ISOP CHAMPIONSHIP 2017 – 2018 EVENTO 1 – BLOG LIVE

/ 2182

NOVA GORICA (PKF News) – Nella cornice del Casinò Perla di Nova Gorica si alza il sipario sul primo imperdibile evento della nuova stagione ISOP Championship 2017-2018.
Pokerfactor, tramite il blog confezionato direttamente dalla poker room slovena, vi terrà aggiornati sulla quattro giorni della kermesse pokeristica.
Buon divertimento! 

ISOP CHAMPIONSHIP Main Event Final Day (28° lvl blinds 50.000-100.000 ante 10.000) – Trionfa Alessandro Minasi, Silvestrin runner up!
Il vincitore dell’ ISOP Championship main event è Alessandro Minasi del team AJ Palatorino.
Un trionfo annunciato e più che meritato il suo, nato dalle ottime performances nel day 1 e day 2.
Alessandro, già chipleader in tutti i precedenti giorni di gioco, ha concluso la sua scalata superando Giorgio Silvestrin nel testa a testa finale.
Il colpo decisivo ha visto Miansi legare addirittura un poker di 9 che non ha lasciato alcuna speranza al suo avversario, player del Gold Poker Team.

ISOP CHAMPIONSHIP Main Event Final Day (28° lvl blinds 50.000-100.000 ante 10.000) – 3° Brunotti, ora sarà Minasi contro Silvestrin!
La medaglia di bronzo di questo primo main event della stagione va al collo di Renato Brunotti.
Lo stack di quest’ultimo, ridotto dai bui ormai incalzanti, entra in gioco in chiusura di 28° livello. Chiamano sia Silvestrin che Minasi formando un 3way pot.
Al river la scala chiusa da Alessandro condanna Brunotti che si classifica così 3°.
Tutto pronto per il testa a testa finale tra lo stesso Minasi e Giorgio Silvestrin che decreterà il primo campione ISOP Championship 2017-2018.

ISOP CHAMPIONSHIP Main Event Final Day (28° lvl blinds 50.000-100.000 ante 10.000) – Esce Choi, siamo al podio!
Niente da fare per Choi Kyung Ok che deve arrendersi in 4° posizione.
Rimasta con soli 6 bui Choi è costretta a provare il tutto per tutto con i blinds che oramai incalzano. Il suo push con 10♣7♣ viene immediatamente chiamato da Alessandro Minasi che parte avanti con K♠J♣.
Il flop aiuta la Choi che però vede cadere un re sul turn a ribaltare la situazione. Nessun sussulto al river e per Choi il torneo termina qui.

ISOP CHAMPIONSHIP Main Event Final Day (27° lvl blinds 40.000-80.000 ante 10.000) – Doppia beffa e Klancar chiude 5°
Sfortunatissimo Primoz Klancar che in due mani vede sfumare il suo intero stack.
Prima su board 6♠2J♦3 Klancar, con 10♣J♣, chiama l’allin di Giorgio Silvestrin che gira Q♣6♣. Tutto sembra volgere dalla parte di Primoz che però vede scendere un beffardo 6 al river.
Rimasto con 300K, Klancar prova a raddoppiare la mano successiva con A7 ma Alessandro Minasi lo condanna trovando una donna al river.

ISOP CHAMPIONSHIP Main Event Final Day (27° lvl blinds 40.000-80.000 ante 10.000) – Patrizi eliminato da Klancar, si gioca in 5!
Il field del tavolo finale si riduce a 5 soli giocatori.
Ad abbandonare i sogni di trionfo è Alessio Patrizi, vittima di un cooler imparabile contro Primoz Klancar.
Pusha per primo Patrizi con A♠K♣ ma trova l’immediato repush di Primoz che mostra A♣A.
Il board è inclemente per Alessio che chiude così in 6° posizione.

ISOP CHAMPIONSHIP Main Event Final Day (26° lvl blinds 30.000-60.000 ante 5.000) – 7° Parpajola
Termina in 7° posizione la corsa di Carlo Parpajola.
Lo scontro è anche questa volta con Alessandro Minasi. Il push di Carlo per 915K viene infatti chiamato molto velocemente da Alessandro ed allo showdown i due giocatori mostrano rispettivamente A♠8♣ e A♣Q.
Scala chiusa al turn per Minasi che condanna Parpajola alla 7° piazza.

ISOP CHAMPIONSHIP Main Event Final Day (25° lvl blinds 30.000-60.000 ante 5.000) – Un solo obiettivo: il trofeo!
I 7 giocatori del TV-Table rientrano in sala dopo la pausa per la cena pronti ad incrociare nuovamente le carte.
Obiettivo fisso e concentrazione massima: il primo trofeo di stagione è ormai vicinissimo e nessuno vuole farselo sfuggire.

ISOP CHAMPIONSHIP Main Event Final Day (25° lvl blinds 25.000-50.000 ante 5.000) – Cena per 7
I sette players left del Tv Table si fermano per un’ora di pausa cena sempre con Alessandro Minasi a guardare tutti dall’alto

Chipcount (average 1.531.429):
Seat 1- Choi Kyung Ok 1.295.000
Seat 2- Renato Brunotti 960.000
Seat 3- Giorgio Silvestrin   810.000
Seat 4- Alessio Patrizi 965.000
Seat 5- Primoz Klancar 1.210.000
Seat 6- Carlo Parpajola 1.495.000
Seat 7- Alessandro Minasi 3.975.000

ISOP CHAMPIONSHIP Main Event Final Day (24° lvl blinds 25.000 – 50.000 ante 5.000) – Grossi si ferma in 8° posizione
Dopo esattamente un livello di gioco al Tv-Table arriva il primo player out.
E’ Giacomo Grossi a classificarsi 8° dopo lo scontro perso con Alessandro Minasi.
Giacomo, rimasto con 545.000 gettoni, decide di pushare con Q♠6♠ dallo SB trovando il rapido call del chipleader sul BB che mostra A9.
Il board non regala nessun aiuto a Grossi che saluta così i compagni d’avventura.

ISOP CHAMPIONSHIP Main Event Final Day (24° lvl blinds 20.000 – 40.000 ante 5.000) – Ciak… si gioca!
Tutto pronto sotto i riflettori per la partenza del tavolo televisivo.
Gli 8 giocatori si sfideranno ora con un solo obbiettivo: il primo trofeo di stagione!
Il floorman annuncia lo shuffle up e le schermaglie possono avere inizio.
Seguite tutta l’azione su www.pokerfactor.org.

ISOP CHAMPIONSHIP Main Event Final Day (24° lvl blinds 20.000 – 40.000 ante 5.000) – Masenadore 9°, siamo al TV-Table!
E’ Andrea Masenadore il 9° classificato di questo main event.
Andrea spilla AJ e pusha da UTG i suoi 730K. Chiama immediatamente Alessandro Minasi che mostra K♣K♠. Subito un K al flop fa cedere molto in basso le percentuali di Masenadore che non migliora nelle strade successive.
Gli 8 finalisti vanno così a sedersi al TV-Table che potrete seguire tra poco su www.pokerfactor.org.

Ecco gli 8 finalisti in ordine di posto (average 1.340.000):
Seat 1- Choi Kyung Ok 1.335.000
Seat 2- Renato Brunotti 950.000
Seat 3- Giorgio Silvestrin  675.000
Seat 4- Alessio Patrizi 1.180.000
Seat 5- Primoz Klancar 1.410.000
Seat 6- Carlo Parpajola 1.120.000
Seat 7- Giacomo Grossi 1.057.000
Seat 8- Alessandro Minasi 2.515.000

ISOP CHAMPIONSHIP Main Event Final Day (23° lvl blinds 15.000 – 30.000 ante 4.000) – Grisa 10°
Il primo giocatore del final table a dover dire addio ai sogni di trionfo è Luigi Grisa.
Quest’ultimo pusha i suoi 15 bui con A♠8 sul rilancio di Alessio Patrizi che chiama veloce.
Allo showdown i 99♣ di Patrizi partono molto in vantaggio e trovano addirittura un set al flop che indirizza in modo decisivo la mano.
Grisa finisce la sua corsa in 10° posizione aprendo di fatto il delicato momento della “bolla Tv-Table”.

ISOP CHAMPIONSHIP Main Event Final Day (23° lvl blinds 15.000 – 30.000 ante 4.000) – I 10 protagonisti del Final Table!
In soli due minuti escono Gianluca De Luca 12°  ed Oriel Pecchiari in 11° posizione.
Gianluca vede il suo AJ cedere alle donne di Carlo Parpajola mentre Oriel si arrende ai re di Choi Kyung Ok.
I dieci giocatori rimati si accomodano ora all’ultimo tavolo di questo main event pronti a giocare per il titolo. Ricordiamo che a 8 left avrà inizio il tavolo televisivo che potrete seguire in streaming su www.pokerfactor.org
Ecco, in ordine di seat, i protagonisti di questo unofficial final table:

Seat 1- Choi Kyung Ok 1.308.000
Seat 2- Renato Brunotti 585.000
Seat 3- Giorgio Silvestrin  638.000
Seat 4- Luigi Grisa  858.000
Seat 5- Alessio Patrizi 1.314.000
Seat 6- Primoz Klancar 653.000
Seat 7- Carlo Parpajola 1.542.000
Seat 8- Giacomo Grossi 1.057.000
Seat 9- Andrea Masenadore 666.000
Seat 10- Alessandro Minasi 2.062.000

ISOP CHAMPIONSHIP Main Event Final Day (22° lvl blinds 12.000 – 24.000 ante 3.000) – Out Branimir Rus
Alessandro Patrizi condanna Branimir Rus all’uscita in 13ma posizione. AJ per lo short, A♠Q per Patrizi, che hitta una Q ma in un board pericoloso: KQ♣9, ma alla fine completano il board 2♣ e 8, e come anticipato Rus abbandona il campo.

ISOP CHAMPIONSHIP Main Event Final Day (22° lvl blinds 12.000 – 24.000 ante 3.000) – Escono Radiskovic, Castiglia e Gilioli.
Niente da fare per Predrag Radiskovic che si arrende in 16° posizione.
Apre 57K proprio Predrag con K♣K♠ e si appoggiano sia Luigi Grisa che Giacomo Grossi. Su Q92♣ arriva puntuale la cbet di Radiskovic per 110K. Folda Luigi mentre Giacomo annuncia l’allin. Call veloce di Predrag che però si trova ad inseguire il Q9 dell’avversario.
Nessun aiuto dal board e Radiskovic è player out.
Bastano poche mani e il torneo perde anche Antonino Castiglia 15° e Agostino Gilioli 14°.

ISOP CHAMPIONSHIP Main Event Final Day (22° lvl blinds 12.000 – 24.000 ante 3.000) – Abbandona il campo Roberto Cominelli
Esce in diciasettesima posizione Roberto Cominelli, condannato Giacomo Grossi in un colpo 9♠7♠<5♠5. Restano in 16!

ISOP CHAMPIONSHIP Main Event Final Day (22° lvl blinds 12.000 – 24.000 ante 3.000) – Si accendono i riflettori sul final day
Si riparte dai migliori 18 giocatori. Ultimi due tavoli di questo main event da cui uscirà il nome del primo campione della stagione ISOP Championship 2017-2018.
In testa al field Alessandro Minasi con 1.932.000 che sta dominando il torneo fin dal day 1.
L’azione riprende dal 22° livello, bui 12K-24K ante 3K ed un average stack di 595.000.
Prima mano già decisiva per Mitja Rudolf che pusha la sua coppia di 7 ma deve arrendersi ai ganci di Luigi Grisa piazzandosi così in 18° posizione.
Ricordiamo che a 8 players left l’azione si sposterà sul TV-table che potrete seguire attraverso lo streaming sul portale di Pokerfactor.

ISOP CHAMPIONSHIP Sunday Pro – Vince Cerato Maria Lucia!
Volge al termine anche l’ultimo evento del giorno, il Sunday Pro che ha chiamato a raccolta 62 giocatori.
8 i giocatori premiati, tra i quali spiccano il regular Dragan Zaric (4°) e Maria Lucia Cerato, che riesce ad avere la meglio all’ultima mano del torneo contro Kamenko Dujmovic e a conquistare così il primo posto.
Oltre ad esso, ricordiamo, Maria Lucia conquista anche ottimi punti per la classifica Side Player Of The Year, che mette in palio per il vincitore un pacchetto per volare a Las Vegas con la maglia dell’Italian Poker Team.

1 – Cerato Maria Lucia
2 – Kamenko Dujmovic
3 – Enrico Vitturini
4 – Dragan Zaric
5 – Pierpaolo Signorelli
6 – Gianmatteo Crema
7 – Bianca Cuomo
8 – Izet Osmanovic

ISOP CHAMPIONSHIP 6-Max (24° lvl blinds 40K – 80K ante 10K) – Il 6-Max è di De Luca!
Il torneo 6-Max termina con la vittoria di Filippo De Luca.
Grande prestazione la sua, soprattutto nell’ ultimissima fase del tavolo finale.
Rimasto molto corto a 4 left, Filippo riesce a rientrare in partita e ad eliminare uno dopo l’altro i suoi tre avversari.
Nel testa a testa finale De Luca ha la meglio su Paolo Bortolon mentre sul terzo gradino del podio si piazza Alessandro Degli Espositi.

Classifica finale:
1- Filippo De Luca
2- Paolo Bortolon
3- Alessandro Degli Espositi
4- Alberto Marangoni
5- Massimo Caratelli
6- Wolfgang Hubert Schragen
7- Massimiliano Lucchetti
8- David Bravin
9- Gian Michele Battistini

ISOP CHAMPIONSHIP Main Event Day 2 (21° lvl blinds 10.000 – 20.000 ante 2.000) – Ancora Minasi al comando dei 18 left
Al termine del 21° livello vengono giocate le canoniche ultime tre mani di giornata, e sono 18 i giocatori che chiudono almeno una chip nella busta in vista del Final Day di questo pomeriggio alle 14.00.
Al comando della truppa troviamo Alessandro Minasi con uno stack di 1.932.000 gettoni quando l’average recita appena 595.556.
Ancora in gara alcuni volti noti del circuito come Mitja Rudolf, Giorgio Silvestrin e Andrea Masenadore.

Chipcount:
MINASI ALESSANDRO 1932000
PATRIZI ALESSIO 1275000
PARPAJOLA CARLO 1159000
RADIŠKOVIĆ PREDRAG 966000
PECCHIARI ORIEL 702000
GROSSI GIACOMO 685000
MASENADORE ANDREA 614000
KLANČAR PRIMOŽ 602000
CHOI KYUNG OK 548000
GRISA LUIGI MARIO 527000
BRUNOTTI RENATO 475000
SILVESTRIN GIORGIO 324000
DE LUCA GIANLUCA 260000
RUŠ BRANIMIR 161000
RUDOLF MITJA 150000
CASTIGLIA ANTONINO 136000
GILIOLI AGOSTINO 135000
COMINELLI ROBERTO 79000

ISOP CHAMPIONSHIP 6-Max (22° lvl blinds 20K – 40K ante 5K) – Final Table!
I 7 migliori giocatori dell’ISOP championship 6-Max vanno ora a formare il tavolo finale.
Il livello di gioco da cui si riparte è il 22° con bui che si attestano a 20K-40K ante 5K.
Lo stack medio è di 445.000 gettoni ed i protagonisti si schierano al tavolo nel seguente ordine di posti:

Seat 1 – Paolo Bortolon
Seat 2 – Filippo De Luca
Seat 3 – Massimo Caratelli
Seat 4 – Wolfgang Hubert Schragen
Seat 5 – Massimiliano Lucchetti
Seat 6 – Alessandro Degli Espositi
Seat 7 – Alberto Marangoni

ISOP CHAMPIONSHIP Main Event Day 2 (21° lvl blinds 10.000 – 20.000 ante 2.000) – 3 Out in una mano!
All’ultimo livello di giornata arriva una mano che ha dell’incredibile e che determina il destino di tre giocatori. In quattro in all in preflop si presentano con queste mani:

Leonardo Raffo: J♠J
Alex Iannello: 10♣10
Gianni Antonio Usai: A9♠
Carlo Parpajola: A♠A

Il board recita 3♣9A74♣ e Parpajola (foto), più alto nel chipcount, elimina tutti gli avversari in un colpo solo.
Poche mani dopo escono anche Andraz Zaplotnik e Alessandro Di Stefano, lasciando così un field di 18 giocatori a caccia del trofeo.

19° – Alessandro Di Stefano
20° – Andraz Zaplotnik
21° – Leonardo Raffo
22° – Gianni Antonio Usai
23° – Alex Iannello
24° – Mario Cerchiara

ISOP CHAMPIONSHIP Main Event Day 2 (20° lvl blinds 8.000 – 16.000 ante 2.000) – Subito 4 players out
A seguito dello scoppio della bolla l’azione riprende insistente. In pochi minuti escono 4 giocatori e il field si riduce a 23 left.
In 27° posizione si piazza Federico Loreto mentre Simone Agnoletto si arrende solo una posizione più avanti.
Il 25° classificato è Stefano Boraso (foto) che trova una doppia coppia con A7 ma cede alla doppia più alta legata dall’A♠K♠ di Alessandro Minasi.
Ultimo eliminato in ordine di tempo è Mario Cerchiara 24°.

24° – Mario Cerchiara
25° – Stefano Boraso (foto)
26° – Simone Agnoletto
27° – Federico Loreto

ISOP CHAMPIONSHIP Main Event Day 2 (20° lvl blinds 8.000 – 16.000 ante 2.000) – Scoppia la bolla! Hasimovic 28°
Esce in bolla Dzevad Hasimovic, che pusha da short con A♠3♣ e riceve i call di Carlo Parpajola e Alessandro Minasi. I due giocatori attivi checkano fino al river, dove allo showdown Minasi mostra una scala con 8♣7♣ e si aggiudica il pot.
Complimenti quindi ai 27 giocatori rimasti, siete tutti ITM!

ISOP CHAMPIONSHIP Main Event Day 2 (19° lvl blinds 6.000 – 12.000 ante 1.000) – Carlotta Maffini fuori a due passi dai premi
In 29ª posizione abbandona il campo Carlotta Maffini. Il suo stack si riduce a soli 10bb dopo un colpo contro Agostino Giglioli, che punta su flop A♣5♣J♣ e chiama il raise 60.000 di Carlotta. Al turn un 10, check, bet 75.000 della Maffini e all in di Giglioli con KQ♠, chiamato da Carlotta con A-J.
Poche mani dopo Carlotta tenta il raddoppio con A-10, ma riceve il call dell’avversario con A-J, che grazie ad un board blank regge il colpo fino al river e la elimina.

ISOP CHAMPIONSHIP Main Event Day 2 (18° lvl blinds 5.000 – 10.000 ante 1.000) – Esposito cede in due colpi
Sfortunato Alessandro Esposito che è costretto ad arrendersi a due player dalla bolla.
Prima vede i suoi assi cedere ai 22♠ di Predrag Radiskovic ed il suo stack accorciarsi in modo sensibile.
Poche mani più tardi Alessandro prova a rientrare in corsa con A♣K♠ ma i 9♣9♠ di Roberto Cominelli non gli lasciano scampo nel coin flip decisivo.

ISOP CHAMPIONSHIP Main Event Day 2 (18° lvl blinds 5.000 – 10.000 ante 1.000) – Out Dario Doveri
Fine della corsa anche per Dario Doveri, che su flop 6♠J♣9 decide di andare all in forte del suo Q-J, ma Predrag Radiskovic lo attende al varco con Q♠Q♣. Nessun colpo di coda tra turn e river, e Radiskovic sale ancora nel count.

ISOP CHAMPIONSHIP Main Event Day 2 (18° lvl blinds 5.000 – 10.000 ante 1.000) – Pecchiari beffa Daffinà… out!
Lascia il torneo anche Claudio Daffinà.
Ad eliminarlo un beffardo asso al river di Oriel Pecchiari.
I due giocatori giocano per lo stack già dal preflop dove le donne di Claudio dominano l’A♠5♠ dell’avversario.
Tutto liscio fino al river dove un A regala il piatto a Pecchiari condannando Daffinà all’amara eliminazione.

ISOP CHAMPIONSHIP Main Event Day 2 (17° lvl blinds 4.000 – 8.000 ante 1.000) – Il re di De Luca decisivo per Ferrero
E’ Gianluca De Luca ad estromettere definitivamente Pietro Ferrero dal torneo.
Rimasto corto nelle ultime mani, Ferrero cerca il raddoppio pushando 9♣J♣ ma sulla sua strada trova Gianluca con AK♠.
Subito un K al flop indirizza  in modo decisivo il colpo verso De Luca che porta il field a 10 dalla bolla.

ISOP CHAMPIONSHIP Main Event Day 2 (17° lvl blinds 4.000 – 8.000 ante 1.000) – Di Stefano raddoppia su Ferrero
Alessandro Di Stefano parte dominato allo showdown contro Pietro Ferrero, mostrando un A♣Q♠ che deve superare l’AK avversario. Fino al turn le percentuali sono a sfavore: 10J9 2, ma al river cade uno dei tre out che gli regala la vittoria. Un 8 che lascia Ferrero con pochi spiccioli che investirà sicuramente poche mani dopo.

ISOP CHAMPIONSHIP Main Event Day 2 (17° lvl blinds 4.000 – 8.000 ante 1000) – Silvestrin non lascia scampo a Napoli
Poche mani dopo il colpo subito da Castiglia, Francesco Napoli esce di scena.
Lo scontro è tutto preflop con Giorgio Silvestrin: un coinflip classico con i 1010♣ di Giorgio che hanno la meglio sull’ A♠Q♠ di Francesco.
Il field si riduce così a 40 left e si vengono a formare gli ultimi quattro tavoli di questo main event.

ISOP CHAMPIONSHIP Main Event Day 2 (16° lvl blinds 3.000 – 6.000 ante 500) – Crolla Napoli
Scende a sole 44.000 chips (average 255.238) Francesco Napoli dopo la mano giocata contro Antonino Castiglia. Preflop si forma un piatto da oltre 60.000 e al flop 5♠8♣9 Castiglia punta 60.500 per chiamare poi l’all in di Francesco. Antonino mostra KK♣, in vantaggio contro il Q♣Q di Napoli che non riesce a migliorare tra turn e river.

ISOP CHAMPIONSHIP Main Day2 (16° lvl blinds 3.000-6.000 ante 500) – Hasimovic tira un sospiro di sollievo
Ossigeno puro quello che respira Dzevad Hasimovic al ritorno dalla pausa cena.
Quest’ultimo decide infatti di mettere in mezzo il suo stack da 40K dopo l’apertura in mini raise di Andraz Zaplotnik.
Call immediato e giocatori che possono mostrare le loro carte: K10 per Dzevad mentre A♠Q♠ per Andraz.
Fino al turn nessun aiuto per Hasimovic che però trova un 10 al river e raddoppia il proprio stack.

ISOP CHAMPIONSHIP 6-Max (1° lvl blinds 50 – 100) – 104!
Ottimo riscontro dal 6-max che alla chiusura della late registration tocca quota 104 entries (vi ricordiamo che in questa stagione la Classifica POY dedicata al 6-max consegnerà al vincitore un pacchetto per volare a Las Vegas con l’Italian Poker Team).
Nel mentre start anche per l’ultimo evento in programma oggi, il Sunday Pro da €65+15 con uno stack da 20.000 chips e livelli da 25 minuti.

ISOP CHAMPIONSHIP Main Day2 (15° lvl blinds 2.000-4.000 ante 500) – Dinner break per 51 con lo straniero Rus chipleader
Termina anche il 15esimo livello nel Main Event che si ferma per un’ora di pausa cena.

ISOP CHAMPIONSHIP Main Day 2 (15° lvl blinds 2.000 – 4.000 ante 500) – I re di Usai eliminano Ugolini
Niente da fare per Michele Ugolini. Rimasto con poco meno di 30K, Michele spilla A♦K♠ e decide di giocarsi il torneo pushando sul rilancio di Antonio Usai (foto).
Quest’ultimo decide per un call immediato mostrando K♣K♦. Un re sul flop rafforza il vantaggio di Antonio che alla fine risulta vincitore.
Per Michele l’avventura termina al 15° livello.

ISOP CHAMPIONSHIP Main Day 2 (14° lvl blinds 1.500 – 3.000 ante 400) – Silvestrin non lascia scampo a Gulbenkian
Giorgio Silvestrin elimina Edouard Gulbenkian e aggiunge 80K al suo già importante stack.
Succede tutto preflop quando i due giocatori arrivano ai resti: A♣K♠ per Giorgio mentre K♣Q nelle mani di Edouard.
Nessun aiuto per quest’ultimo che deve abbandonare la sala.

ISOP CHAMPIONSHIP Main Day 2 (14° lvl blinds 1.500 – 3.000 ante 400) – Saia fuori dai giochi
Massimo Moretti (foto) elimina Igor Saia. Quest’ultimo ormai short si gioca il colpo decisivo con 8-9s, partendo in svantaggio contro l’A-Q di Moretti, e dopo una speranza al turn 8, il river è un A che porta il pot alla mano migliore.

ISOP CHAMPIONSHIP Main Day 2 (13° lvl blinds 1.200 – 2.400 ante 300) – Che set per Napoli!
Fortunatissimo Francesco Napoli che riesce a far suo un piatto che sembrava proprio dovergli sfuggire di mano.
Tutto accade preflop quando l’intero stack di Napoli si trova in mezzo al tavolo in un triplo showdown.
A carte scoperte i suoi avversari mostrano AA♠ e K♣K ma le Q♣Q♠ tra le sue mani trovano una terza dama sul board.
Francesco fa così un player out portandosi nelle zone nobili della classifica.

ISOP CHAMPIONSHIP Main Day 2 (13° lvl blinds 1.200 – 2.400 ante 300) – Comisso elimina Marjan Gostic
È un coinflip a decidere la sorte del torneo di Marjan Gostic, che pusha 30.200 con 10♣10 e riceve il call di Jacopo Comisso con A♣Q♠.
Su board cinque magici fiori K♣3♣J♣2♣5♣ che già al turn assegnano il pot a Comisso.

ISOP CHAMPIONSHIP Main Day 2 (13° lvl blinds 1.200 – 2.400 ante 300) – Bel colpo per Monaco
Ottimo piatto per Sandro Monaco che raggiunge quota 130.000.
Preflop Sandro, che spilla AK♣, chiama la 3bet a 11K di Michele Ugolini arrivando così al flop in testa a testa.
Le prime tre carte comuni sono JQ7♣ e i due player decidono per il check.
10♠ al turn che chiude la scala di Monaco. Ugolini decide di puntare ma viene subito rilanciato da Sandro. Chiama Michele e il river è un 8♣.
Qui Monaco decide di pushare i suoi gettoni rimanenti ma trova il fold avversario.
Lo stack di Sandro incrementa sensibilmente riportandosi in zona average.

ISOP CHAMPIONSHIP Main Day 2 (13° lvl blinds 1.200 – 2.400 ante 300) – Out Mario Jakopec
Arriva il momento di salutare anche per Mario Jakopec, che con A-10 hitta un 10 al flop come top pair, ma incontra Antonino Castiglia (foto) con una pocket pair di Jack che lo elimina dal torneo.

ISOP CHAMPIONSHIP – Payout

ISOP CHAMPIONSHIP Main Day 2 (13° lvl blinds 1.200 – 2.400 ante 300) – Minasi ancora in vetta!
Termina il 12° livello di gioco e in corsa troviamo ancora 88 giocatori con un stack medio di 123.218 gettoni.
In testa alla classifica rimane Alessandro Minasi che ora vanta 360.000 chips.
Riuscirà Alessandro a mantenere la vetta fino al termine di questo day 2? Scopritelo con noi!

ISOP CHAMPIONSHIP 6-Max (1° lvl blinds 50 – 100) – Shuffle Up And Deal
Inizia anche il secondo evento di giornata, il 6-Max Championship da €125+25, stack 20.000 livelli da 30′ e late reg fino al termine dell’ottavo livello.
Ricordiamo che anche la classifica 6-Max Player Of The Year mette in palio per il vincitore un pacchetto per Las Vegas con la maglia dell’Italian Poker Team 2018!

ISOP CHAMPIONSHIP Main Day 2 (12° lvl blinds 1.000 – 2.000 ante 200) – Moretti trova il flop vincente
Cooler imparabile quello che condanna Morgan Nani e porta un ottimo piatto nelle mani di Massimo Moretti (foto).
Apre proprio Nani a 5500 trovando il call di ben 4 giocatori.
Q810 il flop e Moretti dal BB decide di puntare 9K da primo a parlare. Morgan pusha subito le sue Q♠Q♣ ma viene istantaneamente chiamato da Massimo che mostra J♣9♠.
Turn e rive sono ininfluenti e la scala di Moretti elimina Nani.

ISOP CHAMPIONSHIP Main Day 2 (12° lvl blinds 1.000 – 2.000 ante 200) – Restano in 100 al Main
Con l’uscita di Matteo Passon per mano di Spartaco Vincenzi in 101ª posizione, rimangono 100 giocatori ai tavoli del Main Event a giocare a blinds 1.000/2.000 ante 200 con average 107.200.

La lista degli ultimi busted:
101 – Matteo Passon
102 – Nicola Benedetto
103 – Antonino Vaccaro
104 – Massimiliano Para
105 – Davide Campaner
106 – Andrea Cogo
107 – Luca Loreti
108 – Filippo Meneghini
109 – Lucio Pelagatti
110 – Mauro Spurio

ISOP CHAMPIONSHIP Main Day 2 (11° lvl blinds 800 – 1.600 ante 200) – Scala vs scala, vola Esposito!
Importante piatto per Alessandro Esposito che vola nei piani alti dei chip count.
Su flop 9♠J10♠ Alessandro lega una scala nuts grazie al suo KQ ed arriva facilmente ai resti contro Antonello Casilio.
Quest’ultimo, che nelle mani ha Q♣8♠, non trova il miracolo nelle ultime due strade e così vede il suo stack finire quasi interamente nelle tasche di Esposito.
Casilio dopo questa mano infatti rimane con soli 3 bui.

ISOP CHAMPIONSHIP Main Day 2 (11° lvl blinds 800 – 1.600 ante 200) – Loreto elimina Meneghini
Arriviamo al flop Q♣7♠2 e con un pot da poco meno di 20.000 Filippo Meneghini sceglie di checkare passando la parola a Federico Loreto. Bet di 13.000, raise 26.000 di Meneghini che con K♣Q chiama il push di Federico, che però gira A♣A e conquista il piatto eliminandolo.

ISOP CHAMPIONSHIP Main Day 2 (11° lvl blinds 800 – 1.600 ante 200) – Giustini beffa D’Orsi
Mario Giustini condanna Francesco D’Orsi in 113° posizione dopo aver trovato il turn perfetto.
L’azione decisiva avviene al flop quando i due giocatori arrivano ai resti su 3♣38.
Giustini mostra AK♣ mentre D’Orsi 99. Un asso al turn ribalta le percentuali e Mario passa in decisivo vantaggio. Il river è un re che decreta l’amara eliminazione di Francesco.

ISOP CHAMPIONSHIP Main Day 2 (10° lvl blinds 600 – 1.200 ante 100) – Federici sale!
Bvb tra Federico Federici (vincitore del Super KO 8-Max di ieri) che rilancia 3.100, e Luciano Incani che chiama da BB. Flop 8♠9♠10, bet 4.200 di Federici e call. Turn 5♣ e stavolta check call per 6.500. River K♠, ancora check di Federici, bet 13.000 di Incani con A♣J♣ e call dell’altro con 10♠6 che si aggiudica il pot.
Incani resta con soli 20.200 gettoni, ma la mano successiva li raddoppierà con A-A contro i 5-5 di Giorgio Silvestrin.

ISOP CHAMPIONSHIP Main Day 2 (10° lvl blinds 600 – 1.200 ante 100) – Quads da 70K per Zollo
Ottimo inizio di giornata anche per Francesco Zollo che raddoppia e si riporta a 70K.
A farne le spese è proprio Morgan Nani che perde una parte dei gettoni guadagnati pochi minuti fa.
I due giocatori arrivano ai resti preflop e i 1010♠ di Zollo riescono a superare i K♣K♠ di Nani grazie ad uno spettacolare poker.

ISOP CHAMPIONSHIP Main Day 1C (10° lvl blinds 600 – 1.200 ante 100) – Nani parte alla grande
Importante raddoppio per Morgan Nani in apertura di Day 2.
Morgan entra in gioco chiamando il raise preflop di Lucio Pelagatti a 3400 e, su flop 310♠7♣, decide di pushare per 40K dopo la cbet a 8K dell’original raiser.
Lucio non folda i suoi K♣K ma allo showdown si trova sotto i 77 di Nani. Nessun re tra turn e river e Morgan torna in pieno average.

ISOP CHAMPIONSHIP Main Day 1C (10° lvl blinds 600 – 1.200 ante 100) – Shuffle up and deal!
Si riparte dai 127 giocatori qualificati in questo day 2 che si daranno oggi battaglia per raggiungere il final day di domani e quindi l’ambito trofeo di questo main event.
Uno stack medio di 84.000 gettoni su bui 600-1.200 rende la struttura davvero tecnica e garantisce uno spettacolo imperdibile.
In apertura di day 2 viene anche premiato il “Team Rebels” capitanato da Carlotta Maffini che sarà sicuro protagonista nel campionato italiano a squadre. Tre dei dieci pacchetti garantiti per volare a Las Vegas con l’Italian Poker Team arriveranno infatti da questa speciale classifica dedicata ai migliori teams.

ISOP CHAMPIONSHIP Super KO 8-Max – Vince Federico Federici
Termina anche l’evento Super KO 8-Max con la vittoria di Federico Federici su Riccardo Paradisi.
A seguire gli 8 finalisti dell’evento che portano a casa ottimi punti per la classifica Side Player Of The Year, che mette in palio un pacchetto per volare a Las Vegas per i campionati del mondo con l’Italian Poker Team.

Classifica finale
1° – Federico Federici
2° – Riccardo Paradisi
3° – Luciano Gianni
4° – Catalin Ciorba Vasile
5° – Lucia Maria Cerato
6° – Cinzia Matola
7° – Alessandro Esposito
8° – Tommaso Marzocchi

ISOP CHAMPIONSHIP Main Day 2 – Chipcount
MINASI ALESSANDRO 224400 19
CHOI KYUNG OK 215600 22
IANNELLO ALEX 213200 30
RADIŠKOVIĆ PREDRAG 209600 20
GRISA LUIGI MARIO 197100 31
DE MAURI MASSIMO 192100 21
DAFFINA CLAUDIO 189600 25
PEZZOTTI ALDO ENRICO 180000 23
LENA GIOVANNI 179400 13
GROSSI GIACOMO 160400 14
BONESSO LORENZO 158900 15
DE MIO GIULIANO 155200 24
MALESCI RICCARDO 149700 18
GAFFO ANDREA 148500 18
LUCCHETTI MASSIMILANO 144000 24
MORETTI MASSIMO 144000 15
MOSCA ENRICO 136000 14
CASTIGLIA ANTONINO 132000 13
VINCENZI SPARTACO 129300 23
MASENADORE ANDREA 128600 25
BROZZI FRANCESCO 128500 21
NAPOLI FRANCESCO 127300 31
VACCARO ANTONINO 126100 20
GIUSTINI MARIO 121000 30
HAŠIMOVIĆ DŽEVAD 120800 22
TANTIMONACO IVAN 119700 19
DE LUCA FILIPPO 117800 14
COMISSO JACOPO 114600 18
RUDOLF MITJA 114200 24
MILANOVIĆ MARKO 113800 15
SHAJNOSKI MUJADIN 110000 13
PASSON MATTEO 110000 23
GODINA ROBERTO 107000 25
CERCHIARA MARIO 105200 21
REFFO LEONARDO 104000 31
CHECCHIN ALESSANDRO 103100 30
PELAGATTI LUCIO 101300 20
MERLIN ANTONIO 101000 22
GULBENKIAN EDOUARD 100900 19
PANCIONI MARCO 100000 18
SILVESTRIN GIORGIO 99500 24
FIORE MARIO 99400 14
FERRERO PIETRO 97700 15
ESPOSITO ALESSANDRO 95200 23
LORELLO SALVATORE 93500 13
SCARPA ANDRO 93500 25
RUŠ BRANIMIR 93200 21
PARPAJOLA CARLO 92800 31
BENEDETTO NICOLA 91800 20
PARA MASSIMILIANO 89900 30
SPURIO MAURO 88200 19
DI STEFANO ALESSANDRO 88200 22
LORETO FEDERICO 87600 18
JAKOPEC MARIO 86600 24
LORETI LUCA 84000 14
GILIOLI AGOSTINO 83800 15
TIBERI FRANCESCO 83200 23
BEČIĆ EDIS 83000 13
FERRARI ANDREA 83000 25
INTRAVAIA ANTONINO 81100 21
TOMBA GIORGIO 81000 31
CATTAI ANGELO 80200 22
MAFFINI CARLOTTA 80000 30
SAIA IGOR 77600 20
BONETTO GIANNI 76800 14
BRUNOTTI RENATO 76800 19
COMINELLI ROBERTO 76500 23
MELONI MARCO 72900 13
ROBOSSCHI ROMICA-DANIEL 70700 15
FEDERICI FEDERICO 69000 24
PATRIZI ALESSIO 67700 21
BARALLI GIORGIO 67600 18
ASSUERI IRENEO 66900 25
DONNO GIOVANNI 65000 31
DA PONTE ALESSANDRO 64700 22
DOVERI DARIO 64000 20
D’ORSI FRANCESCO 62700 30
BEVILACQUA VITTORIO 60600 19
KLANČAR PRIMOŽ 60400 31
GOSTIČ MARJAN 59400 21
MENEGHINI FILIPPO 59300 18
INCANI LUCIANO 59000 24
PESSARELLI ANDREA 58900 25
UGOLINI MICHELE 58100 15
BARBETTI ALESSIO 57900 30
NANI MORGAN 55500 20
ANTONINI VALERIO PATRIZIO 55000 22
PECCHIARI ORIEL 54700 19
CALDAROLA DANIELE 54100 13
D’AGOSTINO FABRIZIO 53800 23
USAI GIANNI ANTONIO 50900 14
RUSSO GERMANO 50800 13
BANDIERI MARCO 50300 19
CASTELLANI MAURO 50000 14
DI CESARE PAOLO 48700 22
ZOLLO FRANCESCO 48600 20
MORRI GILBERTO 48400 15
ZAPLOTNIK ANDRAŽ 48100 21
RIBOLLA PAOLO 46000 18
AGNOLETTO SIMONE 45100 24
MARKU GJOVAN 44900 25
NICCHETTO MATTIA 43000 31
KUNC VOJKO 42400 30
CASILIO ANTONELLO 41600 23
MARTINUZZO DEVIS 41300 23
ANTONINI ARTURO 40900 30
BERTAGLIA MARCO 40800 31
BILANCIA MATTEO 40000 25
MANSUTTI JONNI 38400 24
BIANCO VINCENZO 38200 18
DE LUCA GIANLUCA 37800 22
BAHTAGIĆ ERVIN 36800 20
DEGLI ESPOSTI ALESSANDRO 36000 14
SCHIRILLO GIANNI 33200 21
PAZZAGLINI LUCA 31800 15
BOSSI FEDERICO 30200 19
MONACO GUGLIELMO 29800 13
BASTO ROCCO 28300 13
IULIANO SIMONE 26600 19
COGO ANDREA 26400 15
MARANGONI ALBERTO 25300 21
VOGIATZAKIS MANUELE 23100 23
CAMPANER DAVIDE 22200 24
BORASO STEFANO 20400 30
TOMAINI LORENZO 19900 14
LAX ROBERTO 19700 20
DIAMANTI GIULIO 10100 31

ISOP CHAMPIONSHIP Main Day 1C (9° lvl blinds 500 – 1.000 ante 100) – Iannello chipleader al Day 1C
Finiscono le ultime tre mani di giornata e i 39 left (dagli 81 della partenza) sigillano le buste con i loro stack all’interno. Il chipleader si rivela essere Alex Iannello che con 213.200 supera lo stack di Claudio Daffinà, da poco più di 190.000.
I superstiti si uniranno ai 34 del Day 1A e ai 54 dell’1B per un field totale 127 giocatori che si ritroveranno alle 14.00 di questo pomeriggio per il Day 2.

Chipcount:
IANNELLO ALEX 213200 15
DAFFINA CLAUDIO 189600 19
MALESCI RICCARDO 149700 14
GAFFO ANDREA 148500 19
MORETTI MASSIMO 144000 19
BROZZI FRANCESCO 128500 15
VACCARO ANTONINO 126100 18
GIUSTINI MARIO 121000 13
TANTIMONACO IVAN 119700 18
COMISSO JACOPO 114600 14
SHAJNOSKI MUJADIN 110000 19
REFFO LEONARDO 104000 13
CHECCHIN ALESSANDRO 103100 13
PELAGATTI LUCIO 101300 13
FIORE MARIO 99400 14
SCARPA ANDRO 93500 14
BENEDETTO NICOLA 91800 18
LORETI LUCA 84000 14
FERRARI ANDREA 83000 15
INTRAVAIA ANTONINO 81100 19
BONETTO GIANNI 76800 15
ROBOSSCHI ROMICA-DANIEL 70700 18
BEVILACQUA VITTORIO 60600 14
PESSARELLI ANDREA 58900 14
UGOLINI MICHELE 58100 19
NANI MORGAN 55500 18
ANTONINI VALERIO PATRIZIO 55000 15
CALDAROLA DANIELE 54100 18
D’AGOSTINO FABRIZIO 53800 15
MORRI GILBERTO 48400 13
MARTINUZZO DEVIS 41300 13
BILANCIA MATTEO 40000 15
DE LUCA GIANLUCA 37800 18
SCHIRILLO GIANNI 33200 18
PAZZAGLINI LUCA 31800 13
BOSSI FEDERICO 30200 13
CAMPANER DAVIDE 22200 15
LAX ROBERTO 19700 13
DIAMANTI GIULIO 10100 15

ISOP CHAMPIONSHIP Super KO 8-Max (16° lvl blinds 500 – 1.000 ante 100) – Final Table!
Rimangono 9 giocatori in corsa al Super KO 8-Max, che vanno così a formare il Final Table.
Siamo anche in piena bolla con 8 giocatori che andranno a premio nell’ultimo evento di giornata.

In ordine di seat, i nove finalisti:
1 – Tommaso Marzocchi
2 – Luciano Gianni
3 – Cinzia Matola
4 – Alessandro Esposito
5 – Vincenzo Orlando
6 – Maria Lucia Cerato
7 – Riccardo Paradisi
8 – Catalin Ciorba Vasile
9 – Federico Federici

ISOP CHAMPIONSHIP Main Day 1C (8° lvl blinds 400 – 800 ante 100) – Scala per Intravaia che raddoppia
Il rilancio a 1700 di Mujadin Shajnoski da il via all’azione preflop che vede i call di Romano Ravaioli e Antonino Intravaia. Dal bottone però arriva la 3bet a 5800 di Alex Iannello che viene chiamata solamente da Ravaioli e Intravaia.
A♣510♣ al flop e la cbet di Alex vale 6100. Chiamano entrambi gli avversari e si passa al turn: 6. Triplo check e il river è servito. Sul 7 è Intravaia a pushare i suoi 21K che vengono coperti solo da Iannello.
Allo showdown l’8♣9♣ di Antonino vale la scala vincente.

ISOP CHAMPIONSHIP Main Day 1C (8° lvl blinds 400 – 800 ante 100) – Fuori Gabrovsek Matic
Apre la mano Massimo Moretti con un raise a 1.800, push di Matic Gabrovsek per 10.700, call di Mario Battig e call anche di Moretti. I due giocatori attivi checkano tutte le streets su 43♠6♣4♣K♣. Ad avere la meglio è Mario Battig con il suo A♣K♠ che sconfigge i 10♣10 di Gabrovsek e i 7-7 di Moretti.

ISOP CHAMPIONSHIP Main Day 1C (8° lvl blinds 400 – 800 ante 100) – Moretti elimina Contursi
Niente da fare per Giuseppe Contursi che è costretto a lasciare il torneo in chiusura del 7° livello.
Tutto accade al flop: su K9♠10 Giuseppe pusha i suoi 25K dopo la cbet di Massimo Moretti a 8K. Breve riflessione per Moretti che chiama mostrando K♣Q.
Il destino di Giuseppe, che nelle mani ha A6, viene deciso dal turn e dal river.
Nessun aiuto per quest’ultimo che deve così arrendersi alla top pair avversaria.

ISOP CHAMPIONSHIP Main Day 1C (8° lvl blinds 400 – 800 ante 100) – 81 entries al 1C per un totale di 286 al Main
Si chiude la late reg al Day 1C con lo scadere del settimo livello. Sono 81 i rounders che si iscrivono all’ultima manche nella speranza di andare a fondo al primo Main Event della stagione 2017-2018, e portano così il totale delle entries a quota 286.
Nel frattempo mancano ancora due livelli alla chiusura delle buste al Day 1C; attualmente in gioco 61 giocatori con average stack di 53.115.

ISOP CHAMPIONSHIP Main Day 1C (7° lvl blinds 300 – 600 ante 50) – Un colore da 13.000
Apre la mano un miniraise di Andrea Ferrari cui rispondono i call di Valerio Antonini e Francesco Brozzi.
Quest’ultimo, sul BB, decide di uscire in puntata per 2K dopo il flop 4♣5♣6 trovando il solo call di Ferrari.
Il turn presenta un J♣ e questa volta Brozzi checka lasciando la bet all’avversario: 2500 i gettoni messi in mezzo al tavolo da Andrea. Chiama Francesco e si giunge così al river: K.
Qui donkbetta nuovamente Brozzi per 6500 e Andrea chiama velocemente.
Il K♣9♣ di Ferrari supera il 56di Francesco che vede i gettoni finire così nelle mani avversarie.

ISOP CHAMPIONSHIP Omaha Light – Vince Carlo Braccini
Tra i 24 rounders amanti delle quattro carte che hanno preso parte al Side Event di Omaha, è Carlo Braccini ad avere la meglio riuscendo a sconfiggere la resistenza del runner-up Nicola Andreatta.

Classifica Finale
1° – Carlo Braccini
2° – Nicola Andreatta
3° – Grega Leban
4° – Matteo Crapanzano

ISOP CHAMPIONSHIP Super KO 8-Max (9° lvl blinds 600-1.200 ante 100) – 74 entries al Super KO!
Si chiude la late registration all’evento Super KO 8-Max, che chiama a raccolta 74 rounders in totale. Al momento troviamo in gioco 53 giocatori, di cui 9 andranno ITM.
Approfittiamo dell’occasione per ricordare la nuova classifica Side Player Of The Year (alla quale contribuisce anche il torneo in questione), che garantirà al vincitore un pacchetto per volare a Las Vegas con l’Italian Poker Team!

ISOP CHAMPIONSHIP Main Day 1C (6° lvl blinds 250 – 500 ante 50) – Nastran rallenta ma vince
Si riparte dal 6° livello dopo la seconda pausa di questo day 1C.
La prima mano va a favore di Gregor Nastran che riesce a trovare la top pair e a farsi pagare da Alessandro Checchin.
Sul flop infatti fanno capolino 7♣9♣10♠ e Nastran esce puntando 2100 subito chiamati da Alessandro che non si arrende nemmeno sul 3♠ al turn.
Checchin infatti chiama i 5K messi in mezzo al tavolo da Gregor che però ferma la sua azione sul river. Il 5♣ infatti spaventa quest’ultimo che decide di bussare dietro.
Allo showdown l’A10 di Nastran ha la meglio sull’A9 di Alessandro.

ISOP CHAMPIONSHIP Omaha Light (14° lvl blinds 3.000 – 6.000) – Scoppia la bolla
Abbandona sul più bello l’ultima quota rosa in gara, Francesca Bozzi, che esce in piena bolla lasciando Carlo Braccini, Nicola Andreatta, Matteo Crapanzano e Grega Leban a contendersi il titolo.

ISOP CHAMPIONSHIP Main Day 1C (5° lvl blinds 200 – 400 ante 50) – Volti noti Day 1C
Anche al Day 1C non mancano i nomi conosciuti: a partire dal Player Of The Year 2016-2017 Nicola Benedetto, Jacopo Comisso, Mujadin Shajnoski e Roberto Lax.

Nicola Benedetto

Roberto Lax

Mujadin Shajnoski

Jacopo Comisso

ISOP CHAMPIONSHIP Omaha Light (12° lvl blinds 1.500 – 3.000) – Out Dimartino, it’s bubble time!
Esce in sesta posizione Vincenzo Dimartino che dopo il call di Carlo Braccini da BTN alza a 12.000 e trova il call di Nicola Andreatta e dello stesso Carlo. Flop 2♠4♣6♣, bet 36.000 di Dimartino, re-pot di Andreatta, all in di Vincenzo e call di Nicola, che con 7♣653♣ supera l’AA♠Q♠4 di Dimartino.
Restano così in cinque su 4 ITM al Final Table dell’Omaha Light! Chi riuscirà a conquistare il primo gradino e ad accumulare buoni punti per la classifica Omaha POY che mette in palio un pacchetto per volare a Las Vegas con l’Italian Poker Team per i campionati del mondo di poker!

ISOP CHAMPIONSHIP Main Day 1C (4° lvl blinds 150 – 300 ante 25) – Velimir Rikic raddoppia su Francesco Intini
Rikic intrappola Francesco Intini e riesce a ottenere un buon raddoppio pushando al turn su 443 8con 1010, e Intini decide di chiamare quei pochi spiccioli pur sapendo di essere dominato con A♣J♠. Come previsto nulla al turn e double up.

ISOP CHAMPIONSHIP Main Day 1B (9° lvl blinds 500 – 1000 ante 100) – 54 al day 2 guidati da Minasi

Dopo 9 livelli davvero avvincenti si chiude anche questo day 1B.
Protagonista assoluto è Alessandro Minasi che riesce a guadagnare la prima posizione provvisoria del chipcount.
I suoi 224.400 lo decretano infatti chipleader di giornata, in testa ai 54 giocatori qualificatisi al day 2.
In sala è in pieno svolgimento il day 1C che completerà la rosa dei partecipanti alla fase successiva.

CHIPCOUNT
MINASI ALESSANDRO 224400 21
RADIŠKOVIĆ PREDRAG 209600 30
GRISA LUIGI MARIO 197100 23
DE MAURI MASSIMO 192100 22
PEZZOTTI ALDO ENRICO 180000 24
BONESSO LORENZO 158900 22
LUCCHETTI MASSIMILANO 144000 24
MOSCA ENRICO 136000 23
CASTIGLIA ANTONINO 132000
VINCENZI SPARTACO 129300 22
MASENADORE ANDREA 128600 25
NAPOLI FRANCESCO 127300 23
RUDOLF MITJA 114200 30
MILANOVIĆ MARKO 113800 25
PASSON MATTEO 110000 22
GODINA ROBERTO 107000 30
CERCHIARA MARIO 105200 21
SILVESTRIN GIORGIO 99500 25
LORELLO SALVATORE 93500 25
RUŠ BRANIMIR 93200 30
PARPAJOLA CARLO 92800 24
PARA MASSIMILIANO 89900 30
JAKOPEC MARIO 86600 30
GILIOLI AGOSTINO 83800 23
TIBERI FRANCESCO 83200 25
TOMBA GIORGIO 81000 21
CATTAI ANGELO 80200 22
MAFFINI CARLOTTA 80000 25
BRUNOTTI RENATO 76800 21
MELONI MARCO 72900 22
FEDERICI FEDERICO 69000 21
PATRIZI ALESSIO 67700 21
DONNO GIOVANNI 65000 24
DA PONTE ALESSANDRO 64700 23
DOVERI DARIO 64000 23
KLANČAR PRIMOŽ 60400 22
MENEGHINI FILIPPO 59300 24
INCANI LUCIANO 59000 25
USAI GIANNI ANTONIO 50900 22
BANDIERI MARCO 50300 21
CASTELLANI MAURO 50000 23
DI CESARE PAOLO 48700 24
ZOLLO FRANCESCO 48600 23
ZAPLOTNIK ANDRAŽ 48100 30
RIBOLLA PAOLO 46000 21
NICCHETTO MATTIA 43000 25
CASILIO ANTONELLO 41600 22
BERTAGLIA MARCO 40800 22
MANSUTTI JONNI 38400 21
BAHTAGIĆ ERVIN 36800 24
DEGLI ESPOSTI ALESSANDRO 36000 30
BASTO ROCCO 28300 25
IULIANO SIMONE 26600 23
TOMAINI LORENZO 19900 21

ISOP CHAMPIONSHIP Main Day 1B (9° lvl blinds 500 – 1000 ante 100) – Klancar torna in piena corsa
Boccata d’ossigeno per Primoz Klancar che si riporta a ridosso dell’average.
I suoi 30K entrano in gioco nel preflop contro Matteo Passon.
L’A♣K♠ di Primoz domina l’AJ di Matteo che però trova subito due quadri al flop.Gli out di Passon così aumentano ma il suo punto non si chiude tra turn e river.
Per Klancar ora i gettoni sono 60K e il torneo torna del tutto giocabile.

ISOP CHAMPIONSHIP Main Day 1B (8° lvl blinds 400 – 800 ante 100) – Bahtagic si accorcia contro Castiglia
L’azione parte direttamente al flop quando, su J♠2♠Q, Ervin Bahtagic (foto) punta 6800 su cui si appoggia Massimiliano Lucchetti. Dal bottone è Antonino Castiglia a rilanciare fino a 18500 trovando ben 2 call.
Il turn è un 6 e Castiglia pusha immediatamente per 35K. Lunga riflessione per Ervin che alla fine chiama costringendo al fold Massimiliano.
Si girano così le carte e i ganci di Antonino risultano già vincenti prima del river contro il Q10♣ avversario.
Ervin così scende nelle retrovie della classifica mentre Antonino si porta molto in alto.

ISOP CHAMPIONSHIP Omaha Final Day – Izet Osmanovic è il nuovo campione!
Termina l’heads-up tra Izet Osmanovic e Federico Bossi: pot limpato preflop, e al flop check raise per Bossi che chiama il push di Osmanovic in netto vantaggio di chips.

Osmanovic: A♣J5♠3
Bossi: 655♣4
Board: 73♣J♠K♣10♣

E Osmanovic conquista così la coppa del primo Main Event Omaha della stagione, e con essa un’ottima partenza per la classifica Player Of The Year Omaha che mette in palio un pacchetto garantito per volare ai campionati mondiali di Las Vegas 2018 con la maglia dell’Italian Poker Team!

Classifica finale:
1° – Izet Osmanovic
2° – Federico Bossi
3° – Mattia Nicchetto
4° – Cesare Poggi
5° – Gianni Schirillo

Izet Osmanovic

Federico Bossi

 

Mattia Nicchetto

ISOP CHAMPIONSHIP Main Day 1B (8° lvl blinds 400 – 800 ante 100) – 119 players al day 1B
Con il termine del 7° livello si chiudono le iscrizioni al day 1B del main event.
Sono 119 i giocatori registrati di cui 71 attualmente in gioco.
Si riparte ora dal livello 8, bui 400-800 ante 100 ed uno stack medio di 68.000 chips.
A guidare la classifica è Pedrag Radiscovic con 245K seguito da Matteo Passon a 170K.

ISOP ALL STARS – Il trofeo nelle mani di Fabrizio D’Agostino
Dopo un testa a testa tirato contro Andrea Cogo è Fabrizio D’Agostino a mettere in bacheca il primo ISOP All Stars della nuova stagione 2017-2018.

ISOP CHAMPIONSHIP Main Day 1B (7° lvl blinds 300 – 600 ante 50) – Nuts vs Second Nuts
Raddoppia anche Andrea Masenadore grazie ad un colore nuts che viene pagato da Carlotta Maffini. E’ proprio quest’ultima ad aprire il gioco trovandosi ad affrontare il rilancio a 6500 di Andrea.
Chiama la Maffini ed il dealer appoggia sul flop 2♠7♠10♠. I due contendenti bussano ed arriva così un free turn: Q♠.
Qui Carlotta esce puntando 15K ed Andrea si appoggia immediatamente.
River 5♠ e, sulla seconda pallottola a 15K della Maffini, Masenadore pusha immediatamente le sue 34K. Carlotta ci pensa molto prima di chiamare con AK♠. Il suo punto second nuts però è battuto dall’A♠K♣ di Andrea che vola altissimo in classifica.

ISOP ALL STARS – D’Agostino o Cogo?
Heads up finale per il primo appuntamento con ISOP All Stars.
Dopo la terza piazza di Giacomo Grossi infatti “combattono” per la vittoria finale Fabrizio D’Agostino e Andrea Cogo con quest’ultimo più short stack.
Diretta streaming su www.pokerfactor,.org

ISOP CHAMPIONSHIP Main Day 1B (6° lvl blinds 250 – 500 ante 50) – La scala di Incani ne condanna due
Al tavolo 18 entrano in gioco 3 players per 1500. Le prime tre carte comuni sono 4♠67♣ e a cbettare è Alberto Buiatti per 4K. Chiama Luciano Incani e pusha per 8K Romano Ravaioli. Chiamano i due avversari e si arriva al turn 9♣. Qui Buiatti check/pusha sulla beta a 8K di Incani che chiama immediatamente.
I ganci di Alberto però si trovano molto scomodi contro l’810 di Luciano che domina anche la scala di Ravaioli chiusa al flop con 53.
Un river ininfluente decreta formalmente le eliminazioni di Alberto e di Romano.

ISOP CHAMPIONSHIP Main Day 1C (1° lvl blinds 50-100) – Start per l’ultimo Day1
Poker room del Perla praticamente gremita in virtù anche della partenza per il Day1C, ultima possibilità per approdare al Day2 di domani.
Con il Day1B ormai giunto  verso la fine del 6° lvl (84 left su 118 entries), il Day1C inizia dai blinds 50-100 con già 30 rounders ai tavoli e la late registration aperta fino al termine del 7° livello.

ISOP CHAMPIONSHIP Main Day 1B (5° lvl blinds 200 – 400 ante 50) – Carlotta elimina Pugliese
Ottimo raddoppio per Carlotta Maffini che condanna Antonio Pugliese all’eliminazione.
Su flop A♠7♣9♣ Carlotta e Antonio arrivano ai resti per un piatto totale di 50K.
I due player, praticamente pari stack, mettono a rischio il loro torneo ed allo showdown mostrano rispettivamente AQ♠ e A♣2♣.
Pugliese parte dietro ma gli out per lui sono molti. Turn e river bianchi non aiutano Antonio e premiano la mano della Maffini che così raddoppia.

ISOP CHAMPIONSHIP Main Day 1B (5° lvl blinds 200 – 400 ante 50) – Aggiornamento out
Fine del 5° livello (9 quelli in programma) e 97 players left sui momentanei 117 rounders che hanno staccato il buyin alle casse del Casinò Perla.
Non sono più della partita, e vedremo se giocheranno questa sera il Day1C in partenza alle ore 19.00 Walther Marchini, Luca Raffo, Pietro Bolzanello, Giancarlo Viezzi, Mauro Bressan, Alessio Mariani, Maurizio Sciaraffia, Mario Troisi, Nicola Benedetto, Andrea Ghisolfi, Roberto Lax, Marco Tasselli, Morgan Nani, Franco Marcolin, Massimo Caratelli, Simone Mazzarolo, Antonino Lazzara, Mario Fiore, Jacopo Comisso e Giovanni Marrazzo.

ISOP CHAMPIONSHIP Omaha Final Day (15° lvl blinds 4.000-8.000) – Final Table 
Al torneo Omaha main event i 9 giocatori ancora in corsa vanno ora a formare il final table.
Scoprite con noi chi riuscirà a far suo questo primo trofeo della stagione portandosi in cima alla classifica “omaha player of the year” che quest’anno regalerà un pacchetto per volare a Las Vegas con l’Italian Poker Team.

Ecco i magnifici nove di questo primo tavolo finale:
Seat 1- Cesare Poggi
Seat 2- Izet Osmanovic
Seat 3- Francesco Diego
Seat 4- Mattia Nicchetto
Seat 5- Maurizio Radice
Seat 6- Egor Blinov
Seat 7- Federico Bossi
Seat 8- Giuseppe Tedeschi
Seat 9- Gianni Schirillo

ISOP CHAMPIONSHIP Main Day 1B (4° lvl blinds 150-300 ante 25) – L’asso premia Minasi
Flop fortunato per Alessandro Minasi che fa suo un ottimo pot eliminando Marco Tasselli.
La mano è un classico cooler preflop: Alessando e Marco arrivano infatti ai resti rispettivamente con AK♣ e K♠K per un pot totale di 30K.
Al flop un A♣ sbilancia le percentuali verso Minasi che riesce a mantenere il vantaggio fino al river. Tasselli, che aveva lo stack meno ricco, deve così abbandonare il sogno di qualificazione in questo day 1B.

ISOP CHAMPIONSHIP Main Day 1B (3° lvl blinds 100-200) – Doppio scalpo per Radiskovic
Colpo di scena in chiusura di terzo livello quando Pedrag Radiskovic trova una doppia eliminazione al tavolo 30.
Tutto accade al turn quando Massimo Caratelli (10K) e Simone Mazzarolo (20K) sono già ai resti su board 5♠10♣Q3. Pedrag, forte del suo Q♠10♠, decide di chiamare mettendo a rischio il torneo dei due avversari.
Massimo mostra Q♣J♣ mentre Mazzarolo AQ e per entrambi il river non regala alcuna speranza.
Doppia eliminazione e giocatori che si avviano al primo break di oggi.

ISOP CHAMPIONSHIP Main Day 1B (3° lvl blinds 100-200) – Out Mario Fiore
Viene eliminato Mario Fiore in una mano contro Alessandro Da Ponte. Preflop è un multiway pot da 9.000, ma dopo la bet 3.000 di Da Ponte sul flop 6♣10♣6 solo Fiore decide di seguire. Turn 8 e subito push di Alessandro con Q♠Q che riceve il call di Mario con JJ♣. River K♠ e player out.

ISOP CHAMPIONSHIP Main Day 1B (2° lvl blinds 75-150) – Che botta per Comisso
Brutto colpo per Jacopo Comisso che scende nelle parti basse della classifica.
Siamo al turn e il board recita 853♣9♣. A puntare per primo è proprio Jacopo che spinge davanti a se 1500 gettoni. Immediato il raise a 4500 di Branimir Rus cui segue un veloce allin per 25K da parte di Massimo Caratelli.
Comisso entra in the tank ed alla find decide di annunciare a sua volta l’allin. Folda Rus e si arriva allo showdown: 6♣7♠ per Massimo mentre Jacopo ha bisogno di un buon river con i suoi 7♣8♣.
L’ultima carta del board è un 2♠ che regala il piatto a Caratelli mentre Comisso si accorcia sensibilmente.

ISOP CHAMPIONSHIP Omaha Final Day (11° lvl blinds 1.500-3.000) – Primo out Miha Remic
Il primo giocatore ad abbandonare il Final Day del Main Event Omaha è Miha Remic che si scontra in un all in preflop contro il campione in carica Mario Jakopec (foto). Q-Q-5-4 per quest’ultimo che regge il vantaggio fino al river contro il K-J-10-X di Remic.

ISOP CHAMPIONSHIP Main Day 1B (1° lvl blinds 50-100) – Gilioli elimina subito Scotto
E’ Agostino Gilioli (foto) a fare il primo player out di questo day 1B. A lasciare la sala è Giovanni Scotto che vede il suo full cedere al full superiore di Agostino.
Nel preflop Giovanni e Gilioli entrano in gioco chiamando la 3bet di Morgan Nani a 650.
Flop 5♠3K e Nani va in cbet per 1500 subito chiamata dai due avversari.
A al turn ed è ancora Morgan ad uscire per 2500. Questa volta Giovanni rilancia a 6500 ma arriva immediato il reraise a 17K di Agostino.
Folda l’original 3better e chiama Scotto portando la mano al river: 3♣.
Qui ancora 17K per Gilioli che mette ai resti Giovanni. Call di quest’ultimo che mostra A♠3♠ ma deve salutare i compagni d’avventura dopo aver visto i 55 nelle mani di Agostino.

ISOP CHAMPIONSHIP Main Day 1B (1° lvl blinds 50-100) – Si riparte dal Day 1B! Al via anche al final day Omaha!
La seconda giornata di questo ISOP Championship 2017-2018 si apre con lo suffle up and deal del day 1B, secondo appuntamento del main event.
I giocatori iniziano a prendere i loro posti e le iscrizioni si susseguono numerose (già 60 entries) con la late registration aperta per i primi 7 livelli.
Ricordiamo che alle ore 19:00 l’appuntamento sarà con il day 1C che ci regalerà il roster completo dei qualificati al day 2.
Si riaccendono i riflettori anche sul final day dell’ Omaha main event che vede impegnati i 12 qualificati dal day 1 giocatosi nella giornata di ieri e che oggi si contenderanno il primo trofeo di stagione.

ISOP CHAMPIONSHIP Main Day 1A (9° lvl blinds 500-1.000 ante 100 ) – Choi chiude in testa ai 34 qualificati
Termina il Day 1A con 34 giocatori, dei 68 iscritti, che riescono ad imbustare i propri gettoni in vista del day 2 di domenica.
In testa al count troviamo Choi Kyung Ok con 215.600 seguita da Giovanni Lena a 179.400 in seconda posizione mentre sul gradino più basso del podio provvisorio si piazza Giacomo Grossi con 160.400.
L’appuntamento è per le ore 14:00 con il Day 1B mentre alle ore 19:00 partirà il day 1C, entrambi con late registration fino al 7 livello.

CHIPCOUNT:
CHOI KYUNG OK 215600 24
LENA GIOVANNI 179400 25
GROSSI GIACOMO 160400 19
DE MIO GIULIANO 155200 25
HAŠIMOVIĆ DŽEVAD 120800 18
DE LUCA FILIPPO 117800 19
MERLIN ANTONIO 101000 25
GULBENKIAN EDOUARD 100900 25
PANCIONI MARCO 100000 19
FERRERO PIETRO 97700 18
ESPOSITO ALESSANDRO 95200 24
SPURIO MAURO 88200 19
DI STEFANO ALESSANDRO 88200 24
LORETO FEDERICO 87600 18
BEČIĆ EDIS 83000 19
SAIA IGOR 77600 24
COMINELLI ROBERTO 76500 24
BARALLI GIORGIO 67600 24
ASSUERI IRENEO 66900 18
D’ORSI FRANCESCO 62700 18
GOSTIČ MARJAN 59400 18
BARBETTI ALESSIO 57900 18
PECCHIARI ORIEL 54700 24
RUSSO GERMANO 50800 24
AGNOLETTO SIMONE 45100 25
MARKU GJOVAN 44900 25
KUNC VOJKO 42400 24
ANTONINI ARTURO 40900 18
BIANCO VINCENZO 38200 19
MONACO GUGLIELMO 29800 25
COGO ANDREA 26400 25
MARANGONI ALBERTO 25300 19
VOGIATZAKIS MANUELE 23100 18
BORASO STEFANO 20400 25

ISOP CHAMPIONSHIP Omaha Day 1 (9° lvl blinds 800-1.600) – Passano in 12 al Final Day, comanda Egor Blinov
Termina il Day 1 dell’evento Omaha: 12 i giocatori rimasti (su 35 che ripartiranno al Final Day con un average stack di 116.667 gettoni. A guidare tutti dall’alto lo sloveno Egor Blinov con 209.000, ma in gara c’è ancora il campione in carica nonché membro dell’Italian Poker Team 2016 Mario Jakopec con uno stack di 73.500 che cercherà di far fruttare al meglio.
Appuntamento a questo pomeriggio alle 14.00 per il Final Day!

CHIPCOUNT:
BLINOV EGOR 209000 04
ANTONINI VALERIO PATRIZIO 198000 09
OSMANOVIĆ IZET 170000 04
BOSSI FEDERICO 149000 04
TEDESCHI GIUSEPPE 137000 09
NICCHETTO MATTIA 114500 09
SCHIRILLO GIANNI 113500 04
DIEGO FRANCESCO 79500 04
JAKOPEC MARIO 73500 09
POGGI CESARE 68000 09
REMIC MIHA 60500 09
RADICE MAURIZIO CESARE 35500 04

ISOP CHAMPIONSHIP Main Day 1A (9° lvl blinds 500-1.000 ante 100 ) – Che beffa per Agnoletto
Che beffa per Simone Agnoletto che vede sfumare un piatto davvero importantissimo.
Tutto accade al flop. In gioco ci sono Simone ed Edouard Gulbenkian che arrivano ai resti su 4♠5♠8♣.
Per Eduard A♠J♠ che necessita di un miracolo contro il 6♣7♠ di Agnoletto.
Il turn è un 6 ed il river un 7 che chiudono una scala sul board salvando di fatto Edouard dal tracollo. Simone dal canto suo vede il piatto scivolare via dalle mani in maniera davvero beffarda.

ISOP CHAMPIONSHIP Main Day 1A (8° lvl blinds 400-800 ante 100 ) – Che fortuna per De Mio
Fortunatissimo Giuliano De Mio che trova un turn davvero importante e rimane in gioco.
Siamo al flop e le carte comuni sono 57♣8. Ad uscire per 5700 è Stefano Boraso che però deve immediatamente affrontare due allin. Il primo a pushare è Giuliano De Mio cui segue il repush di Ales Fartek.
Fold per Boraso che lascia spazio allo showdown: K♠8♠ per De Mio mentre 85 per Fartek.
Sempre che il torneo di Giuliano sia compromesso ma un K al turn gli regala un piatto davvero insperato. Fartek lascia il main event in maniera davvero beffarda.

ISOP CHAMPIONSHIP Main Day 1A (8° lvl blinds 400-800 ante 100 ) – Spurio elimina Petrano
Esce Gianluca Petrano in una mano contro Mauro Spurio che si svolge essenzialmente preflop: UTG raise 2.400, raise di Mauro 4.800, call di un altro giocatore, Petrano 14.800, call di Spurio e call di Gianluca. Board J♣5♠J in breve i due vanno ai resti e Petrano mostra Q♠Q♣, non sufficienti a superare l’A♣J♠ di Spurio, che vince grazie alle ultime carte 4♠8♣.

ISOP CHAMPIONSHIP Main Day 1A (8° lvl blinds 400-800 ante 100 ) – Coin flip che premia Russo
Raddoppia Germano Russo grazie ad un coinflip contro Luca Gualtieri.
I suoi 10K vanno in mezzo al tavolo verde già dal preflop forti di una coppia di 5.
Luca chiama mostrando A♣8♣ per un classico lancio della monetina.
Il board liscio premia Russo che così torna a 20K.

ISOP CHAMPIONSHIP Main Day 1A (8° lvl blinds 400-800 ante 100 ) – Boccata d’aria per Pecchiari
Oriel Pecchiari rischia il suo torneo mentre rintocca la pausa di fine livello. Su board 57♣9♣ 6♣ e pot di già 36.000 gettoni, Pecchiari va all in per 22.500 e dopo un lungo tank lo chiama Luigi Dalla Costa con 10♣10, ma ha poche speranze contro il Q♣J♣ di Oriel. River 10 e Dalla Costa resta con pochi spiccioli.

ISOP CHAMPIONSHIP Main Day 1A (8° lvl blinds 400-800 ante 100 ) – Chiude la late registration
Con la fine del 7° livello e l’inizio dell’ottavo chiude la late registration per il Day1A capace di portare nella poker room del Perla di Nova Gorica 68 rounders che sommati ai 35 dell’Omaha (senza dimenticare i 4 tkt raggiunti nel satellite che ne prevedeva 2 grt) fa iniziare nel migliore dei modi questo primo evento della nuova stagione griffata ISOP.

ISOP CHAMPIONSHIP Main Day 1A (7° lvl blinds 300-600 ante 50) – Due eliminazioni in pochi minuti
Azione che si mantiene su ritmi sostenuti qui in sala. Due eliminazione nel giro di pochi minuti permettono a Giorgio Baralli e a Dzevad Hacimovic (foto) di salire nella classifica provvisoria.
Prima è Baralli ad eliminare un’avversario grazie ad una doppia coppia chiusa al river. Il suo punto infatti supera la doppia coppia avversaria trovata al flop e lo proietta nelle parti alte del count.
Subito dopo è il turno di Dzevad che fa suo un ottimo piatto contro Giuseppe Valla. Le donne di quest’ultimo vengono infatti battute dal trips d’assi al flop di Hacimovic e lo condannano all’eliminazione.

ISOP CHAMPIONSHIP Main Day 1A (6° lvl blinds 250-500 ante 50) – Cogo tripsa e fa suo il pot
Apre a 2100 dopo un limp Andrea Cogo.  Si appoggia Giuliano De Mio che decide di outbettare a 3K dopo il flop 6JJ♣.
Chiama l’original raiser e il turn è un 9. Questa volta Giuliano bussa e Cogo esce per 5800.
Chiama De Mio e il dealer può mettere sul panno verde il river: 8.
Giuliano qui decide di uscire bettando per primo 5K e Andrea si appoggia solamente con JQ. La mano vale a Cogo la vittoria ed un ottimo piatto in chiusura di 6° livello.

ISOP CHAMPIONSHIP Main Day 1A (6° lvl blinds 250-500 ante 50) – Volti amici al Main
Anche al Main Event non possono mancare i nomi degli amici del circuito ISOP! Il runner-up del Main Event Campionati Italiani Giuseppe Contursi, Giovanni Glessi, Alessandro Minasi, Sandro Monaco e Luca Gualtieri

Giovanni Glessi

Alessandro Minasi

Giuseppe Contursi

Sandro Monaco

Luca Gualtieri

 

ISOP CHAMPIONSHIP Main Day 1A (6° lvl blinds 250-500 ante 50) – Aggiornamento player out
53/67 i rounders di questo Day1A quando siamo da poco entrati nel 6° livello.
Sono già out Egon Lesizza, Stefano Sfasciotti, Mario Luigi Grisa, Daniel Robosschi, Cesar Romero, Giuseppe Zennaro, Claudio Bertolè, Pasquale Conte, Edoardo Poggiali, Fabrizio D’Agostino, Claudio Cannavà, Alessio Coluccia e Giorgio Tomba.

ISOP CHAMPIONSHIP Main Day 1A (6° lvl blinds 250-500 ante 50) – Choi vola nel count
Gran colpo per Choi Kyung Ok che elimina Mario Luigi Grisa portandosi nelle parti nobili del count.
L’azione nasce al flop quando su board 2♠5♠4 Choi betta 3K e trova il rilancio a 8K dell’avversario. Lunga riflessione e call della giocatrice che porta così la mano al turn.
Un 6♠ chiude il colore per Choi che decide di rilanciare allin la bet a 15K di Grisa.
Quest’ultimo chiama e mostra 3♠8 per una scala che però non può nulla contro il 4♠J♠ di Choi.

ISOP CHAMPIONSHIP Omaha Day 1 (4° lvl blinds 300/600) – Volti noti
Cominciamo la nuova stagione con la canonica carrellata di volti conosciuti ai tavoli dell’Omaha. Dopo le eliminazioni premature di Semir Boubir, Carlo Braccini ed Enrico Mosca, restano a caccia di punti per la classifica Omaha POY 27 giocatori, tra cui: Vinceno Dimartino, Giancarlo Viezzi, Mattia Nicchetto, il campione uscente Mario Jakopec e il Player Of The Year 2016 Nicola Benedetto.

Vincenzo Dimartino

Vincenzo Dimartino

Giancarlo Viezzi

Giancarlo Viezzi

Nicola Benedetto

Nicola Benedetto

Mattia Nicchetto

Mattia Nicchetto

Mario Jakopec

Mario Jakopec

 

ISOP CHAMPIONSHIP Main Day 1A (5° lvl blinds 200-400 ante 50) – Pancioni elimina Kotnik
Esce di scena Emanuel Kotnik per mano di Marco Pancioni.
Tutto succede preflop quando Marco apre a 1700 con 8♣8♠ ma trova il reraise allin di Kotnik per 8900.
Chiama subito Pancioni e si arriva allo showdown: qui Emanuel mostra A5♣ trovandosi al 30% contro la mano avversaria.
Nessun miracolo per Kotnik che è costretto ad abbandonare il torneo.

ISOP CHAMPIONSHIP Main Day 1A (4° lvl blinds 150-300 ante 25) – Full d’oro per Monaco
Preflop: Apre Alberto Marangoni a 750 e chiama Sandro Monaco. Tribetta Alessandro Esposito per 1950 trovando il call solamente di Sandro.
Flop: 5♣6♣10♠ ed Esposito cbetta per 2400. Chiama Monaco.
Turn: 10 e seconda pallottola dell’original raiser a 3600. Si appoggia nuovamente Sandro.
River: J♣ 6800 per Alessandro ma Monaco non passa.
Showdown: AK♣ per Esposito che cede al 10♣J di Sandro.

ISOP CHAMPIONSHIP Main Day 1A (4° lvl blinds 150-300 ante 25) – Double up per Merlin
Arriviamo al turn su board che recita A9♣7 Q♠, il pot da 11.000 gettoni è conteso da tre giocatori, e dopo il check dei primi due Federico Merlin punta 7.000. Folda lo SB e invece rilancia 27.000 Edoardo Poggiali. Federico ci pensa, e pur temendo A-A non può non chiamare per 19.150 effettivi con QQ♣. Poggiali ha solo due out con K♠K, e il river 5♠ porta il pot a Merlin, che torna sopra average.

ISOP CHAMPIONSHIP Main Day 1A (3° lvl blinds 100-200) – River magico per Robosschi
Un river davvero importante quello che premia Daniel Robosschi al tavolo 19.
Preflop è proprio Daniel a tribettare a 1125 un’apertura di Emanuel Kitnik trovano però ben 4 giocatori interessati al piatto.
Q♣Q4♠ ed i cinque players decidono di bussare. 10 al turn e Robosschi esce in puntata per 2025 su cui si appoggia solamente Gianluca Petrano.
Il K al river spinge Daniel ad una seconda bet di 5K. Petrano chiama subito ma deve lasciare i gettoni a Robosschi che mostra J9♣.

ISOP CHAMPIONSHIP Main Day 1A (3° lvl blinds 100-200) – Raddoppio di scala
Egon Lesizza è nuovamente protagonista in sala al rientro dalla pausa cena.
Il suo stack, accorciatosi nel corso del secondo livello, si riporta a quota 30K.
Siamo al turn ed il piatto è già di 12K quando Egon pusha i suoi ultimi 9K su board 5♠639♠.
Germano Russo, che in mano ha Q♣Q♠, decide di chiamare ma trova l’avversario con 42.
Il raddoppio è così cosa fatta per Lesizza che ritorna in piena corsa.

ISOP CHAMPIONSHIP Omaha Day 1 (1° lvl blinds 100/200) – Via alla nuova stagione Omaha
Shuffle Up And Deal anche al primo evento Omaha della nuova stagione dalla formula completamente rinnovata: buy in da €270+30, stack da 40.000 e blinds da 40′, Day 1 da nove livelli e il Final Day previsto per domani alle ore 14.00.
Rinnovata anche la classifica Omaha Player Of The Year, che questa stagione garantirà al primo classificato un pacchetto per volare ai campionati del mondo di Las Vegas con la maglia dell’Italian Poker Team.
Che i giochi abbiano inizio! 21 player registrati (late aperta fino alla fine del 6° livello) blinds 100/200.

ISOP CHAMPIONSHIP Main Day 1A (2° lvl blinds 75-150) – Dinner break
La prima tappa della nuova stagione comincia con il piede giusto, con 53 giocatori che prendono posizione ai tavoli nei primi due livelli di giornata. Già tre player out nella lista e i restanti 50 vanno in pausa cena per 45 minuti. Rientreranno a blinds 100/200 e average stack 42.400.
♣J♠

ISOP CHAMPIONSHIP Main Day 1A (2° lvl bui 75-150) – Lesizza ingrana la prima
Buona la partenza di Egon Lesizza che fa suo un ottimo piatto contro Federico Loreto.
Dopo un rilancio preflop a 450 di Egon entrano in gioco anche Claudio Cannavà e Loreto.
Le prime tre carte del board cono 289 e Lesizza decide per una cbet a 700 subito chiamata dai due avversari.
Turn J ed Egon continua l’azione per 2200. In questo caso arriva solo il call di Federico.
Sul river cade un 2♣ e l’original raiser spara la terza pallottola a 3K. Immediata la chiamata di Loreto che però mucka alla vista del J7 dell’avversario.
Nel frattempo al main event si raggiunge la quota di 52 iscritti.

ISOP CHAMPIONSHIP Main Day 1A (1° lvl bui 50-100) – Primo out
Esce dopo pochi minuti del primo livello il primo giocatore: si tratta di Giorgio Tomba che esce per mano di Gjovan Marku, il quale vola così a oltre 80.000 gettoni.

ISOP CHAMPIONSHIP Main Day 1A (1° lvl bui 50-100) – Si parte!
Ha inizio il primo main event di questa nuova stagione. I giocatori rientrano in sala pronti a darsi battaglia in questo Day 1A che non farà di certo mancare le emozioni.
Da questa stagione il main event sarà freeze out con uno stack di partenza di 40.000 gettoni e livelli della durata di 50 minuti nei day 1, 60 minuti per il day 2 e 70 per il final day.
Le iscrizioni rimarranno aperte fino al termine del 7° livello.
Alle ore 21.00 è in programma l’Omaha Main Event che si volgerà in due giorni. Il vincitore della classifica finale “Omaha player of the year” riceverà, da questa stagione, un Ticket diretto per i campionati mondiali di Las Vegas 2018.
Anche in questo caso le chips di partenza sono di 40K con livelli della durata di 40 minuti e late registration valida fino al termine del 6°.
Le classifiche sono pronte a trovare i loro nuovi protagonisti.
Chi riuscirà a partire in testa in questa nuova avventura? Scopritelo con noi!

ISOP CHAMPIONSHIP Satellite – Pollice su anche per il satellite
Buongiorno dalla poker room del Perla di Nova Gorica.
In attesa del Main Event Day1A che inizierà questa sera alle 19.00 ottimi numeri anche nel satellite in pieno svolgimento.
Alla chiusura della late registration, rispetto ai 5 ticket garantiti, ne vengono assegnati 7 in virtù dei 61 entries.

ISOP CHAMPIONSHIP Freeroll – Si parte con il vento in poppa!
Manca ormai poco all’inizio della nuova stagione ISOP Championship 2017-2018 che alle 19.00 di oggi prenderà ufficialmente il via con il Day1A del Main Event (ore 14.30 invece per il satellite che mette in palio 5 ticket grt per il Main Event).
In serata intanto è andato in scena il super freeroll capace di superare senza difficoltà i 5 ticket garantiti.
7 ticket infatti quelli assegnati nella poker room del Perla di Nova Gorica grazie a 307 entries totali.

Programma del giorno


Lascia un commento

Related Posts