ISOP CHAMPIONSHIP 2017-2018 EV.6 – Goudarzi brilla nel Main, Nicchetto vince l’Omaha Light

/ 508

NOVA GORICA (PKF News) – Un sabato emozionante è finito in archivio al casinò Perla. Gli ultimi due flight del Main Event hanno fatto totalizzare quasi 200 entries e altri due tornei hanno emesso i loro verdetti. Il trofeo dell’Omaha Light è finito nelle mani di Mattia Nicchetto mentre il Super KO 8-Max vede lo sloveno Rok Goljar conquistare il primo posto.

MAIN EVENT – DAY 1B

Il secondo Day 1 del Main si è fermato a 98 entries, sfiorando dunque la cifra tonda dei 100. Tra loro in 35 sono arrivati fino alle buste.

Nelle ultimissime mani del Day 1B è arrivata l’eliminazione del campione di gennaio, Dragos Bursuc. Nella mano incriminata l’avversario di turno, Andrea Masenadore, ci pensa un po’ e poi dice: “Non posso foldare, sono venti bui”. Allo showdown Masenadore gira A♦Q♦ e Bursuc non è troppo dispiaciuto perché con J♥8♥ ha carte libere. Il board 7-Q-3-7-9 però non regala scoppi, anzi.

Andrea Masenadore chiude così con più chips di tutti nella busta: 235.200 pezzi. Anche lo stack di Francesco Fumanti è ottimo: 225.600 pezzi. Non abbastanza però per eguagliare quelli degli altri leader dei vari Day 1…

(Chipcount Day 2 in fondo all’articolo)

MAIN EVENT – DAY 1C

Il terzo Day 1 ha fatto segnare 55 entries, portando così il totale iscritti al Main Event a quota 196, e sono stati 25 i giocatori che sono riusciti a staccare gli ultimi pass per il Day 2 domenicale. Pouya Goudarzi si è messo in luce nel corso della giornata chiudendo con il miglior stack: 260.600 chips.

Giorgio Silvestrin, campione d’inverno ISOP, è riuscito a fare qualcosa di miracoloso. Pensate che nelle fasi finali era rimasto con appena quattro bui, ma poi ha visto K-K e Q-Q in sequenza risalendo fino a 60mila gettoni.

Non è stato l’unico colpo di scena conclusivo. Jacopo Comisso è uscito all’ultimo pushando da corto con una manaccia come 10-3 off mentre il bolognese Marco ‘Mello’ Meloni si è fatto outplayare da Gaetano Emilio Cammilleri: Meloni ha foldato Q-Q su un board 5-8-2-5 ma era davanti a J-J.

(Chipcount Day 2 in fondo all’articolo)

OMAHA LIGHT

Il secondo e ultimo torneo dedicato all’Omaha del weekend ha totalizzato 34 entries, premiando cinque giocatori. Tutto si è concluso in maniera molto amichevole, quando il regular veneto Mattia Nicchetto ha shippato il trofeo soffiandolo al suo amico Michele Gobbin, runner-up. Completa il podio Massimiliano Maccagni.

Non è stato fortunato invece il campione in carica Carlo Braccini, così come Crapanzano che si è laureato campione d’inverno della variante. Ecco chi sono stati i cinque premiati:

1° – Mattia Nicchetto
2° – Michele Gobbin
3° – Massimiliano Maccagni
4° – Leonardo Criscuolo
5° – Antonino Ullo

SUPER KO 8-MAX

L’ultimo torneo del sabato ha fatto registrare 53 entries e anche qui in cinque sono andati In The Money. A spuntarla nelle battute conclusive è lo sloveno Rok Goljar, che relega Antonino Vaccaro alla seconda posizione. Terzo posto per Edouard Gulbenkian e quarta posizione per Salvatore Lorello, che da terzo nella classifica Side POY non può certo lamentarsi!

1° – Rok Goljar
2° – Antonino Vaccaro
3° – Edouard Gulbenkian
4° – Salvatore Lorello
5° – Zeljko Despotovic

IL CHIPCOUNT DEL MAIN

Alle 14:00 tutti i 75 superstiti del Main Event si ritroveranno in sala con l’obiettivo di piazzarsi ITM. Sono 20 le posizioni premiate previste dal payout. Il leader generale del count è ancora Radu Danut, che nel Day 1A del venerdì aveva imbustato la bellezza di 373.500 pezzi.

1° – Danut Radu 373900
2° – Goudarzi Pouya 260600
3° – Masenadore Andrea 235200
4° – Fumanti Francesco 225600
5° – Beširević Alija 215400
6° – Rebec Edmond 214700
7° – Susta Marco 195300
8° – Iocco Andrea 162200
9° – Cerchiara Mario 160300
10° – Cammilleri Gaetano Emilio 160000
11° – Acampora Lorenzo 157800
12° – Ullo Antonino 157600
13° – Pandurević Damjan 157000
14° – D Angelo Marco 152500
15° – Veronese Stefano 147800
16° – Jakopec Mario 143900
17° – Milanović Marko 143200
18° – Despotović Željko 143200
19° – Pazzaglini Luca 142600
20° – Starace Massimiliano 140700
21° – Gsell Georg 139100
22° – Greco Domenico 135700
23° – Coan Walter 127400
24° – Polzl Martin 126700
25° – Croin Marco 122700
26° – Ghirardotti Luca 122300
27° – Medja Miha 118700
28° – Fantini Paolo 118500
29° – Guzzetta Castrenze 117300
30° – Meloni Marco 108400
31° – Maoloni Pierpaolo 105100
32° – Maffini Carlotta 105000
33° – Magi Christian 104100
34° – Marchesan Massimo 99000
35° – Botrugno Giuseppe 96500
36° – Tolotti Ivano 94400
37° – Filipović Alija 94300
38° – Sorrentino Andrea 93100
39° – Maffei Christian 89900
40° – Sekol Mladen 88000
41° – De Mauri Massimo 85400
42° – Starace Alessio 84800
43° – Naponiello Jurij Mirko 83200
44° – Esposito Giuseppe 81600
45° – Hašimović Dževad 79200
46° – Zaplotnik Andraž 78500
47° – Gobbin Alessio 77900
48° – Di Carlo Italo 77700
49° – Costa Mauro 75800
50° – Assueri Ireneo 71900
51° – Kim Tae Hyong 71200
52° – Marangoni Alberto 69500
53° – Boubir Semir 67000
54° – Valzano Dino 65400
55° – Lovin Sorin Adrian 63600
56° – Gallopin Alessandro 62700
57° – Occulto Giuseppe 62000
58° – Marinello Enrico 61700
59° – De Quattro Majla 59900
60° – Jeraj Mihael 56700
61° – Poshanjari Renis 54400
62° – Nastran Gregor 53000
63° – Silvestrin Giorgio 51500
64° – Bonesso Lorenzo 46300
65° – Monaco Guglielmo 41800
66° – Andjelic Vladimir 40000
67° – D’Antonio Renato 38900
68° – Choi Kyung Ok 35600
69° – Mingotti Niccolo 35400
70° – Piccoli Michael 34600
71° – Nicchetto Mattia 33500
72° – Bressan Mauro 33300
73° – Asquini Riccardo 26400
74° – Follador Alberto 24000
75° – Radulescu Daniel 17100


Lascia un commento

Related Posts