ISOP CHAMPIONSHIP 2017-2018 EV.5 – Bursuc domina tra i 22 finalisti del Main davanti a Mossini

/ 946

NOVA GORICA (PKF News) – Una domenica piena zeppa di emozioni è finita in archivio al casinò Perla. In 150 si sono presentati al Day 2 del Main Event, 35 di loro si sono piazzati a premio e in 22 sono arrivati fino al fatidico momento delle buste. Inoltre sono stati consegnati i trofei del 6-MAX CHAMPIONSHIP e del SUNDAY PRO, i due eventi domenicali targati ISOP Championship. Facciamo un bel riassunto di giornata.

MAIN EVENT – DAY 2

In 150 (su 349 entries) si sono presentati nella poker room per il Day 2 del Main, con in testa l’obiettivo di piazzarsi tra i 35 premiati. Dopo una sfilza di eliminazioni siamo giunti verso mezzanotte alla delicata fase della bolla.

Sono servite quasi due ore per far uscire qualcuno in 36ª posizione. Nel frattempo abbiamo assistito a ben tre raddoppi e uno split A-Q vs A-Q. Alla fine Rosa Musci si è presentata al suo ultimo showdown con A-J contro A-K di Andrea Sorrentino. Il board J-Q-2-10-10 è stato davvero beffardo.

Dopo lo scoppio della bolla si è giocato un ultimo livello di giornata davvero scoppiettante. Sono usciti 13 giocatori a premio e nelle mani finali è successo di tutto. Lo spot più clamoroso lo ha vinto Dragos Costin Bursuc con A-A in mano, bustando due avversari contemporaneamente: Mitja Rudolf ed Enzo Guzzetta. I due bustati si sono presentati rispettivamente con K-K e A-J allo showdown preflop.

Alle 14:00 il gioco riprenderà con 22 giocatori e una prima moneta da 23.500 euro in palio. Pensate che Bursuc ha 2,4 milioni di chips mentre Mossini è 1.613.000 pezzi. Poco sotto il milione ci sono invece Saverio Romeo, il già citato Sorrentino e Roberto ‘Roro’ Roberti.

Il chipcount dei finalisti:

1° – Bursuc Dragos Costin 2.445.000
2° – Mossini Matteo 1.613.000
3° – Romeo Saverio 997.000
4° – Sorrentino Andrea 970.000
5° – Roberti Roberto 902.000
6° – Pacicca Fernando Pantalone 853.000
7° – Bragato Alan 850.000
8° – Palao Modena Italo Martin 726.000
9° – Verdisco Gianfranco 633.000
10° – Olteanu Aurel 539.000
11° – Mancin Mauro 528.000
12° – Gualdi Elios 438.000
13° – Coltis Adrian Valerian 388.000
14° – Assueri Ireneo 314.000
15° – Renzi Luca 302.000
16° – Ravaioli Romano 286.000
17° – Rizzi Massimo 277.000
18° – Leggio Carlo 273.000
19° – Pigliapoco Maurizio 260.000
20° – Silvestrin Giorgio 250.000
21° – Sgorlon Laura 213.000
22° – Fantini Paolo 149.000

Gli eliminati ITM:

23° –  Mitja Rudolf
24° –  Castrenze Guzzetta
25° –  Jonni Mansutti
26° –  Primoz Klancar
27° –  Lucio D’Andrea
28° –  Mladen Sekol
29° –  Mario Andreozzi
30° –  Carla Nascetti
31° –  Andrew Patrick King
32° –  Nikola Marcetic
33° –  Massimiliano Reggiani
34° –  Michele Zago
35° –  Nenad Pavlicevic

6-MAX CHAMPIONSHIP

Ha fatto il pienone il torneo 6-MAX partito alle 17:00. Sono stati 123 infatti i giocatori che si sono presentati ai tavoli e 12 di loro si sono piazzati a premio.
Approdano ITM ben due leader di classifica, Ervin Bahtagic (1° nel 6-Max Player Of the Year) e Choi Kyung Ok (1ª nella Lady POY) che raggiunge anche il final table.
A mettere le mani sul trofeo alla fine è Alberto Biagiotti che vince l’ultima mano del torneo contro Claudio Basaglia, relegato alla seconda posizione. La medaglia di bronzo viene invece assegnata a Maurizio Migliorini.

1° – Alberto Biagiotti
2° – Claudio Basaglia
3° – Maurizio Migliorini
4° – Rebecca Rivoli
5° – Cataldo Valletta
6° – Francesco Ruffo
7° – Choi Kyung Ok
8° – Alberto Panzeri
9° – Ervin Bahtagic
10° – Fabio Lugli
11° – Enzo Pin
12° – Albano Fedele

SUNDAY PRO

L’ultimo torneo domenicale è iniziato alle 21:30 e ha richiamato 24 giocatori ai tavoli. Francesco Graziuso è riuscito a mettere le mani sul trofeo anche grazie a un accordo finale. Completano il podio virtuale Emilio Tambè e Christian Falcioni che non sono voluti mancare nella foto di rito. Il quarto classificato è invece Nicola Alberico, piazzatosi pure lui ITM.

1° –  Francesco Graziuso
2° – Emilio Tambè
3° – Christian Falcioni
4° – Nicola Alberico


Lascia un commento

Related Posts