ISOP BATTLE SAN MARINO EVENTO 2 – BLOG LIVE

/ 1757

SAN MARINO (PKF News) – Nella cornice dei Giochi del Titano si alza il sipario sulla seconda edizione di ISOP Battle San Marino.
Noi, tramite il nostro blog confezionato direttamente dalla poker room sammarinese, vi terremo aggiornati sulla tre giorni della kermesse pokeristica.
Buon divertimento!

Main Event Final Day (27° lvl blind 40.000 – 80.000 ante 10.000) – Deal per icm: Pedrini 1°, Sensi runner up!
Arrivati al testa a testa finale di questo secondo evento ISOP Battle, Juri Pedrini e Stanislao Sensi decidono per il deal in base alle chips e dunque è il primo che con lo stack più deep si aggiudica il primo posto (più il pacchetto per i Campionati Italiani di Maggio).
Appuntamento con gli eventi griffati ISOP dal 16 al 19 dicembre nella poker rom del Perla dove andrà in scena la 5° tappa della “Season 2016-2017”.

pedrini_vince pedrini_sensi

Main Event Final Day (27° lvl blind 40.000 – 80.000 ante 10.000) – Terza classificata Serena Bini
L’ultima quota rosa si arrende in terza posizione, lasciando un Heads-Up tutto al maschile. Serena parte sotto già al preflop contro Juri Pedrini, con K9♠ contro A♠6♣, e un board completamente blank le aggiudica la coppa del terzo posto. 

serena bini isop battle san marino

Main Event Final Day (26° lvl blind 30.000 – 60.000 ante 5.000) – Giancarlo Morri a un passo dal podio
Si ferma in 4° posizione la corsa di Giancarlo Morri che da short ope pusha gli ultimi 300.000 sul bottone trovando il call di Pedrini da piccolo buio.
Allo showdown QT di Morri vs 33 per Pedrini
Board 874k7 e si passa alla fase 3-handed

giancarlo_morri

Main Event Final Day (26° lvl blind 30.000 – 60.000 ante 5.000) – Quinto posto per Simone Castelli
Due mani sfortunate condannano il runnerup della scorsa tappa all’uscita in quinta posizione. Prima un 1010♣ contro KQ♣ di Stanislao Sensi che hitta il K al flop, poi rimasto con gli spiccioli trova prima un raddoppio e poi l’eliminazione con A♠J♣ contro A♣10♣ di Juri Pedrini: board che recita 8♠AK♠ 10 A e il full di Juri ha la meglio sul semplice trips di Simone.

simone castelli isop battle san marino

ISOP 6-max – Vince Ciprian Zgimbau!
E’ con il più classico dei lanci di moneta che Ciprian Zgimbau fa suo il 6-max di questa seconda tappa ISOP Battle.
L’AJ di Sara Callegari infatti non riesce a trovare il necessario aiuto dal board vs TT di Cirpian.

Classifica Finale
1° – Cirpian Zgimbau
2° – Sara Callegari
3° – Ilaria Fontana

ciprian_vince_6max

ISOP 6-max – Callegari o Zgimbau?
Siamo arrivati al testa a testa finale dell’evento 6-max: si giocano la vittoria Sara Callegari e Ciprian Zgimbau
Chi la spunterà?

hu_6max

Main Event Final Day (24° lvl blind 20.000 – 40.000 ante 5.000) – Massimiliano Capolupo sesto in classifica
Rimangono in 5 al Final Table di questa ISOP BATTLE San Marino. Ultimo giocatore ad uscire Massimiliano Capolupo, che pochi minuti prima ha perso la chipleading contro Juri Pedrini, ed ora va all in con 98 e viene chiamato dallo stesso Juri con K♠Q♣. Una Q al flop rende ancora più difficile il sorpasso e già al turn Capolupo è drawing dead.

massimiliano capolupo isop battle san marino

Main Event Final Day (24° lvl blind 20.000 – 40.000 ante 5.000) – 7° classificato Lucio Bussaglia
Classico scontro blind-vs-blind: Simone Castelli openpusha da piccolo buio con A♠6♠ e Lucio Bussaglia opta per il call con K9. Il board recita 2♠3♣5♠ A 5♣ e le speranze di uno split si deteriorano al river.

lucio bussaglia isop battle san marino

Main Event Final Day (24° lvl blind 20.000 – 40.000 ante 5.000) – 8° piazza per Emiliano Menegotto
Dopo all fold, open push per 345.000 da cutoff per Castelli, call allin per poco meno dal bottone per Menegotto
Allo showdown J♥️T♦️ di Castelli vs A♥️K♥️ di Menegotto
Board 5♣️6♦️J♣️9♠️9♦️ e si resta in 7
menegotto

Main Event Final Day (24° lvl blind 20.000 – 40.000 ante 4.000) – Out Giuliano Zinni in nona posizione
Primo giocatore ad abbandonare il Final Table Giuliano Zinni, che dopo l’apertura di Serena Bini a 120.000 dichiara l’all in per 380.000 con 109. Serena riflette un po’ prima di effettuare il call con K♣Q♠, scelta che si rivela corretta e positiva dato il board 3♣Q9 K♠ 2 che condanna Giuliano all’uscita. 

giuliano zinni isop battle san marino

Main Event Final Day (24° lvl blind 20.000 – 40.000 ante 4.000) – Final Table!
Esce Alessandro Bini in decima piazza e i 9 left vanno a formare il Final Table! Un paio di minuti di pausa e si riparte a blinds 20K/40K ante 4K, Juri Pedrini al comando con 1.080.000 chips davanti a sé. Da notare il secondo FT consecutivo di Simone Castelli runnerup della scorsa tappa.

Eccovi i nove finalisti in ordine di seat:

1 – Emiliano Menegotto – 301.000
2 – Giuliano Zinni – 625.000
3 – Lucio Bussaglia – 450.000
4 – Stanislao Sensi – 975.000
5 – Massimiliano Capolupo – 1.040.000
6 – Serena Bini – 475.000
7 – Giancarlo Morri – 425.000
8 – Juri Pedrini – 1.080.000
9 – Simone Castelli – 535.000

Final table isop san marino battle

Main Event Final Day (23° lvl blind 15.000 – 30.000 ante 3.000) – 10 left, 3 out in un soffio…
Dopo il salvataggio della bolla escono in rapida successione Fausto Polidori 13esimo, Edoardo Alessandroni 12esimo e Nicola Protti in 11esima piazza (foto).
protti_out

Main Event Final Day (23° lvl blind 15.000 – 30.000 ante 3.000) – Save the bubble
Un “Bubble time” decisamente poco adrenalinico: i 13 left si accordano infatti per salvare la bolla, e possiamo così considerare tutti i giocatori a premio. 

2tables-isop-battle-san-marino-1

Main Event Final Day (22° lvl blind 12.000 – 24.000 ante 3.000) – Si riprende
Finisce la pausa cena e riprendono i giochi: blinds 12.000/24.000 ante 3.000 e average stack di 396.666, Shuffle Up And Deal! 

restart-isop-battle-san-marino-1

Main Event Final Day (21° lvl blind 10.000 – 20.000 ante 2.000) – Capolupo al comando dei 15 left
Pausa cena al Main Event a ridosso della bolla: sono 12 infatti i giocatori che andranno ITM, e 15 quelli attualmente in corsa, capitanati da Massimiliano Capolupo ampiamente chipleader con quasi un milione di chips.

  1. Massimiliano Capolupo – 958.000
  2. Lucio Bussaglia – 658.000
  3. Serena Bini – 550.000
  4. Franco Polidori – 540.000
  5. Simone Castelli – 490.000

massimiliano capolupo isop battle san marino

ISOP 6-max – Via anche all’Isop Battle 6-max
Con il Main Event ormai vicino alla zona bolla, è da poco iniziato l’evento 6-max (late registration 8° lvl) mentre alle 21.00 partirà anche il Super KO 8-max.

6_max

Main Event Final Day (20° lvl blind 8.000 – 16.000 ante 2.000) – Out Marco Tortora e si resta in 15
Finisce qui l’Isop Battle San Marino di Marco Tortora che si vede costretto ad alzare bandiera bianca contro gli Assi di Massimiliano Capolupo.
Open push di Marco per 165.000 con 77 e snap call di Capolupo che mostra AA per un board che non regala sorprese.

tortora_out

Main Event Final Day (19° lvl blind 6.000 – 12.000 ante 1.000) – Out Massimo Martini
Eliminato anche Massimo Martini da questo Final Day, con una mano dalla dinamica piuttosto insolita. Tutto inizia con la distrazione di un giocatore che annuncia il raise solo dopo aver lanciato un gettone da 25.000 in mezzo al piatto, che per regolamento significa call. Questo dà origine a un multiway pot con un secondo limper, lo SB, e Martini da BB che rimasto con 45K preferisce checkare temendo che avrebbero tutti chiamato un suo all in. Al flop J2♣Q check, check, il primo limper punta 25.000, chiama lo SB, all in di Massimo e call di entrambi, che checkano su turn 4♣. Il river è un 3♣ sul quale SB checka, l’altro punta 50.000 con K♣10♣ e SB chiama perdendo con KJ. Allo showdown Martini si presenta con K-Q per una bilaterale mancata che lo condanna. 

massimartini-1

Main Event Final Day (19° lvl blind 6.000 – 12.000 ante 1.000) – Brutto colpo per Capolupo
Partiva in vantaggio, ma il board l’ha illuso e abbandonato. Massimiliano Capolupo rilancia 27.000 preflop e chiama con Q♣J♣ il push di un giocatore corto che allo showdown mostra 10♦9♦. Il flop porta in vantaggio quest’ultimo con un 10, ma oltre al backdoor di scala si apre anche un flush draw per Capolupo. Turn e river però sono ininfluenti e Capolupo deve pagare.

massimiliano-capolupo-isop-battle-san-marino-1

Main Event Final Day (19° lvl blind 6.000 – 12.000 ante 1.000) – 2 tavoli left
Si entra nel vivo di questo Final Day con 19 rounders rimasti che vanno ad occupare i due tavoli rimasti con una bolla che, vi ricordiamo, scoppierà al raggiungimento di 12 giocatori.

2left

Main Event Final Day (19° lvl blinds 6.000 – 12.000 ante 1.000) – Flippone fallito e Napoli out
Ultimo giocatore ad abbandonare il campo Roberto Napoli che rimasto short manda la vasca con un più che ottimo A-K, ma deve competere contro il 4-4 del suo avversario, che grazie a un board liscio lo elimina e conquista il pot.

polidori-1

Main Event Final Day (18° lvl blinds 5.000 – 10.000 ante 1.000) – Break! Menegotto chipleader provvisorio
Alla prima pausa di giornata il field si è precisamente dimezzato: sono rimasti in corsa 22 giocatori dei 44 alla partenza di questo Day 2, ed Emiliano Menegotto è il chipleader con uno stack da 753.000 chips su average stack 270K.

  1. Emiliano Menegotto – 753.000
  2. Massimiliano Capolupo – 700.000
  3. Giuliano Zinni – 560.000
  4. Francisc Voidoc – 500.000
  5. Vinicio Teodori – 370.000

emiliano menegotto isop battle san marino

Main Event Final Day (17° lvl blinds 4.000 – 8.000 ante 1.000) – Bluff andato male e anche Tomei out
Fuori dai giochi anche Leo Tomei che ci racconta di aver bruciato gran parte del suo stack in bluff con K alto su board A-A-6 J X: check al flop e bet turn e river per oltre 70K, ma l’avversario non molla l’osso con la sua coppia di Jack. Subito dopo Tomei investe tutto il suo stack in una bilaterale ma il suo avversario trasforma la doppia coppia in un full al turn che chiude i giochi.

leonardo tomei isop battle san marino

Main Event Final Day (17° lvl blinds 4.000 – 8.000 ante 1.000) – Menegotto 2up con i cowboys vs Montebelli
Raddoppia lo stack vincendo un monster pot Emiliano Menegotto che ha la meglio contro l’Anna Kournikova di Giorgio Montebelli:
Apre da utg a 23.000 Menegotto, Montebelli da CO pusha mettendo ai resti il rivale che snappa per 154.200.
Allo showdown KK per Menegotto vs AK di Montebelli.
Board 5224T e si scende a 23 left.

menegotto_2up

Main Event Final Day (16° lvl blinds 3.000/6.000 ante 500) – Juri Pedrini raddoppia… senza accorgersene!
Apre la mano Marco Tortora con un raise a 18.000, Juri Pedrini con 109♣ decide di andare all in per 76.400 e Tortora riflette a lungo, ma poi chiama mostrando 5♣5♠. Flop K♣KQ♣ che apre un incastro di scala a Pedrini, che chiude al turn J, e quando questa carta si raddoppia al river J♠, Juri esclama “Split!” senza essersi accorto di aver chiuso una scala… una bella sorpresa quando le chips sono andate nella sua direzione!

juri-pedrini-1

Main Event Final Day (16° lvl blinds 3.000/6.000 ante 500) – Out Antonino Calabrò
Il numero degli out continua a salire: sono rimasti in 30, dai 44 alla partenza, in un solo livello di giochi. Ultimo ad uscire Antonino Calabrò, che pusha 41.000 chips preflop con A-7 e riceve il call del BB con 8-7, che chiude una scala sul board e lo condanna all’uscita.

antonino calabro isop battle

Main Event Final Day (15° lvl blind 2.500 – 5.000 ante 500) – Si scende a 32 left
Continua la girandola di player out in questo inizio di Final Day.
Tra gli ultimi out anche Enrico Tassinari che ormai short open pusha da early position trovando il call Gianluca Sardella sul grande buio.
Allo showdown A9 per Tassinari che si trova dominato da AQ di Sardella per un board che recita 542T8.

tassinari_out

Main Event Final Day (15° lvl blinds 2.500/5.000 ante 500) – Un player out ogni 5 minuti
Escono quattro giocatori nell’arco dei primi 20 minuti di giornata. Prima ad abbandonare il campo Serena Maso, rapidamente seguita dall’ultimo giocatore nel chipcount Jarazi Klodian, e poi Mirco Tamburini e Vladyslav Timchenko che escono nella stessa mano.
Push preflop di Mirco con 2♠2, rapido repush di Timchenko con AJ♣ e call di Nicola Gentili, che grazie al board K63 K♠ 5 li elimina entrambi.

tamburini-mirco-isop-battle-san-marino-1

Mirco Tamburini

Main Event Final Day (15° lvl blinds 2.500/5.000 ante 500) – Si riprende! Shuffle Up And Deal
I 43 giocatori che hanno superato la prima fase di giochi si ritrovano nella poker room del Giochi Del Titano per il Final Day che finirà con la vittoria di uno di loro.
“Shuffle Up And Deal” e si riparte: blinds 2.500/5.000 ante 500 average stack 136K.

day-2-1

Main Event Day 1C (14° lvl blinds 2.000/4.000 ante 400) – Francisc Voidoc chipleader del Day 1C
Cala il sipario su questo ultimo Day 1C, che si conclude con 12 giocatori ancora in corsa. Di questi è Francisc Voidoc a imbustare lo stack più grande: 261.200 gettoni per lui, seguito a ruota da Marco Tortora con 209.500 e Leonardo Tomei con 186.000.

Appuntamento a questo pomeriggio, ore 14.00 nella poker room Giochi del Titano di San Marino per il Final Day, dove i 43 giocatori rimasti si sfideranno finché uno di loro alzerà la coppa del vincitore.

Chipcount totale (Avg 138.372):

BARTOLI AURELIANO 470,000
TEODORI VINICIO 329,000
VOIDOC FRANCISC 261,200
POLDARETTI LUCA 253,800
AIELLO DANIEL 243,900
TORTORA MARCO 209,500
BINI SERENA 200,600
BINI ALESSANDRO 197,100
SANTESE GIUSEPPE 190,700
TOMEI LEONARDO 186,500
ALESSANDRONI EDOARDO 177,100
CASTELLI SIMONE 166,400
SARDELLA GIANLUCA 164,700
NAPOLI ROBERTO 164,200
MENEGOTTO EMILIANO 156,700
MORRI GIANCARLO 153,000
FLAVI EROS 137,000
ZINNI GIULIANO 135,600
FOSCHINI MARCO 133,800
CALABRO’ ANTONINO 130,000
BUSSAGLIA LUCIO 128,700
CAPOLUPO MASSIMILIANO 128,500
ZANOLI DANIELE 126,700
SENSI STANISLAO 118,200
PROTTI NICOLA 114,400
VOLLARO VINCENZO 104,700
GENTILI NICOLA 103,700
MARTINI MASSIMO 99,600
MASO SERENA 90,700
MERIGGIOLI MARCO 87,700
POLIDORI FRANCO 83,400
POGGI BRUNO 82,000
ROMANO SANTO 71,400
MARCHINI GIULIANO 70,600
MONTEBELLI GIORGIO 63,500
PEDRINI JURI 61,900
TAMBURINI MIRCO 60,400
FOSCHINI ANTONIO 56,700
SERRONI SABRINA 56,600
TIMCHENKO VLADYSLAV 52,000
TASSINARI ENRICO 46,200
KLODIAN JARAZI 35,200
MAZZA ANDREA 33,600

voidoc battle san marino isop

Main Event Day 1C (13° lvl blinds 1.500/3.000 ante 300) – Santo raddoppio
Double up per Romano Santo, che apre deciso al preflop per 7.500, ma il suo avversario non si fa intimorire e dopo aver rilanciato a 15.000 chiama il suo all in con A♣K. Santo però parte con un buon vantaggio K♣K♠ e il board 5J♠J 3♣ 2 è sufficiente per aggiudicarsi il pot.

santo-romano-1

Main Event Day 1C (11° lvl blinds 1.000/2.000 ante 200) – Hero call FAIL
Call marginale per Giorgio “Madness92” Montebelli, che dopo aver rilanciato preflop da Early e aver ricevuto il call di Marco Meriggioli, deve affrontare il check-push di quest’ultimo al flop K♣K2♣. Giorgio, ipotizzando che l’altro fosse in progetto di colore, decide per il call con A5. Previsione corretta: Marco gira 7♣6♣, rivelando 15 out utili alla vittoria. Turn Q♠ e river 7 però, che sposta il piatto nelle mani di Meriggioli.

meriggioli-1

Main Event Day 1C (9° lvl blinds 600/1.200 ante 100) – Out Lamberto Collina
Partiva avanti Lamberto Collina in questo colpo che si gioca al flop: A♣K per lui, monster draw con Q♠J♠ per il suo avversario su 7♣K♠10♠. Turn J che regala a Lamberto un paio di out in più, e river 2♠ per un colore che ha la meglio. Un rapido conteggio delle chips e poi la sentenza: player out.

collina-1

Main Event Day 1C (8° lvl blinds 500/1.000 ante 100) – In 119 alla seconda edizione ISOP Battle San Marino
Termina l’ottavo livello e con esso la possibilità di iscriversi al torneo. I 28 giocatori registrati al Day 1C portano il totale entries a quota 119.

32 i giocatori già passati al Day 2 dal Day 1A e 1B, mentre 21 sono i player ancora in corsa a questo ultimo Day 1.

day 1c isop battle san marino

Main Event Day 1C (8° lvl blinds 500/1.000 ante 100) – Giuliano Zinni chipleader al giro di boa
Primo break di giornata anche per i 19 giocatori left su 26 iscritti che giocano ora a blinds 500/1.000 ante 100 con uno stack medio che ammonta a 68.400. Il chipleader attuale è Giuliano Zinni che presenta uno stack da 134.000 gettoni.

1 – Giuliano Zinni – 134.000
2 – Emiliano Altana – 112.000
3 – Lamberto Collina – 90.000
4 – Leonardo Tomei – 87.000
5 – Mirco Tamburini – 83.000

giuliano zinni isop battle san marino

Main Event Day 1B (14° lvl blinds 2.000/4.000 ante 400) – Finisce l’1B. Bartoli in testa
Termina anche il secondo Day 1 di questa ISOP Battle San Marino. Sono 16 i giocatori che staccano il pass per il Day 2 di domani alle 14.00, ed è Aureliano Bartoli ad accedervi da chipleader (titolo conservato per gran parte del tempo) con 470.100 chips.

BARTOLI AURELIANO 470,000
TEODORI VINICIO 329,000
BINI SERENA 200,600
ALESSANDRONI EDOARDO 177,100
SARDELLA GIANLUCA 164,700
MENEGOTTO EMILIANO 156,700
MORRI GIANCARLO 153,000
FLAVI EROS 137,000
FOSCHINI MARCO 133,800
CALABRO’ ANTONINO 130,000
ZANOLI DANIELE 126,700
PROTTI NICOLA 114,400
MARTINI MASSIMO 99,600
POLIDORI FRANCO 83,400
MARCHINI GIULIANO 70,600

 

15204256_10207794571929695_833367009_o

Main Event Day 1C (3° lvl blinds 100/200) – Arben Doda si vendica dell’1B! Primo player out
Arben Doda non ha avuto gran fortuna nel Day 1B, dal quale è uscito con scala contro full, ma ora ha trovato la sua rivincita. Su flop 8-Q-2 con due cuori un giocatore punta 3.000 e riceve tre call tra cui quello di Arben. J al turn, second barrel 5.000 e chiama solo Doda. River 3 che chiude un possibile colore, check del primo giocatore, bet 6.000 di Arben che chiama il push di circa 40.000 dell’avversario. Allo showdown il primo mostra A-Q per una TPTK, ma Doda lo elimina e vola a 88.000 con 9-10.

dodarben-1

Main Event Day 1C (1° lvl blinds 50/100) – Shuffle Up And Deal
Parte in questo momento l’ultimo Day 1 previsto per questa ISOP Battle San Marino. Primo livello 50/100, stack di partenza 50.000 chips e registrazioni ammesse fino a mezzanotte!

day 1c isop battle san marino

Main Event Day 1B (12° lvl blind 1.200 – 2.400 ante 300) – Protti double up
Raddoppia Nicola Protti alle spese di Gianluca Sardella, verosimilmente l’attuale chipleader. Protti da short (49.200) finisce ai resti con J-J e Sardella accetta la sfida con A-K, ma al flop un J riduce di molto le sue possibilità di vittoria. Turn Q che rilancia qualche speranza per una scala runner runner, ma river K che aggiudica il piatto a Nicola.

nicola-protti-1

Main Event Day 1B (11° lvl blind 1.000 – 2.000 ante 200) – Menegotto raddoppia, out Assueri e Tamburini
Nel breve volgere di due spot in sequenza escono Ireneo Assueri e Mirco Tamburini mentre Emiliano Menegotto riesce a raddoppiare il proprio stack.
Prima mano:
Apre da utg+2 a 5.000 Assueri, 3betta 13.000 Menegotto e call per l’original raiser.
Su un flop che recita 7♦️Q♠️5♥️ Menegotto è  ai resti per 49.800 con A♥️A♦️ vs 8♦️6♦️ di Assueri che è leggermente più deep.
Turn T♣️ e river T♦️regalano il 2up a Ireneo.

Nello spot successivo Assueri spinge dentro le poche chip rimaste con A2, trovando il call di 99.
Resti anche per uno short Tamburini che mostra JJ e parte in largo vantaggio.
9 subito sul flop e doppio player out che fa così scendere il field a 22 left.tamburinimenegottoMain Event Day 1B (9° lvl blind 800 – 1.600 ante 200) – Tentativo 2 fallito per Puglia
Nemmeno oggi Marco Puglia ha avuto fortuna: su board che recita 6♣J♠3♠ 6♠ Marco va all in con 99♠ e riceve il call di Giuliano Marghini che sfodera un KJ per ora avanti alla mano di Marco, che deve sperare nel river… 2 inutile chiude i giochi e dichiara l’eliminazione di Puglia.

puglia-1-4

Main Event Day 1B (9° lvl blind 600 – 1.200 ante 100) – Calabrò elimina Bagli
Cristian Bagli viene eliminato da Antonino Calabrò protagonista di un call pericoloso con scala su board molto coordinato.
Al turn 984 7 infatti, Bagli dichiara l’all in e Antonino sceglie per il call con 6♣5♣, e prima dello showdown -preoccupato- chiede: “Hai colore?”. Notizie positive per lui, che deve affrontare un set di 4, che non trasformandosi in full al river condanna Bagli all’uscita.

bagli-1

Main Event Day 1B (8° lvl blind 500 – 1.000 ante 100) – Bartoli al comando dei 39 in corsa
Primo break di metà giornata a questo Day 1B. Sono 39 i giocatori rimasti in gara sui 51 iscritti totali. L’average stack segna 65.385 e Aureliano Bartoli è il chipleader con uno stack da oltre 150.000 chips. 

1 – Aureliano Bartoli – 150.000
2 – Romeo Perri – 134.000
3 – Eros Flavi – 125.000
4 – Costantino Marrocchella – 110.000
5 – Emiliano Menegotto – 108.000

aureliano bartoli isop battle san marino

Main Event Day 1B (7° lvl blind 400 – 800 ante 100) – Out Sebastiano Giudice
Ci abbandona anche l’amico Sebastiano Giudice, che rilancia preflop con Q-J a 2.500, chiama un avversario e Roberto Lolli rilancia a 6.500, call e call. Flop Q-7-5, continuation bet a 3.500, all in di Giudice per circa 30.000, ma la sua top pair non trova il miracolo contro il set di 5 di Lolli che lo elimina. 

sebastiano giudice isop battle san marino

Main Event Day 1B (5° lvl blind 200 – 400 ante 50) – Piero Mezzapelle fuori dai giochi
Restano in gioco 46 giocatori sui 49 registrati totali finora. Ultimo ad uscire Piero Mezzapelle che rimasto con circa 25.000 chips dietro dopo aver puntato al turn 8♣10♠2♠ 6♣, decide di pushare sul raise a 10.000 di Eros Flavi, che chiama con 108 avendo la meglio sull’A10♣ avversario.

eros-1

Main Event Day 1B (4° lvl blind 150 – 300 ante 25) – Pierluigi Turchetta eliminato dal set di Zanoli
Nulla da fare per Pierluigi Turchetta che con A-Q finisce in all in al turn 3♠106♣ Q♣ contro i di 33 Daniele Zanoli, e ormai drawing dead, è costretto all’uscita di scena.

turchetta-1

Main Event Day 1B (3° lvl blind 100 – 200) – Arben Doda primo player out
Finisce prematuramente il torneo di Arben Doda, che perde una grossa fetta dello stack con una scala sconfitta da un full al river, poi squeeza 5.500 con A-J dopo un raise 550 e sette call, ma OR pusha all in con K-K e lo elimina dalla competizione. 

arben doda isop battle san marino

Main Event Day 1B (3° lvl blind 100 – 200) – Trittico di ISOP Friends
Quando siamo giunti verso la fine del 3° livello in questo Day1B tra i 40 rounders attualmente ai propri posti di “battaglia” troviamo un trittico di rounders che ha scritto pagine importanti della storia griffata “Italian Series of Poker”.
Stiamo parlando di Antonello Casilio (vincitore di un Main Event ISOP che, grazie anche ad altri risultati nella scorsa stagione, ha preso parte alle spedizione dell’Italian Poker Team disputando i Campionati del Mondo di Las Vegas), Felice Galeotalanza (3° ad un Main Event ISOP) e Sebastiano Giudice (rounders “storico” del panorama pokeristico italiano).

casilio galeotalanza giudice

Main Event Day 1B (3° lvl blinds 100/200) – Scarcelli e una scala da oltre 22K
Arriviamo al flop K3♣10♣ e sette giocatori si contendono il piatto. Uno punta 675 ricevendo due call, e Ireneo Assueri rilancia a 2.500 trovando il call dei tre giocatori attivi. Il turn 10 invoglia Ireneo a puntare 6.000 e due giocatori lasciano il colpo, mentre Sebastiano Scarcelli accetta la scommessa. Check-check al river 9♣, che ha aiutato molto il QJ di Sebastiano che si aggiudica il pot contro il K♣3 di Assueri.

scarcelli-1

Main Event Day 1B (1° lvl blinds 50/100) – Asso-otto per Menegotto
Comincia col piede giusto il torneo di Emiliano Menegotto che conquista un pot niente male ai danni di Giuliano Zinni. Dopo un raise a 275 si finisce in un multiway pot, dove su flop A♠3♣J♣ Zinni punta 700 chip ricevendo un call da Menegotto. Turn 8♠, ancora bet 700 per Giuliano, raise 2.000 di Emiliano che trova il call. Al river 9 i due vanno in check to check e Menegotto conquista il pot con A♣8♣ contro l’A6 dell’avversario.

menegotto-1

Main Event Day 1B (1° lvl blinds 50/100) – Si parte! 
Benritrovati nella poker room dei Giochi del Titano di San Marino. Il Tournament Director Giampaolo Cappiello annuncia lo “Shuffle Up And Deal” per questa seconda giornata di giochi e si comincia a blinds 50/100. Ricordiamo che la late reg sarà disponibile fino alle ore 18.00, e alle 20.00 comincerà il Day 1C con registrazione tardiva fino a mezzanotte. In bocca al lupo a tutti!

giampaolo cappiello isop battle san marino

Main Event Day1A (14° lvl blind 2.000 – 4.000 ante 400) – Luca Poldaretti comanda i 16 left
Volge al termine il Day 1A di questa seconda tappa ISOP BATTLE San Marino. Dei 40 giocatori registrati alla partenza solo 16 hanno ottenuto l’accesso al Day 2 di domenica, e al comando del chipcount troviamo Luca Poldaretti con 253.000 chips

Appuntamento a questo pomeriggio alle 14.00 per il Day 1B, sempre qui al Giochi del Titano di San Marino!

Chipcount:
POLDARETTI LUCA 253,800
AIELLO DANIEL 243,900
BINI ALESSANDRO 197,100
CASTELLI SIMONE 166,400
NAPOLI ROBERTO 164,200
BUSSAGLIA LUCIO 128,700
CAPOLUPO MASSIMILIANO 128,500
SENSI STANISLAO 118,200
VOLLARO VINCENZO 104,700
GENTILI NICOLA 103,700
MASO SERENA 90,700
POGGI BRUNO 82,000
PEDRINI JURI 61,900
SERRONI SABRINA 56,600
TIMCHENKO VLADYSLAV 52,000
TASSINARI ENRICO 46,200

poldaretti-1

Main Event Day1A (13° lvl blind 1.500 – 3.000 ante 300) – Rimangono in 20
Esce di scena Marco Puglia che incappa in un cooler con Q♠Q♣ contro AA♣ di Alessandro Bini. Il board recita 5♠7♠9 10♣ e viene completato da un A che dona addirittura set a Bini. Rimangono così 20 giocatori in corsa quando scatta il 14° ed ultimo livello di giornata. 

puglia-1

Main Event Day1A (12° lvl blind 800 – 1.600 ante 200) – Out Fabio Mulazzani
Ha aspettato a lungo la mano del raddoppio, finché gli capita A♣J. Fabio Mulazzani dichiara l’all in ma viene snappato dal giocatore alla sua sinistra, brutto segno. Parte dominato dall’A♠Q♠ di oppo infatti, che però trema un po’ sul flop 7♣9♣10♠. Turn e river sono però ininfluenti ai fini della mano e per Mulazzani arriva la fine del torneo.

fabio-mulazzani-1-2

Main Event Day1A (10° lvl blind 800 – 1.600 ante 200) – Luca Poldaretti chipleder
La giornata entra nel vivo e Luca Poldaretti ne è il protagonista. Con un average di 80.000 chips Luca esibisce uno stack da oltre 190.000, quasi 100bb per il prossimo livello che sta per scattare (11° lvl 1.000/2.000 ante 200).

poldaretti-1

Main Event Day1A (9° lvl blind 600 – 1.200 ante 100) – Polidori risorge al river e raddoppia.
Magico river per Franco Polidori che da short trova il 2up che lo tiene in corsa:
open push per 9.300 di Franco da mid position, chiama sul CO Stanislao Sensi e si va allo showdown.
Polidori Q♦️T♠️
Sensi A♣️T♥️
Questo il board che regala a Polidori la scala in ultima strada 8♣️K♦️3♣️J♣️A♠️.

polidori

Main Event Day1A (8° lvl blind 500 – 1.000 ante 100) – 40 al primo flight
Con la fine dell’ottavo livello si chiude la late registration di questo Day1A della seconda tappa ISOP Battle San Marino: 40 entries totali e 28 ancora in corsa per il Final Day di Domenica.

sala_1a

Main Event Day1A (8° lvl blind 500 – 1000 ante 100) – Vincenzo Vollaro chipleader a metà torneo
Prima pausa di giornata per il chip up delle fiches da 25. Ne approfittiamo per un breve chipcount e scopriamo Vincenzo Vollaro al comando dei 32 left che giocano ora a blinds 500/1.000 ante 100 e average stack 62.500.

1 – Vincenzo Vollaro – 114.000
2 – Stanislao Sensi – 105.000
3 – Marco Puglia – 100.000
4 – Romano Santo – 99.600
5 – Enrico Mauro Ramazzotti – 98.000

Vincenzo

Main Event Day1A (7° lvl blind 400 – 800 ante 100) – Fuori dai giochi anche Giorgio “Madness92” Montebelli
Dopo un all in preflop con J-J, che non ha trovato clienti, Giorgio Montebelli trova uno spot più favorevole per metterle tutte nel mezzo, ma le cose purtroppo non sono andate come sperava. Siamo in un 3-way pot su board 1073 e dopo la bet 10.000 di un giocatore ed il call di un altro, Montebelli va in all in con A♠A e riceve il call del secondo avversario con J9. Un 4 al turn chiude già i giochi, accompagnato da un 6 al river, e decreta l’uscita di scena di Giorgio.

montebelli-1

Main Event Day1A (6° lvl blind 300 – 600 ante 50) – Nulla da fare per Oscar Lasagni
Anche Oscar Lasagni è costretto all’eliminazione da questo Day 1A. In una mano contro Marco Puglia perde gran parte del suo stack: board QK9♣ e Marco chiama il check-raise di Lasagni a 5.500, turn 5♣ Oscar punta 10.000 e Puglia chiama, così come al river 8♠ per 12.500. Oscar mostra J♣9 e viene sconfitto dal K♠J♠ di Puglia. La mano seguente Lasagni perde anche il resto delle sue chips con K-J contro A-9 di un avversario.

lasagni-oscar-1

Main Event Day1A (5° lvl blind 200 – 400) – Out Chieregato e Moribarigazzi
Primo player out di giornata Amedeo Chieregato, che gioca un pot contro Roberto Venturi. Flop 5-5-10 e la c-bet di Venturi viene chiamata da Chieregato e un altro giocatore, al turn 9 Roberto punta 10.000 chips e Amedeo, già colpito da qualche mano sfortunata, sceglie di pushare con K-10 per circa 30K, call dell’avversario con K-5 che lo elimina. Quasi allo stesso momento esce anche il vincitore della scorsa edizione, Enrico Moribarigazzi.

chieregatp-1

Main Event Day1A (3° lvl blind 100 – 200) – Mulazzani si auto-valuebetta contro Castelli
Pot multiway al flop J♣8♣3♣, e nonostante il board sia monotone Fabio Mulazzani esce in puntata per 1.800 trovando il call di Simone Castelli, runnerup della scorsa tappa. Stessa action al turn 9, ma questa volta la size scelta da Mulazzani è 2.600. Il river Q♠ freeza un po’ l’action spingendo Fabio al check e Simone dopo un po’ sceglie di fare altrettanto con 8♠8 per un set che supera il K♠J♠ dell’opponent.

castellik-1

Main Event Day1A (2° lvl blind 75 – 150) – Capolupo aggredisce
Massimiliano Capolupo sta facendosi sentire al tavolo, entrando in molti piatti sempre aggredendo. Questa volta chiama il raise di un giocatore giocando un 3-way in position, e il flop recita 282♠. Check, check, e Massimiliano betta 1.000, chiama solo original raiser.
Turn 7♣, check, bet 1.350 di Capolupo e call, ma al river J♣ si calmano le acque con un check-check per lo showdown: original raiser mostra 10♣7♠ ma non bastano contro il K8♠ di Massimiliano.

capolupo-1

Main Event Day1A (1° lvl blind 50 – 100) – Mariotti SCALA il chipcount da subito
Partenza turbo per Massimiliano Mariotti che già al primo livello di giornata riesce a portare nel suo stack un buon piatto che gli offre la chipleading momentanea.
Al flop AQ7 è lui a puntare 500 chips dopo il check dei due avversari, così come al turn J♣ punta 1.500. Chiama un primo giocatore, mentre il secondo decide per un raise, Mariotti alza ancora a 13.500 e chiama soltanto il secondo oppo. River 8♠, check, Massimiliano punta 17.000 e l’avversario call-mucka di fronte al K10 nuts di Mariotti.

mariotti-1

Main Event Day1A (1° lvl blind 50 – 100) – Shuffle Up And Deal!
Parte in questo momento la seconda edizione ISOP Battle San Marino, con l’annuncio del floorman che chiama i primi giocatori in sala. Sono già sette i fortunati giocatori che hanno guadagnato l’accesso tramite satellite. Si parte con blinds 50/100 e stack di 50.000 chips, GL a tutti!

15224582_1217699748305207_1327383975_o


Lascia un commento

Related Posts