ISOP BATTLE SAN MARINO EVENTO 3 – BLOG LIVE

/ 1389

SAN MARINO (PKF News) – Nella cornice dei Giochi del Titano si alza il sipario sulla terza edizione di ISOP Battle San Marino.
Noi, tramite il nostro blog confezionato direttamente dalla poker room sammarinese, vi terremo aggiornati sulla tre giorni della kermesse pokeristica.
Buon divertimento!

Main Event Final Day (23° lvl blinds 15.000 – 30.000 ante 3.000) – Marco Foschini completa la rimonta ed è il nuovo campione di ISOP Battle!
Quando ormai sembrava che la vittoria fosse saldamente nelle mani di Pietro Brini, al testa a testa finale uno scatenato Marco Foschini prima pareggia il conto delle chip e poi riesce a piazzare la zampata decisiva trionfando in questa avvincente 3° edizione di ISOP Battle.
Nell’ultimo e decisivo spot i due si trovano ai resti su un board che recita T♣️K♥️9♠️ con Brini a mostrare A♣️9♥️ e Foschini K♣️J♠️.
Turn 6♥️ e 8♣️ al river che sancisce il successo di Marco
Complimenti ad entrambi e l’appuntamento con gli eventi ISOP è dal 17 al 20 Febbraio al Casinò Perla per la 7° tappa della “Season 2016-2017”
Buonanotte…

6-max – Vittoria a Nicola Belloro
Si conclude il 6-max con il successo di Nicola Belloro che riesce ad avere la meglio sul runner up Gianni Guidi.

Classifica finale
1 – Nicola Belloro
2 – Gianni Guidi
3 – Andrea Bartolucci
4 – Mario Zizzi

Main Event Final Day  (23° lvl blinds 15.000 – 30.000 ante 3.000) – Situazione di stallo
Lungo tutto lo svolgimento del Final Day l’azione è stata concitata, gli all in erano dietro ogni angolo e i dealer non smettevano di urlare “Player out!”, ma ora all’Heads-Up finale Marco Foschini è riuscito a recuperare e a riportarsi in una situazione pari stack (lievemente sotto) contro il chipleader storico Pietro Brini. Sarà una dura lotta!

Pietro Brini

Main Event Final Day  (21° lvl blinds 10.000 – 20.000 ante 2.000) – 3° posto ad Andrea Ricci
Terzo gradino del podio per Andrea Ricci, che dopo aver perso la maggior parte dello stack contro Marco Foschini, finisce per scontrarsi con Pietro Brini in un 10-9 vs. A-3 che lo vede passare in vantaggio sul flop pescando una coppia di 9, ma precipitare in basso al turn A che regala a Pietro una two pair.

Main Event Final Day  (21° lvl blinds 10.000 – 20.000 ante 2.000) – 4° Alvaro Varani
Finisce la cavalcata di Alvaro Varani, che prima vede le sue QQ scoppiare contro il J10 di Marco Foschini, poi gioca le sue poche chips rimaste con 7♠7♣ contro Andrea Ricci che mostra 76. Board 4-5-6 2 A e nulla da fare.
Marco Foschini, Andrea Ricci e Pietro Brini, questi i nomi dei tre giocatori che si spartiranno il podio! 

Main Event Final Day  (21° lvl blinds 10.000 – 20.000 ante 2.000) – 5ª posizione per Achille Frezza
Si rientra dal dinner break, ma per Achille Frezza passano solo pochi minuti prima dell’uscita. In uno scontro testa a testa contro il solito Pietro Brini, punta 75.000 chips al turn 54♠6♠ 9♣, ma si trova ad affrontare il raise all in di Brini. Alla fine sceglie di chiamare forte del suo 88♣, ma Pietro gira una scala floppata con 2♠3♠, e a nulla serve il river 3♣.

Main Event Final Day  (20° lvl blinds 8.000 – 16.000 ante 2.000) – Giuseppe Palladino 6° e si va in break cena
Rimangono in 5 a pochi minuti dalla pausa cena, dopo l’uscita di Giuseppe Palladino in sesta posizione. All in preflop da short con 9♣9, ma la sua strada si incrocia con quella di Alvaro Varani con JJ♣. Board liscio e player out.

I 5 left si fermano per l’ora e mezza di pausa cena con questa situazione
A più tardi con le fasi finali di Isop Battle 3° edizione:
Seat 1 – Pietro Brini 2.494.000
Seat 2 – Andrea Ricci 862.000
Seat 3 – Achille Frezza 188.000
Seat 4 – Alvaro Varani 489.000
Seat 5 – Marco Foschini 217.000

Main Event Final Day  (20° lvl blinds 8.000 – 16.000 ante 2.000) – Arkadi Azoyan 7° 
Open push di un ormai short Arkadi per 45.000, chiama Brini, repush di Achille Frezza per 74.000, passa Brini e si va allo showdow

Frezza AA
Arkadi 88
Board 742J5

Main Event Final Day (20° lvl blinds 8.000 – 16.000 ante 2.000) – 8° Alessandro Bernardoni
Pietro Brini è davvero inarrestabile! Dopo aver vinto innumerevoli small pots, elimina Alessandro Bernardoni in ottava posizione. Apre Brini a 40.000 da UTG, chiama UTG+1 e Alessandro da BB. Flop 43♣Q, c-bet di Pietro, fold UTG+1 e all in di Alessandro che dopo il call di Pietro mostra A7. Turn e river però recitano 3♠ e 7, e il Q10♣ di Brini ha la meglio alla fine della mano.

Main Event Final Day (19° lvl blinds 6.000 – 12.000 ante 1.000) – Nona posizione per Stanghellini
Il primo giocatore ad abbandonare il Final Table risponde al nome di Gabriele Stanghellini. Il più short del tavolo si gioca il torneo con A♣Q♠, chiama un giocatore che poi folda al repush di Alvaro Varani, che allo showdown mostra Q♣Q. Flop turn e river non aiutano Stanghellini che si classifica al nono posto. 

Main Event Final Day (19° lvl blinds 6.000 – 12.000 ante 1.000) – Esce Fabrizio Forti, siamo al Final Table!
Decima posizione per Fabrizio Forti, che rimasto con 8 big blinds pusha con 9-8 ricevendo il call del chipleader Pietro Brini con Q-10. Il board non lo aiuta e si arriva così al Final Table da 9 giocatori!

Questi i 9 finalisti con relativi stack:
Seat 1 – Pietro Brini 1.538.000 (chipleader)
Seat 2 – Giuseppe Palladino 286.000
Seat 3 – Andrea Ricci 1.010.000
Seat 4 – Achille Frezza 304.000
Seat 5 – Alvaro Varani 230.000
Seat 6 – G.S. 116.000
Seat 7 – Arkadi Azoyan 246.000
Seat 8 – Marco Foschini 130.000
Seat 9 – Alessandro Bernardoni 391.000

Main Event Final Day (19° lvl blinds 6.000 – 12.000 ante 1.000) – Scoppia la bolla: out Vinicio Teodori e Giancarlo Morri
È il turno di Vinicio Teodori, che perde una gran fetta del suo stack contro Azoyan Arkadi con A♣Q♠ contro KK♣ che chiude full al turn, e poi investe i restanti spiccioli la mano successiva trovando i call di Arkadi e Andrea Ricci che checkano per tre strade. Allo showdown Teodori si presenta vuoto, e Ricci conquista il pot con una coppia di 7.

I 12 left si accordano quindi per salvare due bolle, trovandosi improvvisamente tutti a premio. È qui che esce Giancarlo Morri, primo ITM del torneo, seguito a ruota da Simone Sintucci 11°.

Main Event Final Day (18° lvl blinds 5.000 – 10.000 ante 1.000) – Niente B2B per Enrico Mori Barigazzi
Nulla da fare per Enrico Moribarigazzi, che esce a pochissimi passi dall’ITM e non riesce a coronare il sogno di un back to back. In una guerra tra short finisce all in con AK mentre l’avversario mostra J♣J♠. Al flop un K♣ aiuta Mori Barigazzi, ma al river beffardo esce un J che lo condanna.
Rimangono in 13!

6-max – Si parte…
Con il Final Day del Main Event giunto nella fasi topiche, parte anche il 6-max (late registration 8° lvl) mentre vi ricordo che in serata, alle 21.00 inizierà il KO 8-max (late registration 8° lvl).

Main Event Final Day (17° lvl blinds 4.000 – 8.000 ante 1.000) – Finisce la corsa di Emanuele Bianchi
Nonostante abbia movimentato non poco il tavolo nel corso degli ultimi livelli, a colpi di rilanci e all in, arriva la fine dei giochi anche per Emanuele Bianchi. Raise da bottone di Andrea Ricci, all in di Emanuele per 26.500 e call di Ricci ormai committato. K♠10♠ per lui, 9♠8 per Bianchi, che trova un incastro di scala al flop 5-3-7, ma turn K e river A non permettono il doubleup. 

ISOP EVENTO 7 – 17 – 20 Febbraio 2017
Vuoi essere il Player of The Year 2017?
Vuoi vestire la maglia AZZURRA dell’ITALIAN POKER TEAM e volare a LAS VEGAS?

17-20 FEBBRAIO 2017 al Casinò PERLA
ISOP Season 2016-2017 Evento 7
Stack 70k lvl 40-50-60-75 €270+30 TV TABLE
3 ticket GRT (€990) Main Event Campionati Italiani

Per info e prenotazioni 3473291094 e mail support@isop.it
Calendario completo  www.italianseriesofpoker.com 

Main Event Final Day (17° lvl blinds 4.000 – 8.000 ante 1.000) – Niente itm per Giudice
Si resta in 15 (10 le posizioni pagate) dopo l’uscita di Sebastiano Giudice: Open push di un ormai corto Sebastiano,  chiama Alessandro Bernardoni che lo copre e si va allo showdown.
AK di Giudice vs 55 per Bernardoni e board che dice Q484Q.

Main Event Final Day (17° lvl blinds 4.000 – 8.000 ante 1.000) – Venturi abbandona il campo
Nulla da fare per Maurizio Venturi, che pur avendo cominciato la giornata con uno stack solido, finisce a dover mettere le sue ultime 65.000 nel piatto contro Vinicio Teodori. J♣10♠ per lui ma K♠K per Vinicio, che grazie ad un board anonimo conquista il piatto e va a 230.000 gettoni.

Main Event Final Day (16° lvl blinds 3.000 – 6.000 ante 500) – 2 tavoli left!
Si passa a giocare su due tavoli (17 rounders ancora in gioco) in questo Final Day dopo la recente eliminazione del Campione in carica Juri Pedrini.

Main Event Final Day (15° lvl blinds 2.500 – 5.000 ante 500) – Reggini out, Bianchi on fire
Restano 20 giocatori in corsa dopo una fase iniziale che ha avuto dell’incredibile quanto a ritmo di player out. Ultimo a lasciare il campo è Marco Reggini, che prima perde KK♣ < A3 di Emanuele Bianchi, e poi viene coinvolto in una mano a tre contro Sebastiano Giudice e nuovamente Bianchi. Su flop 4♠10♠9 quest’ultimo dichiara l’all in con K♠K, Reggini con poche chips in meno accetta la scommessa mostrando A♠10 e Sebastiano si mette in mezzo con Q♠9♠. Turn J♣ e river 6 portano un triple up a Bianchi, Marco è out mentre Giudice resta ancora in gioco.

Main Event Final Day (15° lvl blinds 2.500 – 5.000 ante 500) – Raffica di out!
Sembra che i partecipanti al torneo abbiano deciso di puntare solo ai massimi; “go big or go home”. Escono rapidamente infatti quattro giocatori nell’arco dei 10 minuti di giocoa passati: Alfio Facondini, Cristian Proietti, Luca Serra ed ultimo Andrea Mazza che pusha con A♣K♣ ma trova il reshove di Vinicio Teodori con J♠J♣, al flop subito un J che condanna Andrea.

Main Event Final Day (15° lvl blinds 2.500 – 5.000 ante 500) – Si riparte! Shuffle Up And Deal
I 27 giocatori rimasti sono già seduti ai tavoli, pronti a giocare solo per i massimi! Ricordiamo che al vincitore andrà, assieme a coppa e primo premio, una sponsorizzazione per i Campionati Italiani di poker, che comprende un ticket per l’evento Deep da €400, il ticket per il Main Event da €990 e 5 notti in hotel**** presso il Casino Perla di Nova Gorica.

Ricordiamo inoltre che alle ore 17.00 è in programma l’evento 6-max (€150 stack 30.000 lvl 25′) e alle 21.00 l’8-max KO (€50+50+20 stack 20.000 lvl 20′)

Tutti pronti? Shuffle Up And Deal, e che vinca il migliore!

final day isop

Main Event Day1C (14° lvl blinds 2.000 – 4.000 ante 400) – Dominio Brini! Elimina due giocatori alle ultime mani e chiude a oltre 700K
Sono 8 i giocatori che alla fine del Day 1C riescono a chiudere almeno una chip nella busta, portando così il totale dei superstiti a 27, che si rincontreranno quest’oggi alle 14.00 per il Final Day.
Sulla vetta del count troviamo Pietro Brini, che grazie ad un rush incredibile nelle ultimissime mani di giornata elimina due giocatori e si lancia a quota 709.500 chips.

Chipcount Day 1C:
1° – Brini Pietro 709.500
2° – Frezza Achille 253.600
3° – Palladino Giuseppe 214.700
4° – Bardoni Fabrizio 165.800
5° – Vanoni Alvaro 116.800
6° – Facondini Alfio 83.800
7° – Proietti Cristian 64.100
8° – Marchini Giuliano 61.600

Chipcount Final Day:
1° – Brini Pietro 709.500
2° – Morri Giancarlo 291.400
3° – Frezza Achille 253.600
4° – Azoyan Arkadi 253.600
5° – Giudice Sebastiano 225.100
6° – Palladino Giuseppe 214.700
7° – Venturi Maurizio 214.200
8° – Ricci Andrea 177.200
9° – Sintucci Simone 166.600
10° – Bardoni Fabrizio 165.800
11° – Stanghellini Gabriele 153.000
12° – Reggini Marco 147.300
13° – Pedrini Juri 139.300
14° – Forti Fabrizio 138.000
15° – Bernardoni Alessandro 132.200
16° – Foschini Marco 128.400
17° – Varani Alvaro 116.800
18° – Teodori Vinicio 94.700
19° – Facondini Alfio 83.800
20° – Finarelli Gianpietro 78.000
21° – Manucci Michele 77.200
22° – Mazza Andrea 69.600
23° – Proietti Cristian 64.100
24° – Marchini Giuliano 61.600
25° – Mori Barigazzi Enrico 43.200
26° – Bianchi Emanuele 34.600
27° – Serra Luca 34.300

Il Final Day riprenderà a blinds 2.500-5.000 ante 500, average stack 157.407 gettoni.

Main Event Day1C (14° lvl blinds 2.000 – 4.000 ante 400) – Chiude bene Achille Frezza: “solo” poker!
Mancano pochi minuti alla fine della giornata, e Achille Frezza decide di chiudere in bellezza: preflop c’è un raise a 8.000 che coinvolge 4 giocatori nel piatto. Flop 7♣76♣ e Frezza donkbetta 16.000, folda OR, rilancia Vincenzo Mattei fino a 35.000 e chiama l’all in 67.900 di risposta di Achille. Per Mattei un flush draw di fiori a contrastare il K♣7♠ di Frezza, che al river centra un 7 per un poker che -ovviamente- gli aggiudica il big pot.

Main Event Day1C (13° lvl blinds 1.500 – 3.000 ante 300) – Campo resta in pista 
Buon raddoppio per Riccardo Campo, che dichiara l’all in per poco più di 20.000 chips, un avversario repusha e si va allo showdown. A♠K♠ per Campo, che domina il KQ dell’altro. Sul board si presenta un progetto di scala ad incastro che fa tremare per un momento Riccardo, ma il river è un Asso che invece ne concretizza la vittoria.

Main Event Day1C (11° lvl blinds 1.000 – 2.000 ante 200) – Ciprian Zgimbau abbandona il campo
Arriva il momento di uscire anche per il terzo classificato della prima edizione ISOP Battle San Marino: Ciprian Zgimbau infatti trova l’eliminazione contro Achille Frezza pushando da short con J9♠, ma il call di oppo è inevitabile con A♠K♠. 7♠Q♠9♣ al flop portano in vantaggio Ciprian, ma dopo un turn anonimo arriva al river l’asso che restituisce ad Achille la vittoria.

Main Event Day1C (10° lvl blinds 800 – 1.600 ante 200) – Out Andrea Bantilli
Nulla da fare per Andrea Bantilli, che pur essendo riuscito a resistere alla batosta inflittagli da Giuseppe Palladino, abbandona il torneo un paio di livelli dopo. Su board che recita J9♠10♣ 3♠ Bantilli cerca di massimizzare e proteggersi da eventuali straight-draw andando all in con AA♣, ma Fabrizio Bardoni snappa forte della sua scala già chiusa con Q8. Ormai drawing dead, il river 5 è ininfluente ai termini della mano, e Bantilli esce di scena.

ISOP EVENTO 7 – 17 – 20 Febbraio 2017
Vuoi essere il Player of The Year 2017?
Vuoi vestire la maglia AZZURRA dell’ITALIAN POKER TEAM e volare a LAS VEGAS?

17-20 FEBBRAIO 2017 al Casinò PERLA
ISOP Season 2016-2017 Evento 7
Stack 70k lvl 40-50-60-75 €270+30 TV TABLE
3 ticket GRT (€990) Main Event Campionati Italiani

Per info e prenotazioni 3473291094 e mail support@isop.it
Calendario completo  www.italianseriesofpoker.com

Main Event Day1C (8° lvl blinds 500 – 1.000 ante 100) – 85 entries totali alla terza edizione ISOP Battle
Si chiudono a 33 le iscrizioni dell’ultimo dei tre Day 1 in programma, il totale di giocatori registrati al torneo si stabilizza così a quota 85. Attualmente in corsa ancora 23 player che si scontrano a blinds 600/1.200 ante 100 con average stack di 71.739. Quanti di questi si aggiungeranno ai 19 già approdati al Day 2? Lo scopriremo tra qualche ora, stay tuned!

Main Event Day1C (7° lvl blinds 400 – 800 ante 100) – Palladino chipleader… uncontested!
Giocate passive? Scordatevele. All’ultimo Day 1 l’aggressività regna sovrana, eccovene un esempio: apre preflop Giuseppe Palladino 1.850, call di Andrea Bantilli. AQ4♦, check-call di Bantilli per 2.800, così come sul turn 5♠ dove Palladino punta 5.000. Il river è un 3, e stavolta Andrea decide di check-raisare la bet 9.000 di Palladino fino a 22.000, ma quest’ultimo risponde prontamente con una 3-bet a 47.000. Un lungo tank da parte di Andrea, che infine lascia la mano. Palladino vola così a 160.000 chips, sufficienti per diventare chipleader.

Main Event Day1B (14° lvl blinds 2.000 – 4.000 ante 400) – 10 passano al Day 2, Giancarlo Morri in vetta al count
Volge al termine anche il Day 1B di questa terza edizione ISOP Battle San Marino. Sono 10 i giocatori che ottengono l’accesso al Day 2 di domani (ore 14.00), e a guidarli troviamo Giancarlo Morri, che supera la chiplead di Azoyan Arkadi del Day 1A con uno stack di 291.400 gettoni.

1° – Morri Giancarlo – 291.400
2° – Giudice Sebastiano – 225.100
3° – Ricci Andrea – 177.200
4° – Stanghellini Gabriele – 153.000
5° – Bernardoni Alessandro – 132.200
6° – Foschini Marco – 128.400
7° – Teodori Vinicio – 94.700
8° – Mazza Andrea – 69.600
9° – Mori Barigazzi Enrico – 43.200
10° – Bianchi Emanuele – 34.600

Main Event Day1B (13° lvl blinds 1.500 – 3.000 ante 300) – Out Guardato e Rosa
Mentre il clock segna l’inizio dell’ultimo livello di giornata, il field si riduce a soli 11 giocatori. Esce infatti Francesco Guardato (foto), colpito e affondato da Amalprasadsamap Thuwan Abdul in due riprese: prima J-J<A-A e poi Q-8s<A-9 e fine dei giochi. Pochi attimi dopo è il turno di Pierpaolo Rosa contro Sebastiano Giudice in un classico coinflip A-K<10-10.

Main Event Day1C (1° lvl blinds 50 – 100) – Via all’ultimo Day1
Con il Day1B che si sta avvicinando agli ultimi livelli di giornata, nella poker room dei Giochi del Titano è arrivata l’ora del Day1C con la late registration aperta fino a mezzanotte.

Main Event Day1B (12° lvl blinds 1.200 – 2.400 ante 200) – Morri chipleader, Guardato short
Monster pot da oltre 260.000 chips per Giancarlo Morri, che finisce ai resti al flop 8A♠2♣ contro Francesco Guardato. AA per lui, 22 per Francesco. Un set over set che non trova il miracolo nelle ultime due common cards (9 7♣) e regala lo scettro di chipleader a Morri.

Main Event Day1B (10° lvl blinds 800 – 1.600 ante 200) – QQ vs. 24s? Scoppio facile
Apre le danze Amalprasadsamap Thuwan Abdul con un raise da UTG a 4.500, chiamano il BTN e Marco Foschini da BB. Flop 2♣5♣K ed è check per tutti e tre i giocatori. Al turn 4♣ Marco punta 5.000 e trova il call solo dell’OR. Il river dice 6 e c’è di nuovo la puntata di Foschini, stavolta a 10.000. Thuwan Abdul va in the tank finché non decide di chiamare con Q♠Q♣, chiedendo sospettoso: “Hai un K?”. Lo “spoiler” l’avete già visto nel titolo: un 42 per una doppia coppia che porta il piatto nelle mani di Foschini.

Main Event Day1B (10° lvl blinds 800 – 1.600 ante 200) – Fazi out, Mazza risorge
18 left al momento dopo l’ultima eliminazione, quella di Lorenzo Fazi che esce sconfitto in uno showdown a 3.
Resti preflop con Fazzi che mostra A♦️J♦️, Andrea Mazza che gira Q♣️Q♠️ e il chipleader Andrea Ricci con A♥️K♦️.
Board 9♠️9♥️9♣️T♥️5♣️

Main Event Day1B (9° lvl blinds 600 – 1.200 ante 100) – Barionovi player out
Esce Sandro Barionovi, che colpito da un bluffcatch andato male contro Goran Nisic rimane short e tenta il tutto pushando con Asso carta alta, ma Sebastiano Giudice si aggiudica il piatto chiamando con A-10, ovvero con il kicker appena superiore all’A-9 di Barionovi.

Main Event Day1B (8° lvl blinds 500 – 1.000 ante 100) – Dopo Bianchi raddoppia anche Rosa
E’ il momento dei raddoppi visto che anche Pierpaolo Rosa trova il double up vincendo il più classico dei coin flip vs Andrea Mazza.
Resti preflop con il primo che mette nel mezzo gli ultimi 32.000 circa con A♥️K♠️ contro J♣️J♦️ di Mazza
Board 3♥️8♥️9♥️5♥️5♠️

Main Event Day1B (8° lvl blinds 500 – 1.000 ante 100) – Raddoppia Emanuele Bianchi
Double up per Emanuele Bianchi, che con QQ intrappola al flop Lorenzo Fazi. Solo un progetto di colore per quest’ultimo con 9♠6♠, ma turn e river non aiutano ed Emanuele balza oltre i 70.000 di stack! 

Main Event Day1B (8° lvl blinds 500 – 1.000 ante 100) – Sempre Ricci in vetta al count
Quando siamo giunti all’8° livello di questo Day1B (ultimo per la late registration) sono rimasti 22 i rounders a caccia del pass per il Final Day di domani.
Con un avg. torneo che al momento tocca quota 61.363, è sempre Andrea Ricci a guardare tutti dall’alto grazie ad uno stack di 159.000 grazie soprattutto al monster pot vinto nelle primissime fasi e di cui vi abbiamo dato conto. .

Main Event Day1B (7° lvl blind 400 – 800 ante 100) – Fuori anche Giancarlo Morri
Preflop c’è un limp da EP, seguito dal raise di Ireneo Assueri che chiamerà poi la cold 3-bet di Giancarlo Morri a 11.000. Flop Q8♠6, Ireneo con QJ sceglie di checkare, manovra che convince Morri ad andare all in. Arriva il call da parte di Assueri, che però è dominato dal KK♣ avversario, che grazie al 10 turn e al 7 river lo elimina dai giochi.

Main Event Day1B (5° lvl blind 200 – 400 ante 50) – Out Giuliano Marchini
Gabriele Stanghellini elimina Giuliano Marchini, ancora short dopo il colpo perso contro il chipleader Andrea Ricci. All in preflop per Marchini dopo il raise di Stanghellini, che sceglie di chiamare partendo in netto vantaggio con AK vs. A♠10. Niente sul board cambia la situazione, e Gabriele esce di scena.

ISOP EVENTO 7 – 17 – 20 Febbraio 2017
Vuoi essere il Player of The Year 2017?
Vuoi vestire la maglia AZZURRA dell’ITALIAN POKER TEAM e volare a LAS VEGAS?

17-20 FEBBRAIO 2017 al Casinò PERLA
ISOP Season 2016-2017 Evento 7
Stack 70k lvl 40-50-60-75 €270+30 TV TABLE
3 ticket GRT (€990) Main Event Campionati Italiani

Per info e prenotazioni 3473291094 e mail support@isop.it
Calendario completo  www.italianseriesofpoker.com

Main Event Day1B (3° lvl blind 100 – 200) – Nice pot per Fazi
Arriviamo al flop che recita 9♠8♠7♠, Fabrizio Bardoni fuori posizione punta 2.100 e riceve il call di Lorenzo Fazi seduto prima di lui. Il turn è un 6 che rende il gioco ancora più pericoloso. Bardoni betta 2.000 ma Fazi alza a 6.050, call di Fabrizio che dichiara di non poter più passare. Il river è J, checka Bardoni e checka anche Fazi, pensando di non poter estrarre altro valore dal suo A-10. Fabrizio mostra Q♠6 per un missed draw che non basta ad aggiudicarsi il pot.

Lorenzo Fazi e Fabrizio Bardoni isop

Lorenzo Fazi e Fabrizio Bardoni

 

Main Event Day1B (2° lvl blind 75 – 150) – Andrea Ricci distrugge tutti! Triple Up al secondo livello
Mano incredibile a meno di un’ora dall’inizio giornata, che costa a Biagio Natale l’eliminazione e ad Andrea Ricci un piatto da 150.000.
Apre Natale preflop, flat call di Giuliano Marchini, squeeze a 1.900 di Ricci da Small Blind, chiamano gli avversari. Flop 9♠210♠, continuation bet 4.500, call di Natale e Marchini. Il turn è un J♠, Andrea checka e rilancia 18.000 dopo la bet 6.000 di Natale e il call di Giuliano. Biagio decide di pushare 32.625 trovando il call di Marchini e il repush (per poche centinaia di chips in più) di Ricci.
A♠K♠ Ricci, in vantaggio contro il KQ di Natale e Q♣J♣ di Marchini, che sono entrambi drawing dead.

Main Event Day1B (1° lvl blind 50 – 100) – Marchini-Goran 1 a 0
Limp preflop da parte di Giuliano Marchini da MP, Goran Nisic da CO e del BTN, Biagio Natale da SB alza a 575 e tutti gli altri giocatori chiamano. Flop 9♣5♣10♠, Natale punta 1.800 e chiamano Marchini e Nisic. Sul turn J♠ arrivano tre check, mentre al river 8♠ è Giuliano a prendere l’iniziativa con una bet 2.500, che riceve il call solo di Goran. Allo showdown però quest’ultimo getta la sua mano di fronte al Q♠T di Giuliano.

Main Event Day1B (1° lvl blind 50 – 100) – Mazza subito up
L’azione non tarda ad arrivare a questo Day 1B: Andrea Mazza si fa subito notare per un’action aggressiva al preflop contro Emanuele Bianchi. Apre Mazza da CO a 300, call di BTN, rilancia Bianchi da BB a 750 e la parola torna ad Andrea, che sceglie di alzare ancora la posta a 1.700. Folda il terzo giocatore, mentre Bianchi decide di effettuare una 5-bet fino a 3.750 che trova il call dell’avversario.
Flop K♠53, Emanuele effettua una c-bet a 6.200 ma getta nel muck i suoi J-J dopo l’annuncio di raise da parte di Andrea.

Main Event Day1B (1° lvl blind 50 – 100) – Shuffle Up And Deal
Il TD Giampaolo Cappiello annuncia lo shuffle up and deal e si comincia a blinds 50/100! Stack di 50.000 chips e late reg fino alla fine dell’ottavo livello.

Alle 20.00 partirà invece il Day 1C che prevede registrazione tardiva disponibile fino a mezzanotte.

Main Event Day1A (14° lvl blind 2.000 – 4.000 ante 400) – Si chiudono le buste, Martini out Azoyan chipleader
Esce all’ultima mano di giornata Massimo Martini, che tenta l’ultima possibilità di raddoppiare per accedere al Day 2 con uno stack accettabile, e chiama con 2♠5♠ l’all in di un avversario che con Q-Q vince facilmente il colpo.
Al termine della mano finisce ufficialmente il Day 1A, e i 9 player left chiudono i loro stack nelle buste. Al comando troviamo Azoyan Arkadi, protagonista assoluto del torneo, con uno stack di 253.600.

Chipcount:
AZOYAN ARKADI – 253.600
VENTURI MAURIZIO – 214.200
SINTUCCI SIMONE – 166.600
REGGINI MARCO – 147.300
PEDRINI JURI – 139.300
FORTI FABRIZIO – 138.000
FINARELLI GIANPIETRO – 78.000
MANUCCI MICHELE – 77.200
SERRA LUCA – 34.300

Main Event Day1A (13° lvl blind 1.500 – 3.000 ante 300) – Champ versus champ: Mori Barigazzi out, Pedrini sale ancora
A poco più di un livello dalla fine del Day 1A il ritmo di player out aumenta esponenzialmente. Dopo l’uscita di Gentili e di Bardeschi è infatti il turno di Simone Castelli che si gioca tutto con A-7 ma non riesce a superare l’A-J del suo avversario. 

Interessante la situazione che si presenta allo stesso tempo sull’altro tavolo: il vincitore della prima edizione ISOP Battle Enrico Mori Barigazzi mette in mezzo tutto il suo stack contro il vincitore della seconda tappa, Juri Pedrini. A-2 per Enrico, J-J per Pedrini e flop anonimo che dona la vittoria a quest’ultimo.

Main Event Day1A (13° lvl blind 1.500 – 3.000 ante 300) – Il Campione in carica aumenta lo stack
Tra gli attuali 14 left che si stanno apprestando all’ultimo livello di giornata c’è ancora in corsa Juri Pedrini vincitore dell’ultimo ISOP Battle.
In uno degli ultimi spot si incarica di eliminare Nicola Gentili:
Apre a 10.000 Pedrini da utg, pusha 45.000 Gentili e Juri chiama dopo qualche minuto passato “in the tank”.
Allo showdown classico lancio di moneta, AQ vs TT
Board QJ8Q7
Poco dopo esce Pino Bardeschi con AK vs 99 non trovando l’aiuto dal board.

Main Event Day1A (12° lvl blind 1.200 – 2.400 ante 200) – Sintucci sempre più su, esce Mariotti
All in preflop di Valeriano Mariotti che riceve il call del chipleader Simone Sintucci. Il torneo di Mariotti si gioca in un coinflip K♣Q contro 4♣4, ma il board J-2-5 4 5 non lascia molte speranze a Valeriano che è costretto all’uscita di scena.

Main Event Day1A (11° lvl blind 1.000 – 2.000 ante 200) – Guerra out, Sintucci conquista lo scettro
Limp preflop di un giocatore da MP, raise 6.200 da parte di Simone Sintucci e la parola passa a Dennis Guerra che ci pensa su e shova per 36.600. Sintucci dichiara il call e parte in vantaggio con 10♠10 contro 88♣ di Dennis. Board Q-4-4-A-10 e mentre Guerra indossa la giacca Simone Sintucci sale in vetta al count.

Main Event Day1A (10° lvl blind 800 – 1.600 ante 200) – Pari saluta la compagnia
Dopo essere rimasto short, Stefano Pari abbandona la poker room dei Giochi del Titano:
Open pusha 7.000 Pari da under the gun, chiamano da HJ Nicola Gentili e sul grande buio Pino Bardeschi.
Sul flop Q64 check to check
Turn 9, bet 9.000 di Bardeschi e fold di Gentili.

Allo showdown, KJ per Pari vs Q7 a quadri di Bardeschi
River 8 e field che scende a 19 unità.

Main Event Day 1A (10° lvl blinds 800/1.600 ante 200) – Raddoppia Castelli, Pari sul bilico
Simone Castelli decide di rischiare tutto rimasto short, giocando preflop con A4♣. Stefano Pari (in foto), con poche chips in più, accetta la scommessa partendo in leggero svantaggio con K♠9. Il board recita 24J 3♠ 6♠ e premia così il runnerup della prima tappa ISOP Battle, lasciando Pari con pochi spiccioli.

Main Event Day 1A (8° lvl blinds 500/1.000 ante 100) – Out Marco Tortora
Secondo giocatore ad abbandonare il torneo Marco Tortora, che rimasto con sole 10.800 chips va in all in dopo il limp di Pino Bardeschi, che però stava tendendo una trappola con K♠K♣. La coppia 55♠ di Tortora parte quindi al 20%, il board offre anche una possibilità di scala ad incastro, ma al river nulla da fare. Il membro dell’Italian Poker Team 2016 esce di scena.

Main Event Day 1A (8° lvl blinds 500/1.000 ante 100) – Break di metà giornata
Termina il settimo livello e i 23 giocatori su 24 iscritti vanno in pausa per 15 minuti. Il chipleader attuale è, senza sorpresa, Azoyan Arkadi che presenta uno stack da 86.000 chips su average 52.000.
Si gioca ora con blinds 500/1.000 ante 100, ultimo livello disponibile per iscriversi!

Main Event Day 1A (6° lvl blinds 300/600 ante 50) – Maurizio Venturi 
Come avrete notato dai post precedenti, Azoyan Arkadi sta dominando letteralmente il torneo, ma questa volta Maurizio Venturi decide di mettergli i bastoni tra le ruote. Arriviamo al river su board che recita T♠3♣T Q♠ 5♠, Venturi dichiara all in per 9.500 chips su pot di oltre 20.000 e Arkadi dopo averci pensato su decide per il call. Maurizio si alza già dal tavolo convinto che il suo 6♣5 non sia sufficiente a spuntarla, ma Arkadi gli fa notare: “Sei buono”, girando un 44♠ di puro bluff catch con il quale perde un pot di discreta importanza.

Main Event Day 1A (5° lvl blinds 200/400 ante 50) – Goran Nisic primo ad uscire di scena
Niente da fare per Goran Nisic. Il regular della zona deve cedere il passo ad un Azoyan Arkadi decisamente on fire: call di Nisic, raise di un terzo giocatore, re-raise di Azoyan, all in di Goran e call di Arkadi, che con A-K domina il K-J dell’altro. Flop, turn e river, ma non c’è niente da fare per Goran che abbandona per primo la zona torneo.

Main Event Day 1A (5° lvl blinds 200/400 ante 50) – Nice pot per Elisa Fabbri
In corsa per la coppa dell’ISOP Battle anche Elisa Fabbri, che fa subito sentire la sua presenza colpendo lo stack di Enrico Mori Barigazzi. Arrivimo al turn con board che recita 4♠Q♣9 6, Enrico effettua una bet e chiama il rilancio di Elisa fino a 4.500. Il river è un 6♠ e Mori Barigazzi riprende l’iniziativa gettando 5.700 nel tavolo. Call di Elisa che con Q9♣ ha la meglio sul QT di Enrico.

Main Event Day1A (5° lvl blinds 200 – 400 ante 50) – Arriva Tortora…
Quando siamo a metà del 5° livello di gioco (14 quelli in cartellone) il field si impreziosisce grazie all’arrivo qui alla poker room dei Giochi del Titano di Marco Tortora componente dell’Italian Poker Team 2016 che è volato a Las Vegas per i Campionati del Mondo di poker.

ISOP EVENTO 7 – 17 – 20 Febbraio 2017
Vuoi essere il Player of The Year 2017?
Vuoi vestire la maglia AZZURRA dell’ITALIAN POKER TEAM e volare a LAS VEGAS?

17-20 FEBBRAIO 2017 al Casinò PERLA
ISOP Season 2016-2017 Evento 7
Stack 70k lvl 40-50-60-75 €270+30 TV TABLE
3 ticket GRT (€990) Main Event Campionati Italiani

Per info e prenotazioni 3473291094 e mail support@isop.it
Calendario completo  www.italianseriesofpoker.com

Main Event Day 1A (4° lvl blinds 150/300 ante 25) – Azoyan Arkadi is on fire
Ad inizio giornata abbiamo detto che è “partito con il piede giusto”, e Azoyan Arkadi conferma il suo inizio spumeggiante. Ancora in early stage del torneo ottiene infatti un ottimo double up contro Dennis Guerra con il più classico dei cooler: AA♠ per lui, KK per Guerra, che non trova dal board gli aiuti necessari per passare in vantaggio.

Main Event Day 1A (3° lvl blinds 100/200) – Cowboy d’oro per Scattarelli
Comincia bene anche la giornata di Pierluigi Scattarelli, che va a vedere il flop assieme ad altri tre giocatori dopo un raise a 400, per un pot totale di 1.700. 4-2-K è il flop, checkano i primi due giocatori, bet 1.000 di Scattarelli, raise di Fabrizio Forti a 2.500 e call solo di Pierluigi. Turn 3, bet 2.000 e stavolta solo call dell’altro. Sul secondo 2 al river arriva la terza puntata di Scattarelli, che trova ancora una volta il call di Forti, che è costretto al muck davanti al K-K di Pierluigi.

Main Event Day 1A (2° lvl blinds 75-150) – I due campioni in carica
Presenti all’appello anche i due vincitori delle precedenti edizioni: Enrico Mori Barigazzi e Juri Pedrini sono già schierati pronti a dare la caccia all’agognato back to back.
In palio, insieme al primo premio, anche una sponsorizzazione per i Campionati Italiani che mette in palio un ticket per l’evento Deep (€400), uno per il Main Event (€990), e cinque notti all’Hotel Perla di Nova Gorica!

Main Event Day 1A (1° lvl blinds 50-100) – Subito up Azoyan Arkadi
Buon piatto per Azoyan Arkadi che prende subito la leadership del chipcount a spese di Luca Serra. Su flop che recita K79 Azoyan oop opta per il check-raise ricevendo il call di Luca. Sul 7♣ al turn e l’8♠ al river Arkadi spara altre due pallottole, entrambe chiamate dall’avversario. Arkadi mostra 9-7 per un ottimo full chiuso al turn con cui ha superato il K-9 di Serra.

Main Event Day 1A (1° lvl blinds 50-100) – Shuffle Up And Deal
Si aprono le danze in quel di San Marino per la terza edizione ISOP Battle. Stack di partenza 50.000 e late reg. disponibile fino alla fine dell’ottavo livello. Shuffle Up And Deal!

ISOP EVENTO 7 – 17 – 20 Febbraio 2017
Vuoi essere il Player of The Year 2017?
Vuoi vestire la maglia AZZURRA dell’ITALIAN POKER TEAM e volare a LAS VEGAS?

17-20 FEBBRAIO 2017 al Casinò PERLA
ISOP Season 2016-2017 Evento 7
Stack 70k lvl 40-50-60-75 €270+30 TV TABLE
3 ticket GRT (€990) Main Event Campionati Italiani

Per info e prenotazioni 3473291094 e mail support@isop.it
Calendario completo  www.italianseriesofpoker.com


Lascia un commento

Related Posts