ISOP Championship 2017-2018 Ev.2 – BLOG LIVE

/ 2039

NOVA GORICA (PKF News) – Nella cornice del Casinò Perla di Nova Gorica si alza il sipario sul secondo imperdibile evento della nuova stagione ISOP Championship 2017-2018.
Pokerfactor, tramite il blog confezionato direttamente dalla poker room slovena, vi terrà aggiornati sulla quattro giorni della kermesse pokeristica.
Buon divertimento! 

ISOP CHAMPIONSHIP Main Event Day 2 (29° lvl blinds 60.000-120.000) – Solleva il trofeo Mario Cerchiara!
Dopo un tentativo di rimonta di Mauro Costa, che partiva all’Heads-Up in netto svantaggio di chips, Cerchiara riprende il distacco dall’avversario, e una volta spillati AA♣ li gioca in slowplay riuscendo ad estrarre il massimo valore possibile.
Apre Costa a 280K con J10♣, solo call per Cerchiara. Flop 109♠9♣, check di Mario, bet 430K e call. Turn 3, ancora check di Cerchiara, bet 1.900K, all in di Mario e call dell’altro, che non trova al river l’ultimo 10 per vincere il colpo.
Mario Cerchiara si corona così campione del secondo evento ISOP Championship 2016-2017, mentre a Mauro Costa va il titolo di runnerup.

ISOP CHAMPIONSHIP Main Event Day 2 (28° lvl blinds 50.000-100.000 ante 10.000) – 3° posto per Mauro Mancin
Sul terzo gradino del podio si ferma Mauro Mancin, che con A9♣ dichiara l’all in dopo il raise 220.000 di Mario Cerchiara e il call di Mauro Costa. Solo Cerchiara decide di chiamare, partendo in netto vantaggio con una coppia di 10. Il board non presenta particolari rischi per Mario, che alla fine vince il colpo eliminando Mauro Mancin e avanzando all’Heads-Up contro Mauro Costa.

ISOP CHAMPIONSHIP Main Event Day 2 (28° lvl blinds 50.000-100.000 ante 10.000) – Medaglia di legno per Iocco
Siamo arrivati al podio finale di questo main event.
Ad uscire in 4° posizione è Andrea Iocco eliminato da Mario Cerchiara.
I due giocatori arrivano ai resti preflop rispettivamente con AQ♠ e A♠K♠. Il board J♠105♣Q3♦ premia Mario e condanna Iocco all’amara eliminazione.

ISOP CHAMPIONSHIP Goodbye  – De Minicis si impone su Dimartino e Fortunato
Termina anche l’ISOP Goodbye championship con il trionfo di Giovanni De Minicis.
Dopo un’ottimo final table De Minicis super prima Matteo Fortunato e successivamente, nel testa a testa finale, Vincenzo Dimartino.
Complimenti a Giovanni che fa suo l’ultimo trofeo in palio in quest’edizione di settembre.

ISOP CHAMPIONSHIP Main Event Day 2 (28° lvl blinds 50.000-100.000 ante 10.000) – 6° D’Alonzo mentre Masci chiude in 5° posizione
Momento di svolta al tavolo televisivo.
In due mani perdiamo Simone D’Alonzo ed Armando Masci.
Il primo viene condannato da un coinflip contro Mauro Costa: il suo AK♣ infatti non trova gli out necessari a superare i 10♠10 dell’avversario ed è game over.
La mano successiva è Armando a scontrarsi con Costa che nuovamente fa suo il coin decisivo. Coppia di dame per Mauro che reggono contro l’AK di Masci.
Ora sono solamente 4 i player attivi sotto i riflettori.

ISOP CHAMPIONSHIP Main Event Day 2 (27° lvl blinds 40.000-80.000 ante 10.000) – Out Kolarec, si rimane in 6
Niente da fare per Robert Kolarec che chiude in 6° posizione.
Rimasto cortissimo non può permettersi di perdere il suo grande buio e decide di chiamare l’allin di Armando Masci sullo SB.
Allo showdown Armando mostra A7♣ mentre Kolarec J♦6♣.
Un A♠ al flop condanna Robert che deve accontentarsi del settimo premio.

ISOP CHAMPIONSHIP Main Event Day 2 (27° lvl blinds 40.000-80.000 ante 10.000) – Payout ufficiale
Chi stasera riuscirà a far suo il trofeo potrà portare nelle sue tasche una moneta di oltre 22.000 €. Un tavolo finale davvero ricco, andiamo a scoprirne assieme i premi.
Ecco il payout ufficiale di questo main event:
1- 22.330€
2- 13.850€
3- 9.000€
4- 6.100€
5- 4.900€
6- 3.700€
7- 2.850€
8- 2.300€
9- 1.900€
10- 1.550€
11-14 – 1.200€
15-19 – 1.000€
20-26 – 850€
27-34 – 750€

ISOP CHAMPIONSHIP Main Event Day 2 (26° lvl blinds 30.000-60.000 ante 5.000) – Scattolin esce subito
Si classifica 8° Loris Scattolin.
Il suo tavolo televisivo dura soltanto poche mani. Apre proprio lui i giochi a 145.000 con A♠A trovando il call di Mancin dal button con 45.
Flop J♣7♣5 e Scattolin cbetta a 190K. Si appoggia nuovamente Mauro e si arriva così al turn che è un 4♠. Qui Loris pusha e per Mancin il call è facilissimo.
River ininfluente e Scattolin abbandona la compagnia.

ISOP CHAMPIONSHIP Main Event Day 2 (26° lvl blinds 30.000-60.000 ante 5.000) – Ciak si gioca!
I giocatori rientrano dalla pausa e prendono i loro posti al tavolo televisivo.
Tra poco l’azione riprenderà sotto i riflettori e l’obbiettivo sarà il trofeo più desiderato.
Guida gli 8 finalisti Mauro Mancin con 3.340.000 gettoni mentre fanalino di coda partirà Robert Kolarec a 570.000.

ISOP CHAMPIONSHIP Main Event Day 2 (26° lvl blinds 30.000-60.000 ante 5.000) – Ecco i magnifici 8!
Maria Elena Giunchi è la bubbleman di questo secondo TV-Table di stagione.
Maria Elena perde il coin flip decisivo contro Mauro Mancin e deve così accontentarsi del 9° posto.
Dopo la consueta pausa per la cena i giocatori rientreranno in sala e giocheranno sotto i riflettori per il trofeo più ambito.

Ecco gli 8 protagonisti:
Seat 1- Armando Masci 1.055.000
Seat 2- Loris Scattolin 1.290.000
Seat 3- Robert Kolarec 570.000
Seat 4- Mauro Costa 2.960.000
Seat 5- Mauro Mancin 3.340.000
Seat 6- Andrea Iocco 1.290.000
Seat 7- Simone D’Alonzo 980.000
Seat 8- Mario Cerchiara 1.895.000

ISOP CHAMPIONSHIP Goodbye (1° lvl blinds 50-100) – Tutto pronto per questo Goodbye 
Shuffle up and deal anche per l’ultimo appuntamento di questa kermesse.
I dealer distribuiscono il primo giro di carte e il Goodbye Championship può così avere inizio.
20K gettoni di partenza e bui di 20 minuti. Registrazioni valide fino al termine dell’8° livello di gioco.

ISOP CHAMPIONSHIP Main Event Day 2 (25° lvl blinds 25.000-50.000 ante 5.000) – 10° Sorrentino!
Il primo giocatore a lasciare il final table è Andrea Sorrentino.
I suoi 66♣ si scontrano dal preflop con i K♣K♠ di Loris Scattolin che risulta leggermente più ricco di gettoni.
Un board liscio condanna Andrea all’eliminazione e lascia il field a 9 left. Ora si giocherà la bolla del Tv-Table.

ISOP CHAMPIONSHIP Main Event Day 2 (25° lvl blinds 25.000-50.000 ante 5.000) – Final Table!
Altri due players out nel giro di pochi minuti.
In 12° posizione si piazza Andreja Klasovic mentre il bubbleman dell’unofficial final table è Luigi Dalla Costa.
Nella mano decisiva Luigi, rimasto ormai cortissimo, decide di giocarsi i suoi gettoni con 89 trovando però sulla sua strada l’A♠Q♣ di Mauro Costa.
Board che risulta favorevole a Mauro che così elimina Luigi in 11° posizione.
I 10 player ancora in corsa vanno ora a formare l’unofficial final table che a 8 left diventerà TV-Table.

Seat 1- Armando Masci
Seat 2- Loris Scattolin
Seat 3- Robert Kolarec
Seat 4- Mauro Costa
Seat 5- Mauro Mancin
Seat 6- Andrea Iocco
Seat 7- Maria Elena Giunchi
Seat 8- Simone D’Alonzo
Seat 9- Andrea Sorrentino
Seat 10- Mario Cerchiara

ISOP CHAMPIONSHIP Main Event Day 2 (24° lvl blinds 20.000-40.000 ante 5.000) – Sorrentino elimina Naponiello in 13° posizione
Niente da fare per Morgan Naponiello che finisce la sua avventura in 13° posizione.
Morgan decide di annunciare l’allin venendo chiamato immediatamente da Andrea Sorrentino.
Allo showdown Morgan mostra K♣J♣ mentre Andrea QQ♠. Il board regala a Naponiello solo un gancio che però non basta e per lui è game over.

13° –  Morgan Naponiello
14° –  Mirela Mountean

ISOP CHAMPIONSHIP Main Event Day 2 (23° lvl blinds 15.000-30.000 ante 3.000) – Uno sguardo alla classifica Omaha Player of the year
Mentre il main event è in pieno svolgimento, diamo un’ occhiata alla classifica aggiornata dell’Omaha Player of the Year.
In testa troviamo Matteo Gerolamo Crapanzano con 2224 punti seguito da Vincenzo Dimartino 2000 e Matthew Scuffi a 1921.

ISOP CHAMPIONSHIP Main Event Day 2 (22° lvl blinds 12.000-24.000 ante 3.000) – 15° Erittu, escono anche Bozilovic e Merra
Esce 15° Salvatore Erittu per mano di Mauro Mancin.
Rimasto con circa 500K, Salvatore pusha dopo aver spillato KQ♠, nel tentativo di rientrare in corsa.
Facile call per Mancin con AA che mantiene il vantaggio fino al river eliminando così Erittu.
Nelle primissime fasi di gioco il main event perde anche Davor Bozilovic e Michele Merra.

Players out:
15° –  Salvatore Erittu
16° –  Michele Merra
17° –  Davor Bozilovic

ISOP CHAMPIONSHIP Main Event Day 2 (22° lvl blinds 12.000-24.000 ante 3.000) – In 17 per il trofeo!
Rimangono gli ultimi 17 alfieri di questo main event.
Si aprono le danze e la lotta per il titolo entra nel vivo con l’inizio del 22° livello.
L’average è di 785.000 e a guidare tutti troviamo Mario  Cerchiara con  1.497.000.
Buona fortuna a tutti i finalisti!

ISOP CHAMPIONSHIP 6-Max – Conquista il trofeo Ervin Bahtagic
Cala il sipario anche sull’ultimo torneo rimasto. Ervin Bahtagic riesce a mettere le mani sul trofeo dell’evento 6-Max, sconfiggendo Rok Markovic all’Heads Up finale con Q-10 contro A-4 e board adrenalinico che recita A-2-Q Q 4. Podio tutto sloveno comunque, con il terzo posto di Haris Omanovic.

Classifica finale:
1° –  Ervin Bahtagic
2° –  Rok Markovic
3° –  Haris Osmanovic
4° –  Mauro Minoletti
5° –  Jovika Naskovski
6° –  Claudio Cafarella
7° –  Vincenzo Dimartino
8° –  Bernhard Wallner
9° –  Massimo Pierluigi
10° –  Michele Gaudioso
11° –  Sandro Monaco

ISOP CHAMPIONSHIP Sunday Pro – Vince Augusto De Luca!
Si chiude anche l’evento Sunday Pro con la vittoria di Augusto De Luca su Marco Frongia. Al terzo posto Francesco Napoli e a completare la lista degli ITM, Alessandro Ferrara al quarto posto.

1° – Augusto De Luca
2° – Marco Frongia
3° – Francesco Napoli
4° – Alessandro Ferrara

ISOP CHAMPIONSHIP Main Event Day 2 (21° lvl blinds 10.000-20.000 ante 2.000) – Passano al Final Day 17 giocatori, Mario Cerchiara in testa a tutti
Volge al termine il 21° livello di giornata, e dopo le ultime tre mani sono 17 i player che chiudono almeno una chip nella busta.
Ancora in corsa molti volti noti dell’ambiente, come Andrea Sorrentino, Morgan Naponiello, Andrea Iocco, Maria Elena Giunchi e Salvatore Erittu, ma alla fine è Mario Cerchiara ad aggiudicarsi il gradino più alto del chipcount con i suoi 1.497.000 gettoni.

Chipcount
1° – Cerchiara Mario 1.497.000
2° – Giunchi Maria Elena 1.298.000
3° – Iocco Andrea 1.285.000
4° – Erittu Salvatore 1.020.000
5° – Sorrentino Andrea 861.000
6° – Masci Armando 857.000
7° – Klasović Andreja 856.000
8° – Kolarec Robert 793.000
9° – Scattolin Loris 793.000
10° – Naponiello Morgan 679.000
11° – Mancin Mauro 588.000
12° – Božilović Davor 564.000
13° – Dalla Costa Luigi 563.000
14° – Muntean Mirela 530.000
15° – Costa Mauro 400.000
16° – Merra Michele 379.000
17° – D’Alonzo Simone 242.000

ISOP CHAMPIONSHIP 6-Max (19° lvl blinds 8.000-16.000 ante 2.000) – Scoppia la bolla
Rimangono 11 giocatori all’evento 6-Max dopo l’uscita di Pasquale Mancini. Tutti i giocatori sono ITM!
A fra poco per il Final Table!

ISOP CHAMPIONSHIP Main Event Day 2 (21° lvl blinds 10.000-20.000 ante 2.000) – Out Merlin e Minganti. Rimangono in 20!
Apre la mano Massimo Miganti (foto) con un push a 163.000 con 7-7, call di Federico Merlin con K-K (160.000) e repush di A-Q di Salvatore Erittu. Sul flop subito un asso, accompagnato da carte basse che non aiutano i due più corti, entrambi player out.Rimangono in 20!

ISOP CHAMPIONSHIP Main Event Day 2 (20° lvl blinds 8.000-16.000 ante 2.000) – Michele Merra raddoppia
Dopo l’uscita in 24a posizione di Lorenzo Laganà, Michele Merra rischia il suo torneo pushando con 1010♠ e ricevendo il call di Mauro Mancin che lo domina con JJ♣. Il board magico però recita 927 6♠ e un incredibile 8 al river che regala una scala per il double up di Merra.

Ultimi player out
24° –  Lorenzo Laganà
25° –  Nicola Benedetto
26° –  Simone Muratori
27° –  Choi Kyung Ok
28° –  Luca Gualtieri
29° –  Nevis Alvisi
30° –  Neimo Gaulhofer
31° –  Helmut Hoflehner

ISOP CHAMPIONSHIP Sunday Pro (9° lvl blinds 600-1.200) – Chiuse le iscrizioni a quota 22
Si chiudono le iscrizioni anche all’ultimo evento di giornata, il Sunday Pro che termina a 22 entries totali. Attualmente in corsa 14 giocatori con average 31.000.

ISOP CHAMPIONSHIP Main Event Day 2 (19° lvl blinds 6.000-12.000 ante 1.000) – Out Bolzanello, Murer e Maffini. Raddoppia D’Alonzo.
Poca azione e pochi showdown ai tavoli nel periodo che è seguito allo scoppio della bolla.
Nell’ultimo livello giocato infatti vengono eliminati solamente tre giocatori: Pietro Bolzanello, Samuel Murer e Carlotta Maffini.
E’ invece tornato da poco in corsa Simone D’Alonzo grazie ad un coinflip vinto contro Simone Muratori.
La coppia di 9 di D’Alonzo regge contro il Q10 di Muratori che crolla nel count lasciando via libera all’avversario.

ISOP CHAMPIONSHIP Main Event Day 2 (18° lvl blinds 5.000-10.000 ante 1.000) – Eddy Sebastianutti esce in bolla! Tutti a premio!
Scoppia la bolla al Main Event con l’eliminazione di Eddy Sebastianutti per mano di Mauro Mancin. A-6 per Sebastianutti, 6-6 per Mancin, che al turn prende un 6 che chiude subito i giochi. I restanti 34 giocatori sono quindi tutti ITM.

ISOP CHAMPIONSHIP Main Event Day 2 (18° lvl blinds 5.000-10.000 ante 1.000) – Merra elimina Ravaioli 
Il 39° classificato di questo Main Event è Romano Ravaioli. Ad eliminarlo Michele Merra che chiama l’allin di Ravaioli con J♠J♣.
Allo showdown il destino di Romano è legato ad un coinflip: il suo AK♠ infatti ha bisogno di trovare un out sul board per passare avanti.
Le cinque carte comuni premiano Michele che così elimina Ravaioli.

ISOP CHAMPIONSHIP Main Event Day 2 (17° lvl blinds 4.000-8.000 ante 1.000) – Poldaretti out per mano di Scattolin
I giocatori rientrano dalla pausa cena ed è un ritorno amaro per Luca Poldaretti.
L’A♠K♠ di Loris Scattolin (foto) infatti trova un asso sul board e supera le donne di Luca che così è costretto a lasciare la sala.
Il field continua ad assottigliarsi mentre i bui aumentano sempre più. Ricordiamo che saranno 34 i giocatori a poter mettere la propria bandierina qui al main event: il momento “bubble” è sempre più vicino.

ISOP CHAMPIONSHIP Main Event Day 2 (17° lvl blinds 4.000-8.000 ante 1.000) – Mancin al comando dei 48 left
Siamo al giro di boa di questo Day 2 del Main Event. 48 giocatori rimangono in pista nella corsa verso il trofeo, e su un average che segna 278.333 troviamo Maro Mancin sulla vetta del count con 735.000 gettoni.

Top 10:
1 – Marco Mancin – 735.000
2 – Andrea Iocco – 640.000
3 – Morgan Naponiello – 568.000
4 – Maria Elena Giunchi – 550.000
5 – Mauro Castellani – 549.000
6 – Andrea Sorrentino – 541.000
7 – Eddy Sebastianutti – 510.000
8 – Massimo Minganti – 470.000
9 – Marco Bandieri – 458.000
10 – Davor Bozilovic – 447.000

ISOP CHAMPIONSHIP Sunday Pro (1° lvl blinds 50-100) – Shuffle Up And Deal
Parte ora l’ultimo evento di giornata, il Sunday Pro da 80€. Stack di partenza da 25.000, bui 20′, 1 re-entry a disposizione e late reg fino all’8° livello.

ISOP CHAMPIONSHIP 6-Max (9° lvl blinds 600-1.200 ante 100) – Chiuse le iscrizioni: 117
Termina l’ottavo livello di giornata e con esso si chiude la possibilità di late registration. Sono 117 i giocatori iscritti in totale, di cui 66 ancora seduti ai tavoli da gioco con average 53.182.

ISOP CHAMPIONSHIP Main Event Day 2 (16° lvl blinds 3.000-6.000 ante 500) – Asso per Bolzanello… double up!
Raddoppio importante anche per Pietro Bolzanello che sale oltre le 150K.
Il coin flip decisivo è contro Maria Elena Giunchi che, dopo aver aperto i giochi, chiama l’allin di Pietro con J♣J.
Quest’ultimo mostra AK♣ e trova un A al turn che gli garantisce il double up in chiusura di 16° livello.

ISOP CHAMPIONSHIP Main Event Day 2 (16° lvl blinds 3.000-6.000 ante 500) – Laganà si riscatta immediatamente
Dopo la mano persa contro D’Alonzo, Lorenzo Laganà cerca il riscatto pushando i suoi 10♠10♣ sul rilancio di Nenad Raus.
Quest’ultimo chiama immediatamente mostrando K♣K, partendo quindi all’80%.
Sul board però si forma una scala che premia Laganà che così sale nuovamente in zona average.

ISOP CHAMPIONSHIP Main Event Day 2 (15° lvl blinds 2.000-4.000 ante 500) – D’Alonzo torna in average
Simone D’Alonzo riesce a trovare la mano giusta per risalire la china.
Il suo A♣K♠ infatti si scontra nel preflop con l’AQ♣ di Lorenzo Laganà.
Un board liscio permette a D’Alonzo di raddoppiare i propri gettoni portandosi a quota 260K su average di 208K.
Ore è in corso il 15° livello con bui 2.000-4.000 ante 500 ed ancora 64 giocatori su 7 tavoli.

ISOP CHAMPIONSHIP Main Event Day 2 (14° lvl blinds 1.500-3.000 ante 300) – Abbandona Johnny Mansutti
Esce Johnny Mansutti in una mano contro Marco Bandieri (foto). A-10 per Johnny, K-Q per Bandieri, che rovescia subito la situazione con una Q al flop.

ISOP CHAMPIONSHIP Main Event Day 2 (14° lvl blinds 1.500-3.000 ante 300) – Bozilovic trova l’asso, out Modena!
E’ Davor Bozilovic ad estromettere da questo main event Italo Modena.
Con l’aumentare dei bui le azioni si consumano prevalentemente preflop ed anche in questo caso i due giocatori arrivano subito ai resti.
10♠10♣ per Italo che parte di poco in vantaggio sull’ AK♣ di Bozilovic.
Sul flop subito un A♣ porta in vantaggio Davor che al termine della mano fa suo il piatto e condanna Modena.

ISOP CHAMPIONSHIP Main Event Day 2 (14° lvl blinds 1.500-3.000 ante 300) – Degli Espositi condanna D’Angelo
Esce dal main event Mirko D’angelo. Rimasto cortissimo decide di affidare il destino del proprio torneo a 5♣7♣.
Due connectors a colore che giocano bene contro l’AQ♠ di Alessandro Degli Espositi (foto).
Lo scontro preflop è comunque favorevole a quest’ultimo che riesce a mantenere il vantaggio fino al river eliminando il proprio avversario.

ISOP CHAMPIONSHIP Main Event Day 2 (14° lvl blinds 1.500-3.000 ante 300) – Rimangono 90
Dopo l’uscita di alcuni volti noti quali Filippo Candio, Marcello Miniucchi, Enrico Mosca, Giacomo Grossi, Francesco Zollo e Diego Iotti, il field si riduce rapidamente a 90 giocatori left.

Ultimi out:
91 – Antonio Scalzi
92 – Claudio Cafarella
93 – Michel Marc Steven
94 – Michele Baldissera
95 – Francesco Papaleo
96 – Enrico Marinello
97 – Andrea Gaffo
98 – Mirco Ferrini
99 – Haris Omanovic
100 – Alessandro Di Persio

ISOP CHAMPIONSHIP 6-Max (1° lvl blinds 50-100) – Si Parte!
6 giocatori su ogni tavolo e azione che non si farà di certo attendere: parte l’ISOP 6-Max Championship che mette in palio dei punti importantissimi per le classifiche a squadre, 6-max e lady player of the year.
Le iscrizioni rimarranno aperte per i primi 8 livelli di gioco.
Vivete con noi tutte le emozioni di questo evento short handed.

ISOP CHAMPIONSHIP Main Event Day 2 (13° lvl blinds 1.200-2.400 ante 300) – Cafarella esce contro Angelo Pavan
Nulla da fare per Claudio Cafarella, che esce agli ultimi minuti del 13° livello con A-K contro A-A di Angelo Pavan, nessun miracolo dal board e i suoi 80.000 vanno ne castello avversario.

ISOP CHAMPIONSHIP Main Event Day 2 (13° lvl blinds 1.200-2.400 ante 300) – Incani out, Zennaro sale
Arriviamo al turn Q♣5♠7♣ A♠ con due giocatori a contendersi un pot già importante. Giuseppe Zennaro punta 25.000 chips trovando il call di Luciano Incani che resta con 37.000 gettoni alle spalle. Sul river 9♠ Zennaro dichiara appunto l’all in, e Incani riflette a lungo fino allo scadere del time per dichiarare il call, e muckare davanti ai 99♣ avversari.

ISOP CHAMPIONSHIP Main Event Day 2 (13° lvl blinds 1.200-2.400 ante 300) – Scacchetti respira nuovo ossigeno
Torna in corsa Davide Scacchetti che raddoppia i suoi 16K contro Choi Kyung Ok.
Apre proprio Choi a 7K e pusha Scacchetti con AA.
Original raiser non può foldare e si arriva ad uno showdown davvero sbilanciato.
Choi infatti parte molto indietro con il suo J♠7♠ e il board non la aiuta.
Davide torna così sopra i 35K, uno stack che gli permetterà nuovo spazio di manovra.

ISOP CHAMPIONSHIP Main Event Day 2 (13° lvl blinds 1200-2400 ante 300) – Bressan sale grazie ad un set 
Mauro Bressan lega un set al flop ed elimina Antonino Vaccaro.
Anche in questo caso i due giocatori arrivano ai resti preflop per un pot totale da 55K.
A♣K♠ per Vaccaro mentre 77♣ per Mauro.
Sul flop subito un 7 chiude i giochi e permette a bressan di salire in classifica eliminando l’avversario.

ISOP CHAMPIONSHIP Main Event Day 2 (12° lvl blinds 1000-2000 ante 200) – Game Over Miniucchi 
Esce di scena Marcello Miniucchi che cede ad Andreja Klasovic.
Tutto accade nel preflop quando i due players arrivano ai resti rispettivamente con AK e AA♣. Miniucchi non trova il miracolo per rimanere in corsa ed è così costretto a salutare il main event.

ISOP CHAMPIONSHIP Main Event Day 2 (12° lvl blinds 1000-2000 ante 200) – Forjancic fa suo un ottimo pot
Ottimo piatto in partenza di day 2 per Ziga Forjancic.
Apre la mano Michele Caroli a 7500 e si appoggia subito Emanuele Zito. Ziga decide per una 3beta 25500 che viene chiamata solo da Emanuele.
Flop K♠Q♣9 e la cbet arriva puntuale a 35K. Zito riflette e chiama arrivando così al turn: K.
Qui i due giocatori bussano e sul river cade un 5. Zito esce puntando 35K ma si trova ad affrontare l’allin di Ziga. Lunghissima riflessione che culmina con il fold di Emanuele.
Ottimo piatto per Forjancic che sale così in classifica.

ISOP CHAMPIONSHIP Main Event Day 2 (11° lvl blinds 800-1.600 ante 200) – Tutto pronto per la partenza!
Come di rito il day 2 del main event si apre con il giusto riconoscimento alla poker room Perla che ospita questo fantastico evento.
Premiato anche il team “Golden Boys” rappresentato da Monica Poggi che riceve il riconoscimento direttamente dalle mani del patron Giangia Marelli.
i 140 giocatori qualificati dai primi due giorni di gioco possono così aprire le buste e formare i castelli di gettoni, pronti a darsi battaglia .
Buona fortuna a tutti!

ISOP CHAMPIONSHIP Super KO 8-Max – Vince Domen Logar!
Dai 72 giocatori iscritti ne è rimasto uno solo: Domen Logar conquista il primo posto vincendo l’heads-up finale contro Gianmichele Battistini. Da sottolineare il quinto posto di Matthew Scuffi, recente vincitore del Main Omaha, che aggiunge altri punti per la classifica POY.

Classifica Finale:
1 – Domen Logar
2 – Gianmichele Battistini
3 – Francesco Maioli
4 – Claudio Rossi
5 – Matthew Scuffi
6 – Maicol Jacoub Elzomot
7 – Michele Sigoli
8 – Davide Scacchetti

ISOP CHAMPIONSHIP Main Event Day 1C (10° lvl blinds 600-1.200 ante 100) – Passano in 49, Ales Lekse in vetta
Anche il Day 1C del Main Event volge al termine. Sono 49 i giocatori che staccano l’accesso al Day 2, tra questi citiamo Filippo Candio, Enrico Privato, Francesco Napoli, Luca Gualtieri, Carlotta Maffini e Marcello Miniucchi.
In vetta al count troviamo Ales Lekse con 291.500 gettoni mentre l’average segna 89.796.
Appuntamento alle 14.00 di questo pomeriggio per il Day 2 dove i 140 left riprenderanno i giochi!

Chipcount complessivo:
1° – Lekše Aleš 291.500
2° – Patrizi Alessio 283.100
3° – Lagana Lorenzo 283.000
4° – Rotundo Christian 239.000
5° – Mancin Mauro 236.000
6° – Giunchi Maria Elena 223.800
7° – Forjanič Žiga 222.200
8° – Ravaioli Romano 191.100
9° – Erittu Salvatore 184.700
10° – Gaulhofer Heimo 182.700
11° – Costa Mauro 176.500
12° – Rikić Velimir 175.900
13° – Acampora Lorenzo 166.500
14° – Iuliano Simone 165.200
15° – Minganti Massimo 163.900
16° – Brunotti Renato 160.100
17° – Ragusa Giovanni 158.900
18° – Zaplotnik Andraž 157.600
19° – Gravino Krishna 153.800
20° – D’ Angelo Mirko 144.200
21° – Sorrentino Andrea 142.900
22° – Merra Michele 142.600
23° – Gualtieri Luca 140.800
24° – Tellini Ivano 140.300
25° – Gulbenkian Edouard 138.300
26° – Cossetto Claudio 138.100
27° – Palao Modena Italo Martin 135.300
28° – Zennaro Giuseppe 134.800
29° – Lovin Sorin Adrian 134.500
30° – Tucci Francesco 133.300
31° – Pavan Angelo Manlio 133.200
32° – Bandieri Marco 131.900
33° – Poldaretti Luca 131.100
34° – Tranchina Matteo 127.000
35° – Ferrauto Umberto 125.900
36° – Vicenzi Eugenio 125.900
37° – Zito Emanuele 124.600
38° – Incani Luciano 122.000
39° – Fumanti Francesco 121.700
40° – Petešić-Frka Luka 120.400
41° – Sebastianutti Eddy 119.800
42° – Marinello Enrico 117.000
43° – Božilović Davor 113.000
44° – Mosca Enrico 111.000
45° – Benedetto Nicola 109.100
46° – Hoflehner Helmut 107.200
47° – Pollino Aurelio 106.800
48° – Klasović Andreja 106.300
49° – Di Persio Alessandro 105.700
50° – Di Romualdo Tiziano 100.000
51° – Ferrini Mirco 99.000
52° – Villani Davide 98.900
53° – Casilio Antonello 97.700
54° – Rosulnik Roman 97.500
55° – Piazza Wanny 96.700
56° – Grasso Emanuela 95.600
57° – Trincanato Giuseppe 94.500
58° – Rattini Enrico 92.600
59° – Kolarec Robert 91.600
60° – Cerchiara Mario 91.000
61° – Schiatti Ivan 90.600
62° – Pedrotti Paolo 89.500
63° – Muntean Mirela 87.500
64° – Caroli Michele 86.600
65° – Giorgi Andrea 85.600
66° – Bettamin Claudio 85.200
67° – Cannava Claudio 85.000
68° – Gaffo Andrea 81.300
69° – Masci Armando 81.200
70° – Sigoli Michele 80.900
71° – D’Alonzo Simone 80.600
72° – Choi Kyung Ok 79.800
73° – Di Persio Giovanni 79.400
74° – Musu Roberto 79.300
75° – Merlin Federico 79.000
76° – Nocerino Alessandro 78.900
77° – Muratori Simone 78.000
78° – Di Vece Carmine 77.800
79° – Bonetto Gianni 77.300
80° – Papaleo Francesco 77.100
81° – Mansutti Jonni 77.000
82° – Zollo Francesco 75.400
83° – Smrdelj Gašper 75.300
84° – Foschini Carlo 75.100
85° – Naskovski Jovica 75.000
86° – Topić Marko 73.900
87° – Grisa Luigi Mario 73.900
88° – Murer Samuel 73.000
89° – Piccoli Michael 71.600
90° – Cafarella Claudio 71.100
91° – Castellani Mauro 70.400
92° – Alvisi Nevis 69.400
93° – Scalzi Antonio 69.300
94° – Omanovič Haris 68.200
95° – Degli Esposti Alessandro 67.200
96° – Vaccaro Antonino 65.200
97° – Baldissera Michele 63.700
98° – Di Biase Giuseppe 63.400
99° – Rauš Nenad 61.900
100° – Dalla Costa Luigi 60.300
101° – Maffini Carlotta 60.000
102° – Lin Antonio 57.800
103° – Scattolin Loris 56.200
104° – Rudolf Mitja 56.000
105° – Gostič Marjan 55.800
106° – Sekol Mladen 55.400
107° – Bonesso Lorenzo 54.400
108° – Piazza Andrea 52.600
109° – Iocco Andrea 52.400
110° – Guerriero Federico 50.000
111° – Gallopin Alessandro 49.900
112° – Naponiello Morgan 48.700
113° – Miniucchi Marcello 48.300
114° – Vesco Daniele 47.300
115° – Surini Alessandro 45.000
116° – Napoli Francesco 42.900
117° – Grossi Giacomo 40.700
118° – Iotti Diego 40.700
119° – De Mauri Massimo 39.500
120° – Michel Marc Steven 39.400
121° – Bolzanello Pietro 39.300
122° – Fasan Tiziano 39.200
123° – Shajnoski Mujadin 38.000
124° – D’Orsi Francesco 37.700
125° – Di Persio Matteo 37.200
126° – Bressan Mauro 36.700
127° – Scacchetti Davide 35.200
128° – Brunello Alessandro 35.100
129° – Naponiello Jurij Mirko 33.500
130° – Cozzoli Riccardo 32.800
131° – Candio Filippo 31.000
132° – Bagić Dubravko 30.200
133° – Mancini Pasquale 29.800
134° – Mengozzi Alberto 28.700
135° – Nascetti Carla 27.900
136° – Monaco Guglielmo 27.700
137° – Milanović Marko 26.800
138° – De Checchi Pier Paolo 25.200
139° – Ciccarelli Davide 22.800
140° – Bahtagić Ervin 21.500

ISOP CHAMPIONSHIP Main Event Day 1C (10° lvl blinds 600-1200 ante 100) – Niente da fare per Coltis
Adrian Coltis è il 56° classificato di questo day 1C.
Rimasto cortissimo pusha il suo Q♣8♣ trovando il call di Pasquale Mancini con A♠5♠.
Un board liscio condanna Coltis e riduce il field a 55 left.

ISOP CHAMPIONSHIP Main Event Day 1C (9° lvl blinds 500-1000 ante 100) – Candio rientra in corsa
Raddoppia e si riporta in quota sicura Filippo Candio.
Il suo A♠K♠ arriva ai resti preflop contro il QJ di Mirko D’angelo per un piatto totale di 45K.
Il flop è liscio ma il turn è una Q♠ che porta avanti Mirko. Le due picche sul board però si trasformano in colore per Filippo grazie ad un 3♠ al river.
Siamo giunti al termine del 9° livello con ancora 57 giocatori a sfidarsi per la qualificazione al day 2 delle ore 14:00.

ISOP CHAMPIONSHIP Main Event Day 1C (9° lvl blinds 500-1000 ante 100) – Loro ci sono ancora, li riconoscete?
Si apre il 9° e penultimo livello di questo day 1C.
Ancora in gioco 63 dei 110 player iscritti tra i quali troviamo dei volti noti nel circuito ISOP.
Da Semir Boubir a Marcello Miniucchi passando per Filippo Candio, Dragan Zaric, Davor Bojovic e David Bravin.
Tra le quote rosa spicca la presenza di Carlotta Maffini.

Filippo Candio

David Bravin

Carlotta Maffini

Marcello Miniucchi

Davor Bojovic

Dragan Zaric

Semir Boubir

 

ISOP CHAMPIONSHIP Main Event Day 1C (8° lvl blinds 400-800 ante 100) – Raus Nenad raddoppia
Ottimo double up per Nenad Raus che si trova al turn 4K♠7 9 contro Gianni Bonetto. Quest’ultimo potta 15.000 e chiama l’all in di Nenad per 35.000 totali. 9♣7♣ per Raus e AK per Bonetto. Il river è un Q che non cambia le cose e Nenad si salva dall’uscita.

ISOP CHAMPIONSHIP Super KO 8-Max (9° lvl blinds 600-1200 ante 100) – Si chiude a 72 players!
Iscrizioni chiuse anche al KO 8-Max che fa registrare ben 72 entries.
Si apre di fatto il 9° livello con bui 600-1200 ante 100.
La lotta è serrata e i giocatori rimasti ai tavoli si daranno battaglia fino all’ultimo gettone per un primo posto che garantirebbe punti importanti per le classifiche di stagione.

ISOP CHAMPIONSHIP Main Event Day 1C (7° lvl blinds 300-600 ante 50) – 334 giocatori per un trofeo da sogno!
Termina il sesto livello di questo day 1 C e con esso si chiudono le iscrizioni.
Al momento 80 players attivi sui 110 registrati con un average di 55.000 gettoni.
Numeri davvero importanti per questo main event che tocca la magnifica quota di 334 iscritti totali.
A guardare tutti dall’alto al giro di boa di questo ultimo day 1 è Haris Omanovic con 188.000 chips.

1- Haris Omanovic 188.000
2- Carlo Foschini 112.000
3- Luca Gualtieri 110.000
4- Simone Muratori 107.000
5- marco Segliesi 107.000
6- Enrico Mosca 104.000
7- Alessandro Di Persio 103.000
8- Luciano Incani 101.000
9- Gianni Bonetto 80.000
10- Matej Cepon 74.000

ISOP CHAMPIONSHIP Main Event Day 1B (10° lvl blinds 600-1.200 ante 100) – Alessio Patrizi chipleader dei 65 left
Scocca la fine del decimo livello, e i 65 giocatori ancora in pista sigillano i loro stack nelle buste in vista del Day 2 di domani pomeriggio. Al comando della truppa troviamo Alessio Patrizi con 283.000 gettoni quando l’average recita 98.426.

Chipcount:
1° – Patrizi Alessio 283.100
2° – Giunchi Maria Elena 223.800
3° – Ravaioli Romano 191.100
4° – Erittu Salvatore 184.700
5° – Gaulhofer Heimo 182.700
6° – Costa Mauro 176.500
7° – Acampora Lorenzo 166.500
8° – Iuliano Simone 165.200
9° – Minganti Massimo 163.900
10° – Brunotti Renato 160.100
11° – Ragusa Giovanni 158.900
12° – Sorrentino Andrea 142.900
13° – Merra Michele 142.600
14° – Tellini Ivano 140.300
15° – Lovin Sorin Adrian 134.500
16° – Tucci Francesco 133.300
17° – Pavan Angelo Manlio 133.200
18° – Bandieri Marco 131.900
19° – Poldaretti Luca 131.100
20° – Tranchina Matteo 127.000
21° – Fumanti Francesco 121.700
22° – Sebastianutti Eddy 119.800
23° – Božilović Davor 113.000
24° – Benedetto Nicola 109.100
25° – Pollino Aurelio 106.800
26° – Klasović Andreja 106.300
27° – Di Romualdo Tiziano 100.000
28° – Casilio Antonello 97.700
29° – Grasso Emanuela 95.600
30° – Kolarec Robert 91.600
31° – Cerchiara Mario 91.000
32° – Schiatti Ivan 90.600
33° – Pedrotti Paolo 89.500
34° – Cannava Claudio 85.000
35° – Gaffo Andrea 81.300
36° – Masci Armando 81.200
37° – D’Alonzo Simone 80.600
38° – Musu Roberto 79.300
39° – Mansutti Jonni 77.000
40° – Zollo Francesco 75.400
41° – Naskovski Jovica 75.000
42° – Murer Samuel 73.000
43° – Alvisi Nevis 69.400
44° – Degli Esposti Alessandro 69.400
45° – Baldissera Michele 67.200
46° – Di Biase Giuseppe 63.700
47° – Lin Antonio 63.400
48° – Scattolin Loris 57.800
49° – Rudolf Mitja 56.200
50° – Bonesso Lorenzo 56.000
51° – Gallopin Alessandro 54.400
52° – Naponiello Morgan 49.900
53° – Vesco Daniele 48.700
54° – Iotti Diego 47.300
55° – De Mauri Massimo 40.700
56° – Bolzanello Pietro 39.500
57° – D’Orsi Francesco 39.300
58° – Bressan Mauro 37.700
59° – Scacchetti Davide 36.700
60° – Brunello Alessandro 35.200
61° – Bagić Dubravko 35.100
62° – Nascetti Carla 30.200
63° – Monaco Guglielmo 27.900
64° – Milanović Marko 27.700
65° – De Checchi Pier 26.800

ISOP CHAMPIONSHIP Omaha Light – Vincenzo Falginella conquista l’Omaha Light
Termina l’evento Omaha Light con la vittoria di Vincenzo Falginella! Dopo l’uscita di Carlo Braccini in quinta posizione, abbandonano Andrea Spada e Antonino Ullo, e l’Heads Up tra Antonino Vaccaro e Vincenzo Falginella viene velocemente vinto da quest’ultimo.

Classifica finale:
1 – Vincenzo Falginella
2 – Antonino Vaccaro
3 – Antonino Ullo
4 – Andrea Spada

ISOP CHAMPIONSHIP Super KO 8-Max (1° lvl blinds 50-100) – Shuffle Up And Deal
Start anche all’ultimo evento di giornata, il Super KO 8-Max da €50+50+20, 1 re-entry, stack 25.000 livelli da 20′. Late reg fino alla fine dell’ottavo livello.

ISOP CHAMPIONSHIP Main Event Day 1C (4° lvl blinds 150-300) – 300!
Sono 90 i giocatori iscritti al Day 1C, che sommati ai 64 dell’1A e ai 160 dell’1B portano il totale a 314 players registrati al Main Event ISOP.
Ancora due livelli a disposizione per isriversi e far crescere ulteriormente queto numero!

ISOP CHAMPIONSHIP Main Event Day 1C (1° lvl blinds 50-100) – Pronti, attenti , via al day 1C!
In sala parte il day 1C, ultima occasione per raggiungere il day 2 di domani.
10 i livelli previsti per stasera mentre le iscrizioni saranno valide per i primi 6.
In sala è in corso anche l’ultima fase del day 1B che contribuirà a formare il roster dei qualificati alla fase successiva.
Le emozioni non mancheranno, vivetele assieme a noi!

ISOP CHAMPIONSHIP Main Event Day 1B (7° lvl blinds 300-600 ante 50) – 160 entries al Day 1B, Maria Elena Giunchi chipleader
Si chiudono le iscrizioni al Main Event Day 1B: 160 giocatori in totale acquistano il buy in alle casse, portando il totale provvisorio a 214 giocatori in corsa (attendendo la chiusura delle iscrizioni al Day 1C, prevista alle 23.40).
Dei 100 in corsa al Day 1B, è Maria Elena Giunchi la chipleader con 217.000 su average 64.000 chips.

1 – Maria Elena Giunchi – 217.000
2 – Alessio Patrizi – 180.000
3 – Ivano Tellini – 137.000
4 – Francesco Fumanti – 135.000
5 – Salvatore Erittu – 128.000
6 – Renato Brunotti – 124.000
7 – Francesco Zollo – 120.000
8 – Francesco Tucci – 115.000
9 – Lorenzo Fedeli – 104.000
10 – Andrea Gaffo – 99.000

ISOP CHAMPIONSHIP Main Omaha Final Day (18° lvl blinds 8.000-16.000) – Vince Scuffi
Termina il Main Event Omaha con il trionfo di Matthew Scuffi.
Prestazione di altissimo livello la sua che lo ha visto passare al day 2 da chipleader dominando poi il final table.
Superati nel finale Paolo Guastamacchia 4°, Matteo Gerolamo Crapanzano 3° e Vincenzo Dimartino che chiude in seconda posizione.
Complimenti quindi a Matthew “ilgitano86” Scuffi che fa suo questo secondo Main Event Omaha di stagione.

ISOP CHAMPIONSHIP Main Omaha Final Day (18° lvl blinds 8.000-16.000) – Out Luca Poldaretti 5°
Dopo l’uscita di Nicola Andreatta in sesta posizione, Luca Poldaretti abbandona il Final Table contro Matthew Scuffi: entrambi in progetto di scala è il chipleader del Day 1 a conquistare il piatto relegando Poldaretti alla quinta posizione. 

ISOP CHAMPIONSHIP Main Event Day 1B (5° lvl blinds 200-400 ante 50) – Doppia contro doppia, la Giunchi sale!
Bel colpo per Maria Elena Giunchi che beffa Adrian Lovin Sorin.
Siamo al flop e il board recita 3K♠7♠. Qui Maria Elena punta 1800 ma trova il rilancio a 3700 di Adrian. Chiama la Giunchi ed al turn scende una Q♠.
2500 per Maria Elena ed ancora call dell’avversario.
J♣ sul river e Adrian chiama anche la terza pallottola a 3K della Giunchi.
Allo showdown il K♣7♣ di Maria Elena ha la meglio sul K3 di Adrian che si rende conto si aver perso i minimi in questo colpo.

ISOP CHAMPIONSHIP Omaha Light   – Shuffle up and deal
Prende il via in sala anche il torneo Omaha light che metterà in palio punti importantissimi per la classifica “Omaha Player of the year”.
25.000 lo stack di partenza e livelli da 25 minuti. Late registration aperta fino al termine dell’8°.
Secondo appuntamento targato ISOP con le quattro carte che va ad aggiungersi al main event Omaha in pieno svolgimento in sala.

ISOP CHAMPIONSHIP Main Event Day 1B (4° lvl blinds 150-300 ante 25) – Quota 200!
Con i 146 giocatori che hanno fatto registrare il proprio nome in questo day 1B viene raggiunta la quota dei 200 players partecipanti al main event.
Per l’esattezza 210, numero in continua ascesa che crescerà sensibilmente con la partenza del day 1 C alle ore 18.00.
Ricordiamo che per entrambi i day 1 di oggi sono previsti 6 livelli di late registration.

ISOP CHAMPIONSHIP Main Event Day 1B (3° lvl blinds 100-200) – Piazza tradito dal timing
Bad timing per Wanny Piazza che è costretto ad arrendersi allo scattare della prima pausa.
Sulla 3bet di Renato Brunotti, Wanny decide di pushare l’intero stack trovando però l’immediato call avversario.
Allo showdown il QJ di Turlino ha bisogno di un miracolo contro gli A♠A di Brunotti che, alla fine, reggono sull’intero board.
Per Piazza un tempismo infelice che si conclude con un eliminazione prematura.

ISOP CHAMPIONSHIP Main Omaha Final Day (14° lvl blinds 3.000-6.000) – Final Table Omaha, Ghislandi primo out
Il Main Omaha arriva al Final Table, ed è subito Marcello Miniucchi ad abbandonare in piena bolla in ottava posizione. A breve distanza esce ITM Umberto Carlo Ghislandi e restano sei giocatori al tavolo:

Seat 1 – Vincenzo Dimartino
Seat 2 – Paolo Guastamacchia
Seat 3 – Nicola Andreatta
Seat 4 – Luca Poldaretti
Seat 5 – Matteo Crapanzano
Seat 6 – Matthew Scuffi

ISOP CHAMPIONSHIP Main Event Day 1B (2° lvl blinds 75-150) – 100… e oltre!
Siamo a metà del secondo livello di giornata e il numero di entries ha già superato la tacca delle 100 iscrizioni registrate.
Al momento infatti troviamo in corsa 115 giocatori su 119 iscritti totali. Si prevedono scintille!

ISOP CHAMPIONSHIP Main Event Day 1B (1° lvl blinds 50-100) – Subito Silvestrin 
Ottimo piatto in apertura di torneo per Giorgio Silvestrin.
Apre la mano a 300 Robert Kolarec cui segue l immediato rilancio a 1000 di Semir Boubir.
Giorgio Silvestrin decide di 4bettare a 4500 e chiama solamente Semir.
Q♠10♣6 al flop e Giorgio cbetta a 5K trovando l’immediato call avversario.
5♣ e la seconda pallottola di Silvestrin vale 6K. Qui Boubir rilancia fino a 15K ma è costretto a foldare dopo l’annuncio dell’allin da parte di Giorgio che mostra un J♣.

ISOP CHAMPIONSHIP Main Omaha Day 2 (12° lvl blinds 1.200-2.400) – In 11 per il titolo
Gli 11 migliori giocatori del main event Omaha si schierano ai loro posti pronti a darsi battaglia per il titolo di campione di questo secondo appuntamento della stagione.
Al comando troviamo Matthew Scuffi a 362.000 che proverà con tutte le sue forze a coronare una prestazione fino ad ora davvero di altissimo livello.
Seguono a ruota sul podio provvisorio Marcello Miniucchi e Vincenzo Dimartino.
Classifica alla partenza di questo day 2:
1° – Scuffi Matthew 362000
2° – Miniucchi Marcello 173000
3° – Dimartino Vincenzo 172000
4° – Moi Stefano 167500
5° – Crapanzano Matteo Gerolamo 130500
6° – Ghislandi Umberto Carlo 122500
7° – Andreatta Nicola 121500
8° – Valletta Cataldo 120000
9° – Poldaretti Luca 114000
10° – Guastamacchia Paolo 105000
11° – Rajović Zoran 57500

ISOP CHAMPIONSHIP Main Event Day 1B (1° lvl blinds 50-100) – Tutti in sala per il day 1B
Tutto pronto per la partenza del day 1B di questo secondo main event di stagione.
I giocatori prendono le loro posizioni e si procede all’estrazione del bottone.
Ricordiamo che la late registration rimarrà valida fino al termine del sesto livello mentre alle ore 18.00 prenderà il via il day 1C.
Viviamo assieme tutte le emozioni di questa seconda giornata di gioco che ci regalerà il roster completo dei finalisti che si sfideranno nel day 2 di domani.

ISOP CHAMPIONSHIP Main Event Day 1A (10° lvl blinds 600-1.200) – Lorenzo Laganà chipleader al Day 1A
In contemporanea con la chiusura del Main Omaha cala il sipario anche sulla prima giornata di giochi del Main Event.
A chiudere nella busta lo stack di maggior entità è Lorenzo Laganà con 283.000 gettoni. Ancora in corsa nomi del calibro di Antonio Scalzi, Jurij Naponiello, Andrea Iocco, Giacomo Grossi e Choi Kyung Ok.

CHIPCOUNT
1° – Lagana Lorenzo 283.000
2° – Mancin Mauro 236.000
3° – Forjanič Žiga 222.200
4° – Gulbenkian Edouard 138.300
5° – Cossetto Claudio 138.100
6° – Zennaro Giuseppe 134.800
7° – Zito Emanuele 124.600
8° – Hoflehner Helmut 107.200
9° – Villani Davide 98.900
10° – Rosulnik Roman 97.500
11° – Caroli Michele 86.600
12° – Sigoli Michele 80.900
13° – Choi Kyung Ok 79.800
14° – Merlin Federico 79.000
15° – Papaleo Francesco 77.100
16° – Topić Marko 73.900
17° – Piccoli Michael 71.600
18° – Castellani Mauro 70.400
19° – Scalzi Antonio 69.300
20° – Dalla Costa Luigi 60.300
21° – Iocco Andrea 52.400
22° – Surini Alessandro 45.000
23° – Grossi Giacomo 40.700
24° – Naponiello Jurij Mirko 33.500
25° – Cozzoli Riccardo 32.800
26° – Mengozzi Alberto 28.700

ISOP CHAMPIONSHIP Main Omaha Day 1 (11° lvl blinds 1.200-2.400) – Scuffi guida gli 11 qualificati
Si chiude il day 1 di questo main event Omaha.
A salire sul primo gradino del podio provvisorio è Matthew Scuffi con 362.000 gettoni seguito da un ottimo Marcello Miniucchi a 173.000 su average di 149.000.
L’appuntamento è per le ore 14:00 con il day 2 che incoronerà il secondo campione della stagione.
Chipcount di questo day 1:
1° – Scuffi Matthew 362000
2° – Miniucchi Marcello 173000
3° – Dimartino Vincenzo 172000
4° – Moi Stefano 167500
5° – Crapanzano Matteo Gerolamo 130500
6° – Ghislandi Umberto Carlo 122500
7° – Andreatta Nicola 121500
8° – Valletta Cataldo 120000
9° – Poldaretti Luca 114000
10° – Guastamacchia Paolo 105000
11° – Rajović Zoran 57500

ISOP CHAMPIONSHIP Main Event Day 1A (10 lvl blinds 600-1.200 ante 100) – Lagana fatale a Canzio
Game over per Domenico Canzio che non trova uno dei suoi out contro Lorenzo Lagana.
Siamo al flop e su 6♠7♠K i due giocatori arrivano rapidamente ai resti per un pot di 40K totali.
A♠4♠ per Canzio mentre 88 per Lorenzo. Turn e river non lasciano alcuna speranza a Domenico che termina la sua corsa in zona Cesarini.

ISOP CHAMPIONSHIP Main Event Day 1A (9 lvl blinds 500-1.000 ante 100) – Ottimo pot per Naponiello
Ottimo piatto strappato da Jurij Naponiello al chipleader provvisorio Emanuele Zito.
Siamo al flop quando sul board sono presenti QQ4♣ e Jurij esce per 4K trovando il solo call di Zito sui 5 giocatori attivi nella mano.
3 al turn e Naponiello rallenta bussando. Emanuele esce così puntando 7500 ma Jurij non si spaventa e chiama. River 6♠ e doppio check veloce: allo showdown i 55 di Naponiello costringono l’avversario al muck consegnando così a Jurij un bel piatto.

ISOP CHAMPIONSHIP Main Omaha Day 1 (9° lvl blinds 800-1600) – in 41 per la corona dell’ Omaha
Scatta il 9° livello al Main Event Omaha e con esso si chiudono formalmente le iscrizioni.
17 giocatori ancora attivi sui 41 registrati che portano l average a quota 96K.
11 i livelli previsti per la giornata di oggi mentre si riprenderà alle 14:00 con il day 2 che ci consegnerà il secondo campione di stagione.

ISOP CHAMPIONSHIP Main Event Day 1A (8° lvl blinds 400-800 ante 100) – Volti noti
Non mancano a questo secondo evento dell’ISOP Championship 2017-2018 i classici volti noti del circuito. Andrea Iocco, Antoni Scalzi, Luca Poldaretti, Andrea Sorrentino,Choi Kyung Ok e Jurij Naponiello.

Andrea Iocco

Antonio Scalzi

Luca Poldaretti

Andrea Sorrentino

Choi Kyung Ok

Jurij Naponiello

 

ISOP CHAMPIONSHIP Main Event Day 1A (8° lvl blinds 400-800 ante 100) – Villani non lascia scampo a Lena
Niente da fare per Giovanni Lena che deve arrendersi a Davide Villani.
Rimasto con poco più di 10.000 Giovanni pusha KJ♣ ma trova Villani con A♠6♣ che parte avanti.
Subito un A al flop fa crollare le speranze di Lena che non migliora nelle strade successive ed è così costretto a lasciare il torneo.

ISOP CHAMPIONSHIP Main Event Day 1A (7° lvl blinds 300-600 ante 50) – Asso per Lagana
Colpo importantissimo per Lorenzo Lagana che vola alto in classifica eliminando un avversario.
Tutto accade preflop quando Lorenzo, Matic Gabrovsek e Luca Poldaretti arrivano ai resti per un piatto di oltre 80K.
Poldaretti parte in vantaggio con le sue donne mentre Gabrovsek ha bisogno di un miracolo visti i suoi 1010♣ di partenza. Lagana con A6 necessita di un board fortunato per vincere il colpo ed al turn un A♣ lo premia. Nessun sussulto dopo il river e per Lorenzo è tempo di raccogliere i gettoni. Poldaretti, più corto rispetto ai suoi avversari, è costretto a salutare la compagnia.

ISOP CHAMPIONSHIP Main Event Day 1A (7° lvl blinds 300-600 ante 50) – Zito chipleader alla pausa!
Al giro di boa di questo day 1A sono 43 i giocatori ancora seduti ai loro posti.
Registrazioni chiuse a 64 iscritti guidati ora da Emanuele Zito con 179.000 gettoni.
Seguono a ruota Edouard Goulbenkian e Roman Rosulnik.

Ecco la top 10 provvisoria:
1- Emanuele Zito 179.000
2- Edouard Goulbenkian 162.000
3- Roman Rosulnik 122.000
4- Helmut Hoflehner 105.000
5- Michele Sigoli 95.000
6- Claudio Cossetto 95.000
7- Francesco Papaleo 94.000
8- Andrea Sorrentino 81.000
9- Giacomo Grossi 80.000
10- Choi Kyung Ok 71.000

ISOP SATELLITE – 2 Ticket garantiti nell’ultimo satellite
Parte l’ultimo satellite per il main event. Sono due i ticket garantiti per i migliori due giocatori classificati.
Iscrizioni anche qui aperte per i primi 8 livelli ed uno stack di partenza di 15K gettoni.

ISOP CHAMPIONSHIP Main Event Day 1A (5° lvl blinds 200-400 ante 50) – Cooler imparabile 
Il colpo si apre con il raise di Matija Vizin a 1500 sul quale Emanuele Zito decide di tribettare a 4500. Chiama solamente Vizin e si giunge così alle prime tre carte comuni:
46J. Qui arriva immediata la cbet di Emanuele che mette in mezzo al tavolo 7200 gettoni.
Matija non ci pensa molto e sposta tutte le sue chips oltre la linea annunciando l’allin.
Call altrettanto veloce di Zito che però vede i suoi K♣K♠ dominati dagli AA♠ dell’avversario.
Turn e river bianchi regalano un piatto da oltre 60K a Vizin.

ISOP CHAMPIONSHIP Main Event Day 1A (4° lvl blinds 150-300) – Ossigeno per Acampora
Fortunatissimo Lorenzo Acampora che riesce a raddoppiare il suo stack portandosi a 20K su average di 50K.
Apre la mano un raise di Alfio Bottega per 1600 dopo il limp di Roman Rosulnik.
Acampora, con soli 10K gettoni, decide di pushare trovando l’immediato call di Bottega.
Allo showdown l’A5♣ di Lorenzo parte in grosso svantaggio rispetto ai 10♣10♠ dell’avversario ma un A al flop ribalta le percentuali.
Acampora riesce così a raddoppiare i suoi gettoni.

ISOP CHAMPIONSHIP Main Event Day 1A (4° lvl blinds 150-300) – Sigoli elimina Miniucchi
Esce di scena Marcello Miniucchi per mano di Michele Sigoli.
Rimasto molto corto, il giocatore del team “I Templari” decide di pushare da late position ma viene subito isolato dall’allin di Sigoli.
Allo showdown Michele mostra A♣4♣ e parte molto avanti al 5♣2♣ di Marcello.
Il board non aiuta Miniucchi che abbandona il day 1A.

ISOP CHAMPIONSHIP Main Event Day 1A (3° lvl blinds 100-200) – Gabrovsek setta e sconfigge Miniucchi
Apre la mano UTG, re-raise di UTG+1, call di Matic Gabrovsek e 4-bet di Marcello Miniucchi a 3.500. Chiama solo Gabrovsek per vedere il flop 8♠A♣5. Dopo il check-check dei due, si gira il turn J. Check di Miniucchi, bet 2.300 e call. Il river è un 5♣, ancora check-call da 6.100 per Miniucchi, che però mucka davanti al JJ♣.

ISOP CHAMPIONSHIP Main Omaha Day 1 (1° lvl blinds 100-100) – Shuffle Up And Deal
Cominciano i giochi anche al Main Event Omaha! Si comincia con il primo livello, blinds 100-100, stack 40.000 livelli da 40′ e late reg fino alla fine dell’ottavo livello. GL all!

ISOP CHAMPIONSHIP Main Event Day 1A (1° lvl blinds 50-100) – Acampora inizia con il piede giusto!
Primo piatto di giornata per Lorenzo Acampora. Apre proprio Lorenzo a 550 trovando il call di Ivano Tellini.
Il flop recita 2♣8♣Q e la cbet arriva puntuale per 1050. Non si arrende Tellini e si arriva al turn: 5♠.
Qui Acampora check/calla i 1500 messi nel piatto da Ivano ed il river è un J♠.
Doppio check ed è free showdown: l’87 di Acampora risulta vincente e gli vale il primo piatto di giornata.

ISOP-SATELLITE – 10 ticket per i vincitori
Rimasti in 10 giocatori il satellite si chiude regalando 10 ticket per il main event.
Ecco i migliori 10 players che si aggiudicano gli ingressi messi in palio:
1- Simone D’Alonzo
2- Vincenzo Dimartino
3- Enrico Marinello
4- Simone Montanarella
5- Giuseppe Occulto
6- Riccardo Ciccin
7- Semir Boubir
8- Ivan Schiatti
9- Jacopo Comisso
10- Roman Rosulnik

ISOP CHAMPIONSHIP Main Event Day 1A (1° lvl blinds 50-100) – Si aprono le danze!
Shuffle up and deal per il Day 1A del main event di questo secondo appuntamento di stagione.
La late registration rimarrà aperta fino al termine del 6° livello mentre in totale quest’oggi verranno giocati 10 livelli.
Rimanete con noi per vivere tutte le emozioni di questa prima giornata e scoprire chi riuscirà a chiudere la busta più ricca.

ISOP-SATELLITE – Si Parte!
Viene dato il via al Satellite per il main event che oggi garantirà 5 ticket da 330€.
Si parte da bui 50-100 con uno stack iniziale di 15.000 gettoni.
Le iscrizioni si chiuderanno al termine dell’8° livello entro il quale è possibile effettuare un re-entry. Buona fortuna a tutti i partecipanti.

ISOP CHAMPIONSHIP Soft Tournament – Vince Del Bello!
Vince il Soft Tournament Denis Del Bello seguito da Daniele Vesco e Simone D’Alonzo!

ISOP CHAMPIONSHIP Soft Tournament – Shuffle Up And Deal
Mentre si chiudono le iscrizioni al Freeroll per il Main 1A con 71 giocatori e 6 ticket da €330 nel payout, si aprono le danze al primo torneo del palinsesto: il Soft Tournament da €50 (stack 25.000, livelli da 15′, freezeout, late reg fino al 6° livello).

Lascia un commento

Related Posts