpi mentre la chiplead è passata di mano.
Grazie a due dame Pietro Bolzanello ha infatti raddoppiato il suo stack contro Domenico Congedo portandosi a 1.800.000.

Main Event Final Day (22° lvl 12.000 – 24.000 ante 3.000) – Subito out Muratori 12°
Primo giocatore a lasciare questo final day è William Muratori.
Apre a 50K Domenico Congedo e Muratori 3betta a 175K con J♣J. Folda tutto il tavolo e la parola ritorna a Congedo che mette l’avversario ai resti.
Chiama William che si gioca così un flip contro l’A♠K♣ dell’avversario.
Board liscio fino al river quando sul panno cade un A♣ che condanna Muratori all’eliminazione.

Main Event Final Day (22° lvl 12.000 – 24.000 ante 3.000) – In 12 per il trofeo!
Si riparte da 12. I finalisti sono pronti a ricominciare la battaglia.
Ultimi due tavoli e avremo il vincitore di questo 8° evento ISOP. Domenico Congedo parte dalla posizione più invidiata: la sua chipleading infatti è davvero salda e il gap che lo divide dalla concorrenza è ampio.
Le sue 2.014.000 chips gli permetteranno di partire con la sicurezza di chi può guardare tutti dall’alto.
Discorso diverso per Enrico Mosca e Jurij Naponiello che dovranno cercare un vitale raddoppio fin dalle primissime battute.

Chipcount:
CONGEDO DOMENICO 2014000
SIGNORELLI PIERPAOLO 1369000
RICCARDI MARCO 1210000
BOLZANELLO PIETRO 1148000
ŽAGAR VID 1010000
BATTIG MARIO 907000
CONTURSI GIUSEPPE 794000
MONACO SANDRO 606000
D’AGOSTINO FABRIZIO 601000
MURATORI WILLIAM 570000
MOSCA ENRICO 397000
NAPONIELLO JURIJ MIRKO 349000

6-Max (19° lvl blinds 10.000 – 20.000 ante 2.000) – And The Winner Is… Francesco Napoli!
Dopo qualche mano di Heads-Up arriva la resa dei conti tra Francesco Napoli e Kristjian Vodopivec. 6♠6♣ per Napoli, AQ per Kristjian, che vede sfumare le sue speranze dopo un board che recita 4♠9♣7♠ 7♣ 10♠.
Francesco può così alzare il trofeo di vincitore dell’evento 6-Max dell’ottava edizione ISOP Season 2016-2017.

1 – Francesco Napoli
2 – Kristjian Vodopivec
3 – Dragan Zaric
4 – Roberto Rosenkranz
5 – Giovanni Glessi
6 – Roberto Musu
7 – Davide Aracu
8 – Ivano Giacobbi

6-Max (19° lvl blinds 10.000 – 20.000 ante 2.000) – 3° Dragan Zaric
Medaglia di bronzo per Dragan Zaric che si gioca il coinflip più importante del suo torneo con 6♠6 contro A10 di Francesco Napoli. Un board magico per quest’ultimo rende Zaric drawing dead al turn: A♠A♣7♠ 10 Q♠

6-Max (19° lvl blinds 10.000 – 20.000 ante 2.000) – 4° Roberto Rosenkranz
Ad un passo dal podio abbandona il campo Roberto Rosenkranz: 77♣ per lui, A♣A♠ per Kristjian Vodopivec e board J5♠9♠ 2♠ 5 che chiude i giochi.

6-Max (18° lvl blinds 8.000 – 16.000 ante 2.000) – Quinta posizione per Giovanni Glessi
Abbandona al quinto posto Giovanni Glessi che finisce ai resti su flop 2410 con K6 contro il Q♣10♣ di Dragan Zaric. Turn 2♣ river 9♣ e player out.

6-Max (18° lvl blinds 8.000 – 16.000 ante 2.000) – 6° posto per Roby Musu
Abbandona in sesta posizione Roberto Musu, che dopo un paio di alti e bassi mette in mezzo tutto ciò che ha davanti con K9, ma viene chiamato con Q♠Q e il board A27 6 8♠ non aiuta Musu che esce di scena.

6-Max (17° lvl blinds 6.000 – 12.000 ante 1.000) – 7° Davide Aracu
Abbiamo già il primo out dal tavolo finale: si tratta di Davide Aracu, che tenta il tutto per tutto con A10 e trova Dragan Zaric al call con A♣J♠. Il flop abbassa già le speranze: K♣5♣8♣, turn Q che risolleva un po’, ma 2♣ al river che chiude i giochi.

6-Max (16° lvl blinds 5.000 – 10.000 ante 1.000) – Final Table!
Mentre al Main Event i 12 left chiudono le buste, l’uscita di Ivano Giacobbi in 8ª posizione (primo ITM) porta alla formazione del Final Table.
In prima posizione del count il regular Dragan Zaric con 477.000 su average 248.571.

In ordine di seat:
1 – Francesco Napoli – 120.000
2 – Roberto Rosenkranz – 185.000
3 – Giovani Glessi – 123.000
4 – Kristjian Vodopivec – 139.000
5 – Davide Aracu – 303.000
6 – Roby Musu – 386.000
7 – Dragan Zaric – 477.000

Main Event Day2 (22° lvl 12.000 – 24.000 ante 3.000) – Congedo chiude il day 2 in testa!
L’eliminazione di Maurizio Lubelli in 13° posizione segna la fine di questo day 2.
Una guerra di bui decisiva per Maurizio che pusha il suo K8♠ trovando il call di Pietro Bolzanello dal BB con AQ. La mano migliore regge e per Lubelli è game over.
I 12 migliori giocatori rientreranno alle 15:00 in sala guidati da un Domenico Congedo davvero in forma.
Per quest’ultimo 2.014.000 gettoni che gli permettono di scavare un bel solco con la concorrenza.

Chipcount:
CONGEDO DOMENICO 2014000
SIGNORELLI PIERPAOLO 1369000
RICCARDI MARCO 1210000
BOLZANELLO PIETRO 1148000
ŽAGAR VID 1010000
BATTIG MARIO 907000
CONTURSI GIUSEPPE 794000
MONACO SANDRO 606000
D’AGOSTINO FABRIZIO 601000
MURATORI WILLIAM 570000
MOSCA ENRICO 397000
NAPONIELLO JURIJ MIRKO 349000

Main Event Day2 (21° lvl 10.000 – 20.000 ante 2.000) – 14ª posizione per Izet Osmanovic
Rimangono 13 giocatori ai tavoli dopo l’uscita di Izet Osmanovic per mano di Domenico Congedo. 96 per Osmanovic, AK♠ per Congedo, il board 2♣8♣A 4 8♥ chiude i giohi già al turn, e mentre Osmanovic si allontana, Domenico aumenta ancora il gap con gli altri giocatori sforando il tetto dei due milioni di chips.

Main Event Day2 (21° lvl 10.000 – 20.000 ante 2.000) – 16° Stefano Cellini, crolla anche Carmen 15°!
Finisce in 16° posizione l’avventura di Stefano Cellini.
Ad eliminarlo è Pierpaolo Signorelli che chiama preflop l’allin dell’avversario. Al flop l’A10 Cellini trova una doppia coppia e supera l’A♠J di Pierpaolo che però, grazie a due dame nelle ultime due strade, riesce a ribaltare la situazione.
La mano subito successiva vede l’uscita in 15° posizione di Carmen Marcuccio. Ricordiamo che a 12 left il day 2 sarà dichiarato terminato e i giocatori ancora in corsa potranno imbustare i propri gettoni in vista del final day delle ore 15:00.

Main Event Day2 (21° lvl 10.000 – 20.000 ante 2.000) – Marco Bandieri esce in bolla
In quattro e quattr’otto scoppia la bolla in questo ottavo evento ISOP Season 2016-2017. È Marco Bandieri da short a tentare il tutto per tutto con Q♠J, trovandosi contro Mario Battig che gira due assi AA♠. Il board lascia col fiato sospeso fino all’ultimo: 8-9-3 3 e al river 9 che non dona la miracolosa scala a Bandieri.
Complimenti ai 16 rimasti, siete tutti ITM!

Main Event Day2 (21° lvl 10.000 – 20.000 ante 2.000) – Congedo elimina Dordevic, ora è bubbletime!
Siamo al flop 4♠68 e Vid Zagar decide di cbettare 90K dopo aver aperto i giochi nel preflop. Arriva immediato il call di Domenico Congedo e, da ultimo a parlare, l’allin per 300K di Zoran Dordevic.
Ci pensa Vid che alla fine folda lasciando l’incombenza del call a Domenico. La chiamata è istantanea e dalle mani di quest’ultimo si girano due re neri.
Turn e river sono ininfluenti e i 55♣ di Zoran devono arrendersi alla mano vincente di congedo.
Con 17 players left, il main event entra in piena bolla.

Main Event Day2 (20° lvl 8.000 – 16.000 ante 2.000) – Gunther Schett out contro Contursi
Abbandona a pochissimi passi dalla bolla Gunther Schett, il chipleader del Day 1C, che tenta il double up con KJ♠ incappando però nell’AQ♠ di Giuseppe Contursi. Board 6♠75♣68♣ e player out in 19ª posizione.

Main Event Day2 (20° lvl 8.000 – 16.000 ante 2.000) – Fase di studio al main event!
Situazione di stallo al main event. Una fase di studio tra i giocatori limita fortemente gli showdown.
Unici sussulti un fold al limite di Enrico Mosca che getta le sue dame nel muck dopo una 3bet di Pierpaolo Signorelli che, a mano terminata, mostra una coppia di 10 neri e una scala chiusa da Pietro Bolzanello che riesce a far suo un piatto di 200K.
In sala i giocatori sono ancora 19 su due tavoli quando ci avviciniamo al termine del 20° livello.

Main Event Day2 (20° lvl 8.000 – 16.000 ante 2.000) – Congedo over the top a due tavoli left!
Rimangono solamente due tavoli al main event. I 20 migliori giocatori si stanno avvicinando alla zona premi a grandi passi.
L’azione non rallenta e gli out si susseguono veloci. Fabrizio D’Agostino lascia quasi metà del suo stack agli avversari attestandosi ora a 875K.
La vetta della classifica è in mano a Domenico Congedo che vanta 1.170.000 gettoni.

Main Event Day2 (19° lvl 6.000 – 12.000 ante 1.000) – Sorrentino fuori 24°
Pochi minuti dopo l’uscita di Marco Della Monica è il turno di Andrea Sorrentino. Rimasto con 13 big blinds Andrexsorre pusha con 9-9 e si gioca il flippone contro l’A-Q di William Muratori, che però passa in vantaggio e lo elimina.

Main Event Day2 (19° lvl 6.000 – 12.000 ante 1.000) – Della Monica out!
Un’altro player out al main event. E’ Marco Della Monica a dover dire addio ai sogni di gloria.
Rimasto ormai cortissimo pusha i suoi 8 bui con 67 sperando di giocarsi un colpo con carte libere.
il call arriva da Vid Zagar che però mostra due re ed elimina facilmente Della Monica.

6-max (9° lvl Blind 600 – 1.200 ante 100) – 58 entries!
Con la fine dell’ottavo livello chiude la possibilità di late registration nel 6-max che ha fatto registrare 58 buyin staccati alle casse del Casinò Perla.
Non sono più dela partita Denis Conte, Marco Tortora, Andrea Spada, Annalisa Borsi, Pietro Brini, Lorenzo Blasco.

Main Event Day2 (18° lvl 5.000 – 10.000 ante 1.000) – Out Jakopec, Lubelli continua a salire
Ancora Maurizio Lubelli a rendersi protagonista. Arriva al flop contro Mario Jakopec ed il board recita 9♣Q♣3♠, punta Lubelli e call di Jakopec. Turn J che convince Mario, con KJ a chiamare il push di Maurizio, che però gira K♠Q♠ e si aggiudica il pot.

Main Event Day2 (18° lvl 5.000 – 10.000 ante 1.000) – Lubelli indigesto per Ianniello
Avventura al capolinea anche per Francesco Ianniello.
Il suo stack da “push or fold” entra in mezzo al tavolo dopo aver spillato una coppia 6♣6 e si trova in flip dopo il call di Maurizio Lubelli (foto).
L’A♠Q di quest’ultimo trova un colore sul river e decreta l’eliminazione di Ianniello.

Main Event Day2 (18° lvl 5.000 – 10.000 ante 1.000) – Eugol fuori in 29ª posizione
Dopo l’uscita di Marco Tortora al 30° posto, tocca ad Eugenio Sanchioni salutare la truppa: all in da short con A♣4♣ contro le Q♠Q di Stefano Cellini e board che non aiuta affatto 5♠7Q 7♠ 5♣.
Pochi istanti dopo anche Mauro Castellani abbandona, condannato da una bad beat A-K<A-Q: Q a faccetta sul flop e fine della festa. 

28 – Mauro Castellani
29 – Eugenio Sanchioni
30 – Marco Tortora
31 – Dragan Zaric

Main Event Day2 (18° lvl 5.000 – 10.000 ante 1.000) – Back in action!
I giocatori rientrano dalla pausa per la cena pronti a darsi battaglia in vista della seconda metà di questo day 2.
16 posti a premio che attendono di essere raggiunti dai migliori player id questo 8° evento di stagione.
Scoprite con noi chi riuscirà a raggiungere la zona ITM per puntare poi al trofeo di domani!

Main Event Day2 (18° lvl 5.000 – 10.000 ante 1.000) – Dinner break con D’Agostino ampio chipleader!
Un’ora di pausa cena per i 30 left del Main Event con uno scatenato Fabrizio D’Agostino a guardare tutti dall’alto forte di uno stack di 1.400.000.

Main Event Day2 (17° lvl Blinds 4.000-8.000 ante 1.000) – Doppio Out per D’Agostino che vola 
Fabrizio D’Agostino vuole fortemente riprendersi la leadership della classifica e le occasioni per lui non mancano.
In una sola mano elimina ben due giocatori e si porta in seconda posizione alle spalle di Zoran Dordevic.
Il suo A♣Q infatti trova un A sul flop e condanna Stefano Boraso (A8♠) e Giacomo Grossi (79).
Gli stack di Boraso e Grossi, seppur non molto ricchi, vanno ad ingrossare il castello di Fabrizio che sale prepotentemente.

Main Event Day2 (17° lvl Blinds 4.000-8.000 ante 1.000) – Annis hero-call su Grossi
Giacomo Grossi rimane con gli spiccioli dopo aver tentato un colpo contro Luigi Annis. Arriviamo al river con un piatto già consistente e board che recita 10310♠ 7 9. Grossi punta 43.000 gettoni e trova dopo un po’ di minuti di riflessione il call. Grossi è vuoto con A♠J, mentre l’altro mostra colore al 6 con 66♠.

Main Event Day2 (17° lvl Blinds 4.000-8.000 ante 1.000) – Riccardi prende l’A ed elimina Lingottino
Si arrende anche Giancarlo Imperati.
“Lingottino” cede nel coinflip decisivo contro Marco Riccardi (foto): i due players arrivano ai resti nel preflop e allo showdown i 66♣ di Imperati partono al 50% contro l’AQ di Marco.
Un A♠ sul flop porta in vantaggio Riccardi che chiude vittorioso dopo il river.

Main Event Day2 (16° lvl Blinds 3.000-6.000 ante 500) – Out Della Penna, monster pot per Dordevic
Abbandona proprio sul più bello Paolo Della Penna, che con K♠4♠ su un flop con due picche e un pot già di 100.000 si gioca tutto contro le Q♣Q di Zoran Dordevic. Né al turn né al river però arriva l’aiuto sperato, e Paolo deve lasciare le sue 350.000 chips all’avversario, che lo copriva per poco (circa 390.000). 

40 – Paolo Della Penna
41 – Roberto Roberti
42 – Enrico Marinello
43 – Fabio Zanetti

Main Event Day2 (16° lvl Blinds 3.000-6.000 ante 500) – Che fortuna per Zagar!
Fortunatissimo Vid Zagar che riesce a trovare una scala runner runner ed eliminare Gabriele Di Placido.
Tutto nasce al flop quando su board 6♠2♠Q♣ Vid esce puntando 15K. Di Placido non ci pensa molto ed annuncia l’allin. Call immediato di Zagar che gira 10♠J♠ ma si trova dominato dall’A♠9♠ dell’avversario.
Un 8♣ prima e un 9♣ poi ribaltano però la situazione e regalano un pot insperato a Vid.

44 – Gabriele Di Placido
45 – Davide Gatto
46 – Tomasz Deptula
47 – Enzo Guzzetta
48 – Alessandro Zocca
49 – Luka Cencelj

6-max (2° lvl 75 – 150) – Volti noti!
Sempre presenti ai nostri eventi, non perdono l’occasione del 6-Max Francesco Napoli, Kristjian Vodopivec, Vincenzo Dimartino, Nicola Giberto e l’attuale leader della classifica POY 6-Max Lorenzo Blasco!

Francesco Napoli

Francesco Napoli

Vincenzo Dimartino

Vincenzo Dimartino

Kristjian Vodopivec

Kristjian Vodopivec

Lorenzo Blasco

Lorenzo Blasco

Nicola Giberto

Nicola Giberto

Main Event Day2 (16° lvl Blinds 3.000-6.000 ante 500) – Cocolo trova il trips ed elimina Mazza
Game over per Andrea Mazza che chiude il suo torneo in apertura di 16° livello.
Andrea, rimasto con 20 bui, decide di pushare sull’apertura di Fabio Zanetti flattata da Paolo Cocolo (foto).
Folda Fabio e chiama Cocolo arrivando così allo showdown: A♣Q per Mazza mentre 7♠8♠ nelle mani di Paolo.
Il flop A♠85 sembra sorridere ad Andrea che però viene beffato da un 8♣ al river.

50 – Andrea Mazza
51 – Lorenzo Bonesso
52 – Suzana Ogrinc
53 – Mauro Battilani

Main Event Day2 (15° lvl Blinds 2.500-5.000 ante 500) – Out Francesco Napoli 
Niente da fare per Francesco Napoli, che va ai resti preflop contro Izet Osmanovic con A-5 contro gli 8-8 dello sloveno. Il board è tutto basso, ma non aiuta Francesco a passare in vantaggio. Poco dopo abbandonano il campo anche Adrian Lovin Sorin e Luca Mazzon.

53 – Luca Mazzon
54 – Adrian Lovin Sorin
55 – Francesco Napoli
56 – Gabriele Di Placido

6-max (1° lvl 50 – 100) – Start!
Con il Main Event che sta entrando nella fasi calde del Day2, nella poker room del Perla di Nova Gorica prende il via anche il 6-max (late registration 8°lvl) mentre vi ricordiamo che alle ore 21.00 sarà l’ora del super KO 8-max (late registration 8° lvl).

Main Event Day2 (15° lvl Blinds 2.500-5.000 ante 500) – Gemmi beffato dalla scala di De Toffoli
Viene eliminato Lorenzo Gemmi che lascia i propri gettoni nelle mani di Dario De Toffoli.
Apre a 11K Gemmi che trova ben 4 flat.
7♣8♠9♠ il flop ed Ernest Bagola dallo small blind pusha i suoi 36K. Lorenzo chiama lasciando la parola a Dario che decide di pushare per 179K.
Lunga riflessione per Gemmi che alla fine mette: 1010♠ per quest’ultimo che però si trova scomodo contro il J♠10♣ di De Toffoli. Ernest, con 107 è nella stessa situazione di Lorenzo e deve sperare di centrare un gancio nelle strade successive.
Turn e river non regalano alcun colpo di scena e Dario vince un pot davvero importante. Gemmi, rimasto con 10K, esce la mano successiva.

Main Event Day2 (15° lvl Blinds 2.500-5.000 ante 500) – Marco Bandieri chipleader al 15° livello
Prima pausa dopo tre livelli dall’inizio giornata. Sono 58 i giocatori attualmente in corsa su 156 registrati. Con uno stack di 518.000 in vetta al count troviamo Marco Bandieri, che ripartirà con più di 100bb quando l’average segna 188.276.
 

Main Event Day2 (14° lvl Blinds 2.000-4.000 ante 400) – Monster Pot per Annis!
Ottimo piatto per Luigi Annis che riesce a farsi pagare per bene il suo trips di 5 da Lorenzo Bonesso. Arriviamo al turn con board che recita 5J♣5 8♣, check-call di Bonesso per 37.300 su un piatto da oltre 80.000. Il river è un 4 e Lorenzo decide di uscire in puntata, 47.000 gettoni. Chiama Luigi con 7♣5♣, abbastanza per incamerare tutto il piatto contro il Q♣J di Lorenzo. 

59 – Sabina Zakovsek
60 – Peter Svensek

Main Event Day2 (14° lvl Blinds 2.000-4.000 ante 400) – Castellani e Monaco, vittorie con brivido
Alla fine la spuntano Mauro Castellani (foto) e Sandro Monaco ma non senza soffrire.
Avere la meglio anche partendo da favoriti non è semplice nel poker e in questi due colpi ne troviamo dimostrazione.
Prima è Castellani a chiamare l’allin di Kristijan Vodopivec: A♠Q♠ per Mauro e K6 per Vodopivec che al flop trova un progetto bilaterale di scala. Turn e river però non aiutano lo sloveno che deve abbandonare il torneo.
Al tavolo 21 è invece Sandro a pushare i suoi JJ♠ giocandosi il torneo contro i 9♣9 di Marco Bandieri.
Il flop 6710 è da brivido per Monaco che però al river può tirare un sospiro di sollievo per il raddoppio riuscito.

61- Mare Kuser
62- Riccardo Caccialupi
63- Kristijan Vodopivec
64- Antonio Sannicola
65- Monica Poggi
66- Pietro Brini
67- Antonio Bressi
68- Rajko Blagojevic
69- Giovanni Zapparrata

Main Event Day2 (14° lvl Blinds 2.000-4.000 ante 400) – Bressi sfodera i re e condanna Zapparrata
In 69° posizione si piazza Giovanni Zapparrata che cede il passo ad Antonio Bressi.
Rimasto corto Zapparrata pusha i suoi 1010♣ ma trova sulla sua strada i K♣K♠ di Bressi che hanno la meglio dopo il river.
Rimangono così 68 i players in gioco con uno stack medio di 160K.

Main Event Day2 (13° lvl Blinds 1.500-3.000 ante 300) – Simone Meloni out con gli assi
Enrico Mosca elimina Simone Meloni: su flop 8♣104♣ quest’ultimo punta 15.000 e Mosca dichiara l’all in. Meloni da short accetta la sfida e mostra A♠A, ma Enrico gira set con 44♠. Turn e river ininfluenti e Meloni abbandona il campo.

70 – Simone Meloni
71 – Nicola Giberto
72 – Irene Baroni

Main Event Day2 (13° lvl Blinds 1.500-3.000 ante 300) – Tortora e Giberto accorciano il field
Due scontri preflop e due players out qui al main event.
I bui iniziano a fare pressione sugli stack più corti e la necessità di un raddoppio spinge i giocatori a rischiare le proprie sorti.
Prima è Marko Tabak a dover arrendersi a Marco Tortora (foto): gli AA♠ di quest’ultimo hanno la meglio sull’A♣J♣ di Tabak che abbandona la contesa.
Subito dopo è Dalibor Paljic a lasciare i gettoni nelle mani di Nicola Giberto. Questa volta lo scontro è bilanciato ma l’A♠Q♠ di Dalibor perde il flip contro i ganci di Nicola che così sale in classifica.

73 – Dalibor Paljic
74 – Marko Tabak
75 – Nicholas Del Linz
76 – Emilio Solimeno

Main Event – Payout
10.000€ per il vincitore (+3 ticket da €990 per il Main Event dei Campionati Italiani di Maggio) e 16 rounders che andranno ITM

Main Event Day2 (12° lvl Blinds 1.200-2.400 ante 300) – Musci e Virciglio out in una mano
Escono in contemporanea Paolino Virciglio e Rosa Musci contro un mono-out di Enzo Guzzetta. All in preflop tra i tre, con Enzo che copre gli stack di entrambi i player:

Guzzetta: 88♠
Musci: A8
Virciglio: Q♣Q

Enzo passa subito in vantaggio al flop: 8♣57 e Paolino è senza parole. Turn e river sono 4♠ 9♣, e Guzzetta vola a 280.000.

77 – Rosa Musci
78 – Paolino Virciglio
79 – Diego Iotti
80 – Gianluca Napoli
81 – Nenad Milikic

Main Event Day2 (12° lvl Blinds 1.200-2.400 ante 300) – Zocca decisivo per Tekavc
Lascia il torneo anche Marko Tekavc.
Dopo un inizio davvero da incubo, Marko rimane con sole 15K che entrano nel piatto già da preflop.
A chiamarlo sono Alessandro Zocca (foto) e Dario Rossin che bussano poi fino al river su quale però esce Zocca puntando.
Il board così formatosi è Q♠4♣J48♣ e Zocca betta 10K trovando il fold di Dario.
Allo showdown l’A♠4♠ di Alessandro supera il Q♣J♠ dell’avversario che deve abbandonare il torneo.

82 – Marko Tekavc
83 – Gregor Okretic

Main Event Day2 (12° lvl Blinds 1.200-2.400 ante 300) – Primi player out: Miklavzin, Pazzaglia e Iocco
Il torneo è ripreso da pochi minuti, e già iniziano le prime eliminazioni: il primo ad abbandonare il campo è Ales Miklavzin, che va all in per circa 32.000 con A-Q e riceve i call di Dario Rossini 10-10 e un altro giocatore anch’egli con A-Q. Il board è liscio e la coppia di 10 regge il colpo.
Allo stesso tavolo un paio di mani più tardi saluta Andrea Iocco (foto), che mette i suoi 20 bb nel piatto con 9-9 e si scontra con Zoran Dordevic, K-10. Un K sul board condanna Iocco in 84ª posizione.

84 – Andrea Iocco
85 – Giacomo Pazzaglia
86 – Ales Miklavzin

Main Event Day2 (12° lvl Blinds 1.200-2.400 ante 300) – Fuoco alle polveri!
Gli 86 giocatori qualificati a questo day 2 entrano in sala e si preparano a sbustare i propri gettoni. Consuete premiazioni alla poker room Perla ed al team “The Club” di Bologna e si può dare fuoco alle polveri.
Fabrizio D’Agostino guida la classifica provvisoria dall’alto delle sue 285.900 chips ma gli avversari incalzano subito dietro.
La classifica è cortissima e i colpi di scena nelle parti alte del count non mancheranno di certo.
Ad attenderci in questa domenica ISOP altri due imperdibili eventi: il consueto 6-Max delle ore 17:00 e l’8-Max delle 21:00.
Tutta l’azione è qui sul blog live, seguitela con noi!

Main Event Day2 – Fabrizio D’Agostino al comando degli 86 left
1° – D Agostino Fabrizio 285.900
2° – Signorelli Pierpaolo 265.200
3° – Bolzanello Pietro 258.500
4° – Marinello Enrico 246.800
5° – Bandieri Marco 227.400
6° – Schett Gunther 221.700
7° – Della Penna Paolo 220.000
8° – Grossi Giacomo 209.100
9° – Cencelj Luka 207.200
10° – Contursi Giuseppe 206.800
11° – Mosca Enrico 206.000
12° – Napoli Francesco 205.900
13° – Annis Luigi 203.300
14° – Della Monica Marco 202.800
15° – Gemmi Lorenzo 196.500
16° – Mescola Sandro 195.700
17° – Castellani Mauro 192.000
18° – Marcuccio Carmen 187.500
19° – Solimeno Emilio Andrea 179.600
20° – Roberti Roberto 179.100
21° – Bonesso Lorenzo 174.200
22° – Osmanović Izet 170.200
23° – Del Linz Nicholas 166.200
24° – Žagar Vid 166.000
25° – Tortora Marco 160.000
26° – Zarić Dragan 158.500
27° – Jakopec Mario 149.800
28° – Cocolo Paolo 148.400
29° – Bressi Antonio 147.600
30° – Imperati Giancarlo 145.400
31° – Sannicola Antonio 137.700
32° – Sanchioni Eugenio 137.500
33° – Đorđević Zoran 133.400
34° – Napoli Gianluca 130.200
35° – Ianniello Francesco 127.300
36° – Boraso Stefano 126.200
37° – Zanetti Fabio 124.000
38° – Baroni Irene 121.600
39° – Lubelli Maurizio 120.800
40° – Svenšek Peter 116.100
41° – Zakovšek Sabina 114.400
42° – Zocca Alessabdro 113.300
43° – Lazzara Antonino 112.800
44° – Cellini Stefano 112.300
45° – Mazza Andrea 112.100
46° – Battig Mario 111.900
47° – De Toffoli Dario 111.600
48° – Bagola Ernest 111.400
49° – Mazzon Luca 109.600
50° – Poggi Monica 108.200
51° – Brini Pietro 107.300
52° – Muratori William 107.000
53° – Guzzetta Castrenze 104.600
54° – Di Placido Gabriele 100.400
55° – Giberto Nicola 98.800
56° – Petrovčič Cvetko 97.800
57° – Iotti Diego 96.000
58° – Musci Rosa 94.100
59° – Congedo Domenico 91.000
60° – Tabak Marko 91.000
61° – Tekavc Marko Baldimir 90.300
62° – Kušer Mare 89.800
63° – Sorrentino Andrea 84.800
64° – Lovin Sorin Adrian 84.200
65° – Gatto Davide 81.200
66° – Okretič Gregor 80.800
67° – Tamburini Mirco 80.600
68° – Rossin Dario 79.000
69° – Deptula Tomasz 77.300
70° – Milikić Nenad 75.200
71° – Blagojević Rajko 73.200
72° – Naponiello Jurij Mirko 70.800
73° – Riccardi Marco 66.700
74° – Paljić Dalibor 63.800
75° – Monaco Guglielmo 63.700
76° – Nastran Gregor 58.700
77° – Iocco Andrea 58.500
78° – Pazzaglia Giacomo 52.700
79° – Vodopivec Kristijan 51.200
80° – Battilani Mauro 48.400
81° – Meloni Simone 45.000
82° – Zapparrata Giovanni Carlo 44.800
83° – Ogrinc Suzana 44.400
84° – Caccialupi Riccardo 43.300
85° – Virciglio Paolino 41.200
86° – Miklavžin Aleš 37.600

Saturday Night Deep – Vince Egon Lesizza!
Si conclude anche il Saturday Night Deppe che ha portato 59 rounders nella poker room del Perla.
Tra di loro a spuntarla è Egon Lesizza.

Classifica Finale
1° – Egon Lesizza
2° – Roberto Parenti
3° – Luka Pegam
4° – Matteo Camuffo
5° – Donato Forgione
6° – Simone Tencalla
7° – Massimiliano Maccagni
8° – Vincenzo Falginella

Main Event Day1C (11° lvl Blinds 1.000 – 2.000 ante 200) – Gunther Schett chipleader del Day 1C
Si chiudono le buste al termine dell’undicesimo livello, e sono 21 i giocatori che conquistano l’accesso al Day 2 sui 36 registrati in totale. È Gunther Schett a imbustare il miglior stack di giornata, 221.700 gettoni. Saranno 86 quindi i giocatori che si rincontreranno al Day 2 di questo pomeriggio alle 14.00, e al comando troviamo Fabrizio D’Agostino, chipleader del Day 1B, con 285.900 chips.

Main Event Day1C (11° lvl Blinds 1.000 – 2.000 ante 200) – Grossi non rallenta
Ancora Giacomo grossi in azione. Questa volta a farne le spese è Rosa Musci che non chiude il suo forte progetto e lascia oltre 30K nelle casse di Giacomo.
Sul flop A7♣2 il pot è già di 22K ein azione ci sono ben 4 players che bussano.
2 e la Musci punta 16K forte del suo 45. Grossi non molla e chiama.
6♣ e Rosa, che vede svanite le possibilità di vincere, prova a prendere il piatto forzando la mano a 16K.
Call ancora per Giacomo che vince con A♠9♠.

Main Event Day1C (11° lvl Blinds 1.000 – 2.000 ante 200) – Grossi triplica e vola in average
Mano mozzafiato al tavolo 14, dove finiscono ai resti preflop Giacomo Grossi, Sinan Weisshaupt e Stefano Mura.

Mura: A♣8♣
Weisshaupt: A10
Grossi: K♠J♠

Board: 4♣7♣8 10 9 e Giacomo centra una splendida scala che lo porta a 101.000 gettoni quando l’average segna 109.000. Mura resta in pista con 70.000 circa, mentre Sinan rimane con 10.000 chips che perderà poco dopo.

Main Event Day1C (10° lvl Blinds 800 – 1.600 ante 200) – Che lettura per Mura!
Grande lettura quella di Stefano Mura che strappa un gran bel pot a Mare Kuser.
Preflop apre proprio Mare a 3300 e chiama Stefano. 10JA♣ e arriva puntuale la cbet a 4500 chiamata subito da Stefano. Azione che si ripete per 11K sul 6♠ al turn.
Il river è un 8 e Kuser spara la terza a 27K. Lunga riflessione per Stefano che alla fine chiama mostrando Q10♠. Mare, che in mano ha Q6, è costretto a cedere il pot a Mura.

Main Event Day1C (10° lvl Blinds 800 – 1.600 ante 200) – Aggiornamento out
Quando siamo entrati negli ultimi due livelli di giornata sono 27 i rounders che lottano per conquistare un posto nel Day2.
Tra chi invece è già player out troviamo Annalisa Borsi, Nadim Faisel, Costantin Manolache, Pavle Stoponja, Corrado Martinelli e Matteo Passon.

Main Event Day1C (9° lvl Blinds 600 – 1.200 ante 100) – Contursi beffa Mura
Preflop è un multiway con un piatto da circa 15.000, ma la bet 5.000 di Giuseppe Contursi in posizione lo isola contro Stefano Mura. Quest’ultimo prende l’iniziativa e al turn 2♣ punta 5.000, raise 16.500 di Contursi e call. River 6♣, check di Stefano, all in 67.600 di Giuseppe e snap call di Mura che gira K♠K, non abbastanza per il 10♠9♠ di Contursi che vola nel count.

Main Event Day1C (9° lvl Blinds 600 – 1.200 ante 100) – La Sicconi ci prova ma paga al river
Apre Dragan a 2500 che riceve ben 6 call dagli avversari al tavolo.
Tra loro Alice Sicconi ed Enzo Guzzetta. Quest’ultimo esce bettando 3500 dal BB su flop 6710♦.
Si appoggiano Enrico Mosca ed Alice. Il turn Q♣ rallenta l’azione e i tre players attivi checkano regalandosi un river: 9. Qui è Alice a puntare 8K: folda Mosca e chiama Enzo che vince la mano grazie al suo K♠10♠. La Sicconi infatti mostra un 6 e getta le carte nel muck.

Main Event Day1C (9° lvl Blinds 600 – 1.200 ante 100) – 156 entries al Main Event
Si chiudono le iscrizioni anche all’ultimo Day 1. Sono 36 i giocatori registrati, che sommati ai 40 del Day 1A e agli 80 del Day 1B portano il totale a 156 players. Attualmente in corsa al Day 1C 29 giocatori, che si sfidano a blinds 600/1.200 ante 100 e average 86.897.

Main Event Day1C (8° lvl Blinds 500 – 1.000 ante 100) – Rosa Musci fatale a Zaric
Niente day 2 per Dragan Zaric che si arrende alla chipleader Rosa Musci.
Il piatto nel preflop è 14K e i giocatori coinvolti sono ben 6.
Le prime 3 carte comuni sono 4♠29♣ ed è Stefano Mura a bettare per primo 6100. Chiama Dragan e si appoggia anche Rosa Musci. 5♠ al turn e Zaric esce punrtando 11K. Chiama solo Rosa e si giunge al river: 6♠. Qui parla per prima la Musci che pusha mettendo ai resti Dragan. Call di quest’ultimo che mostra J♣J ma deve arrendersi all’A♠2♠ dell’avversaria.

Main Event Day1C (8° lvl Blinds 500 – 1.000 ante 100) – Triplica Lovin Sorin
Rimasto cortissimo, Lovin Sorin pusha le sue ultime 6.500 dopo il raise 1.800 di Constantin Manolache e il re-raise 5.000 di Emilio Solimeno. Dopo il call dei due, Solimeno punta 7.000 su A4♣5♣ e chiama Manolache. 6 check to check, J♣ e ancora bet 11.000 di Solimeno, che riceve il call e nasconde i suoi J♠J alla vista dei K♣K dell’altro. Lovin Sorin però sconfigge entrambi mostrando A♣2♣ e conquistando così un triple up che lo porta ad oltre 30 bb.

Main Event Day1C (7° lvl Blinds 400 – 800 ante 100) – Monsterpot uncontested
Giuseppe Contursi riesce ad ottenere quasi un double up senza mostrare le proprie carte.
Quest’ultimo 3betta a 6700 l’open raise di Stefano Mura a 2K.
Su flop K♠9♣8♠ i due giocatori bussano ma sulla Q al turn è Mura a prendere l’iniziativa puntando 10500.
Chiama Giuseppe che sul river 8 pusha per 52K sulla bet a 25K di Stefano.
Il piatto è già molto ricco ma Mura non mette i rimanenti 27Km lasciando i gettoni all’avversario.
Ottimo pot uncontested per Contursi che risale prepotentemente la classifica.

Main Event Day1C (7° lvl Blinds 400 – 800 ante 100) – Rosa Musci comanda la classifica
Scatta la pausa che segna la metà di questo day 1C.
Dei 33 iscritti sono ancora in pista ben 30 players. A dominare la scena è Rosa Musci che comanda con 161.000 su average di 77.500.
Ecco la grafica che descrive la top10 all’apertura del 7° livello.

Main Event Day1C (6° lvl Blinds 300 – 600 ante 50) – Lovin Sorin sconfitto da Osmanovic
L’azione preflop si chiude con la 3-bet di Adrian Lovin Sorin a 3.100 che riceve tre call. Flop QK♠9, check, check e continuation bet a 6.500 per Lovin Sorin, call solo di Izet Osmanovic. 8 ancora bet-call per 8.000 e river 10♣, sul quale stavolta Adrian check-calla la bet 15.000 dell’altro. Allo showdown A♣K per Sorin, ma K♣J per Izet che vince la mano.

Main Event Day1C (5° lvl Blinds 200 – 400 ante 50) – Schett vince e non mostra
Mano singolare al tavolo 13 che vede la vittoria di Gunther Schett su Pavle Stoponja.
Limp generale e la parola arriva a Pavle che apre a 3500. Chiamano solo Gregor Nastran e Schett.
3♣6K♣ e la Cbet di Stoponja è di 6K. si appoggia Gunther e il turn è un K.
Doppio check e il river è servito: 2♠.
Qui esce ancora Pavle per 15K ma Schett non si spaventa e chiama. Stoponja getta subito le carte nel muck senza dare all’avversariola possibilità di mostrare. Schett raccoglie così le chips senza far sapere agli avversari con che mano avesse chiamato al river.

Main Event Day1C (4° lvl Blinds 150 – 300 ante 25) – Giornata no per Matteo Passon
Matteo Passon, vincitore dell’evento 5 di questa “Season 2016 – 2017” è il primo eliminato del Day1C.
Matto con KK chiama il push del rivale al turn ma si vede l’avversario che con 77 ha centrato il trips che lo estromette dai giochi.

Main Event Day1B (11° lvl Blinds 1.000-2.000 ante 200) – Passano in 44 al Day 2, chipleader Fabrizio D’Agostino
Termina l’undicesimo livello di giornata, e i 44 giocatori rimasti in corsa al Day 2 sigillano i loro stack nelle buste. Con 285.900 gettoni davanti a sé, è Fabrizio D’Agostino a conquistare la vetta del chipcount provvisorio, superando i 265.200 di Signorelli Pierpaolo (chipleader del Day 1A).

Chipcount Day1B:
1° – D’Agostino Fabrizio 285.900
2° – Bolzanello Pietro 258.500
3° – Marinello Enrico 246.800
4° – Bandieri Marco 227.400
5° – Cencelj Luka 207.200
6° – Napoli Francesco 205.900
7° – Annis Luigi 203.300
8° – Della Monica Marco 202.800
9° – Mescola Sandro 195.700
10° – Marcuccio Carmen 187.500
11° – Roberti Roberto 179.100
12° – Bonesso Lorenzo 174.200
13° – Del Linz Nicholas 166.200
14° – Jakopec Mario 149.800
15° – Cocolo Paolo 148.400
16° – Đorđević Zoran 133.400
17° – Boraso Stefano 126.200
18° – Zanetti Fabio 124.000
19° – Lubelli Maurizio 120.800
20° – Svenšek Peter 116.100
21° – Lazzara Antonino 112.800
22° – Cellini Stefano 112.300
23° – Mazza Andrea 112.100
24° – Battig Mario 111.900
25° – De Toffoli Dario 111.600
26° – Bagola Ernest 111.400
27° – Mazzon Luca 109.600
28° – Brini Pietro 107.300
29° – Di Placido Gabriele 100.400
30° – Petrovčič Cvetko 97.800
31° – Tabak Marko 91.000
32° – Tekavc Marko Baldimir 90.300
33° – Gatto Davide 81.200
34° – Okretič Gregor 80.800
35° – Tamburini Mirco 80.600
36° – Monaco Guglielmo 63.700
37° – Iocco Andrea 58.500
38° – Pazzaglia Giacomo 52.700
39° – Battilani Mauro 48.400
40° – Meloni Simone 45.000
41° – Zapparrata Giovanni Carlo 44.800
42° – Ogrinc Suzana 44.400
43° – Caccialupi Riccardo 43.300
44° – Miklavžin Aleš 37.600

Main Event Day1B (11° lvl Blinds 1.000-2.000 ante 200) – Out Enzo Guzzetta
Nulla da fare per Enzo Guzzetta che da corto tenta il rimontone con A9♠ ma incappa nei JJ♠ di Stefano Cellini. Enzo riesce a centrare una scala al 5, ma quattro picche lo illudono inutilmente: il J♠ di Cellini regala il piatto a quest’ultimo.

Main Event Day1B (10° lvl Blinds 800-1.600 ante 200) – Jakopec non lascia nulla agli avversari
Mario Jakopec continua a macinare gettoni in questo day 1B.
Gli scontri non mancano e l’esperienza garantisce alle volte a Mario un vantaggio non indifferente sugli avversari.
Questa volta a dover lasciare lo stack nelle casse di Jakopec è Rares Rotariu. Apre proprio Rares a 4K e chiama Mario. Il flop è A8♥6 e la cbet a 7K viene subito chiamata. 7♠ al turn e i gettoni di Rotariu entrano velocemente nel pot. Call immediato di Mario che mostra 45 per una scala contro la quale l’A♣K♠ di Rares non può più nulla. Per quest’ultimo è game over.

Main Event Day1C (2° lvl Blinds 75-150) – Primi volti noti all’1C
Al momento sono 19 i giocatori iscritti all’ultimo Day 1 di questa ottava edizione ISOP Season 2016/2017, ma già compaiono le prime facce amiche: Alice Sicconi, Enrico Mosca, Matteo Passon e Kristjian Vodopivec tentano l’ultima chance di concorrere per il trofeo finale!

Main Event Day1B (10° lvl Blinds 800-1.600 ante 200) – D’Agostino elimina Musu
E’ Fabrizio D’Agostino a bustare Roby Musu in questo day 1B.
Tutto accade al flop quando su board 28♠3♣ Roby betta 3300 e Fabrizio decide per un raise a 10300.
Musu riflette per circa un minuto e poi annuncia l’allin. Call immediato di D’Agostino che gira Q♣Q♠.
Roberto si trova scomodo con i suoi 44♣ ed ha bisogno di un vero aiuto da turn e river.
Le ultime due strade sono però sfavorevoli al giocatore sardo che è costretto ad abbandonare la compagnia.

Main Event Day1B (9° lvl Blinds 600-1.200 ante 100) – Brini trova il turn fortunato
Un fortunato Pietro Brini riesce a trovare il turn giusto rientrando così in gioco.
Siamo al flop e il board recita Q♠10♠10. Lorenzo Bonesso sta riflettendo dopo l’allin per 15K di Pietro.
L’azione di quest’ultimo è forte ma l’entità dello stack non spaventa Lorenzo che chiama.
Allo showdown i due players si trovano entrambi in progetto di colore: 5♠7♠ per Brini che si vede dominato dal J♠3♠ di Bonesso.
Un fortunato 7 al turn però ribalta le percentuali e regala a Pietro un piatto poco inferiore a 40K.

Main Event Day1B (9° lvl Blinds 600-1.200 ante 100) – 80 giocatori  al day 1B mentre parte il day 1C!
Con lo scoccare del 9° livello si chiudono le iscrizioni al day 1B.
Sono 80 gli entries totali di cui 64 ancora in gioco con uno stack medio è di 87.500 gettoni.
Nel frattempo prende il via il day 1C, ultima occasione per raggiungere il day 2. Le iscrizioni rimarranno aperte fino alle ore 01:00.
Chi riuscirà a sigillare lo stack più importante al termine degli 11 livelli di gioco? Rimanete incollati al live blog per scoprirlo assieme a noi!

Main Event Day1B (8° lvl Blinds 500-1.000 ante 100) – Battig di kicker su Gatto
Ottimo colpo per Mario Battig che strappa un buon piatto a Davide Gatto.
I due giocatori sono impegnati su flop A♣7♠10 e Mario decide di puntare 6700. Rapido call per Gatto e si va al turn.
La carta a cadere sul tavolo è un J♣ e Battig continua la sua action mettendo nel pot 15K. Nessun timore per Davide che chiama subito.
Il 4 al river frena l’impeto della mano e i due player bussano.
A carte viste è l’AK♠ di Mario ad avere la meglio: Gatto infatti gira A♠Q♠ e si vede superato dal kicker.

Main Event Day1B (8° lvl Blinds 500-1.000 ante 100) – Buon piatto per Boraso
Preflop ben 5 giocatori entrano nel colpo pagando 2500 gettoni.
5♣39 al flop e ad uscire bettando 4K è Enrico Marinello. Arrivano in successione i call di Ales Miklavzin e di Stefano Boraso.
Turn 7♠ e questa volta è Boraso a spingere 8K nel pot. Chiama solo Marinello che sul J al river bussa.
Stefano checka dietro e si arriva così ad un free showdown: l’A9♠ di Boraso basta a vincere il colpo e ad incamerare un bel piatto.

Main Event Day1B (7° lvl Blinds 400-800 ante 100) – Bolzanello per ora in testa!
Giro di boa al main event. Alla pausa di metà day 1B in gioco troviamo 67 players dei 76 iscritti.
Lo stack medio è di 79.400 gettoni mentre a comandare la classifica è Pietro Bolzanello con 206.000 gettoni.
Ecco la top 5 provvisoria di questo day 1B:

1- Pietro Bolzanello 206.000
2- Francesco Napoli 190.000
3- Rares Rotariu 162.000
4- Mario Jakopec 139.000
5- Andrea Mazza 132.000

Main Event Day1B (6° lvl Blinds 300-600 ante 75) – Tinelli sfodera il nuts
2910♠ le prime tre carte comuni su cui Andrea Tinelli decide di chiamare la cbet di Pietro Bolzanello a 2K.
Nella mano è coinvolto anche Marko Baldimir Tekavc che chiama portando l’azione sul turn.
8 e Tinelli chiude la sua scala nuts con QJ. Slowplay per quest’ultimo che checka e lo stesso fanno i suoi avversari.
River 4♠ ed Andrea esce per 3500 subito chiamati da Tekavc che mucka alla vista del punto vincente.

Main Event Day1B (6° lvl Blinds 300-600 ante 75) – Busted!
Al main event i players continuano ad iscriversi e lo potranno fare fino al termine del livello numero 8.
In gioco in questo momento sono 65 dei 73 registrati.
Ecco un aggiornamento dei players out di questa prima parte di torneo:

Stefano Veronese
Claudio Cannavà
Vincenzo Dimartino
Matteo Passon
Rajko Blagojevic
Pasqualino Massoli
Walter Coan
Francesco Zollo

Main Event Day1B (5° lvl Blinds 200-400 ante 50) – Jakopec non lascia scampo a Cannavà
Claudio Cannavà è il primo giocatore ad entrare nel colpo e lo fa rilanciando fino a 1100.
3betta immediatamente Mario Jakopec a 3K e tutto il tavolo folda fino a Claudio che chiama.
10Q♠3♣ e Mario continua l’azione per 4K. Claudio non molla e chiama.
Q♣ ed ancora 10K per Jakopec. Cannavà propende per un secondo call arrivando così al river.
3♠ la carta che cade sul panno verde. Mario porta tutte le sue chips in mezzo al tavolo mettendo di fatto ai resti Claudio. Quest’ultimo non si lascia intimorire e spinge la sua pila oltre la linea.
Il J3 di Cannavà però non basta e il Q8 di Jakopec risulta la mano migliore. Claudio è costretto a dire addio ai sogni di day2.

Main Event Day1B (5° lvl Blinds 200-400 ante 50) – Colore vs colore e Rotariu sale.
Preflop: apre 1K Luigi Annis e 3betta Alexandru Rotariu. Chiamano Mario Jakopec, Stefano Veronese e lo stesso Annis.
Flop: J9J e la bet a 3300 è di Mario Jakopec. Chiamano Veronese ed Alexandru.
Turn: 5 e i 3 giocatori attivi bussano.
River: 2. Esce bettando 16500 Stefano cui segue l’immediato call di Rotariu mentre Mario folda.
Showdown: Il colore con 108 di Veronese viene superato dall’AQ di Alexandru che fa suo un bel piatto.

Main Event Day1B (4° lvl Blinds 150-300 ante 25) – Una seconda pair da 20K
Matteo Passon prova a fare suo un bel pot sul river ma Sandro Mescola non si spaventa e lascia a Matteo a mani vuote.
Tutto nasce al flop quando sul board scendono QJ♠2♣ e Passon betta 1300. Chiama solamente Sandro e il turn è servito: 6♠.
2800 la second barrel di Matteo ed ancora call di Mescola.
Sul 5 al river è quest’ultimo ad outbettare per 4K trovando però il rapido raise di Passon a 15500. Breve riflessione e call per Mescola che mostra 8J costringendo Matteo al muck delle proprie carte.

Main Event Day1B (3° lvl Blinds 100-200) – Unreal Paolino!
Davvero azzeccata quest’oggi la scelta della felpa per Paolino Virciglio.
Paolino infatti non ha nemmeno il tempo di sedersi sulla sedia che spilla i K♣K♠. Prima di lui ben 3 limp ed un rilancio a 2000 di Walter Coan che creano l’azione giusta per dar valore ai suoi re.
3betta Virciglio a 5500 e Walter decide di pushare per poco meno di 50K. Facile call di Paolino che parte all’80% contro i 99♣ avversari.
Il board è liscio ed è subito monster pot per Virciglio che elimina l’avversario.

Main Event Day1B (3° lvl Blinds 100-200) – Un’atmosfera unica
Anche in questo day 1B non hanno voluto far mancare la loro gradita presenza: stiamo parlando di alcuni tra i volti più noti del panorama ISOP.
Giocatori che rendono unico questo circuito facendoci vivere ad ogni evento l’atmosfera di una grande Kermesse quale è il mondo di ISOP.

Carmen Marcuccio

Carmen Marcuccio

Mauro Bressan

Mauro Bressan

Andrea Iocco

Andrea Iocco

Mario Jakopec

Mario Jakopec

Dario De Toffoli

Dario De Toffoli

Francesco Napoli

Francesco Napoli

 

Main Event Day1B (2° lvl Blinds 75-150) – Bolzanello di scala su Mazzoli
Siamo al flop e il board molto coordinato preannuncia un’azione importante: 8♠910♣.
La bet a 1K di Pasqualino Mazzoli infatti viene subito rilanciata a 2300 da Walter Coan cui seguono i call di Pietro Bolzanello e dello stesso Mazzoli.
Q ed è subito Pietro ad uscire per 8K. Chiama Pasqualino e folda Walter spaventato da una possibile scala.
Sul 5 al river, ininfluente per le sorti del colpo, i due giocatori a bussano. Il J8 di Bolzanello è sufficiente per vincere il piatto contro il Q♣10♠ di Pasqualino.

Main Event Day1B (2° lvl Blinds 75-150) – Partenza da incubo per Zollo
Davvero una partenza da incubo quella di Francesco Zollo che non riesce a salvarsi dal peggior cooler possibile.
Il suo stack finisce in mezzo al tavolo nel preflop assieme ai gettoni di Mario Jakopec. Un’azione così forte al secondo livello non può che nascondere due mani fortissime ed infatti allo showdown Zollo gira KK mentre Jakopec A♠A♣.
Nessun miracolo sul board e Francesco rimane davvero con gli spiccioli. Mario si prende invece la chip leading del torneo con ampio margine.

Main Event Day1B (1° lvl Blinds 50-100) – Comisso e Bressan si prendono i primi gettoni
Iniziano bene Jacopo Comisso e Mauro Bressan.
Grazie ad un paio di bei colpi vinti senza mostrare le proprie carte, i due stanno scalando la classifica in apertura di primo livello.
In particolare è Jcopo a far suo il pot migliore facendosi pagare ben 2500 preflop e 5000 al flop da Ernest Bagola che alla fine si arrende alla second barrel da 15K di Comisso sul turn.

Main Event Day1B (1° lvl Blinds 50-100) – Taglio del nastro al Day 1B
E’ tempo di Day 1B qui al main event.
Parte il secondo atto del torneo principe di quest’ottava edizione della stagione. Il field inizia a formarsi qui in sala e i primi giocatori prendono i loro posti al tavolo.
Ricordiamo che le iscrizioni rimarranno aperte fino all’8° livello mentre le buste verranno sigillate dl termine dell’11°.
Alle ore 20:00 avrà inizio il day 1C che vedrà la possibilità di registrarsi aperta fino alle ore 01:00.

Omaha PL – Antonio Grimaldi conquista la coppa! Barbetti runnerup, terzo Guastamacchia
Termina, pochi minuti dopo la fine del Main Event Day 1A, l’evento Omaha. Al terzo gradino del podio si classifica Paolo Guastamacchia, che hitta una top two-pair di Assi e Jack, ma non è sufficiente contro il set di 5 di Enrico Barbetti. Quest’ultimo però rimane short dopo poche mani di HU, e alla fine capitola contro il vincitore della prima edizione OMAHA “Player of the year” della scorsa stagione Antonio Grimaldi.
Il Campione in carica, dunque non molla e va a caccia del “back to back”

1° – Antonio Grimaldi
2° – Enrico Barbetti
3° – Paolo Guastamacchia
4° – Roberto Scarpa
5° – Dario De Toffoli

Main Event Day1A (11° lvl Blinds 1.000-2.000 ante 200) – I 21 left chiudono le buste; Pierpaolo Signorelli davanti a tutti
Al termine delle canoniche ultime tre mani di giornata, i 21 giocatori rimasti in corsa chiudono i propri stack nelle buste in vista del Day 2 di domenica. Al primo posto del chipcount troviamo Pierpaolo Signorelli, classificato tramite satellite, con 265.200.

Chipcount:
1° – Signorelli Pierpaolo 265.200
2° – Della Penna Paolo 220.000
3° – Gemmi Lorenzo 196.500
4° – Castellani Mauro 192.000
5° – Žagar Vid 166.000
6° – Tortora Marco 160.000
7° – Bressi Antonio 147.600
8° – Imperati Giancarlo 145.400
9° – Sanchioni Eugenio 137.500
10° – Napoli Gianluca 130.200
11° – Ianniello Francesco 127.300
12° – Baroni Irene 121.600
13° – Zakovšek Sabina 114.400
14° – Poggi Monica 108.200
15° – Giberto Nicola 98.800
16° – Iotti Diego 96.000
17° – Sorrentino Andrea 84.800
18° – Deptula Tomasz 77.300
19° – Milikić Nenad 75.200
20° – Naponiello Jurij Mirko 70.800
21° – Riccardi Marco 66.700

Main Event Day1A (11° lvl Blinds 1.000-2.000 ante 200) – Imperati elimina Scacchetti
Esce Davide Scacchetti che dopo una bet e un call pusha in 3-way su 9-5-2 forte del suo A-9, ma Giancarlo Imperati dopo averci pensato su accetta la sfida con Q-Q. Folda Andrea Sorrentino e si va allo showdown: blank turn e blank river e per Scacchetti arriva la fine del torneo.

Main Event Day1A (11° lvl Blinds 1.000-2.000 ante 200) – “Solo così posso vincere” Giberto beffa la Baroni
Apre la mano Nicola Giberto con un raise a 3.500, chiama Irene Baroni in posizione. Flop 78♣A♣ c-bet di Nico a 5.000 e call. Sul turn J ancora bet-call per 10.000 e al river 2 terza pallottola per Giberto che mette nel piatto 20.000. Irene scocciata annuncia il fold, e Giberto replica: “Solo così posso vincere!” e tira un sospiro di sollievo mostrando 9♣6♣.

Main Event Day1A (11° lvl Blinds 1.000-2.000 ante 200) – Tortora dalla parte giusta del cooler
Quasi 150K sono i gettoni di Marco Tortora dopo il cooler appena vinto ai danni di Nicola Giberto.
I suoi A♣A♠ infatti si scontrano nel preflop contro i KK♠ di Nicola.
Un colpo davvero imparabile che accorcia molto lo stack di Giberto mentre fa volare nei piani alti del count Marco.

Main Event Day1A (10° lvl Blinds 800-1.600 ante 200) – Virciglio perde il flip decisivo
Esce anche Paolino Virciglio. La sua avventura finisce contro Lorenzo Gemmi che fa suo il flip decisivo.
Pusha i suoi ultimi 15K Paolino che trova il call veloce di Gemmi dal bottone.
99♣ per Virciglio allo showdown mentre per Lorenzo J♣10♣.
Un 10♠ al flop indirizza subito il colpo dalla parte di Gemmi che chiude in vantaggio dopo il river.

Main Event Day1A (9° lvl Blinds 600-1.200 ante 100) – Musu e Zollo out in una sola mano
Mauro Castellani conquista un monster pot ed elimina Roby Musu e Francesco Zollo in una mano: apre Musu a 3.500, raise 7.000 di Castellani, re-raise 21.000 di Francesco, e push di Musu seguito a ruota dagli altri due.

Zollo: Q♠Q♣
Musu: A♣10♣
Castellani: AK♣

Board: K♠7♠7♣ A 10 e doppio player out.

Francesco Zollo

Francesco Zollo

Main Event Day1A (9° lvl Blinds 600-1.200 ante 100) – Out Andrea Iussa contro Lorenzo Gemmi
Esce di scena Andrea Iussa che su flop 3710♠ check-pusha per 33.000 sulla bet 5.500 di un giocatore e il call di Lorenzo Gemmi. È proprio quest’ultimo a chiamare dopo il fold dell’altro, mostrando A♠7♠. Iussa parte davanti con A10, ma un 7 si materializza sul board spostando la vittoria nelle mani di Gemmi.  

Omaha PL (14 lvl blinds 3.000 – 6.000) – Final Table
I 9 migliori giocatori del torneo Omaha PL prendono posto al tavolo finale con uno stack medio di 120K.
Solamente 5 andranno a premio e per ora il favorito è Antonio Grimaldi che guarda tutti dall’alto delle sue 280K.

Seat 1- Antonio Grimaldi
Seat 2- Nicola Andreatta
Seat 3- Antonino Vaccaro
Seat 4- Mauro Bressan
Seat 5- Carmen Marcuccio
Seat 6- Paolo Guastamacchia
Seat 7- Dario De Toffoli
Seat 8- Enrico Barbetti
Seat 9- Roberto Scarpa

Main Event Day1A (9° lvl Blinds 600-1.200 ante 100) – 40 entries al Main, 36 all’Omaha
Si chiudono le iscrizioni al Main Event con a fine dell’ottavo livello. Sono 40 i giocatori iscritti al Day 1A, e di questi 31 quelli ancora in gioco con average 90.323.
Anche all’evento Omaha è scaduto il termine per la late registration: 12 player in gara su 36 iscritti, 13° livello blinds 2.000/4.000 e average 90.000.

Main Event Day1A (8° lvl Blinds 500-1000 ante 100) – 3×8 e Giberto sale
Arriviamo al tavolo 21 al flop quando sul board fanno capolino J48♠.
Nicola Giberto decide di chiamare la Cbet di Marco Riccardi a 4800 comprandosi il turn: K♦.
Ancora 7500 per Marco ma Giberto questa volta propende per un raise a 20K. Chiama Riccardi e si arriva al river che è una Q♣. 27K la terza pallottola di Marco che però si vede chiamato immediatamente da Nicola.
Gli 88♣ di Giberto vincono il piatto superando l’A4 di Riccardi.

Main Event Day1A (7° lvl Blinds 400-800 ante 100) – Scontro al femminile: Baroni vs. Maffini
Si sfidano due delle ladies storiche del circuito ISOP: Irene Baroni da BTN 3-betta il raise di Carlotta Maffini da Early Position e quest’ultima decide per il call. Doppio check su J♣A3♠ e Carlotta decide di puntare 7.000 -su circa 10.000 di pot- al turn A♣ ricevendo un call. Il river è un 2♠, la Maffini bussa e Irene decide di uscire puntando 13.000. Carlotta riflette a lungo prima di chiamare con 10-10, ma è costretta a stracciarle alla vista delle Q-Q della Baroni. Carlotta scivola così a poco più 40.000, mentre Irene si stabilizza a quasi 120.000.

Main Event Day1A (7° lvl Blinds 400-800 ante 100) – Iussa scoppia i pini a Gemmi
Un fortunatissimo Andrea Iussa rifila un colpo gobbo a Lorenzo Gemmi e ritorna in pista.
Sull’apertura di quest’ultimo a 1700 infatti arriva l’allin di Andrea per 19K. Facile call per Lorenzo con AA♠ e situazione che si fa critica per Iussa che mostra Q♠9♠.
Una doppia coppia al flop però ribalta la situazione e porta Andrea in vantaggio. Turn e river bianchi lasciano il pot nelle mani di Iussa che così si riporta a 40K.

Omaha PL (10 lvl blinds 800 – 1.600) – Aggiornamento out
Quando stiamo per entrare nell’11esimo livello di gioco sono 21 i rounders che lottano ancora per la vittoria finale.
Non fanno invece più parte della partita Dragan Zaric, Paolo Della Penna, Marco Picech, Massimo Romano, Irene Baroni, Vincenzo Dimartino, Walter Coan, Jonni Mansutti e Massimo Lotta.

Main Event Day1A (6° lvl Blinds 300-600 ante 75) – Gianluca Napoli guida la truppa
33/39 i giocatori arrivati sani e salvi alla pausa di metà giornata. Lo stack average ammonta a 82.727, ed è Gianluca Napoli sulla vetta del count con 176.000 gettoni davanti.

1 – Gianluca Napoli – 176.000
2 – Lorenzo Gemmi – 155.000
3 – Marco Riccardi – 155.000
4 – Diego Iotti – 120.000
5 – Tomasz Deptula – 113.000

Main Event Day1A (6° lvl Blinds 300-600 ante 75) – Iotti decide il destino di Roro
Diego Iotti non lascia scampo a Roberto Roro Roberti che è così costretto a lasciare il torneo.
I due si fronteggiano fin dal preflop quando Roro decide di 3bettare un’apertura di Mirco Tamburini a 7700 venendo chiamato proprio da Iotti.
6JK♠ e Diego chiama i 13600 di Roberti.
A♠ ed è ancora Roro a fare azione annunciando l’allin per 36K. Call immediato per Iotti e si arriva allo showdown: Q7♣ per Roberto che deve sperare nel miracolo contro l’ A♣6♠ di Diego.
Al river una dama ininfluente chiudei giochi e condanna Roro all’uscita.

Main Event Day1A (5° lvl Blinds 200-400 ante 50) – 5 picche per risalire
Colpaccio per Eugenio Sanchioni che si riporta sopra average.
Il suo stack, accorciatosi nei primi livelli di gioco, raddoppia grazie a questa mano contro Sabina Zakovsek.
L’azione principale si sviluppa al flop quando sul board cadono K♠7♠3♠: Sabina esce per 1400 e Sanchioni rilancia fino a 18K trovando il call avversario.
5 al turn e Sabina mette ai resti Eugenio per un piatto totale di 80K. Quest’ultimo non ci pensa due volte e chiama mostrando Q♠4♠ per un colore che regge anche al river contro i 33♣ della Zakovsek.

Main Event Day1A (5° lvl Blinds 200-400 ante 50) – Tamburini  Acampora  1-1
Mirco Tamburini pareggia subito i conti contro Lorenzo Acampora.
Preflop apre Morgan Naponiello che trova ben 4 call prima della 3bet di Lorenzo per 3600. Chiamano solamente Gianluca Napoli e Mirco e si arriva al flop: A♣Q♣3.
Tamburini chiama la cbet di Acampora per 4500 mentre Napoli getta la sua mano.
7 e ancora 6200 per Lorenzo. Mirco questa volta rilancia a 13K trovando nell’avversario un cliente interessato.
Si arriva così all’ultima carta comune che è un 8♣. Mirco cerca di strappare altri 15K a Lorenzo e riesce nel suo intento. Il call di Acampora infatti è perdente e il set di 3 di Tamburini vale a quest’ultimo un’ottimo pot.

Omaha PL (5° lvl blinds 100 – 300) – Ottimo field…
30 gli entrial al momento nel torneo di PL Omaha e un field davvero di prim’oridne: tra gli altri infatti si stanno sfidando Antonio Grimaldi, Irene Baroni, Carmen Marcuccio, Dario De Toffoli, Paolo Della Penna, Mario Jakopec (attuale leader della classifica POY Omaha) e Francesco Napoli.

Main Event Day1A (4° lvl Blinds 150-300 ante 25) – Acampora su Tamburini
610♠9♠ sono le prime tre carte del board. Giocano Mirco Tamburini, Lorenzo Acampora e Gianluca Napoli.
La prima bet è di Tamburini e vale 1700. Chiamano sia Gianluca che Lorenzo e l’azione si posta sul turn.
J e questa volta Mirco cecka lasciando spazio ad Acampora che mette 4500 gettoni in mezzo al piatto.
Folda Napoli e chiama Tamburini.
A e i due players ripetono l’azione per 7K. A carte viste il piatto va nelle mani di Lorenzo che mostra una doppia coppia di 9 e 10.

Main Event Day1A (4° lvl Blinds 150-300 ante 25) – Due leaders alla prima pausa
Alla prima pausa di giornata la situazione vede ben due giocatori in vetta alla classifica.
Sono Gianluca Napoli e Sabina Zakovsek che viaggiano alla quota di 121K, separati solamente da qualche centinaio di gettoni.
I due players, seduti curiosamente l’uno a fianco all’altra, faranno di certo valere il loro stack al tavolo 21 e l’azione non mancherà. Seguitela con noi!

Main Event Day1A (3° lvl Blinds 100-200) – Spahic fa valere il suo Re!
Siamo al flop e a contendersi il piatto sono tre giocatori: Igor Saia, Tadej Mocnik e Marin Spahic.
Le carte comuni sono 6♠K5 e la prima bet è di Tadej a 1050. Chiamano entrambi gli avversari e il turn sarà sempre un 3-way.
10♠ e questa volta è Marin ad uscire per 1400 trovando il rilancio a 2800 di Mocnik.
Folda Igor e chiama Spahic. Q♠ il river sul quale arrivano i due check dei giocatori.
Allo showdown il K♠ di Marin basta per avere la meglio e fare suo il piatto.

Main Event Day1A (3° lvl Blinds 100-200) – Volti noti
Andrea Iocco, Carlotta Maffini, Davide Scacchetti, Jurij Naponiello, Igor Saia, solo alcuni dei volti conosciuti presenti al Day 1A di quest’oggi!

Andrea Iocco

Andrea Iocco

Igor Saia

Igor Saia

Carlotta Maffini

Carlotta Maffini

Davide Scacchetti

Davide Scacchetti

Jurij Naponiello

Jurij Naponiello

 

Main Event Day1A (2° lvl Blinds 75-150) – Deptula mette la freccia al river
Doppia contro doppia al tavolo 21 e Deptula vola.
E’ questo il riassunto della mano che nasce da un rilancio di Mauro Castellani e che prosegue con i call di Tomasz Deptula e Francesco Ianniello.
Su flop K♠26 Castellani cbetta per 500 ma i due contendenti non si spaventano.
A♣ e 1500 ancora per Mauro che trova solo il call di Tomasz.
J♠ al river: la terza pallottola di Castellani vale 3K ma Deptula non ci sta e alza la posta fino a 7K.
Chiama velocemente Mauro che mostra A6. Il suo avversario però fa suo il pot grazie ad una doppia coppia più alta datagli da un bel A♠J♣.

Omaha PL (1° lvl Blinds 50-50) – Inizia il torneo per gli amanti delle 4 carte!Con il Main Event in pieno svolgimento (late registration 8° livello) parte anche l’evento di PL Omaha (late registration 8° lvl) valido per la classifica di Omaha POY che mette in palio un pacchetto grt per il Main Event dei Campionati Italiani di Maggio.

Main Event Day1A (1° lvl Blinds 50-100) – Riccardi ingrana la marcia giusta
Parte forte Marco Riccardi che fa suo un bel pot in chiusura di 1° livello.
Apre Morgan Naponiello a 250 e 3betta dallo SB Riccardi a 750.
6♠8♣9♣ e cbet a 1400 per Marco. Naponiello rilancia a 5000 e Marco risponde con un call.
8♠ e doppio check che regala ai due players il river: 5♠.
Qui Morgan esce per 2500 e Riccardi decide per il solo call. Allo showdown le QQ♠ di Marco hanno la meglio sulla top pair avversaria.

Main Event Day1A (1° lvl Blinds 50-100) – Tutti pronti per la partenza!
L’evento numero 8 di questa stagione si apre con lo shuffle up and deal del day 1A.
I giocatori sono pronti a darsi battaglia in questo che potrebbe rivelarsi uno degli snodi decisivi per la classifica finale.
Questa sera si disputeranno 11 livelli e le registrazioni rimarranno aperte fino al termine dell’8°.
Buoni numeri per i satelliti di questo main event: i 10 ticket garantiti si sono trasformati in 16 ingressi finali.
Alle ore 21:00 appuntamento con le quattro carte: tutti in pista nell’evento Omaha che chiuderà questo primo giorno targato ISOP.

Main Event Day1A – Buoni numeri dal super freeroll e oggi via al Main Event
Buongiorno dalla poker room del Perla.
Oggi, dopo il super freeroll di ieri sera che ha assegnato 7 ticket sui 5 grt, è arrivato il momento del Main Event di questa ottava tappa stagionale.
Prima però alle ore 17.00 andrà in scena il satellite che mette in palio ulteriori 5 ticket garantiti.
Questo il programma della giornata:
– ore 17.00 Satellite Main (5 ticket grt)
– ore 20.00 Main Event Day1A 
– ore 21.00 Omaha PL
– ore 23.00 Satellite Main (2 ticket grt)


Lascia un commento

Related Posts