ISOP CHAMPIONSHIP 2017/2018 Ev.7 – Di Romualdo guida il Main! Trofei a Mosca e Tocci

/ 358

NOVA GORICA (PKF News) – Un sabato ricchissimo è finito in archivio al casinò Perla. Si è giocato infatti un doppio Day 1 del Main Event insieme ad altri due tornei. Tiziano Di Romualdo comanda a 86 left nel Main davanti a Lamberto Collina. Enrico Mosca ha vinto invece l’Omaha Light mentre Michele Tocci ha fatto qualcosa di straordinario al SUPER KO 8-MAX.

Main Event Day 1B

96 entries, 40 left, chipleader Tiziano Di Romualdo

Si è fermato a 96 il conteggio degli iscritti nel flight più affollato di questo Main ISOP. Dopo dieci combattuti livelli, sono stati 40 i giocatori che hanno chiuso con almeno una chip nella busta.

In cima al chipcount troviamo Tiziano Di Romualdo con 295.000 gettoni seguito a brevissima distanza da Lamberto Collina. Proprio loro due ripartiranno in testa al count alle 14:00, visto che negli altri Day 1 nessuno è riuscito a fare meglio.

Main Event Day 1C

58 entries, 24 left, Antonino Sabella chipleader

Il terzo Day 1 del Main ISOP ha fatto segnare 58 entries e così il totale del triplo flight è salito fino a 206. Il muro delle 200 entrate è stato insomma sfondato e anche ritoccato un pochino, a beneficio del prizepool totale.

In 24 sono sopravvissuti ai colpi di scena finali del terzo flight. In testa al count sono praticamente appaiati Antonino Sabella (con 213.300) e Marin Spahic (con 213.000). È stata bravissima anche Maria Elena Giunchi che ha chiuso con 198.500 nella busta. Nicola Benedetto è poco più indietro con 175.400 pezzi.

Omaha Light

31 entries, 5 ITM, winner Enrico Mosca

La lotta per la vittoria si è rivelata davvero interessante al tavolo finale dell’Omaha Light. Alla fine a spuntarla è stato Enrico Mosca su alcuni agguerriti stranieri. Il runner-up è Matija Bratkovic mentre Rok Markovic è andato vicino a una clamorosa tripletta (aveva già vinto due eventi di Omaha nei mesi scorsi). Ecco chi sono stati i cinque premiati:

1° – Enrico Mosca
2° – Matija Bratkovic
3° – Rok Markovic
4° – Henri Mikael Ovaska
5° – Nicola Andreatta

Super KO 8-Max

72 entries, 9 ITM, winner Michele Tocci

L’ultimissimo torneo del sabato con il suo buy-in da 120 euro ha totalizzato 72 entries e premiato 9 persone. Quando ormai al Perla era già mattina, Michele Tocci ha fatto qualcosa di grandioso.

Pensate che Tocci è riuscito nella stessa giornata a imbustare un ottimo stack nel Day 1B del Main (84.700) e poi a schierarsi nel SUPER KO andandolo a vincere! Nelle fasi finali ha dominato bustando col suo big stack prima Gulbenkian e poi il runner-up Pagnucco.

1° – Michele Tocci
2° – Enrico Pagnucco
3° – Edouard Gulbenkian
4° – Carlo Braccini
5° – Maurizio Bendinelli
6° – Roberto Lolli
7° – Vasile Catalin Ciorba
8° – Sime Dmitrovic
9° – Francesco Patuzzi

 

Main Event – Il count degli 86 left

Cliccate QUI per rivivere sul nostro blog live tutte le emozioni del Day 1. Alle 14:00 partirà la corsa verso la zona dei premi. Di Romualdo comanda davanti a Collina proprio come vi avevamo già descritto a fine Day 1B. Maria Elena Giunchi è invece la migliore donna al momento, al settimo posto. Buona fortuna a tutti!

1° – Di Romualdo Tiziano 295.000
2° – Collina Lamberto 278.200
3° – Ravaioli Romano 236.700
4° – Migliorini Maurizio 230.000
5° – Sabella Antonino 213.300
6° – Spahić Marin 213.000
7° – Giunchi Maria Elena 198.500
8° – Sekol Mladen 190.000
9° – Rudolf Mitja 182.200
10° – Delić Goran 180.400
11° – Benedetto Nicola 175.600
12° – Maccagni Massimiliano 174.600
13° – Iosub Dragos-Gabriel 173.000
14° – Bettini Severino 160.000
15° – Ivanković Mirko 155.000
16° – Acampora Lorenzo 151.900
17° – Cuoccio Francesco 148.100
18° – Rauš Nenad 141.600
19° – Ferrini Mirco 141.600
20° – Pali Klevis 135.000
21° – Parpajola Carlo 131.300
22° – Tanci Federico 127.600
23° – Cicin Riccardo 125.000
24° – Naclerio Nicola 125.000
25° – Silvestrin Giorgio 119.500
26° – Botrugno Giuseppe 118.200
27° – Di Giuseppe Roberto 116.900
28° – Gaffo Andrea 114.800
29° – Choi Kyung Ok 111.600
30° – Libralesso Sveva 106.800
31° – Mosca Enrico 106.000
32° – Colombo Enrico 103.800
33° – Arrigoni Carlo 98.200
34° – Cerchiara Mario 97.900
35° – Roberti Roberto 97.400
36° – Di Troia Vittorio 95.200
37° – Nastran Gregor 94.000
38° – Francesconi Gherardo 92.700
39° – Alić Armin 91.000
40° – Tocci Michele 84.700
41° – Montagner Marcello 84.000
42° – Magi Christian 81.200
43° – Bravin David 80.300
44° – Bursuc Dragos Costin 77.700
45° – Rebec Edmond 77.000
46° – Bianco Vincenzo 74.100
47° – Di Giacomo Claudio 74.100
48° – Ovaska Henri Mikael 70.200
49° – Checchin Alessandro 68.600
50° – Savarese Vincenzo 65.400
51° – Alvisi Nevis 64.800
52° – Lorello Salvatore 61.600
53° – De Grandis Stefano 61.500
54° – Topić Marko 61.200
55° – Menegotto Emiliano 60.800
56° – Buttarazzi Pio 60.600
57° – Klančar Primož 58.800
58° – Piazza Andrea 58.000
59° – Dossi Renato Davide Giacomo 55.800
60° – Božilović Davor 53.600
61° – Colucci Luigi 52.000
62° – Starc Gašper 50.500
63° – Terrin Gianni 48.800
64° – Monaco Guglielmo 47.800
65° – Asquini Riccardo 47.000
66° – Iaquinandi Giovanni 45.300
67° – Poggi Monica 43.900
68° – Bressan Mauro 43.300
69° – Jašarevski Džani 41.100
70° – Susta Marco 40.600
71° – Masenadore Andrea 40.000
72° – Tolotti Ivano 38.700
73° – Maffini Carlotta 38.500
74° – Difrancesco Giuseppe 38.200
75° – Guastamacchia Paolo 37.900
76° – Gasparotto Manlio 37.500
77° – D’Oria Luigi 37.100
78° – Perraymond Maria Carla 36.800
79° – Dilema Luigi 33.000
80° – Rossin Dario 32.000
81° – Barone Filippo 31.400
82° – Milanović Marko 26.700
83° – Cirtina Bogdan Aurelian 26.600
84° – Barbacci Gino 25.000
85° – Zapparrata Giovanni Carlo 21.300
86° – Stramigioli Simone 18.900


Lascia un commento

Related Posts