IPS Poker al Casinò Perla vince il bulgaro Ivaylo Panev

/ 95
Ivaylo Panev IPS poker

Si è da poco concluso il primo evento IPS poker dal buy-in di €350, durato dal 5 al 9 aprile al Casinò Perla di Nova Gorica. Ad aggiudicarsi il titolo è il giovane player bulgaro Ivaylo Panev.

Il torneo

Alla prima edizione dell’anno del circuito Italian Poker Sport, sono state registrate 1.097 entries spalmate nei quattro Day 1 a disposizione.

La struttura deep da 50.000 chips e livelli da 40’/50’/60′ non ha impedito comunque un gioco veloce e dinamico. Complice l’eliminazione dei primi livelli di giornata (il livello 1 era 100/100, secondo 100/300) e dalla formula button ante.

Sono stati 60 i giocatori ITM, e 45 i player che si sono fatti strada verso il final day IPS, guidati dal chipleader Luciano Orlandi, seguito a ruota da Ivaylo Panev.

All’ultima giornata sono arrivati anche alcuni volti noti, come Xia Yuyan e Nicolaj D’Antoni, mentre non ce l’hanno fatta Matteo “Il Burbero” Impagliatelli, Diego Testa e Roberto “RobyS” Sabato.

IPS Poker Final Table

Mentre Panev conquista la chipleading e la tiene stretta tra le mani per tutto il Final Day, il field si sfoltisce fino alla formazione del Final Table ufficiale.

Come anticipato, è Panev a conquistare il titolo IPS a seguito di un deal in Heads-Up contro Franco Giuseppe Lasia.

Al terzo posto si classifica Xia Yuyan, che partito short al Final Table è rimasto aggrappato alle sue poche chips riuscendo comunque a scalare posizioni e portando a casa un bronzo non insoddisfacente.

Quarto posto Francesco Cangiano, contro AA di Panev, quinto il Golden Boys Lucio Gentili e sesta Lyudmila Rudova.

Terminano la Top-8 Ladoslav Cerveny, fresco vincitore di un torneo al King’s Casino di Rozvadov, e fanalino di coda Emilio Mancin.

  1. Ivaylo Panev
  2. Franco Giuseppe Lasia
  3. Yuyan Xia
  4. Francesco Cangiano
  5. Lucio Gentili
  6. Lyudmila Rudova
  7. Ladislav Červeny
  8. Emilio Mancin

 

Prossimo appuntamento al Casino Perla dal 20 al 23 aprile con ISOP Championship 2017-2018

Lascia un commento

Related Posts