ISOP CHAMPIONSHIP 2017-2018 Ev.3 – BLOG LIVE Day 2/Final Day

/ 1555

NOVA GORICA (PKF News) – Nella cornice del Casinò Perla di Nova Gorica entra nel vivo il terzo imperdibile evento della nuova stagione ISOP Championship 2017-2018.
Pokerfactor, tramite il blog confezionato direttamente dalla poker room slovena, vi terrà aggiornati fino alla fine della quattro giorni della kermesse pokeristica.
Buona lettura e buon divertimento! 

ISOP CHAMPIONSHIP Main Event Final Day – Milanovic batte Magi in heads up!
Termina qua il terzo appuntamento stagionale ISOP con la vittoria del croato Marko Milanovic su Christian Magi. Purtroppo il tavolo finale non ha offerto mani molto tecniche giocate su più strade, perché una serie infinita di raddoppi ha portato a una situazione ricca di action preflop e di showdown. Nell’ultimissimo colpo della nottata Magi perde il flip decisivo con 3♦3♠ contro K♣Q♥ di Milanovic. Un board 9-7-K-10-J fa partire i titoli di coda nel Main event. Complimenti a Milanovic ma anche al runner-up Magi! Qui da Nova Gorica è veramente tutto. Vi diamo appuntamento a dicembre per il quarto imperdibile weekend targato ISOP CHAMPIONSHIP 2017/18. Grazie a tutti per averci seguito e buonanotte! Vi lasciamo con tutti i premiati del Main.

1° –  Marko Milanovic
2° –  Christian Magi
3° –  Simon Mertlitsch
4° –  Giorgio Silvestrin
5° –  Gherardo Francesconi
6° –  Mauro Bressan
7° –  Gunther Schett
8° –  Marko Topic
9° –  Germano Russo
10° –  Enrico Fiorentin
11° –  Paolo Fantini
12° –  Luca Pazzaglini
13° –  Francesco Brozzi
14° –  Alessandro Murari
15° –  Federico Guidicini
16° –  Giovanni Cantarutti
17° –  Salvatore Lorello
18° –  Salvatore Esposito
19° –  Federico Guidicini
20° –  Andrea Viglione
21° –  Lorenzo Bonesso

CHAMPIONSHIP GOODBYE CHAMPS – Andreja Bester alza il trofeo
Curiosamente in sala si è giocato l’heads up del GOODBYE CHAMPS in contemporanea a quello del Main. In 4 sono andati ITM nell’ultimissimo evento ISOP del lungo weekend in mezzo a 35 entries. Alla fine il trofeo è andato alla slovena Andreja Bester. Il migliore degli italiani è stato Lorenzo Poser, terzo classificato.

1° – Andreja Bester
2° – Stanko Zore
3° – Lorenzo Poser
4° – Antonino Vaccaro

ISOP CHAMPIONSHIP Main Event Final Day (29° lvl blinds 60.000-120.000, ante 10.000) – Simon Mertlitsch esce in terza piazza
Abbiamo assistito a una sofferta fase a tre left sia nel Main che nel Goodbye Champs qui in sala. Alla fine Mertlitsch si accomoda sul gradino più basso nel Main Event. L’austriaco Mertlitsch nel suo ultimo colpo finisce ai resti con K♠8♠ contro A♥7♠. Board A♠10♥2♥ 8♥ 4♠

ISOP CHAMPIONSHIP Main Event Final Day (29° lvl blinds 60.000-120.000, ante 10.000) – Giorgio Silvestrin 4° classificato
Perdiamo un grandissimo protagonista di questo evento ai piedi del podio. Silvestrin si presenta ad un importante flip preflop con A♥K♠ contro J♥J♠ di Milanovic in guerra di bui. Board 3♠6♠7♠ 5♥ 10♥ e player out. Peccato perché dopo il flop Giorgio aveva una buonissima percentuale di vittoria. Ora sappiamo che un solo italiano salirà sul podio. Sicuramente a casa molti tifano per Magi!

Milanovic 5.200.000
Mertlitsch 1.405.000
Magi 1.805.000

ISOP CHAMPIONSHIP Main Event Final Day (29° lvl blinds 60.000-120.000, ante 10.000) – Francesconi è il 5° classificato
Gherardo Francesconi è stato protagonista oggi di una grande rimonta ma termina la sua corsa al quinto posto, mettendo preflop 1.010.000 chips da CO con A♣9♦ contro 8♥8♣ di Giorgio Silvestrin sul BTN. Il board 7♥2♦2♠ 7♠ 6♠ fa scendere il numero dei left a 4.

ISOP CHAMPIONSHIP Main Event Final Day (27° lvl blinds 40.000-80.000, ante 10.000) – Mauro Bressan chiude 6°
Dopo una serie di raddoppi al tavolo, perdiamo un altro player. L’ex calciatore professionista Mauro Bressan termina la sua corsa nel Main Event al sesto posto. Nella mano decisiva mostra K♥Q♦ da bottone con 335k di stack contro A♠6♠ di Francesconi. Il board 3♥4♠A♣ A♦ K♣ fa vincere Francesconi con un trips d’assi. Si va in pausa con 5 left nel Main.

ISOP CHAMPIONSHIP Main Event Final Day (27° lvl blinds 40.000-80.000, ante 10.000) – Schett è il 7° classificato
L’austriaco Schett pusha 400k, ovvero cinque bui, da small blind con A♥10♠ e trova il call di Milanovic sul big blind con J♦J♠. Il board J♥2♠9♦ Q♥ 5♣ decreta la seconda eliminazione del final table ufficiale. Complimenti comunque a Schett che è stato grande protagonista del Main fin dal Day 1C.

ISOP CHAMPIONSHIP Main Event Final Day (27° lvl blinds 40.000-80.000, ante 10.000) – Asso al river per Silverstrin
A sette left Giorgio Silvestrin trova un raddoppio importante con A♣Q♦ contro 8♥8♣ di Milanovic. Board K♥6♥3♥ K♠ A♦ e il grinder veneto sale nel count da 715k a 1.495k. Di questo passo il tavolo durerà davvero tanto: nessuno vuole uscire!

ISOP CHAMPIONSHIP Main Event Final Day (26° lvl blinds 30.000-60.000, ante 5.000) – Topic esce ottavo
Gherardo Francesconi raddoppia al rientro dalla pausa cena con K-8 contro 2-2 di Topic e così Marko Topic è il primo eliminato del tavolo finale ufficiale. Finisce di nuovo ai resti contro Francesconi e di nuovo allo showdown si assiste a un flip. Francesconi con 8♠8♣ la spunta contro A♥J♦. Board 2♠Q♣9♦ 6♣ 2♣. Si resta in 7 al tavolo.

ISOP CHAMPIONSHIP Main Event Final Day – Tutti a cena
Si va a mangiare con Milanovic ancora saldamente in testa come all’inizio del final table. Ora il più short è Gherardo Francesconi con 440mila chips. La corsa verso i trofei riprenderà più tardi.

1 – Milanovic Marko 2.525.000
2 – Mertlitsch Simon 1.745.000
3 – Magi Christian 545.000
4 – Francesconi Gherardo 440.000
5 – Topic Marko 785.000
6 – Silvestrin Giorgio 870.000
7 – Bressan Mauro 795.000
8 – Schett Gunther 705.000

CHAMPIONSHIP GOODBYE CHAMPS – Iniziato l’ultimo evento
Qui in poker room ha preso il via il torneo conclusivo del lungo weekend ISOP. Ci sono 15 giocatori seduti su due tavoli alla fine del primo livello del GOODBYE CHAMPIONSHIP da 60 euro di buy-in. C’è tempo fino all’ottavo round compreso per registrarsi.

ISOP CHAMPIONSHIP Main Event Final Day (25° lvl blinds 25.000-50.000, ante 5.000) – Si salva ancora Bressan
Dopo un 3up Bressan si concede anche un 2up. Topic pusha da bottone e Bressan chiama da big blind. Stavolta Bressan si presenta con Q♦A♠ contro 8♦9♦ di Topic allo showdown. Il board 3♥Q♠A♠ K♥ 5♣ premia per l’ennesima volta il giocatore a rischio. Bressan sale e continua a sperare.

ISOP CHAMPIONSHIP Main Event Final Day (25° lvl blinds 25.000-50.000, ante 5.000) – AItri 2up al tavolo
I primi showdown del tavolo finale ufficiale premiano i corti. Magi vince un colpo importantissimo con J♠J♣ contro 8♠A♦ su un board 6♥3♣10♣ 10♠ 3♦ incamerando un pot da 1.025.000 e azzoppando Schett. L’austriaco però subito dopo pusha 125k e raddoppia in flip con 9-J contro 3-3 di Milanovic. Board K-10-7-10-Q.

Mauro Bressan esulta addirittura per un 3up in uno showdown a tre! Si presenta con 10♥10♦ contro J-10 di Schett e 6-6 di Milanovic, hittando un clamoroso mono-out al river su un board A-Q-9 J 10.

ISOP CHAMPIONSHIP Main Event Final Day (24° lvl blinds 20.000-40.000, ante 5.000) – Magi al raddoppio
Il corto Christian Magi trova un provvidenziale 2up con 6-7 suited contro K-8 suited di Milanovic. Il board K-6-5-4-3 chiude scala runner-runner per l’italiano. Adesso il più short al tavolo è Mauro Bressan. Forza ragazzi!

ISOP CHAMPIONSHIP Main Event Final Day (24° lvl blinds 20.000-40.000, ante 5.000) –  Ecco gli otto finalisti ufficiali
Ci sono quattro italiani e quattro stranieri a giocarsi una prima moneta da 15mila euro. Milanovic domina il count al momento con oltre 3 milioni di chips. Magi e Bressan hanno invece bisogno di un bel 2up. Collegatevi in home tra pochi minuti per seguire lo streaming!

1 – Milanovic Marko 3.050.000
2 – Mertlitsch Simon 1.465.000
3 – Magi Christian 200.000 (BTN)
4 – Francescon Gherardo 660.000
5 – Topic Marko 1.265.000
6 – Silvestrin Giorgio 740.000
7 – Bressan Mauro 405.000
8 – Schett Gunther 625.000

ISOP CHAMPIONSHIP Main Event Final Day (24° lvl blinds 20.000-40.000, ante 5.000) – Germano Russo out
Mertlitsch apre a 80k, Russo pusha 350k e Mertlitsch chiama. Allo showdown Russo mostra A♠4♦ contro 6♣7♥ dell’austriaco. Il board 7♠Q♣Q♦ 10♦ 6♠ non sorride allitaliano e si resta così in 8. Tra poco partirà il tavolo finale ufficiale in streaming!

 

ISOP CHAMPIONSHIP Main Event Final Day (24° lvl blinds 20.000-40.000, ante 5.000) – Enrico Fiorentin esce 10°
Il chip leader di inizio giornata alla fine viene bustato proprio da Marko Milanovic, la sua bestia nera. Apre preflop Fiorentin a 90k da HJ, 3betta Milanovic da BTN a 230k, pusha 500k Fiorentin e chiama Milanovic. Allo showdown A♥K♠ Fiorentin vs K♦J♥ Milanovic. Board J♠J♦9♦ 10♦ 10♣. Full house! Si resta in 9 al tavolo del Main.

ISOP CHAMPIONSHIP Main Event Final Day (23° lvl blinds 15.000-30.000, ante 4.000) – Tavolo finale da 10

1 – Milanović Marko
2 – Mertlitsch Simon
3 – Magi Christian
4 – Russo Germano
5 – Francesconi Gherardo
6 – Topić Marko
7 – Silvestrin Giorgio
8 – Bressan Mauro
9 – Fiorentin Enrico
10 – Schett Gunther

ISOP CHAMPIONSHIP Main Event Final Day (23° lvl blinds 15.000-30.000, ante 4.000) – Paolo Fantini chiude 11°
Dopo una fase di gioco molto tesa Fantin subisce un 2up con A-7 contro A-J e poi saluta tutti pushando 85k con Q-10. L’action precisa è: apre Mertlitsch a 65k, pusha Fantin, chiama Schett e chiama Mertlitsch. Il flop è J-3-A. Schett checka, Mertlitsch punta e Schett folda. Allo showdown Mertlitsch mostra J-J! Turn 8 e river A cambiano poco. Si può allestire il tavolo finale non ufficiale da 10 giocatori.

ISOP CHAMPIONSHIP Main Event Final Day (23° lvl blinds 15.000-30.000, ante 4.000) – Raddoppia ancora Francescon
Gherardo Francescon pusha 268k con A♦J♣ e Paolo Fantin chiama con 9♠9♣. Il board J♥J♦7♣ A♣ 3♦ è decisamente a favore di Francescon. Si resta in 11 dopo quasi due livelli di gioco qui al Final Day del Main. Nel frattempo Fiorentin si becca 3 mani di penalità all’altro tavolo per aver sollevato troppo la sua starting hand K-Q mentre rifletteva sul da farsi contro Milanovic.

ISOP CHAMPIONSHIP Main Event Final Day (23° lvl blinds 15.000-30.000, ante 4.000) – Milanovic e Francescon raddoppiano
Marko Milanovic al tavolo 25 trova un fortunato 2up pushando al turn con 7-8 in mano e un draw di colore. Enrico Fiorentin chiama con top pair. Il river chiude un flush importantissimo per l’economia del torneo. Dopo un livello di Final Day ci sono dunque ancora 11 giocatori in gara. Gherardo Francescon raddoppia all’altro tavolo con K-Q.

ISOP CHAMPIONSHIP Main Event Final Day (22° lvl blinds 12.000-24.000, ante 3.000) – Comincia il Final Day
Riprendono i giochi in quel di Nova Gorica con il Final Day del Main Event ISOP 2017/2018. 11 giocatori alla partenza, ma ne rimarrà solo uno. Volete scoprire chi sarà il fortunato vincitore? Restate con noi!

ISOP CHAMPIONSHIP Main Event Day 2 (21° lvl blinds 10.000-20.000, ante 2.000) – In 11 al Final Day con Fiorentin in testa
Arriva il momento per gli 11 giocatori rimasti al Main Event di chiudere i loro stack nella busta in vista del Final Day di domani.
Sulla vetta del chipcount Enrico Fiorentin con 1.707.000, a completare il podio due giocatori austriaci, Simon Mertlisch e Gunther Schett.

Chipcount Final Day
1° – Fiorentin Enrico 1.707.000
2° – Mertlitsch Simon 1.201.000
3° – Schett Gunther 935.000
4° – Silvestrin Giorgio 922.000
5° – Bressan Mauro 806.000
6° – Milanović Marko 765.000
7° – Fantini Paolo 544.000
8° – Russo Germano 442.000
9° – Topić Marko 395.000
10° – Magi Christian 388.000
11° – Francesconi Gherardo 293.000

ISOP CHAMPIONSHIP Sunday Pro – Roberto Catani la spunta su Ivano Tellini!
Curiosamente stanotte sono finiti in contemporanea tutti i tre eventi domenicali targati ISOP. Tra i 14 iscritti del SUNDAY PRO possono esultare Roberto Catani e Ivano Tellini, che condividono simbolicamente la vittoria posando con il trofeo. Completa il podio Ivan Saric.

1° – Roberto Catani
2° – Ivano Tellini
3° – Ivan Saric

ISOP CHAMPIONSHIP Main Event Day 2 (21° lvl blinds 10.000-20.000, ante 2.000) – Pax out all’ultima mano!
La giornata ci ha riservato un epilogo rocambolesco. Nell’ultimissima mano del Day 2 l’austriaco Mertlitsch apre a 45k, il chip leader Enrico Fiorentin 3betta a 120k e Luca ‘Pax’ Pazzaglini pusha senza paura… Non ha paura nemmeno Mertlitsch che repusha facendo foldare Fiorentin.
Allo showdown Pazzaglini con K♥Q♠ non è contentissimo di affrontare Q♦Q♣. Il board Q-7-J-7-10 dà full all’austriaco e chiude una beffarda scala al river per l’italiano.
La giornata del Main finisce così con 11 left pronti a misurarsi al Final Day. Fiorentin chiude davanti a tutti nel count dopo essere stato grande protagonista in bolla.

ISOP CHAMPIONSHIP 6-Max – Carlo Medda solleva il trofeo!
Mentre gli 11 left del Main Event si avviano alla chiusura delle buste, e il Sunday Pro arriva al testa a testa finale, l’evento 6-Max si conclude con la vittoria di Carlo Medda contro Dragan Zaric, che manca il trofeo per un pelo. Al terzo posto Giovanni De Minicis.

1° – Carlo Medda
2° – Dragan Zaric
3° – Giovanni De Minicis
4° – Nicola Todesco
5° – Franco Menichetti
6° – Federico Merlin
7° – Marco Meloni
8° – Massimiliano Para

ISOP CHAMPIONSHIP Main Event Day 2 (21° lvl blinds 10.000-20.000, ante 2.000) – Cantarutti esce 16°
Cala ancora il numero di superstiti al Main. Perdiamo in 16esima posizione il giovane Andraz Zaplotnik, preceduto dal carnico Giovanni Cantarutti. Nella sua ultima mano Cantarutti ha pushato A-K da bottone trovando 7-7 dall’altra parte. Il flip non è finito nel migliore dei modi per lui. Perdiamo pure Alessandro Murari; si resta in 13.

ISOP CHAMPIONSHIP Main Event Day 2 (20° lvl blinds 8.000-16.000, ante 2.000) – Esposito e Lorello out
Perdiamo in sequenza Salvatore Esposito e Salvatore Lorello, rispettivamente in 18esima e 17esima piazza al Main. Andiamo così in pausa con 16 left ai tavoli prima dell’ultimissimo livello di giornata. Adesso si punta naturalmente al final table! La media è di 525k e i bui stanno per salire a 10/20k.

ISOP CHAMPIONSHIP Main Event Day 2 (20° lvl blinds 8.000-16.000, ante 2.000) – Showdown a quattro!
Abbiamo appena assistito a una mano incredibile al tavolo 24 del Main: quattro giocatori sono finiti ai resti preflop contemporaneamente e due di loro hanno dovuto salutare il field. A uscirne con le ossa rotte è stato soprattutto Guidicini, che si è visto scoppiare brutalmente gli assi.
Ecco l’action dettagliata… Giovanni Cantarutti UTG apre, Pazzaglini UTG+1 pusha 135k. Paolo Fantini chiama, Andrea Viglione repusha qualcosina in più e Federico Guidicini repusha a sua volta circa 300k! Cantarutti folda e Fantini chiama dopo averci riflettuto parecchio.

Showdown: Pazzaglini 6♦7♦ vs Fantini A♠K♥ vs Viglione 7♠7♣ vs Guidicini A♣A♦.

Il board recita 8♦10♥Q♦ J♦ 6♥. Pazzaglini vince il pot principale con colore, Fantini incamera il resto con scala. Guidicini se ne va incredulo per lo scoppione subito!

ISOP CHAMPIONSHIP 6-Max (17° livello blinds 5.000-10.000, ante 1.000) – Final Table!
Nel frattempo dopo l’uscita di Massimiliano Para, ITM in ottava posizione, il 6-Max arriva alla composizione del Final Table.

In ordine di seat:
1 – Carlo Medda
2 – Marco Meloni
3 – Franco Menichetti
4 – Federico Merlin
5 – Nicola Todesco
6 – Giovanni De Minicis
7 – Dragan Zaric

ISOP CHAMPIONSHIP Sunday Pro (9° lvl blinds 600-1.200, ante 100) – 14 entries all’ultimo evento di giornata
Si chiudono le iscrizioni anche all’evento Sunday Pro! Quando scocca il nono livello di giornata il tabellone segna 14 ingressi. Attualmente 8 giocatori sono ancora in pista, ma solo 3 andranno In The Money!

ISOP CHAMPIONSHIP Main Event Day 2 (20° lvl blinds 8.000-16.000, ante 2.000) – Bonesso esce 21°
Lorenzo Bonesso è il primo eliminato in zona premi al Main. Lo salutiamo quando mette le sue ultime chips con A-4 contro 8-8 dell’avversario di turno che chiude addirittura full. Si gioca adesso solo su due tavoli con 20 left. L’avg è di 420k.

ISOP CHAMPIONSHIP Main Event Day 2 (19° lvl blinds 6.000-12.000, ante 1.000) – Bolla scoppiata!
La bolla è stata davvero avvincente qui al Perla. Alcuni giocatori corti si sono attaccati al tavolo con le unghie e con i denti mentre altri hanno dato spettacolo. Alla fine al tavolo 30 Giorgio Silvestrin fa fuori Mattia Campodall’Orto presentandosi allo showdown preflop con J♠J♣ contro A♦10♦. Il board 6♠Q♠7♥ 10♠ 5♥ non concede assi o altre clamorose sorprese.
Complimenti dunque ai 21 premiati del Main! Tra l’altro, curiosamente, dall’altra parte della sala la bolla è scoppiata anche nel 6-MAX.

ISOP CHAMPIONSHIP Main Event Day 2 (19° lvl blinds 6.000-12.000, ante 1.000) – Fiorentin senza paura
Enrico Fiorentin dimostra di non sentire la pressione della bolla: apre 30.000 preflop per chiamare il raise 30.000 di Andraz Zaplotnik, flop K♠A♦5♥ ed è check check. Al turn 3♣ Zaplotnik punta 48.000, Fiorentin rilancia a 140.000 e Andraz decide di chiamare. Il river è un J♣ sul quale Enrico dichiara l’all in portando al fold l’avversario. La mano del vincitore? 6-6…

ISOP CHAMPIONSHIP Main Event Day 2 (19° lvl blinds 6.000-12.000, ante 1.000) – Hand for Hand
Enrico Fiorentin al tavolo 23 con K-K fa fuori Matic Gabrovcek che non trova sufficiente aiuto con A-J sul board. Casca un jack ma nulla più. A mezzanotte giochiamo così la delicata fase della bolla con 22 left al Main. Anche nel 6-MAX stiamo per entrare nella zona dei premi…

ISOP CHAMPIONSHIP Main Event Day 2 (18° lvl blinds 5.000-10.000, ante 1.000) – Fuori anche Baroncini e Bardoni
Come annunciato stanno uscendo diversi giocatori in sequenza. Gian Maria Baroncini da corto ha provato a rubare i bui pushando con una manaccia dal BTN ma ha trovato lo small blind pieno con A-K.
Subito dopo Fabrizio Bardoni è uscito contro Mattia Campodall’Orto in una mano davvero dolorosa. Fabrizio ha aperto con Q♦3♦ trovando due call. Su un flop 2♥K♦7♦ ha cbettato forte del suo draw. Non sapeva però che Mattia lo dominava con A♦8♦. Turn K♣ e river 6♦ completano il disastro. Al river Bardoni pusha convinto di essere buono ma Campodall’Orto snappa con colore all’asso!
Scendiamo a 24 left perdendo pure Mattia Nicchetto e Simone Agnoletto… -3 ai premi!

ISOP CHAMPIONSHIP Main Event Day 2 (18° lvl blinds 5.000-10.000, ante 1.000) – Out Masenadore e Rondina
A pochi passi dalla zona premi, abbandona il torneo Andrea Masenadore, vittima di un classico cooler con A♥K♥ contro A♠A♣ di Salvatore Lorello.
Pochi attimi dopo è il turno di Paolo Rondina, che abbandona il torneo al 29° posto. Solo 21 andranno ITM!

ISOP CHAMPIONSHIP Main Event Day 2 (18° lvl blinds 5.000-10.000, ante 1.000) – Verso la bolla
Ci sono diversi corti a 30 left nel Main e quindi stiamo vivendo una fase molto delicata. Daniele Berardi è uscito pushando con K♥Q♥ contro A♠Q♣ di Salvatore Lorello. Il board 5-9-A-A-2 non ha riservato scoppi. Subito dopo Paolo Rondina con appena 25k ha triplicato il suo stack! Per sua fortuna è sceso un kappa al turn in uno showdown dove l’ha spuntata con K-J suited contro A-10 di Germano Russo.

ISOP CHAMPIONSHIP Main Event Day 2 (17° lvl blinds 4.000-8.000, ante 1.000) – Ferrini e Giunchi out
Al rientro dalla pausa cena il Main ha perso Mirco Ferrini, nonostante fosse messo benissimo qualche livello fa, come potete vedere dalla foto. Salutiamo pure Aurelio Raggi e Maria Elena Giunchi.
Intanto al tavolo 25 Giorgio Silvestrin è grande protagonista. Prima paga un set di 5 a Martilitsche su un board A-9-8-6-5 e poi vince una bella mano contro Enrico Fiorentin. Su un board 8♣10♥Q♠ 2♠ Fiorentin punta 66k e Silvestrin rilancia a 161k praticamente committandosi al pot. Firentin folda e poi tilta quando Silvestrin gira A♠8♠.

ISOP CHAMPIONSHIP Sunday Pro (1° lvl blinds 50-100) – Parte il Sunday Pro
Annunciato lo start dell’ultimo evento di giornata, il Sunday Pro da €85+15, che fornisce uno stack da 25.000 chips per livelli da 20′. La registrazione tardiva si chiuderà alla fine dell’ottavo livello.

ISOP CHAMPIONSHIP 6-MAX (9° lvl blinds 600-1.200, ante 100) – I numeri del 6-MAX
Come anticipato, si sono chiuse le iscrizioni al 6-MAX CHAMPIONSHIP che ha totalizzato 65 entries e oltre 7mila euro di montepremi. In 8 andranno a premio e la prima moneta vale 2.170 euro. Si entra nel decimo livello con 36 left mentre inizia in sala anche il SUNDAY PRO!

ISOP CHAMPIONSHIP Main Event Day 2 (17° lvl blinds 4.000-8.000, ante 1.000) – Pausa cena Gunther Schett chipleader
Pausa cena al Main Event. Al ritorno troveremo 34 giocatori in corsa, capitanati da Gunther Schett con oltre 700.000 gettoni su average 247.059.

1 – Gunther Schett 700.000
2 – Simon Mertilitsch 523.000
3 – Enrico Fiorentin 410.000
4 – Fabrizio Bardoni 405.500
5 – Mattia Campodall’Orto 390.000
6 – Giorgio Silvestrin 390.000
7 – Loris Scattolin – 370.000
8 – Salvatore Esposito – 350.000
9 – Mattia Nicchetto – 310.000
10 – Marko Milanovic – 300.000

Nel frattempo pausa cena anche all’evento 6-Max. Alla ripresa del torneo finirà la possibilità di late registration.

ISOP CHAMPIONSHIP 6-MAX (8° lvl blinds 500-1.000, ante 100) – Volti noti al 6-Max
Anche all’evento 6-Max ci sorridono ai tavoli alcuni volti conosciuti. Dragan Zaric e Lorenzo Blasco, rispettivamente primo e secondo della classifica 6-Max 2016/2017, Vincenzo Dimartino, Giuseppe Tedeschi, Andrea Gaffo e Armando Masci per citarne alcuni.

Armando Masci

Lorenzo Blasco

Vincenzo Dimartino

Andrea Gaffo

Giuseppe Tedeschi

Dragan Zaric

ISOP CHAMPIONSHIP Main Event Day 2 (16° lvl blinds 3.000-6.000, ante 500) – Lorello vince il flip
Salvatore Lorello pusha preflop 142k con A-K al tavolo 23. Alla sua sinistra Simone Agnoletto, che ha già messo 45k, ci pensa parecchio e poi chiama con J-J. Il board 4-2-K-K-2 regala addirittura full a Lorello. Si resta dunque in 38 al Main. Alla fine di questo livello andremo in pausa cena, più vicini alla bolla…

ISOP CHAMPIONSHIP Main Event Day 2 (15° lvl blinds 2.000-4.000, ante 500) – Che sfortuna, Rossin!
Ad un certo punto tutti sono accorsi al tavolo 25 del Main perché Dario Rossin ha perso un colpo assurdo in uno showdown a tre con A-A contro J-J e 8-8. Il board 10-2-J-Q-9 ha infatti regalato set ai jack e scala agli otto! I corti così raddoppiano mentre Rossin deve cedere un po’ di chips. Il tabellone segna 40 left e la bolla comunque si avvicina.

ISOP CHAMPIONSHIP Main Event Day 2 (15° lvl blinds 2.000-4.000, ante 500) – Pazzaglini raddoppia
Al tavolo 25 ci sono Gian Maria Baroncini e Luca Pazzaglini seduti fianco a fianco con le felpe del BOLOGNA POKER TEAM. Proprio loro due si scontrano in un colpo che consente a ‘Pax’ di raddoppiare. Ecco l’action… C’è un limp UTG, Silvestrin rilancia a 12.500, Baroncini 3betta a 27.500 e Pazzaglini pusha 54k. Silvestrin folda e Baroncini chiama. Allo showdown Baroncini mostra A-Q contro K-K di Pazzaglini. Il board J-2-5-J-5 non concede sorprese.

ISOP CHAMPIONSHIP Main Event Day 2 (14° lvl blinds 1.500-3.000, ante 400) – Volti noti

Ancora in corsa nelle fasi calde del Day 2 molti nomi conosciuti del circuito. Eccone alcuni!

Mauro Bressan

Mattia Nicchetto

Adrian Lovin Sorin

Maria Elena Giunchi

Andrea Masenadore

Giorgio Silvestrin

ISOP CHAMPIONSHIP Main Event Day 2 (14° lvl blinds 1.500-3.000, ante 400) – Double Up per Topic
Rischia il torneo Marko Topic, che dopo un’action concitata mette tutte le sue 99.000 al preflop con 9♥9♦, giocandosi il coinflip decisivo contro l’A♥K♣ di Mirco Ferrini. Sul flop subito un K sembra distruggere le speranze, ma al turn un 9 rende Ferrini drawing dead e Topic si riporta sopra aversage. Il suo avversario resta comunque con oltre 300.000 gettoni davanti.

ISOP CHAMPIONSHIP Main Event Day 2 (14° lvl blinds 1.500-3.000, ante 400) – Schett è incontenibile
L’austriaco Schett continua a macinare chips nel Main. Emblematico è il colpo documentato in foto in cui floppa scala nuts con Q♥J♦ e finisce ai resti contro due avversari! Enrico Brancato con K♥3♥ non chiude colore ed è player out. Si scende a 49 left su cinque tavoli. Intanto anche Simon Mertlitsch, amico e connazionale di Schett, si sta comportando benissimo ai vertici del count.

ISOP CHAMPIONSHIP 6-Max (1° lvl blinds 50-100) – Shuffle Up And Deal
Comincia anche l’evento 6-Max da €125+25. I giocatori cominceranno con uno stack da 30.000 chips e giocheranno livelli da 25′. La late registration è a disposizione fino al termine dell’ottavo livello.

ISOP CHAMPIONSHIP Main Event Day 2 (13° lvl blinds 1.200-2.400, ante 300) – Migliorini saluta, Piazza resiste
Maurizio Migliorini forza il colpo con Q-10 in mano contro Gian Maria Baroncini che la spunta con A-5 trovando anche un asso sul board. Migliorini è player out così come Alaistair Plenizio.
Al tavolo vicino invece Wanny Piazza resta aggrappato al torneo con i denti, trovando un fortunato 2up con A-3 contro A-Q. Siamo a 53 left ed è iniziato intanto il 6-MAX CHAMPIONSHIP domenicale da 150€ di buy-in.

ISOP CHAMPIONSHIP Main Event Day 2 (13° lvl blinds 1.200-2.400, ante 300) – Last woman standing
Tra gli ultimi eliminati del Main figura anche Carlotta Maffini del team Rebels. Ciò significa che l’udinese Maria Elena Giunchi del Rush Team è l’ultima giocatrice superstite. Proseguiamo con 62 left nel tredicesimo livello. Nel frattempo in sala si preparano anche i tavoli del 6-MAX delle 17:00…

ISOP CHAMPIONSHIP Main Event Day 2 (12° lvl blinds 1.000-2.000, ante 200) – Paolo Fantini, 100k con A high
Nice pot da oltre 100.000 gettoni per Paolo Fantini contro Angelo Grifoni. Il pot preflop è di 35.000 circa, mentre al flop 7♥2♦8♠ c’è stata una bet 17.000 e un call. Al turn K♦ Fantini betta 26.000 trovando il call dell’avversario. Il river 4♥ porta Grifoni al check con la sua bilaterale mancata 10-9, a Paolo conquista il pot con Asso alta A-10.

ISOP CHAMPIONSHIP Main Event Day 2 (12° lvl blinds 1.000-2.000, ante 200) – La legge del chipleader
L’austriaco Gunther Schett si è presentato oggi con un’ora di ritardo, forte del suo stack da dominatore del count. Non appena si è seduto, Schett ha bustato tra l’altro il corto Enrico Marinello! Apre preflop Schett con 3-3 e pusha 17k Marinello con J-J. Il board K-Q-3-A-K è terribile. Segnaliamo tra gli eliminati anche Jacopo Comisso, Alessandro Ferrara, Andrea Iocco e Arabela Tanase. Ora il tabellone segna 68 left.

ISOP CHAMPIONSHIP Main Event Day 2 – Payout

ISOP CHAMPIONSHIP Main Event Day 2 (11° lvl blinds 800-1.600, ante 200) – Prime eliminazioni
Come spesso capita, il Day 2 si è aperto con una sfilza di eliminazioni nel primo livello di gioco. Siamo scesi già a 81 left. Tra i bustati segnaliamo Francesco Muratori (che era ultimo nel count), Luca Gualtieri e Mitja Rudolf. Aggiungiamo una nota: i livelli oggi durano 60 minuti.

ISOP CHAMPIONSHIP Main Event Day 2 (11° lvl blinds 800-1.600, ante 200) – Shuffle Up and Deal
La domenica targata ISOP ha inizio qui nella poker room del Perla di Nova Gorica! Gli 86 left del Main Event ce la metteranno tutta per meritarsi una fetta del montepremi da oltre 56mila euro. Ricordiamo che in 21 andranno ITM. Il premio minimo ammonta a 720 euro, quello massimo a 15mila euro!
Il ricco programma odierno prevede anche alle 17:00 il 6-MAX da 150€ di iscrizione e 30.000 chips di starting stack. Alle 21:00 si chiuderà in bellezza con il SUNDAY PRO da 100€ e 20.000 di partenza.
La giornata prende il via con la premiazione del team Andrea’s Poker, una delle tante squadre che sperano di volare oltreoceano l’estate prossima con l’Italian Poker Team. Riceve il trofeo Andrea Masenadore dalle mani del partron Giangia Marelli.

ISOP CHAMPIONSHIP Main Event Day 2 – Chipcount

Cliccate qui se vi siete persi il blog dei vari Day 1 del Main: Blog Day 1

Chipcount Day 2
1° – Schett Gunther 269.800
2° – Bardoni Fabrizio 204.200
3° – Guidicini Federico 201.700
4° – Ferrini Mirco 197.600
5° – Baroncini Gian Maria 192.400
6° – Fiorentin Enrico 191.900
7° – Piazza Wanny 190.000
8° – Scattolin Loris 185.300
9° – Esposito Salvatore 171.800
10° – Agnoletto Simone 171.600
11° – Bernardoni Alessandro 170.500
12° – Milanović Marko 161.200
13° – Rondina Paolo 160.600
14° – Silvestrin Giorgio 150.300
15° – Bressan Mauro 147.600
16° – Campodall Orto Mattia 147.200
17° – Francesconi Gherardo 143.900
18° – Brancato Enrico 139.800
19° – Rossin Dario 135.500
20° – Iocco Andrea 132.200
21° – Della Rovere Antonio 132.000
22° – Mertlitsch Simon 130.000
23° – Reggi Aurelio 129.900
24° – Medda Carlo 125.000
25° – Curry Karl Thomas 124.200
26° – Bonesso Lorenzo 124.200
27° – Fantini Paolo 121.700
28° – Corvetti Manuel 121.000
29° – Russo Giovanni 118.600
30° – Spurio Mauro 116.600
31° – Di Gregorio Pier Roberto 115.400
32° – Scarpa Matteo 115.400
33° – Pazzaglini Luca 112.400
34° – Cerchiara Mario 111.000
35° – Cantarutti Giovanni 109.600
36° – Gualtieri Luca 108.100
37° – Migliorini Maurizio 103.100
38° – Giunchi Maria Elena 100.000
39° – Sekol Mladen 95.500
40° – Russo Germano 92.900
41° – Costa Mauro 92.700
42° – Pezzotti Aldo Enrico 91.000
43° – Topić Marko 87.200
44° – Gobbin Michele 84.700
45° – Comisso Jacopo 81.500
46° – Masenadore Andrea 77.200
47° – D Ambros De Francesco Ivan 74.200
48° – Viglione Andrea 72.000
49° – Tedeschi Giuseppe 71.300
50° – Maffini Carlotta 71.100
51° – Merlin Antonio 70.800
52° – Ferrara Alessandro 70.100
53° – Nicchetto Mattia 68.100
54° – Grifoni Angelo 68.000
55° – Zaplotnik Andraž 67.600
56° – Lovin Sorin Adrian 67.600
57° – Difrancesco Giuseppe 66.200
58° – Križanec Rok 64.400
59° – Falaschi Marco 63.400
60° – Terrin Gianni 63.100
61° – Munari Michele 61.900
62° – Murari Alessandro 61.000
63° – Palmieri Massimiliano 60.400
64° – Plenizio Alaistair 59.500
65° – Magi Christian 58.300
66° – Dario Lino 58.200
67° – Božilović Davor 56.300
68° – Zandonella Daniele 55.600
69° – Gabrovšek Matic 51.300
70° – Costa Uberto 50.000
71° – Cannava Claudio 45.600
72° – Medja Miha 45.100
73° – Kelemen Domagoj 44.900
74° – Catani Roberto 43.600
75° – Tanase Arabela Simona 43.200
76° – Brozzi Francesco 42.800
77° – Tellini Ivano 40.100
78° – Mussini Nico 37.500
79° – Lorello Salvatore 37.000
80° – Armato Paolo 35.300
81° – Marinello Enrico 35.200
82° – Boraso Stefano 32.400
83° – Rudolf Mitja 31.500
84° – Berardi Daniele 29.900
85° – Desenzani Vanni 29.500
86° – Muratori Francesco 13.900


Lascia un commento

Related Posts